Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 4 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 113
Like Tree37Likes

Pelodiscus con micosi sul piastrone.

Discussione sull'argomento Pelodiscus con micosi sul piastrone. contenuta nel forum Malattie Tartarughe, nella categoria Malattie; Originariamente Scritto da JcDenton Micosi batterica? Forse ti sei espresso male o è l'una o è l'altra. Dopo aver visto ...

  1. #46
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da JcDenton Visualizza Messaggio
    Micosi batterica? Forse ti sei espresso male o è l'una o è l'altra.
    Dopo aver visto per bene la foto con il mio doctor, il consiglio è quello di effettuare dei tamponi per coltura microbiologica. Non è scontato infatti che sia una micosi, potrebbe esser un'infezione batterica nota anche come ulceropatia del carapace. Inizia sempre in posizioni declinanti, la posizione in cui si trova nella tua è classica di questa malattia, iniziando con una sorta di cratere.
    Dovrai stabilire esattamente la causa tramite tamponi perché se è causato da funghi serve un antimicotico, se è causata da batteri serve un antibiotico, possibilmente per via orale o intramuscolare e l'utilizzare delle creme antibiotiche o antimicotiche specifiche con principio attivo efficace per il patogeno isolato.
    Comunque non dovresti aver problemi a recuperarla, ma dovrai necessariamente farti seguire da un veterinario.
    Finché non ottieni i dati esatti, vai di clorexidina o bagni di iodio per evitare che possa proseguire. Se non curata se ne formeranno altre fino a ricoprire la tartaruga.
    Grazie alla descrizione che ho descritto per telefono al dottor Millefanti è arrivato alla tua stessa conclusione, il medicinale che mi ha consigliato (Gentamicina) è infatti un antibiotico in crema mirato a questa patologia.

    Vedrò di procedere con quello che mi hai consigliato, cioè bagnetti di iodio...
    A sto punto, per essere certi della patologia, dici di portare direttamente la bestiola dal veterinario?
    A me sembra che dalla foto si possa capire chiaramente.
    Ripeto, non voglio assolutamente stressarla, anche se sarò costretto con la cura.

    PS "micosi batterica" me lo ha detto il dottore spiegandomi che ci sono vari tipi di funghi, di diverse forme, piatti, concavi,sollevati...ognuno ha la sua causa e da come l'ho descritto è molto probabilmente per colpa di batteri...

    PPS ti chiamo per cognome perchè Denton mi sa di Veneto e mi piace!
    A proposito...se sei a casa, chiamami che vediamo il prima possibile, cioè oggi, di decidere la terapia.
    Ultima modifica di Zine; 28-10-2011 alle 12:00
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  2. #47
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.


  3. #48
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    OT

    Se si tratta di micobatteri allora si dovrebbe parlare di ''micobatteriosi''.
    ''micosi batterica'' sembra un paradosso biologico

    Almeno credo...

    FINE OT
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  4. #49
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Scusa Paolo, ma non capisco il senso della tua pagina. I micobatteri sono una cosa, i miceti o funghi responsabili delle patologie noti come micosi sono un'altra cosa.
    Basta leggere un attimo per capire che i micobatteri sono responsabili della tubercolosi. Che c'entrano con le micosi cutanee secondo te?

    Zine ti chiamo più tardi. Il tutto dipende dal tipo di patogeno, se è batterico allora risponde bene sia all'antibiotico sia al cortisone, ma se è micotico serve un prodotto specifico.
    Tra l'altro potrebbe esser necessaria una copertura antibiotica o antimicotica interna, ma il tutto dipende sia dal patogeno, sia dal veterinario che è l'unico che può decidere le strade da seguire essendo l'unico che ha sottocontrollo lo stato di salute e lo stato clinico dell'animale.

    Edit: sono d'accordo con te, è un paradosso biologico, ma sarà solo un errore di espressione o di percezione, non è il caso di perdere di vista il problema principale.
    Ultima modifica di JcDenton; 28-10-2011 alle 14:13

  5. #50
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    L'idea è di partire già stasera con
    Betadine diluito con soluzione fisiologica, 10 min all'asciutto
    Gentamicina 1.0% e 10 min all'asciutto
    Per poi rimetterla in vasca con 5 grammi di sale.

    Questa cura la farei alternando i giorni per non stressarla.
    Oggi provo a risentire il Dottor Millefanti cosa ne pensa...
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  6. #51
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Intanto fai le disinfezioni, ma poi secondo me è importante capire chi o cosa è il patogeno perché hanno modi di cura differenti.
    La cura con il cortisone si fa per infezioni batteriche, con principi attivi antimicotici per le micosi.

  7. #52
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da JcDenton Visualizza Messaggio
    Intanto fai le disinfezioni, ma poi secondo me è importante capire chi o cosa è il patogeno perché hanno modi di cura differenti.
    La cura con il cortisone si fa per infezioni batteriche, con principi attivi antimicotici per le micosi.

    Sì...il discorso è che per capirlo dovrei portare la bestiola, che si trova a Torino, a Milano da Millefanti che è l'unico di cui mi fido.

    Potrei andare direttamente io con la foto.

    Altrimenti mi sbatto lunedì e la stresso per bene portandola a Milano dal dottore e nel frattempo le faccio dei bagnetti di Iodio.

    Come già detto Millefanti sostiene che sia un'infezione batterica, non l'ha chiamata così ma è quella la sostanza, per questo mi ha ordinato la Gentamicina 1.0% (antibiotico con elevata attività contro i batteri) il punto è ci avrà azzeccato senza vedere la bestiola e solo con la mia descrizione?

    Mi pare che anche il tuo veterinario sia dello stesso parere di Millefanti...
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  8. #53
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Ah ecco. Adesso si chiariscono un po' le cose. Hai un po' portato fuori pista con la micosi batterica :P

    Comunque sia, dalla foto, anche il mio veterinario è del parere che si tratti di ulcerazione d'origine batterica, ma non sono sempre batteri a provocarla e non sono sempre gli stessi batteri ecco il motivo della coltura.
    In realtà non ti servirebbe nemmeno portare la tartaruga dal veterinario, ma ti basterebbe prendere un tampone sterile in farmacia, strofinarlo sulla parte dopo averla sciacquata con acqua fisiologica sterile e ancora umida, strofini il tampone sulla parte infetta con una leggera pressione.
    Oppure ti fidi dell'intuito del doc e vai di pomata cortisonica ed eventualmente, se non ottieni risultati fai le analisi del caso.

    C'è da correggere il tiro, teoricamente non è devastante come le micosi in senso stretto. Ha un'azione molto più lenta e se la tartaruga è sana le difese immunitarie riescono a contrastarla quindi è curabile più facilmente della micosi cutanea vera e propria. La sola cosa, è che i segni resteranno più o meno a lungo.
    maura72 and rughis like this.

  9. #54
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Ho inviato un fax con la foto della bestiola al Dottor Millefanti con questo testo:

    Egregio Dott. Millefanti,

    faccio seguito al colloquio telefonico di ieri per inviarLe la fotografia inerente la Pelodiscus Sinensis.

    Le invio la fotografia al solo fine di avere conferma in merito al trattamento da mettere in atto e, cioè, come mi diceva ieri somministrare prima il Betadine e poi la Gentamicina 1%.

    Le indico i miei contatti: telefono n. ####### o indirizzo e-mail #######.
    La prego di non tenere in considerazione il presente n. di fax poichè non di mia proprietà, proverò a contattarLa personalmente verso le 18.

    La ringrazio e porgo cordiali saluti.

    Andrea Paganin


    Alle 18 sentirò anche il parere di Millefanti dopo che avrà visualizzato la foto.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  10. #55
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Ho inviato un fax con la foto della bestiola al Dottor Millefanti con questo testo:

    Egregio Dott. Millefanti,

    faccio seguito al colloquio telefonico di ieri per inviarLe la fotografia inerente la Pelodiscus Sinensis.

    Le invio la fotografia al solo fine di avere conferma in merito al trattamento da mettere in atto e, cioè, come mi diceva ieri somministrare prima il Betadine e poi la Gentamicina 1%.

    Le indico i miei contatti: telefono n. ####### o indirizzo e-mail #######.
    La prego di non tenere in considerazione il presente n. di fax poichè non di mia proprietà, proverò a contattarLa personalmente verso le 18.

    La ringrazio e porgo cordiali saluti.

    Andrea Paganin


    Alle 18 sentirò anche il parere di Millefanti dopo che avrà visualizzato la foto.
    Ecco la risposta di Millefanti tramite email

    Purtroppo dalla foto è impossibile intuire di che tipo di lesione si tratti. Confermo la terapia Gentamicina 0,1% crema e Betadine soluzione (diluizione 1:4) ipotizzando infezione batterica e/o micotica (o da lieviti e alghe).
    Cordiali saluti
    M. Millefanti


    L'ho appena contattato telefonicamente facendomi dare l'indirizzo email che su internet non si trova: vet.gagg@tiscali.it
    gli ho spedito la foto tramite allegato...
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  11. #56
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Ho inviato un fax con la foto della bestiola al Dottor Millefanti con questo testo:

    Egregio Dott. Millefanti,

    faccio seguito al colloquio telefonico di ieri per inviarLe la fotografia inerente la Pelodiscus Sinensis.

    Le invio la fotografia al solo fine di avere conferma in merito al trattamento da mettere in atto e, cioè, come mi diceva ieri somministrare prima il Betadine e poi la Gentamicina 1%.

    Le indico i miei contatti: telefono n. ####### o indirizzo e-mail #######.
    La prego di non tenere in considerazione il presente n. di fax poichè non di mia proprietà, proverò a contattarLa personalmente verso le 18.

    La ringrazio e porgo cordiali saluti.

    Andrea Paganin


    Alle 18 sentirò anche il parere di Millefanti dopo che avrà visualizzato la foto.
    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Ecco la risposta di Millefanti tramite email

    Purtroppo dalla foto è impossibile intuire di che tipo di lesione si tratti. Confermo la terapia Gentamicina 0,1% crema e Betadine soluzione (diluizione 1:4) ipotizzando infezione batterica e/o micotica (o da lieviti e alghe).
    Cordiali saluti
    M. Millefanti


    L'ho appena contattato telefonicamente facendomi dare l'indirizzo email che su internet non si trova: vet.gagg@tiscali.it
    gli ho spedito la foto tramite allegato...
    Dopo aver visto chiaramente la foto tramite email il Dottor Millefanti mi ha risposto così:

    A questo punto rimane il dubbio di USD (Ulcerative Shell Disease), patologia cutanea (prevalentemente di natura batterica) estremamente diffusa nelle "tartarughe dal guscio molle". In questo caso la lesione andrebbe rimossa urtilizzando una lama. La terapia suggerita rimane valida ma senza la rimozione della lesione la patologia non tende a migliorare in modo significativo.
    Cordiali saluti
    Massimo Millefanti
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  12. #57
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Tra Usd e ulceropatia la differenza sostanziale è la sintomatologia e il quadro delle lesioni.
    Nell'USD la tartaruga è decisamente meno attiva, le lesioni tendono a esser sanguinanti, poi esistono anche altri tipi di indagine per rendersene conto.
    Niente, io resterei sulla terapia data in prima battuta, dopo averti sentito al telefono, per come mi hai descritto lo stato della tartaruga.
    Se noti che non ci sono miglioramenti, dopo 5 giorni o una settimana al massimo, vai dal veterinario, biopsia al vetrino, coltura microbiologica eccetera e trovi il patogeno e il principio attivo da utilizzare.
    rughis and Sterny like this.

  13. #58
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    .............................
    PS "micosi batterica" me lo ha detto il dottore spiegandomi che ci sono vari tipi di funghi, di diverse forme, piatti, concavi,sollevati...ognuno ha la sua causa e da come l'ho descritto è molto probabilmente per colpa di batteri.....................................
    Citazione Originariamente Scritto da JcDenton Visualizza Messaggio
    Scusa Paolo, ma non capisco il senso della tua pagina. I micobatteri sono una cosa, i miceti o funghi responsabili delle patologie noti come micosi sono un'altra cosa.
    Basta leggere un attimo per capire che i micobatteri sono responsabili della tubercolosi. Che c'entrano con le micosi cutanee secondo te?

    .........................................

    Capito?

  14. #59
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,826
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6435
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Ho letto tutta la discussione.
    Personalmente io avrei evitato di spostare la tartaruga, considerando le sue piccole dimensioni e anche le temperature non elevate di questo periodo, anche alla luce del fatto che non c'era un'esigenza specifica di affidarla a qualcun altro (anche se fidato).

    Come ulteriore mossa rispetto a quelel che hai già fatto, farei una foto ben definita alla parte infetta (la foto che ho visto non era ben messa a fuoco) e la invierei nuovamente al veterinario, magari in questo modo riesce a capire meglio di che problema si tratta.
    Postala anche qui, magari vediamo di chiedere a Maddy la cortesia di fornirci un suo parere.

    Citazione Originariamente Scritto da JcDenton Visualizza Messaggio
    Ah ecco. Adesso si chiariscono un po' le cose. Hai un po' portato fuori pista con la micosi batterica :P

    Comunque sia, dalla foto, anche il mio veterinario è del parere che si tratti di ulcerazione d'origine batterica, ma non sono sempre batteri a provocarla e non sono sempre gli stessi batteri ecco il motivo della coltura.
    In realtà non ti servirebbe nemmeno portare la tartaruga dal veterinario, ma ti basterebbe prendere un tampone sterile in farmacia, strofinarlo sulla parte dopo averla sciacquata con acqua fisiologica sterile e ancora umida, strofini il tampone sulla parte infetta con una leggera pressione.
    Oppure ti fidi dell'intuito del doc e vai di pomata cortisonica ed eventualmente, se non ottieni risultati fai le analisi del caso.

    C'è da correggere il tiro, teoricamente non è devastante come le micosi in senso stretto. Ha un'azione molto più lenta e se la tartaruga è sana le difese immunitarie riescono a contrastarla quindi è curabile più facilmente della micosi cutanea vera e propria. La sola cosa, è che i segni resteranno più o meno a lungo.
    Mi sembra proprio un consiglio di buon senso

    Zine, io cercherei di affrettare i tempi e di intervenire con la cura in breve tempo.

  15. #60
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da pminotti Visualizza Messaggio
    Capito?
    Sinceramente no, i micobatteri non c'entrano niente perché sono batteri non un mix tra micosi e batteri.
    Micosi e batteri sono due cose differenti, come anche Zine ha corretto successivamente:
    Come già detto Millefanti sostiene che sia un'infezione batterica, non l'ha chiamata così ma è quella la sostanza, per questo mi ha ordinato la Gentamicina 1.0% (antibiotico con elevata attività contro i batteri) il punto è ci avrà azzeccato senza vedere la bestiola e solo con la mia descrizione?
    Ha semplicemente sbagliato a descriverla in precedenza.
    Le infezioni le causano i batteri, le micosi le causano i miceti cioè i funghi.

    Non è questo il luogo dove discuterne, ci sono problemi più importanti adesso.

Pagina 4 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima

LinkBacks (?)


Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •