Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 345678 UltimaUltima
Risultati da 76 a 90 di 113
Like Tree37Likes

Pelodiscus con micosi sul piastrone.

Discussione sull'argomento Pelodiscus con micosi sul piastrone. contenuta nel forum Malattie Tartarughe, nella categoria Malattie; Originariamente Scritto da Zine Ora, se entro una settimana non migliorerà interverrò personalmente per andare a prendere la bestiola a ...

  1. #76
    Contributor
    L'avatar di MatteoV
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    1,007
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    329
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Kinixys belliana nogueyi, Kinixys belliana zombensis, Kinixys lobatsiana, Kinixys homeana, Malacochersus tornieri, Testudo hermanni boettgeri, Clemmys guttata, Sternotherus odoratus, Mauremys reevesii, Malaclemys terrapin terrapin.
    Altri rettili in possesso

    Uromastyx geyri, Uromastyx acanthinura, Uromastyx dispar maliensis, Pogona henrylawsoni, Pogona vitticeps

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Ora, se entro una settimana non migliorerà interverrò personalmente per andare a prendere la bestiola a Torino e portarla a Milano da Millefanti come d'accordo con lui...
    La medicazione della parte infetta però secondo me è meglio farla subito(puoi farla fare ad alessandro).
    Nei casi che mi sono capitati(tartarughe sugli 8/10cm)oltre alla medicazione mi era stato dato da fare un trattamento antibiotico di supporto(leggero) via iniezione, siccome credo che non sia consigliabile con un animale così piccolo sarebbe opportuno, come ti ha detto Millefanti, rimuovere la parte infetta per evitare che la situazioni peggiori.
    Ah preciso che i miei erano casi dovuti ad infezioni batteriche.

  2. #77
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,836
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    La terapia è iniziata in questo momento , Alessandroc ha già provveduto alla somministrazione di betadine diluito con funzione fisiologica 1:4, tra poco procederà con l'antibiotico in crema nella parte interessata.

    Ho voluto ricontattare il Dottor Millefanti appunto per decidere immediatamente la terapia da seguire con certezza.

    Riguardo alla scelta di affidare la bestiola a un'altra persona è stata presa per il semplice fatto che oltre alle altre tartarughe avevo 2 piccole Malaclemys con polmonite che mi toglievano la maggior parte del mio tempo, scelta errata? Ok, accetto le critiche, purtroppo in quel periodo ho deciso così, pensando che fosse per il bene della bestiola che richiedeva maggior attenzione. Aggiungo che è stata presa con molto malincuore!
    Ora come ora la rivorrei qui con me ma sarebbe un'ulteriore stress che le provocherei ecco appunto la scelta di contattare il veterinario senza portargliela.

    Ora, se entro una settimana non migliorerà interverrò personalmente per andare a prendere la bestiola a Torino e portarla a Milano da Millefanti come d'accordo con lui...
    Ottimo, speriamo che la cura abbia effetto in tempi brevi.

    Riguardo il discorso dello spostamento, Andrea, lungi da me volerti fare una critica.
    Sottolineavo solo il fatto che spostare una tartaruga così piccola in un altro ambiente può essere rischioso e io avrei evitato di farlo se non fossi stato costretto per qualche motivo, pur essendo consapevole di affidare la tartaruga ad una persona fidata.
    Infatti, credo che ci siano pochi dubbi sul fatto che il problema sia stato causato dallo spostamento dell'animale

  3. #78
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoV Visualizza Messaggio
    La medicazione della parte infetta però secondo me è meglio farla subito(puoi farla fare ad alessandro).
    Nei casi che mi sono capitati(tartarughe sugli 8/10cm)oltre alla medicazione mi era stato dato da fare un trattamento antibiotico di supporto(leggero) via iniezione, siccome credo che non sia consigliabile con un animale così piccolo sarebbe opportuno, come ti ha detto Millefanti, rimuovere la parte infetta per evitare che la situazioni peggiori.
    La medicazione della parte infetta verrà fatta ora, subito dopo che il betadine sarà assorbito, prima però verrà fatto fare un bagnetto in vasca.
    Ah, dimenticavo, questa terapia sarà eseguita alternando i giorni, quindi la prossima sarà Domenica, nel frattempo spero che la bestiola si tranquillizzi e mangi qualcosa...
    Alessandroc voleva documentarmi il tutto con delle foto ma ho preferito rinunciare per non stressare troppo la bestiola.

    Ovviamente mi preparo al peggio dopo l'ultimo messaggio di Millefanti, quindi mi tengo pronto a portargli la bestiola, vediamo come reagisce con questa terapia.

    Per altro avrei anche altre 2 tartarughe non mie da portare a Millefanti
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  4. #79
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,836
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoV Visualizza Messaggio
    La medicazione della parte infetta però secondo me è meglio farla subito(puoi farla fare ad alessandro).
    Nei casi che mi sono capitati(tartarughe sugli 8/10cm)oltre alla medicazione mi era stato dato da fare un trattamento antibiotico di supporto(leggero) via iniezione, siccome credo che non sia consigliabile con un animale così piccolo sarebbe opportuno, come ti ha detto Millefanti, rimuovere la parte infetta per evitare che la situazioni peggiori.
    Infatti, anche secondo me la parte infetta andrebbe rimossa, per evitare che l'infezione si diffonda.

    Però credo che l'operazione dovrebbe essere fatta da una persona con esperienza, visto che, da quanto è stato detto, servirebbe una lama.
    Io, ad esempio, non me la sentirei di intervenire

  5. #80
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da rughis Visualizza Messaggio
    Ottimo, speriamo che la cura abbia effetto in tempi brevi.

    Riguardo il discorso dello spostamento, Andrea, lungi da me volerti fare una critica.
    Sottolineavo solo il fatto che spostare una tartaruga così piccola in un altro ambiente può essere rischioso e io avrei evitato di farlo se non fossi stato costretto per qualche motivo, pur essendo consapevole di affidare la tartaruga ad una persona fidata.
    Infatti, credo che ci siano pochi dubbi sul fatto che il problema sia stato causato dallo spostamento dell'animale
    Più che dallo spostamento credo che il problema sia stato causato dall'acqua di osmosi e carboni attivi presenti in vasca a casa di Alessandroc.
    Fin quando ce l'avevo io allevata con acqua di rubinetto e filtro maturato non presentava alcun problema, altrimenti col cavolo l'avrei affidata.
    L'errore è stato sul secondo setup, dove io ero e sono inesperto riguardo a Acqua di osmosi. Consigli errati dove la bestiola ora paga le conseguenze, dovevo prima informarmi al meglio prima di accettare che procedesse con questa nuova soluzione che personalmente non ho mai provato in vita mia. E' per questo che mi sento colpevole!
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  6. #81
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da rughis Visualizza Messaggio
    Infatti, anche secondo me la parte infetta andrebbe rimossa, per evitare che l'infezione si diffonda.

    Però credo che l'operazione dovrebbe essere fatta da una persona con esperienza, visto che, da quanto è stato detto, servirebbe una lama.
    Io, ad esempio, non me la sentirei di intervenire
    Fabry, penso che Matte intendesse la medicazione e non asportare la parte infetta.
    Come suggerito da Millefanti procederemo con la terapia per una settimana, poi si trarranno le conclusioni...
    Mi sembra giusto procedere così.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  7. #82
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,836
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Più che dallo spostamento credo che il problema sia stato causato dall'acqua di osmosi e carboni attivi presenti in vasca a casa di Alessandroc.
    Fin quando ce l'avevo io allevata con acqua di rubinetto e filtro maturato non presentava alcun problema, altrimenti col cavolo l'avrei affidata.
    L'errore è stato sul secondo setup, dove io ero e sono inesperto riguardo a Acqua di osmosi. Consigli errati dove la bestiola ora paga le conseguenze, dovevo prima informarmi al meglio prima di accettare che procedesse con questa nuova soluzione che personalmente non ho mai provato in vita mia. E' per questo che mi sento colpevole!
    Speriamo tutti che la piccola Pelodiscus recuperi presto

    Quando dicevo che il problema era dovuto allo spostamento, intendevo non solo il viaggio, ma tutto quello che ne è seguito (cambio di acquario, acqua di osmosi, carboni attivi, ecc.), tutte cose che non credo avresti modificato se la tartaruga fosse rimasta da te.

  8. #83
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Probabilmente ci hai già pensato, ma se hai più esemplari malati ricorda di evitare di usare attrezzi e altro senza sterilizzarli.

    Occhio a non diffondere malattie da una vasca ad un altra.
    Zine likes this.

  9. #84
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Il problema principale è lo stress causato dallo spostamento e dalle nuove condizioni dell'acqua, c'è poco da fare. L'acqua osmotica poi ha dato la possibilità a patogeni occasionali di proliferare riuscendo a infettare la tartaruga che si è trovata in uno stato di immunodepressione.

    La parte infetta è da rimuovere solo in caso di USD e solo da un veterinario, nemmeno una persona esperta basta in questo caso, anche perché si tratta di "operare" su una tartaruga grande poco più di una moneta di 20cent e si rischia di aprire la strada ai batteri agli strati sottocutanei peggiorando la situazione.

    Atteniti alla cura veterinaria attuale, cerca di portar via parti superiori dell'infezione mentre spennelli il betadine strofinando con una leggera pressione (come per fare il tampone) e tratta con betadine tutto il piastrone e anche il carapace, perché questo tipo di infezioni tendono a invadere tutta la parte superficiale di piastrone e carapace.

    Sul recupero non ho molti dubbi, era la più maledetta di 8, recuperata dall'incubatrice già mordeva le sorelline e mi ha stampato diversi morsi affettuosi.
    E' abbastanza forte poi, si riprenderà. Magari le resta qualche cicatrice, ma se la caverà ugualmente.
    rughis, maura72, Zine and 2 others like this.

  10. #85
    Contributor
    L'avatar di MatteoV
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    1,007
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    329
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Kinixys belliana nogueyi, Kinixys belliana zombensis, Kinixys lobatsiana, Kinixys homeana, Malacochersus tornieri, Testudo hermanni boettgeri, Clemmys guttata, Sternotherus odoratus, Mauremys reevesii, Malaclemys terrapin terrapin.
    Altri rettili in possesso

    Uromastyx geyri, Uromastyx acanthinura, Uromastyx dispar maliensis, Pogona henrylawsoni, Pogona vitticeps

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Più che dallo spostamento credo che il problema sia stato causato dall'acqua di osmosi e carboni attivi presenti in vasca a casa di Alessandroc.
    Fin quando ce l'avevo io allevata con acqua di rubinetto e filtro maturato non presentava alcun problema, altrimenti col cavolo l'avrei affidata.
    L'errore è stato sul secondo setup, dove io ero e sono inesperto riguardo a Acqua di osmosi. Consigli errati dove la bestiola ora paga le conseguenze, dovevo prima informarmi al meglio prima di accettare che procedesse con questa nuova soluzione che personalmente non ho mai provato in vita mia. E' per questo che mi sento colpevole!
    Non sentirti colpevole sono cose che possono capitare, stai facendo il possibile per risolvere la situazione.
    Ma perchè pensi che i carboni attivi abbiano contribuito al problema? Io non ho avuto mai necessità di utilizzarli però mi sembra strano che possano creare questo tipo di situazioni.

  11. #86
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoV Visualizza Messaggio
    Non sentirti colpevole sono cose che possono capitare, stai facendo il possibile per risolvere la situazione.
    Ma perchè pensi che i carboni attivi abbiano contribuito al problema? Io non ho avuto mai necessità di utilizzarli però mi sembra strano che possano creare questo tipo di situazioni.
    Matte non avendo mai usato carboni attivi, visto che lo sempre ritenuto un materiale da usare solo in caso di collasso del filtro e avendo ricevuto risposte negative in questa discussione sul suo utilizzo, immagino che abbia contribuito al problema.

    Poi, c'è da dire che conosco persone che allevano tartarughe da anni con il filtro carico di cannolicchi e carboni attivi senza mai avuto problemi.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  12. #87
    Contributor
    L'avatar di MatteoV
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    1,007
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    329
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Kinixys belliana nogueyi, Kinixys belliana zombensis, Kinixys lobatsiana, Kinixys homeana, Malacochersus tornieri, Testudo hermanni boettgeri, Clemmys guttata, Sternotherus odoratus, Mauremys reevesii, Malaclemys terrapin terrapin.
    Altri rettili in possesso

    Uromastyx geyri, Uromastyx acanthinura, Uromastyx dispar maliensis, Pogona henrylawsoni, Pogona vitticeps

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Fabry, penso che Matte intendesse la medicazione e non asportare la parte infetta.
    Come suggerito da Millefanti procederemo con la terapia per una settimana, poi si trarranno le conclusioni...
    Mi sembra giusto procedere così.
    Per medicazione intendevo proprio la pulizia della lesione dal materiale infetto.
    Se dovesse essere un'infezione batterica infatti i batteri presenti nella ferita potrebbero diffondersi ai tessuti circostanti ed al sangue.
    Nei casi che mi sono capitati il veterinario mi ha fatto "raschiare" il materiale infetto. Ho usato una punta da siringa in modo molto delicato.
    Erano comunque infezioni batteriche, ed ho fatto tutto sotto indicazione del veterinario che ha visto di persona gli animali e mi ha spiegato le operazioni di pulizia.
    Non so quindi se nel tuo caso sia opportuna la stessa cosa, visto che non è ancora chiarita la causa dell'infezione(micotica/batterica)

    Mi sono capitati varie tartarughe terrestri con micosi superficiali(ben diverse però da quelle che hanno le acquatiche) ed anche lì mi è stato detto di rimuovere il materiale infetto.

    Per questo credo che la pulizia della ferita sia una cosa da fare.

    Comunque non vorrei confonderti le idee, tu segui le direttive del veterinario e i consigli di JC, vedrai che sarà la strada giusta.
    Zine likes this.

  13. #88
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Beh...una buona notizia, sono appena stato informato che prima che Ale iniziasse la terapia la piccolina ha mangiato mezzo latterino!
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  14. #89
    Appassionato
    L'avatar di Alessandro80
    Località
    Italia
    Sesso
    Messaggi
    195
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    51
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    ******

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Matte non avendo mai usato carboni attivi, visto che lo sempre ritenuto un materiale da usare solo in caso di collasso del filtro e avendo ricevuto risposte negative in questa discussione sul suo utilizzo, immagino che abbia contribuito al problema.

    Poi, c'è da dire che conosco persone che allevano tartarughe da anni con il filtro carico di cannolicchi e carboni attivi senza mai avuto problemi.
    Zine, i carboni attivi non sono pericolosi... Se ne sconsiglia l'uso solo se si hanno acquari superpiantumanti a meno che non ce ne sia veramente bisogno (ad esempio alla fine di un trattamento di medicinali in acquario)....

    La cosa pericolosa è mettere un qualsiasi essere vivente in sola acqua di osmosi senza averla reintegrata di sali e oligoelementi nelle giuste quantità...
    Ultima modifica di Alessandro80; 29-10-2011 alle 00:02

  15. #90
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    I sali erano presenti nell'acqua di osmosi.

    Comunque è sorto un'altro problema, nella zampetta posteriore tra le unghiette si è formata una macchiolina rossa, questo è quanto mi è stato detto.

    Niente, sto troppo in ansia, credo che andro' a riprendermela per portarla da Millefanti lunedì'...sperando non faccia il ponte!

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 345678 UltimaUltima

LinkBacks (?)


Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •