Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7

Nuova cassa pallet estiva per trachemys

Discussione sull'argomento Nuova cassa pallet estiva per trachemys contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Ciao a tutti rieccomi qui a parlare della sistemazione estiva, ho aperto una altra discussione spero non sia un problema. ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    56
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Ciao a tutti rieccomi qui a parlare della sistemazione estiva, ho aperto una altra discussione spero non sia un problema.
    Volevo avere qualche chiarimento prima di andare ad acquistare la cassa pallet che userò esternamente per la mia trachemys. Per adesso è nella vasca in casa qua la discussione dove ne parlo: Sistemazione Invernale
    Ero intenzionato a prendere questo pallet https://www.packservices.it/contenitori-in-plastica/casse-casse-pallet-cassette-e-cassettiere/casse-pallet-in-plastica/cassoni-in-plastica-chiusi/bin120880ric-4pcassa-pallet-in-plastica-100-riciclata-mis-1200-l-x-800-p-x-800-h-mm-530-lt-portata-250-kg.html
    che indica un litraggio di 530 litri quindi lasciando il bordo per evitare che esca comunque avrebbe un bel pò di litri almeno 400 credo. Il mio dubbio è che è indicato 250 kg come portata, premetto che forse sbaglio io a interpretare ma se vado a riempire fino a 400 litri sforo la portata andando potenzialmente a rompere il contenitore?
    Inoltre è meglio il classico colore grigio o anche questo nero puo' andare bene?
    Da me il tempo non è ancora dei migliori si passa da quasi estate a inverno in giro di pochi giorni, però ho visto comunque le spedizioni sono lunghe si parla dei primi di giugno quindi vorrei affrettarmi ad acquistarla.
    Grazie in anticipo e scusate il poema

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    5,981
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2851
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Queste cassepallet non sono fatte per liquidi quindi probabilmente il produttore mette un limite di portata cautelativo, considerando anche la movimentazione con muletti o transpallets: io li ho visionati e sembrano veramente indistruttibili, non penso possano rompersi eccedendo la portata indicata, unica avvertenza magari farsi tagliare due listelli di legno al brico (del giusto spessore pari alla distanza tra il pavimento e il fondo della vasca) e fare una "croce" sotto la vasca, in modo che tutto il fondo della vasca sia in appoggio (anche al centro) e non poggi solo sui 4 piedini angolari, col fondo della vasca che viene sforzato in sovraccarico rispetto alla portata dichiarata.
    In alternativa puoi optare per un mastellone/sottotino rotondo, di quelli ad uso agricolo/vinicolo: un modello da 500 litri dovrebbe essere sufficiente, ma ne trovi anche da 750 e 1000 litri, essendo fatti espressamente per contenere liquindi possono essere riempiti d'acqua anche fino al bordo.
    Ultima modifica di gibo; 06-05-2019 alle 14:02

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    56
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    per questioni di spazio preferisco prendere un contenitore rettangolare in quanto lo metterò contro una parete e essendo rettangolare seguirà la parete non occupando spazio in più. Seguirò il tuo consiglio e farò il supporto sul fondo e magari anche un supporto centrale per evitare che la vasca spanci solo nel caso che una volta riempita appunto spanci.
    Però dopo prenderò le misure e se mi sta un mastello da 700 litri potrei pensarci, comunque la tarataruga avrebbe lo stesso grande spazio per il movimento (il pallet che ho postato prima è 1,2m di larghezza mentre il mastello 1,15 di diametro quindi niente male) se opterò per il mastello prenderò questo https://www.packservices.it/contenit...lore-nero.html che a differenza di questo https://www.packservices.it/contenit...-vinaccia.html cambia solo il colore ma costa di meno. Ho visto inoltre che forse è possibile montare un rubinetto potrebbe essere utile aggiungerlo per andare a scaricare cio che rimane sul fondo? Oppure con filtro,piante e qualche pesce la vasca rimarrà pulita senza bisogno di pulire il fondo?

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    5,981
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2851
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    I mastelli per enologia in plastica colore amaranto in realtà hanno due vantaggi: sono certificati ad uso alimentare (quindi plastica certificata atossica), e scaldano meno del nero al sole diretto.
    per estrarre acqua si può sempre usare il buon vecchio spezzone di tubo, e una volta all'anno si può svuotare la vasca e lavarla.
    se comunque il fornitore ti installa il rubinetto, può essere una comodità in più.

  5. #5
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    571
    Discussioni
    39
    Like ricevuti
    124
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    sotto ai contenitori per far si che tutto il peso sia scaricato a terra e non su piedini o costole di rinforzo meglio mettere una lastra di polistirolo di 3 - 4 cm.
    inoltre isola termicamente dalla superficie

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    56
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Piccolo aggiornamento la vasca è stata ordinata alla fine ho optato per questa https://www.packservices.it/contenit...20880-4pl.html
    Volevo avere qualche informazione riguardo a come proseguire una volta arrivata(si parla di qualche giorno, in realtà oggi doveva arrivare secondo il tracking), pensavo inizialmente di riempirla e lasciare l'acqua a decantare 1 giorno, poi inserire la zona emersa (userò il sughero che già uso nella samla che ho in casa) e il filtro e ovviamente la tartaruga.
    Per il filtro come mi comporto? È da dicembre che funziona nella samla e non ha ancora avuto una perdita di potenza per questo non lo ho ancora pulito, pensavo prima di metterlo fuori di pulire le spugne e il materiale filtrante (le spugne sotto acqua corrente mentre il materiale filtrante con la stessa acqua della vasca giusto?)
    Poi volevo andare a prendere magari in un negozio di pesci o da qualche privato delle gambusie che aggiungerò alla vasca per evitare zanzare, va bene aggiungerle dopo? E se avete qualche consiglio per ripari così che la tartaruga non riesce a prenderle.
    E infine volevo aggiungere piante acquatiche però devo andare a vedere in qualche vivaio in zona se hanno qualcosa, però non conoscendo un granché non so neanche cosa chiedere potete dirmi qualche tipo di pianta che va bene con una trachemys e qualche gambusia?
    Per il fondo non pensavo di mettere la sabbia ma dei ciottoli di grandi dimensioni vanno bene qualsiasi tipo?

  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,248
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    488
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta 1.2.0Graptemys Pseudogeographica 0.0.4Clemmys Guttata 1.1.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Ciao
    ottima vasca, anche io ho comprato una cassapallet da loro

    io riempirei la vasca lasciando decantare l'acqua un paio di giorni
    poi inserirei tutto insieme: tarta, sughero, acqua matura dell'acquario e subito anche il filtro... già che ci sei una sciacquata alle spugne la darei
    probabilmente per qualche giorno il filtro dovrà in parte rimaturare causa l'aumento esagerato di acqua (anche se decantata) ma fregatene non te ne accorgerai neanche.. forse un pò di schiumetta o patina sul pelo dell'acqua..

    sul fondo ciottoli dai 2 o+ cm di diametro offriranno un ulteriore substrato per i batteri nitrificanti

    Per quanto riguarda discorso piante userei solo piante palustri ad alto fusto appesi ai bordi della vasca (usando portafioriere da balcone, presente?) in vasi forati e protetti con un giro di rete per evitare che la trachemys la distrugga progressivamente.

    Le migliori fitodepuranti e facili da trovare sono iris pseudacorus, juncus effesus, cyperus alternifolius (falso papiro)
    io uso anche thalia dealbata, alisma, sparganium, menta acquatica

    evita ninfee o galleggianti, non avresti modo di proteggerle e andranno divorate (un ottimo tartacibo)

    - - - Aggiornato - - -

    le gambusie sono molto resistenti ma aspetterei comunque un paio di settimane ad inserirle.. per esser sicuro che l'acqua rientri nei valori normali
    cominciando anche con pochi esemplari (4 femmine e 1 maschio) in breve tempo ne ritroverai diverse decine
    un mattone forato o un paio di radici ramificate in un angolo della vasca basterà come riparo.. ma non farti troppe remore
    è possibile che la tarta le predi, magari pesci vecchi e morenti li fa sparire, ma la maggior parte del tempo se ne disinteressa.. troppo veloci da raggiungere

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •