Smarrita - Johnny Vasco de Gama, questo č il curioso nome della tartaruga protagonista di un lunghissimo viaggio periglioso conclusosi fortunatamente qualche settimana fa con un lieto fine. La testuggine, originaria del Golfo del Messico, nel 2008 aveva perso la rotta e si era smarrita nelle acque dell'Oceano Atlantico giungendo fino alle coste olandesi a migliaia di chilometri di distanza. Proprio qui era stata soccorsa da un gruppo di esperti dello zoo di Rotterdam che l'aveva salvata dalla morte per assideramento.

Riabilitazione – Sono stati necessari tre anni di amorevoli cure, riposo e riabilitazione nella struttura dell'Oceanārio de Lisboa (Oceanario di Lisbona, in Portogallo) perchč la tartaruga recuperasse le forze necessarie per affrontare il viaggio di ritorno, che non č stato affrontato a nuoto ma a bordo di un aereo appositamente attrezzato.

Casa – Adesso Johnny vaga finalmente libera nelle calde acque della Florida, costantemente monitorata dagli studiosi del Mote Marine Laboratory che le hanno impiantato un chip satellitare per analizzare le tappe del suo prossimo viaggio senza perderne nuovamente le tracce. La particolare attenzione dedicatale non č immotivata: Johnny appartiene infatti alla specia 'Kemp' ritenuta, tra tutte le razze di tartarughe marine, quella a maggior rischio estinzione che attualmente conta appena un migliaio di esemplari femmina in grado di nidificare. Grazie ai nostri pc anche noi potremmo seguire le avventure di Jhonny in giro per il mondo e persino adottarla. Come? Visitando il sito www.seaturtel.org.

Irene Lorenzini