Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 20
Like Tree10Likes

s.odoratus da singola a coppia?

Discussione sull'argomento s.odoratus da singola a coppia? contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; ciao a tutti, l'allevamento di questa specie mi appassiona sempre di più, è bellissimo vedere la mia piccoletta nello stagno ...

  1. #1
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito s.odoratus da singola a coppia?

    ciao a tutti, l'allevamento di questa specie mi appassiona sempre di più, è bellissimo vedere la mia piccoletta nello stagno outdoor sempre timida e furtiva... sono quindi tentato dall'acquisto di un secondo esemplare, ma ho alcuni dubbi che non sono riuscito a risolvere cercando in rete.

    1) il sessaggio è fattibile a partire da una certa misura o una certa età? su esemplari baby non è fattibile?

    2) rapporto maschi / femmine: se ho ben capito tra gli esemplari CB esiste una grossa preponderanza di femmine... ma esistono allevatori amatoriali che forniscano esemplari CB già sessati?

    3) spazio in vasca esterna:
    questo è lo stagnetto:



    misura circa 73x60 (quindi circa 4200/4500 cmq... superiore di un 30/40% ad un 80x40)
    cuba 150 litri ed è sostanzialmente colmo fino al bordo.
    potrebbe bastare per una coppia eterosessuale adulta riproduttiva, per il trimestre giugno/agosto?
    attualmente c'è un secondo vaso "sospeso" e potrei inserire un'altra radice o grossi sassi nel caso di dovessero creare tane e zone separate per due esemplari... lo spazio però resta quello...

    4) spazio interno:
    attualmente ho due acquari usati da allestire, per uno ho già il filtro (jbl e901da 300litri), sono 80x30 e 80x25.
    potrei pertanto tenere i due esemplari divisi, oppure decidere di rinunciare alle due vasche già disponibili a costo zero... e fare un'unico vascone per la coppia che potrebbe essere:
    - un acquario tipo 100x45xh50 (creas 100) con velleità estetiche da tenere dentro casa e curare maggiormente
    - una soluzione per garage, tipo una salma 130 litri o analoga (tbox 150 litri)... gli spazi interni netti di queste vasche si aggirano sui 70x50...
    - sempre i garage una soluzione tipo "pond" indoor con un mastello rettangolare in PE nero analogo a quello interrato, magari nella versione maggiore (250 litri) data la necessità per l'uso indoor di tenere il livello dell'acqua più basso del bordo: in questo caso potrei poggiarlo a terra magari su un leggero rialzo (x garantire il differenziale di 20 cm tra il pelo dell'acqua e la testa del filtro, come il filtro richiede) tenendolo vicino alla finestra e cercando di realizzare una sorta di pond indoor (ho rinunciato alla soluzione terrazzo perché rispetto al garage ho problemi di esposizione del filtro agli agenti atmosferici e soprattutto di esplosione algale, oltre che di sbalzi di temperatura).

    grazie

  2. #2
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio

    - una soluzione per garage, tipo una salma 130 litri o analoga (tbox 150 litri)..

    grazie
    Cioe' vuoi un morto in casa? o Una cassa da morto? Si chiamano Samla!
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  3. #3
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,407
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2827
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Mi sembrava se ne fosse già parlato di qualcosa, comunque:

    1) Dai 6-7 cm di animale il sesso è individuabile, dei maschi te ne accorgi subito, sembra che abbiano una coda "finta" da quanto è sviluppata. E no, in esemplari baby il sesso non è determinabile.

    2) Se il sesso è governato dalle temperature di incubazione (non in tutti i kinosternidi è dimostrato, anzi alcuni hanno alleli sessuali parenterali) ma pare di si da decennali incubazioni, alcuni allevatori potrebbero promettere una PERCENTUALE DI POSSIBILITÀ maggiore di avere un maschio invece che una femmina. Ma si tratta appunto di probabilità.
    La certezza si ha prendendo un esemplare che abbia già le caratteristiche sessuali distinguibili.

    3) Si, sarà sufficiente.
    I maschi sono piuttosto "pallosi" e aggressivi... cercheranno sicuramente di accoppiarsi non-stop. Se ci sono abbastanza rifugi può andare, altrimenti io ti consiglio una femmina in più.

    4) Le vasche separate ti consentono una gestione più tranquilla di tutto, anche se richiedono un'attrezzatura doppia. La vasca unica è certamente allettante in quanto un pezzo invidiabile d'arredo.
    La vasca in plastica è la più pratica ed economica in assoluto... ma la gestione in garage prevede il letargo immagino, almeno da novembre a marzo. E in quel caso metterei tanti appigli e acqua più bassa. Sia con due vasche separate, che con un'unico mastello fuori terra.

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Grazie Leonida.
    Quindi quando la ripesco a settembre provo a scattare qualche foto...
    Che tu sappia, esistono allevatori anche amatoriali che cedono esemplari CB già sessati? Va bene anche in MP...
    La vasca esterna quindi la reputi adeguata non solo per una coppia, ma anche per un trio composto da un maschio e 2 femmine?
    Teoricamente dispongo di un secondo stagnetto esterno di cui avevo postato le foto, che al momento però non ho recintato (ma ci metto poco a farlo)... e che potrei usare per tenere gli individui separati anche in esterno... mi chiedo però come andrebbe gestito l'accoppiamento... cioè quando e per quanto tenerle unite per poi separarle nuovamente...
    Per la gestione indoor, attrezzare il secondo acquario non dovrebbe essere un grosso problema, un paio di lampade a pinza, una spot e un eden511 preso in rete... poche decine di euro in tutto.
    Per la gestione in garage... devo prendere qualche misura in settimana e soprattutto valutare le temperature, in quanto temo che le minime siano comunque superiori ai 10 gradi, dell'ordine dei 10/13 gradi quindi teoricamente non adatte all'ibernazione... anche se forse le indicazioni sulle schede potrebbero essere prese con una certa elasticità, visto l'ampio areale di provenienza della specie che va da zone molto nordiche ad altre decisamente più calde...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da marconyse Visualizza Messaggio
    Cioe' vuoi un morto in casa? o Una cassa da morto? Si chiamano Samla!
    tocco ferro ed altro
    comunque è un errore di battitura intendevo saMLa

  5. #5
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,407
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2827
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Di esemplari già sessati CB in fiera ne trovi di solito. Il più delle volte adulti in tutto e per tutto, ma puoi avere anche fortuna.
    Ti scrivo in MP chi conosco che potrebbe averne di giovani sessabili.

    La vasca esterna può anche andare per 3 esemplari... non enorme, ma meglio di tante altre che alcuni usano per specie MOLTO più ingombranti.

    L'accoppiamento se lo gestiscono abbastanza in autonomia, nel senso che se il letargo controllato glielo fai fare in una vasca unica.... le troverai spesso "attaccate".
    I periodi più gettonati per gli accoppiamenti sono subito prima e subito dopo il letargo. Quindi ben distanti dal loro spostamento outdoor.

    Detto questo, secondo me è più facile e conveniente piuttosto allargare una delle due dimore esistenti (non subito, magari tra 2-3 anni) e gestirne una sola.

    Le schede di allevamento (quella i questo sito in particolare) sono fatte bene, ma l'elasticità manca come al solito nei range di temperatura. Hai già intuito che, visto l'areale enorme che ha questa specie, le temperature invernali oscillano pesantemente anche in natura.
    E' anche dibattuto se esistano o meno sottospecie non identificate... ma questa è un'altra storia.

    Io il letargo lo faccio trascorrere in un locale in cui la minima registrata è 7 e la massima è 13. Quando arriva stabilmente (giorni e giorni) sopra 15, interrompo e metto fuori.
    Insomma, io credo che il garage si presterà perfettamente alla stabulazione invernale, in tutta sicurezza.

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    ti ringrazio per l'indicazione in MP che attendo, anche se mi verrà buona nel momento in cui la mia sarà sessata con certezza... anche se mi pare di capire che sarà quasi certamente femmina...
    sulla vasca esterna vorrei evitare modifiche, e introdurre magari solo la coppia al posto del trio in modo da garantire spazi vitali più adeguati, magari inserendo come da tuo consiglio altri ostacoli e tane (una seconda radice, qualche grosso sasso di fiume, un mezzo vaso di coccio).
    Per la soluzione indoor, mi pare che tu ritenga valida sia la soluzione dei 2 acquari distinti, sia quella di un unico vascone in plastica: la samla 130 o analoga (70x50) la ritieni di dimensioni sufficienti per la coppia adulta eterosessuale?
    Nel caso invece optassi per i due acquari, il periodo di ibernazione è da ritenersi obbligatorio per ottenere la riproduzione? Solo sul maschio o su entrambi?
    Grazie 1000

  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    ho preso le misure in garage.
    Potrei piazzare il vascone nero in PE posato a terra, vicino alla finestra in modo da avere un minimo di luce naturale per le piante.
    In alternativa sopra una scaffalatura mi ci starebbe la samla da 130 litri o analoga.
    Infine ho i due acquari.
    Credo che la soluzione preferibile per gli animali sarebbe il vascone nero, in quanto gli creerei un paludario indoor simile a quello esterno, con le pareti scure che risultano sicuramente più naturali per gli animali (in natura non vivono dentro bacini trasparenti)... inoltre sarebbe una soluzione più spartana con meno manutenzione (alghette e c. sui vetri), e non dovendo badare all'estetica potrei arredare il vascone badano alla pura funzionalità, vedi zona emersa con vaschetta di sabbia, ecc.
    L'unico problema è tecnico, nel senso che il filtro jbl e901 (altezza 41 cm) richiede che la superficie dell'acqua della vasca sia almeno 20 cm più alta della testa del filtro, quindi dovrei alzare il vascone in modo che il pelo dell'acqua sia ad almeno 61 cm... il che mi risulta difficile perchè ho un lavello a sbalzo e alzando la vasca ci sbatterei. devo valutare un attimo.
    In alternativa potrei piazzare la samla sulla scaffalatura, in quel caso non avrei problemi col filtro (lo scaffale metallico è rialzato) ma dovrei usare una vasca semitrasparente per vedere le tarte, essendo la vasca posizionata tra un ripiano e l'altro, quindi visibile solo dal lato e non da sopra.
    Il dubbio è che la samla 130 litri garantisca spazio adeguato per una coppia adulta... mi pare di capire che i maschi possano avere atteggiamenti aggressivi o stressanti sulla femmina e che quindi lo spazio serva per questo

  8. #8
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,407
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2827
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Sono d'accordo con te sull'allestimento con vascone nero... per tutti i motivi addotti

    Per il filtro... è uno dei rari casi in cui conviene rendere un filtro esterno... passivo. Bisogna spenderci qualcosa, ma poi ti liberi dal vincolo del posizionamento.
    In pratica, una premessa: la girante deve essere smontabile.

    Smontata la girante dalla testa del filtro, questo non ha più la possibilità di far girare acqua... ma nemmeno ostacola un flusso al suo interno.
    Comprando una piccola pompa da immersione (attenzione, la portata massima della nuova pompa non deve superare quella della pompa del filtro, così non si sollecitano troppo le guarnizioni di tenuta) e collegandola al rubinetto IN, si otterrà un filtro che può essere messo anche più in alto dell'acquario (attenzione alla prevalenza massima della nuova pompa) e funzionerà come se fosse un filtro esterno.

    Altrimenti ti barcameni un po' con la samla... anche se per una femmina alle massime dimensioni (anche 12-13 cm) e una maschio adulto (meno di 10 cm) non è proprio enorme.

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Ti ringrazio molto per le dritte.
    In realtà disporrei anche di altri due filtri che possono lavorare sul piano della vasca, un eden 511 e un piccolo eden 501 che potrei accoppiare, mettendoli sui lati corti opposti della vasca... e trasferendo il filtro jble901 nella vasca in plastica dove tengo i pleurodeles waltl (tritoni d’acqua spagnoli), una simil-samla da 140 litri.
    Certo sarebbe molto irrazionale spostare il filtro migliore (jble901 dato per 300 litri) sulla vasca dei tritoni, per i quali basta un filtraggio modesto, mettendo i meno prestanti eden 511 + 501 (dati per 120 + 60 litri = 180 litri) sulla vasca delle Sternotherus… però sarebbe una soluzione.
    Adottando il vascone da 250 litri, avrei probabilmente un volume d’acqua netto attorno ai 150/200 litri.
    Quanto alle dimensioni della Simil Samla, riflettevo che, con un volume di 140 litri, ha grossomodo le stesse dimensioni del mastello-pond esterno (150 litri) – su cui ho avuto un ok sulla convivenza della coppia - con la differenza che il mastello lo tengo colmo fino al bordo, mentre nella simil samla devo tenere un livello d’acqua più basso…
    Non tanto per il rischio di fughe (come per i tritoni potrei mettere il suo coperchio trasparente ricavando un’ampia finestratura centrale e facendo passare i tubi del filtro in fori sulla cornice) , quanto per il fatto che riempiendola fino al colmo tende a spanciare vistosamente.
    Al contempo nella vasca indoor introdurrei più ostacoli rispetto al pond (radici acquario logiche, sassi di fiume, etc.) creando probabilmente più possibilità di “separazione” per 2 animali nella vasca…
    Non so, devo tornare a prendere qualche misura ed immaginarmi le diverse vasche in garage, in modo da decidere e ad agosto predisporre la vasca in modo che sia matura per settembre quando ripesco la sterno per il trasferimento indoor.
    Se hai ulteriori osservazioni, ben vengano!
    Alessi0 likes this.

  10. #10
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    4) Le vasche separate ti consentono una gestione più tranquilla di tutto, anche se richiedono un'attrezzatura doppia. La vasca unica è certamente allettante in quanto un pezzo invidiabile d'arredo.
    La vasca in plastica è la più pratica ed economica in assoluto... ma la gestione in garage prevede il letargo immagino, almeno da novembre a marzo. E in quel caso metterei tanti appigli e acqua più bassa. Sia con due vasche separate, che con un'unico mastello fuori terra.
    Leonida scusa, riapro il post perchè ho ulteriormente preso misure in garage.
    Il mastellone in PE nero sarebbe installabile solo previa un lavoretto di spostamento di un piccolo lavabo in plastica che ho in garage sotto la finestra, e che interferirebbe col vascone: non è un grosso lavoro ma comunque è una modifica "invasiva".
    Sto valutando di allestire l'acquario in casa, avendo già tutto il necessario, mobiletto incluso... in 2 ore di lavoro monterei e avvierei il tutto.
    La mia unica perplessità è la misura della vasca: si tratta di un 80x30, misure lorde all'esterno del vetro: abituato a vedere la Sterno nuotare e rifugiarsi nel vascone outdoor da 150 litri netti, mi sembra un po' di rinchiuderla in carcere...
    So che le misure minime di solito riportate in "letteratura" sono 60x30 o additittura 50x25 (4x / 2x carapace), ma a me sembrano spazi un po' troppo ridotti...
    cosa mi consigliate???

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di kurtino
    Località
    Bologna (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    5,454
    Discussioni
    350
    Like ricevuti
    1676
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    THB G. Carbonaria G. Elegans G. Pardalis G. Sulcata Manouria Emys TSS S. Carinatus

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    E metterle in letargo in garage nella vasca piccola?

  12. #12
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    come scrivevo in altro post - ho sparso post qua e là
    in garage devo monitorare le temperature in quanto è in uno stabile riscaldato quindi risente del riscaldamento dell'edificio e le temperature non scendono quasi mai sotto gli 11 / 13 gradi.
    ho iniziato ad allestire l'acquario da 80x30 inserendo sabbia edile ben lavata, un paio di radici, ho coperto lo sfondo con del polionda nero, e ho trovato il sistema di applicare la lampada spot a pinza tenendo lo sportello del coperchio aperto (si apre metà coperchio senza sollevare il neon), e ho studiato il posizionamento dei tubi del filtro estwerno (jbl e901) sempre attraverso il semicoperchio aperto
    Probabilmente più avanti allestirò anche il vascone nero in PE da 180 litri accoppiandolo al filtro eden 511 che costa poco e può lavorare sul piano della vasca... lo utilizzerò per tenere la/e tarte in terrazzo nelle stagioni intermedie, quando le temperature esterne lo consentono ma ancora non risedo nel casale in campagna dove ho il mastello-pond.
    Poi se le temperature del garage risulteranno idonee, lo metterò in garage liberando l'acquario che così sarà libero per eventuali nuovi inquilini...

  13. #13
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,407
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2827
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    Sempre più complesso!

    Ma il divertimento sta anche nell'allestire le vasche.

    Il sistema funzionerà secondo me...

  14. #14
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    grazie Leonida.
    devo trovare il tempo di forare il retro del mobiletto per il passaggio dei tubi del filtro esterno, e poi avvio la vasca cosi per settembre e' ben matura.
    per il coperchio mi sono ispirato alla tua soluzione: quest'acquario (a differenza di quello col vetro frontale curvo) ha uno sportello che apre metà coperchio, come il tuo, quindi l'ho aperto (potrei anche rimuovere lo sportello) e fissato la lampada a pinza non sul coperchio aperto (come hai fatto tu) ma sul bordo della vasca.
    I tubi li ho fatti passare dall'apertura, anziche come hai fatto tu creare degli intagli nel coperchio.
    Per finire ho invertito il coperchio, nel senso che lascio verso il muro la parte teoriamente frontale, in questo modo lampada a pinza, tubi filtro, vista del neon, ecc. restano verso il muro meno in vista, lasciando in vista il retro del coperchio.
    Non è il massimo della bellezza, ma è una vecchia vasca usata e vissuta, quindi ci può stare.
    Ho piazzato al centro ua bella radice con un grosso ramo che sale (arriverà in superficie), e pensavo di fissare in cima a questo ramo un pezzo di corteccia di sughero, con una vite del legno o un pezzetto di filo di rame o di ferro (tipo fungo), o ancora incastrare il sughero (tagiandolo a misura) tra il vetro e il ramo.
    Piazzerei qualche sasso di fiume sul fondale, e magari un'altra radice che però resti bassa e non tolga troppo volume, già la vasca 80x30 lordi non è grossissima quindi eviterei di rubare volume inutilmente.
    come pianta inserirei del classico ceratofillo che nello stagno mi cresce a badilate.
    ho in casa anche del pothos ma non saprei bene come metterlo in vasca, data la presenza di parte del coperchio ecc.
    eviterei piante radicate visto che la mia sterno si insabbia e scava, anche per facilitare un'eventuale sifonatura del fondale.
    metterei al massimo un'epifita sul legno.
    bello anche il muschio di java ma non so se sia esigente e se possa tendere a finire nella griglia del filtro, ho un jbl e901 molto sovradimensionato per la vasca quindi succhierà parecchio.
    consigli?
    Ultima modifica di gibo; 31-07-2014 alle 07:42

  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,592
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: s.odoratus da singola a coppia?

    alea iacta est!
    oggi ho disinstallato il mastellone in modo che lo userò per l'inverno, e l'ho rimpiazzato con il laghetto preformato che tenevo lato sud con solo piante e gambusie: ha meno litri ma più superifice (circa 110x80) e con zone a profondità diverse, mi piace di più come soluzione, come ingombro ci è stato nel recinto già realizzato per il mastello, ho dovuto solo aggiustare lo scavo e rimettere le piante sulle rive da capo.
    ho inserito la sabbia solo nella zona piatta più profonda, messo in acqua bassa il solito vaso di caltha, e sistemato il tronco di traverso.
    aggiungerò foto appena la vegetazione attecchisce un minimo.
    sistemare lo scavo e il laghetto senza abbattere il recinto è stato faticoso, nonostante asse e livella non è esattamente in pari, ma va bene così...
    ora il mastello l'ho ripulito ed è pronto per la sistemazione indoor, con tanto di 4 robuste gambe in legno per rialzarlo: la marca è ICS, le misure interne nette sono 74x57 (lordo 80x63), è un buono spazio non da meno del turtle tub considerando che posso realizzare una zona emersa sabbiosa senza togliere spazio al nuoto.
    ora dovrò vedere come installare, illuminare ed arredare il mastellone. vedremo.
    purtroppo ho stressato un po' la tartaruga, ma catturandola dopo mesi mi è parsa cresciuta, non avevo il centimetro ma il carapace ad occhio sarà 6,5 cm.
    nel trasferimento del preformato le ho portato svariate decine di chiocciole d'acqua, per qualche settimana non le do cibo perchè le mangerà tutte

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •