Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 29
Like Tree2Likes

[Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

Discussione sull'argomento [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro? contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Buongiorno a tutti. In febbraio ho acquistato due tartarughine d'acqua. Sono molto ignorante in materia quindi non chiedetemi la specie. ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Buongiorno a tutti.

    In febbraio ho acquistato due tartarughine d'acqua. Sono molto ignorante in materia quindi non chiedetemi la specie.
    Il venditore si è ben guardato dal mettermi al corrente di tutte le cure che tali piccoli esserini necessitano.
    Per tale motivo hanno vissuto fino ad ora in un acquario privo di sole diretto e con una illuminazione artificiale del tutto inadatta.
    Risultato?
    Una delle due da più di un mese ha il guscio rovinato e bianco...e l'altra a breve la seguirà.
    Vista la totale incompetenza del venditore ho deciso di informarmi da solo (cosa che avrei volentieri evitato visto che dovrebbe essere il venditore l'esperto e non io...a ognuno il suo lavoro) e cercare di risolvere il problema.

    Incominciamo con l'illuminazione...

    Ho letto che si necessita di 2 tipologie diverse di lampade:

    1)Spot per generare calore (basta una classica alogena satinata)
    2) Una UVB.

    A proposito di quest'ultima...

    Azienda Natura Viva Padova- LAMPADA UVA/UVB SUPER SOLAR UVB Lampade UVB/UVA compatte-

    Questa come vi sembra? Pensavo quella da 13 watt visto la piccola dimensione delle nane...
    Il sito è affidabile?
    Qualche altro suggerimento? So che sarebbero meglio le Solar Raptor ma prima di investire tutti quei soldi vorrei vedere se riesco a risolvere il problema del loro guscio cosi... poi penserò ad una soluzione più performante.

    Grazie mille

  2. #2
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    Ciao, al 90% il problema non dipende dalla luce ma da una micosi, posta quaalche foto.
    Per quanto riguarda la lampada comunque dicci le dimensioni dell'acquario e calcola che una lampada come quella non irraggia oltre i 25cm circa da 26w, il wattaggio da usare e' questo, la 13w arriva si e no a 15cm
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    Non so se si vede ma dalla foto dell'avatar si può notare la problematica.

  4. #4
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    Che tipo di acquario hai? Che filtro? Come le nutri?
    Troppo piccolo l'avatar per poter dare un giudizio ma le lampade c'emtrano poco di solito con eventuali macchie, c'entra normalmente una micosi eventualmente supportata da batteri dovuta a cattive condizioni dell'acqua

    Sposto nella sezione piu' adatta ma tu cerca di postare delle foto
    Ultima modifica di marconyse; 18-08-2015 alle 20:43
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    Ecco alcune foto







    - - - Aggiornato - - -

    Le foto sono di un mese fa....e la situazione non è cambiata anzi è peggiorata.

    Per quanto riguarda le tue domande:

    1) Uso un acquario per pesci con termoriscaldatore, pompa per far girare l'acqua con una "spugna" che a dire della venditrice dovrebbe fungere da filtro (si nota in una foto, è all'interno della roccia e fa girare l'acqua nell'acquario in maniera efficace)
    2) Da mangiare fino a l'altro ieri davo (come indicatomi dalla venditrice) un giorno gamberetti secchi ed un giorno i granuli colorati specifici per le tartarughe. Da ieri i gamberetti sono banditi perchè mi pare di aver capito che fanno male. Da ieri mi sono imposto anche di dare una volta al giorno anche un po di verdura.
    3) Per quanto riguarda la luce. Non possono prendere sole diretto purtroppo. E fino ad ora ho utilizzato la lampade tubolare inclusa nell'acquario che NON E' NEON ma bensì a LED. (in sostanza penso non serva ad una mazza nonostante le nane si mettano sul sasso nella speranza di prendere qualche raggio)

  6. #6
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    E' tutto sbagliato: l'acquario da quel che si intavvede non e' tale, e' poco piu' di un faunabox, decisamente piccolo, per questi animali ci vogliono vasche vasche molto piu' grandi e acqua piu' profonda, almeno 15/20cm, quel filtro NON serve a nulla, ce ne vuole uno vero, esterno.
    L'alimentazione: fornire la verdura a questa eta' a volte e' inutile, invece devi dare pesciolini freschi o surgelati a pezzetti, possibilmente con le lische e gamberetti freschi
    Leggi la scheda Tartarugando - Scheda allevamento Graptemys pseudogeographica
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    Non sono esperto ma dalle foto presenti nella scheda che hai linkato pare si riferisca ad un altro tipo di tartarughe... non ci assomigliano per nulla.
    Queste mi sembrano molto più rassomiglianti....Tartarugando - Scheda allevamento Pseudemys

    E' un acquario 60x30x40... non mi sembra cosi piccolo per delle tartarughe che saranno si e no 5 cm di lunghezza. Ieri ho aggiunto un bel po di acqua e sono arrivato circa a 15 cm

    Dal venditore in un acquario poco più grande ce ne stavano dentro si e no una quarantina.

    Comunque vorrei provare a risolvere un problema alla volta.

    1) Illuminazione: va bene quella lampada UVB che ho postato in precedenza?
    2) Posso risolvere la mancanza di un adeguato filtro con il cambio a giorni alterni di un paio di litri di acqua tenuti a decantare? Cambio totale dell'acqua ogni 2 settimane o dopo 1?

  8. #8
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,405
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2826
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Lampada uva/uvb super solar uvb

    Benvenuto anche da parte mia; provvedo a cambiare il titolo della discussone in qualcosa di più preciso.

    Hai due Trachemys scripta, la sottospecie non è così definibile, a metà tra elegans e scripta. Ma non cambia nulla, si allevano sia come delle Pseudemys (anche se rimangono più piccole), sia come Graptemys (come indicato anche da Marco).
    Sono tartarughe molto resistenti e oserei dire "interattive" con l'uomo, una volta cresciute.
    E qui volevo mettere un punto: crescono e rapidamente.
    La dimensione media delle femmine è 25-30 cm, i maschi si fermano intorno ai 18-20. E visti i tassi di crescita, consigliamo da subito un acquario o vasca in plastica che consenta loro di nuotare liberamente e avere molto spazio.

    L'acquario è davvero molto piccolo, riempiendolo con 15 cm di colonna d'acqua... ci sono 27 litri.
    Un po' poco.
    Le misure ideali sono di circa 100 litri dalla nascita fino a 3-4 anni di età (si consiglia subito di partire con qualcosa di capiente sia per far nuotare l'animale, sia per non stare a cambiare vasca ogni 6 mesi... soldi risparmiati), poi ci vuole qualcosa di definitivo.
    Ma ci sarà tempo per quello.

    Torniamo a bomba sulle domande che poni:
    1) Uso un acquario per pesci con termoriscaldatore, pompa per far girare l'acqua con una "spugna" che a dire della venditrice dovrebbe fungere da filtro (si nota in una foto, è all'interno della roccia e fa girare l'acqua nell'acquario in maniera efficace)
    la vasca sembra più quelle che vendono per tartarughiere, che appunto sono inadatte in quanto limitano l'altezza dell'acqua a causa delle strutture che ci vengono piazzate dentro.
    Questo è un acquario per pesci adattato: https://www.youtube.com/watch?v=PU_7NWTaDYg

    Il filtro... non è un filtro. Quella è una pompa con davanti una spugna. Non c'è maturazione che tenga, non può semplicemente bastare.
    Un filtro esterno è necessario in ogni vasca di tartarughe, più necessario in vasche di trachemys e specie simili che non consentono una vegetazione rigogliosa (anche se qualche pianta la proverei ad inserire, galleggianti in primis)
    Il riscaldatore può stare staccato in estate e settato su 24 gradi il primo anno di vita, 22 dal secondo e anche 20 da adulte. Sempre che non vengano messe in letargo controllato.

    2) Da mangiare fino a l'altro ieri davo (come indicatomi dalla venditrice) un giorno gamberetti secchi ed un giorno i granuli colorati specifici per le tartarughe. Da ieri i gamberetti sono banditi perchè mi pare di aver capito che fanno male. Da ieri mi sono imposto anche di dare una volta al giorno anche un po di verdura.
    Hai capito che i gammarus sono una dlele piaghe d'egitto, mi fa piacere .
    I granuli sono mangime pellettato che limiterei ad una volta a settimana. Procurati del pesce intero di piccola taglia (latterini, alborelle, cefaletti, pesce ghiaccio) da somministrare INTERO. Anche i crostacei vanno bene, anche qui devono però essere dati interi.
    Il merluzzo, il salmone, il nasello li trovi solo in tranci... privi di tutto
    Quindi occhio che C'E' PESCE E PESCE.

    3) Per quanto riguarda la luce. Non possono prendere sole diretto purtroppo. E fino ad ora ho utilizzato la lampade tubolare inclusa nell'acquario che NON E' NEON ma bensì a LED. (in sostanza penso non serva ad una mazza nonostante le nane si mettano sul sasso nella speranza di prendere qualche raggio)
    Sembrerò un disco rotto, ma ribadisco sempre che la miglior soluzione è l'allevamento all'aperto, con il sole vero.
    basta un balcone da piccole, una vasca di 100 litri non occupa molto spazio e la loro salute ne giova tantissimo.
    Ma i casi specifici sono tutti differenti, quindi limitiamoci all'allevamento indoor.
    la lampada a LED effettivamente, non serve a niente.
    Le tartarughe escono dall'acqua perché l'aria è calda e perché il loro organismo gli impone di termoregolarsi. Però non ci riescono molto bene senza una fonte di calore e una di UVB.


    1) Illuminazione: va bene quella lampada UVB che ho postato in precedenza?
    Ni, prendi la 26W. Se ti preoccupa tanto il consumo di corrente, un paio di conti, facili facili.
    Una lampada UVB tenuta accesa per 8 ore al giorno, consuma 0,208 KW/h, ovvero 0,0624 euro.
    La differenza nel prezzo di acquisto praticamente non esiste ma la forza di irraggiamento della 25 W è molto maggiore che la 13.
    Ricorda sempre che servirebbe anche una Spot che emetta calore per farle termoregolare e innescare la via di trasformazione della vitamina D (che poi è solo una parte delle azioni dei raggi UVB).
    Soprattutto se la vasca non riceve mai sole diretto, una lampadina da 28W con superficie opaca la metterei.
    A margine: Aziendanaturaviva è uno shop affidabile.


    2) Posso risolvere la mancanza di un adeguato filtro con il cambio a giorni alterni di un paio di litri di acqua tenuti a decantare? Cambio totale dell'acqua ogni 2 settimane o dopo 1?
    Per questo non mi sento proprio di avallare... NO.
    Puoi effettuare sicuramente dei cambi parziali con acqua decantata, ma solo in attesa di comprare qualcosa di decente. Non che ci vai avanti dei mesi.
    Il cambio totale è sempre una pessima idea: anche qualora si provassero a formare colonie batteriche negli anfratti della vasca o della spugna, se mi cambi tutto, addio.
    Ti posso indirizzare a questo articolo, in cui si parla di filtrazione, così ti fai un'idea del perché serve un filtro biologico: http://www.tartarugando.it/content/407-schemi-di-filtrazione-acquari-tartarughe.html

    Aggiungo in fondo che le condizioni del carapace dei tuoi animali sono dovute con estrema probabilità ad un mix tra mancanza di filtrazione adeguata e la possibilità di asciugarsi completamente.
    Da una parte un'acqua microbiologicamente stabile e costantemente filtrata è difficile che possa essere colonizzata da patogeni, dall'altra un'esposizione a UVB e calore previene che sulla corazza si possano annidare parassiti e funghi. Ed è l'animale stesso che mettendosi all'asciutto per lunghi periodi, previene la nascita e crescita.
    Ance io propendo per una micosi, ancora superficiale a giudicare dalle foto, con annesso cambio scuti difficoltoso per mancanza di UVB e calore.

    Ultima modifica di Leonida89; 19-08-2015 alle 15:38

  9. #9
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Innanzitutto grazie per le risposte.


    Le misure ideali sono di circa 100 litri dalla nascita fino a 3-4 anni di età
    Per 100 litri intendi 100 litri di acqua effettiva o intendi la capacità complessiva dell'acquario?


    la vasca sembra più quelle che vendono per tartarughiere, che appunto sono inadatte in quanto limitano l'altezza dell'acqua a causa delle strutture che ci vengono piazzate dentro.
    No è proprio un acquario per pesci classico, non una vasca con un lato più basso ma proprio un acquario parallelepipedo con tanto di coperchio sopra con luce incorporata. Dalla fato effettivamente non si vede bene.

    Un filtro esterno è necessario in ogni vasca di tartarughe, più necessario in vasche di trachemys e specie simili che non consentono una vegetazione rigogliosa (anche se qualche pianta la proverei ad inserire, galleggianti in primis)
    Che filtro mi consigli?

    Procurati del pesce intero di piccola taglia (latterini, alborelle, cefaletti, pesce ghiaccio) da somministrare INTERO. Anche i crostacei vanno bene, anche qui devono però essere dati interi.
    Anche prendendo quei pesciolini da fare fritti che sono i più piccoli (che io sappia) che posso trovare in commercio sono grandi come loro. Se gliene do uno intero a testa ogni giorno sicuro che non sia troppo??
    Anche i gamberetti (non secchi) mi sembrano ben grandini per loro.

    Il merluzzo, il salmone, il nasello li trovi solo in tranci... privi di tutto
    Quindi occhio che C'E' PESCE E PESCE.
    Non ho ben capito questi tipi di pesce (salmone, nasello e merluzzo vanno bene oppure no?


    Sembrerò un disco rotto, ma ribadisco sempre che la miglior soluzione è l'allevamento all'aperto, con il sole vero.
    basta un balcone da piccole, una vasca di 100 litri non occupa molto spazio e la loro salute ne giova tantissimo.
    Ma i casi specifici sono tutti differenti, quindi limitiamoci all'allevamento indoor.
    Purtroppo vivo in una mansarda quindi niente balconi


    Ni, prendi la 26W. Se ti preoccupa tanto il consumo di corrente, un paio di conti, facili facili.
    Una lampada UVB tenuta accesa per 8 ore al giorno, consuma 0,208 KW/h, ovvero 0,0624 euro.
    La differenza nel prezzo di acquisto praticamente non esiste ma la forza di irraggiamento della 25 W è molto maggiore che la 13.
    Ok allora prenderò quello stesso modello ma il modello da 26W.


    Il cambio totale è sempre una pessima idea: anche qualora si provassero a formare colonie batteriche negli anfratti della vasca o della spugna, se mi cambi tutto, addio.
    Ti posso indirizzare a questo articolo, in cui si parla di filtrazione, così ti fai un'idea del perché serve un filtro biologico: Tartarugando - Schemi di filtrazione acquari per tartarughe
    Ma quindi se ho capito bene l'utilizzo di un filtro permette di limitare al minimo i cambi di acqua permettendo la creazione di un micro ecosistema quasi autosostenibile. Corretto?

    Aggiungo in fondo che le condizioni del carapace dei tuoi animali sono dovute con estrema probabilità ad un mix tra mancanza di filtrazione adeguata e la possibilità di asciugarsi completamente.
    Da una parte un'acqua microbiologicamente stabile e costantemente filtrata è difficile che possa essere colonizzata da patogeni, dall'altra un'esposizione a UVB e calore previene che sulla corazza si possano annidare parassiti e funghi. Ed è l'animale stesso che mettendosi all'asciutto per lunghi periodi, previene la nascita e crescita.
    Ance io propendo per una micosi, ancora superficiale a giudicare dalle foto, con annesso cambio scuti difficoltoso per mancanza di UVB e calore.
    Oltre a provare a cambiare la loro situazione ci sono delle medicine da fargli prendere quinidi?

  10. #10
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,405
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2826
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Citazione Originariamente Scritto da Danilloso Visualizza Messaggio
    Per 100 litri intendi 100 litri di acqua effettiva o intendi la capacità complessiva dell'acquario?
    La quantità d'acqua.
    Di solito la vasca più consigliata per praticità ed economicità è la Ikea Samla 130 litri. Ci vanno in effetti circa 100 litri di acqua, andando a realizzare una zona emersa esterna alla vasca.
    Una mia realizzazione della vasca Ikea:


    Uso anche mastelli per edilizia neri, molto più resistenti della vasca Samla e costano circa il doppio (30 euro).
    hanno una capienza nominale di 180 litri, ma ce ne staranno forse forse 150:

    Ci sono tante piante perché qui non ci sono trachemys.
    Ma il primo anno di vita ci si fa a tenerci anche qualche pianta, crescono più velocemente di quanto non riescano a mangiarle.

    Nota: non a tutti va giù la plastica (fidati, la mia ragazza è una di quelle ) quindi si può optare per una sistemazione in vetro.
    ti consiglio un acquario capiente, più lungo e largo che alto (anche se con le trachemys non è un problema l'altezza dell'acqua, ma evitiamo per quanto possibile l'effetto corridoio) a cui mettere una zona emersa galleggiante (sughero, zone pronte) e lampade.

    Che filtro mi consigli?
    Per quella vasca basta un Eden 501 modificato, un Hydor Prime 10 modificato o superiori.
    Ma se tu avessi anche l'intenzione di cambiare vasca... prima vediamo il litraggio della vasca, poi parliamo del filtro


    Anche prendendo quei pesciolini da fare fritti che sono i più piccoli (che io sappia) che posso trovare in commercio sono grandi come loro. Se gliene do uno intero a testa ogni giorno sicuro che non sia troppo??
    Anche i gamberetti (non secchi) mi sembrano ben grandini per loro.
    Niente vieta di tagliare il pesce in porzioni adeguate. La dose che si raccomanda è un volume di cibo pari alla loro testa+collo all'incirca, 6 volte a settimana per le baby. Un giorno di assoluto digiuno metticelo sempre.
    Probabilmente un latterino è lungo quanto la tartaruga infatti, ma mettiamo che un latterino ti dura 2 pasti per entrambe.
    L'importante è che non vengano rimosse le interiora, la testa, la pelle, le lische. Devono poter mangiare ogni parte del pesce.

    Se integri qualche volta con insetti, vermi o chiocciole, tanto meglio. Le baby in natura trovano quello di mangiabile, proprio in virtù delle esigue dimensioni

    Non ho ben capito questi tipi di pesce (salmone, nasello e merluzzo vanno bene oppure no?
    Se leggi sopra, servirebbero tutte le parti del pesce per una dieta bilanciata.
    Quindi, no, non sono indicati come alimento principale. Un pezzo di salmone (crudo, ovviamente) non ha mai ucciso una tartaruga, ma una dieta a base di questo pesce molto grasso può avere conseguenze anche gravi, oltre a carenza di vitamine.
    Purtroppo vivo in una mansarda quindi niente balconi
    Peccato, ma possono vivere anche indoor




    Ma quindi se ho capito bene l'utilizzo di un filtro permette di limitare al minimo i cambi di acqua permettendo la creazione di un micro ecosistema quasi autosostenibile. Corretto?
    Il filtro migliora la vita sia agli animali che ai padroni. I cambi d'acqua totali NON SI FANNO con un filtro ben dimensionato e i cambi parziali sono o settimanali o bisettimanali, dipende un po' dal tempo che si ha per sifonare il fondo e ovviamente dalla quantità di sporco che si accumula sul fondo stesso.
    Si, l'idea è simulare un ambiente che si autosostenga, ma attenzione, non è una realizzazione perfetta: non piove (per questo si deve fare qualche cambio parziale), non esistono piante (o se ci sono, sono sempre insufficienti rispetto alla fauna) che rimuovano tante sostanze che quindi si accumulano (altro motivo dei cambi) e l'acqua è comunque a circolo chiuso.

    Oltre a provare a cambiare la loro situazione ci sono delle medicine da fargli prendere quindi?
    Non sembra una situazione grave, ma io i medicinali non posso consigliarteli, devi sentire un veterinario che ne sappia di tartarughe (non tutti sono preparati).
    Trovi un elenco di veterinari qui:http://www.tartarugando.it/content/section/139-elenco-veterinari.html

    Ripeto, per quel che si vede dalle foto la situazione è iniziale e può rientrare in qualche mese di esposizione corretta alle lampade (con il sole ci vorrebbe meno), ma la palla di vetro ancora non ce l'ho


    Ultima modifica di Leonida89; 19-08-2015 alle 15:38

  11. #11
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Grazie mille per le risposte, gentilissimo.

    Per quanto riguarda i filtri:

    Questi che hai detto vanno bene per vasche fino a 120-150 litri ergo potrei prendere uno di questi che andrebbero bene anche nell'eventualità cambiassi vasca. (mettere in casa una vasca di plastica, per quanto certamente molto pratica risulta per me TOTALMENTE IMPOSSIBILE... sono sposato...)

    Eden 511 Filtro esterno per vasche fino a 120 litri

    Hydor Filtro esterno Prime 10 Plus con materiali filtranti

    1) Cosa intendi per "modificato"?? ...
    2) Ti sembrano prezzi accettabili o magari hai sotto mano qualche sito online con prezzi migliori o che ritieni maggiormente affidabile?
    3) Bisogna comprare anche i tubicini di andata e ritorno che portano l'acqua o di norma sono inclusi?
    4) I prodotti filtranti inclusi nei filtri sono sufficenti/adeguati o devo integrare con altro?


    Grazie mille e scusa per le domande a raffica.

    PS: questa lampada mi sembra molto simile a quella postata da me precedentemente... va bene uguale? Exoterra Reptile UVB 100 Lampada per Terrario Tropicale 25W
    Ultima modifica di Danilloso; 19-08-2015 alle 14:25

  12. #12
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,405
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2826
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Citazione Originariamente Scritto da Danilloso Visualizza Messaggio
    Grazie mille per le risposte, gentilissimo.

    Per quanto riguarda i filtri:

    Questi che hai detto vanno bene per vasche fino a 120-150 litri ergo potrei prendere uno di questi che andrebbero bene anche nell'eventualità cambiassi vasca. (mettere in casa una vasca di plastica, per quanto certamente molto pratica risulta per me TOTALMENTE IMPOSSIBILE... sono sposato...)

    Eden 511 Filtro esterno per vasche fino a 120 litri

    Hydor Filtro esterno Prime 10 Plus con materiali filtranti

    1) Cosa intendi per "modificato"?? ...
    2) Ti sembrano prezzi accettabili o magari hai sotto mano qualche sito online con prezzi migliori o che ritieni maggiormente affidabile?
    3) Bisogna comprare anche i tubicini di andata e ritorno che portano l'acqua o di norma sono inclusi?
    4) I prodotti filtranti inclusi nei filtri sono sufficenti/adeguati o devo integrare con altro?
    Dalla prima domanda, intuisco che nemmeno hai letto l'introduzione dell'articolo sui filtri che ti ho postato: http://www.tartarugando.it/content/407-schemi-di-filtrazione-acquari-tartarughe.html

    Vabbè, scriviamo 2 righe.
    I filtri vanno sovradimensionati; il litraggio indicato esprime i litri in grado di essere trattati con i PESCI. Una tartaruga sporca decine di volte quello che sporca un pesciolino (anche se vanno fatti dei distinguo anche in quel caso).
    Di solito si consiglia un filtro in grado di trattare il doppio dei litri che si hanno in vasca, a maggior ragione se si ha più di un esemplare; moltiplicare per 3 mi pare eccessivo, anche se c'è chi lo fa per stare ancora più tranquillo.
    Quindi no, quei filtri stentano su 100 litri di acqua.
    1) ti rimando all'articolo, c'è scritto di tutto e di più
    2) sono prezzi buoni, difficile trovare a meno
    3) sono inclusi, ammesso che le distanze tra dove viene messo il filtro e la vasca non siano siderali
    4) è la risposta al punto 1

    PS: questa lampada mi sembra molto simile a quella postata da me precedentemente... va bene uguale? Exoterra Reptile UVB 100 Lampada per Terrario Tropicale 25W
    Non è la stessa lampada, ma sono del tutto paragonabili.
    Ne ho usate tante della Exoterra, hanno buone prestazioni.
    Aggiungo subito una cosa: le lampade fluorescenti emettitrici di UVB sono ad esaurimento; continueranno ad emettere luce ma non emetteranno più UVB.
    Al massimo dopo 12 mesi di utilizzo, vanno sostituite.

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,591
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    ciao, se intendi tenere le trachemys, devi sapere che per 2 esemplari adulti è necessaria una vasca con base minima di cm 120x60.
    La vasca ikea (ne trovi di analoghe anche nei vari brico con litraggio tra 130 e 150) è una soluzione temporanea, ma se intendi tenerle comincia a ragionare su una vasca in vetro di misura definitiva, con relativo supporto (servono mobiletti specifici, in quanto i mobili normali non sono fatti per reggere grossi carichi e nel tempo si schiantano).
    Ne consegue che un filtro come l'eden511 (io mi ci trovo bene, ma su litraggi contenuti) risulta anch'esso una soluzione temporanea.
    Senz'altro ora c'è urgenza di sistemare le tartarughe con un corretto filtraggio e illuminazione, ma se a breve (e credo ti converrebbe) prenderai una vasca definitiva, riguardo al filtro potresti già orientarti su un modello per alto litraggio.

  14. #14
    Simpatizzante
    L'avatar di Danilloso
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    Non lo so...sono verdi :P

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Sinceramente credo che una vasca cosi grande in casa non la potrei tenere proprio.... si dovranno adattare a qualcosa di più piccolo!
    Prenderò in futuro qualcosa di più grande ma di quelle dimensioni purtroppo no.

    Non vi dico le imprecazioni che sto tirando alla venditrice da giorni....sicuramente le staranno fischiando le orecchie.
    Certamente ho sbagliato io a non informarmi prima (se avessi saputo ci volessero tutte queste cure vi assicuro che sarebbero rimaste al negozio) ma... maledizione...la professionista esperta dovrebbe essere lei!

    Grazie ancora ad entrambi per le risposte


    PS: L' efficacia dei filtri si somma? Perchè per ora potrei prendere il 511 e quando comprerò la vasca piu capiente potrei prenderne un altro. Potrebbe essere un idea.... magari mettendoli uno da una parte e uno dall'altra della vasca. Purtroppo ora come potete ben capire la priorità è migliorare la loro situazione sulle cose basilari e macroscopiche.... per il resto ci penseremo poi
    Ultima modifica di Danilloso; 19-08-2015 alle 16:17

  15. #15
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: [Trachemys scripta] problemi alla corazza: UVB? Filtro?

    Citazione Originariamente Scritto da Danilloso Visualizza Messaggio
    Sinceramente credo che una vasca cosi grande in casa non la potrei tenere proprio.... si dovranno adattare a qualcosa di più piccolo!
    Prenderò in futuro qualcosa di più grande ma di quelle dimensioni purtroppo no.
    Immagino che anche se avrai un figlio si dovra' adattare ai tuoi spazi tanto deve dipendere da te in tutto e per tutto
    Vaieia likes this.
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •