Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Leonida89

Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti

Discussione sull'argomento Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti di nuovo, volevo consigli come da titolo sulla quantità e frequenza dei pasti per le tartarughe in ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Cristiano1991
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    47
    Discussioni
    8
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti

    Ciao a tutti di nuovo, volevo consigli come da titolo sulla quantità e frequenza dei pasti per le tartarughe in base all'età...

    La prima ha circa 13/14 mesi... comincia a diventare sempre più grande ma dato che non è più una baby sono insicuro sulla frequenza/quantità... so che devo regolarmi in base al cranio, il problema è che la cicciona ha SEMPRE fame. Ad ogni ora. Anche dopo aver mangiato... stamattina gli ho dato un latterino intero e la verdura... spazzolate entrambe. Poi volevo dare il secondo pescetto alla baby ma dato che faceva la schizzinosa ho pensato che magari sentendo odore di interiora gli veniva più voglia di mangiare... quindi ho avvicinato il pesce alla grande per fargli mangiare solo la testa... eh in pratica mi è rimasta la coda in mano e ovviamente si è ingoiata anche quello... parliamo di 2 latterini che superano di molto la grandezza del cranio... beh anche dopo il secondo zompettava perché ne voleva altro..... ovviamente ho lasciato stare.
    Quando era piccola mangiava 2/3 volte al giorno piccole quantità, ora sto andando verso una volta sola la mattina.... o è troppo presto? gli fa male il pomeriggio se gli do qualche pellet?

    La seconda è la piccola... ha avuto forse problemi di ambientamento o di carenza di vitamina A... è un po' inappetente e cerco di ingolosirla col pesce fresco... ma più di una volta al giorno sembra che non vuole toccare cibo... troppo poco no?

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,518
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    2233
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.0 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti

    Dunque, devi cambiare radicalmente prospettiva per l'alimentazione di questi animali rispetto a te, ad un cane o ad un gatto.
    Un rettile vive con poco, pochissimo.

    Ed è normale che abbia sempre fame. Ma tu rappresenti il limite tra la normalità e l'obesità.
    In natura questi animali, sopratutto se piccoli non si nutrono di certo di pesce (a meno che non trovino un cadavere) ma di insetti e crostacei che beccano saltuariamente oltre a piante acquatiche di ogni genere e sorta.
    Ma in natura le proteine non abbondano (abbondano i vegetali) e per questo un animale selvatico cresce MOLTO meno velocemente che in cattività.
    Questo per dire che noi dobbiamo regolarle non come se fossero allo stato brado, ma certamente non dobbiamo sovralimentarle; i risultati di un'alimentazione errata ed eccessiva sono ben visibili in animali alimentati a pellet o gammarus per tutta la loro esistenza: eccesso di proteine che causa insufficienza renale, animali obesi con problemi alla respirazione (dopotutto sono all'interno di una corazza rigida) e malformazioni al carapace (piramidalizzazione) con più o meno problemi vitaminici.

    Quindi ti scrivo come mi sono sempre regolato io: fino ai 10 cm di piastrone, 1 volta al giorno 6 giorni alla settimana. Oltre i 10 cm passo a 5 giorni alla settimana; verso i 3 anni di età o al raggiungimento dei 15 cm di piastrone i pasti diventano 2-3 a settimana con prevalenza di vegetali.
    In piena estate hanno più appetito, quindi cerco di fare dosi più abbondanti e pasti più frequenti, nelle mezze stagioni calo anche ad una volta a settimana, magari una dose più cospicua.
    In inverno oramai vanno tutte in letargo controllato e quindi l'alimentazione è sospesa.

    Venendo al caso particolare: dagli da mangiare solo una volta al giorno e non ti preoccupare se ne reclama altro, si arrangia.
    E usa un solo tipo di alimento alla volta; se quel giorno si mangia del pesce solo pesce, se si mangia verdure solo verdure e così via.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Cristiano1991
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    47
    Discussioni
    8
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti

    Si anche io sto cercando di mantenere la routine di 6 giorni pasto e uno a digiuno... ogni tanto le guide di internet funzionano
    Grazie per la risposta è stata molto utile!

    Però ho un'altra domanda: come saprai/sapete quando gli dai pesce integro il pasto cruento tra morsi e strappi semina interiora e sangue dappertutto... io ho sempre risolto facendola mangiare dentro il lavandino (con acqua opportunamente scaldata) o dentro una seconda vaschetta... e la grande non ha problemi è abituata a farsi maneggiare ed è stata sempre molto mansueta e arraffona, mangerebbe fregandosene pure dalle mani se non avesse bisogno d'acqua per deglutire.
    Ma per la baby è differente, già mangia poco in più se la metto in un posto differente dal suo solito è sicuro che non tocca cibo... come faccio a darle cibi non lavorati senza inquinare l'acqua?

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,518
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    2233
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.0 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano1991 Visualizza Messaggio
    Però ho un'altra domanda: come saprai/sapete quando gli dai pesce integro il pasto cruento tra morsi e strappi semina interiora e sangue dappertutto... io ho sempre risolto facendola mangiare dentro il lavandino (con acqua opportunamente scaldata) o dentro una seconda vaschetta... e la grande non ha problemi è abituata a farsi maneggiare ed è stata sempre molto mansueta e arraffona, mangerebbe fregandosene pure dalle mani se non avesse bisogno d'acqua per deglutire.
    Ma per la baby è differente, già mangia poco in più se la metto in un posto differente dal suo solito è sicuro che non tocca cibo... come faccio a darle cibi non lavorati senza inquinare l'acqua?
    No, è un errore maneggiarle per farle mangiare. Ed è stress evitabile.

    La soluzione la conosci già, è un filtro adeguato ai litri in cui abitano. Mi spiace che sembri una tiritera, ma se tartassiamo così l'argomento, un motivo ci sarà.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Cristiano1991
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    47
    Discussioni
    8
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli sulla quantità e frequenza dei pasti

    perdonami ma un filtro anche fatto bene riesce a tenere l'acqua pulita anche con resti di pesce e oli? c'è una quantità di residuo non indifferente per ogni pesce, ieri non ho svuotato la vaschetta che uso per dimenticanza e oggi c'era un odore di sfatto molto forte...
    comunque lo so il filtro e la vasca più grande sono i prossimi acquisti, purtroppo in questo periodo il budged è ai minimi termini non voglio spendere una fesseria per poi dover ricambiare tutto tra due mesi

    comunque per la grande se la cosa la stressa non lo da a vedere
    forse si è semplicemente abituata ad una mia cattiva abitudine

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •