Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 33
Like Tree19Likes

Tartarughiera

Discussione sull'argomento Tartarughiera contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Visto che il filtro per 350 litri Eheim può andare bene, procederei con l'acquisto (purtroppo quello da 600 non ha ...

  1. #16
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Visto che il filtro per 350 litri Eheim può andare bene, procederei con l'acquisto (purtroppo quello da 600 non ha il riscaldatore e mi sono messo in testa di volere tutto in un pezzo)...
    Leggendo la guida sul forum (e vista la mia pressoché nulla esperienza in merito) non ho capito se i materiali filtranti già presenti all'interno della confezione del filtro stesso vanno bene.
    Se non erro ci sono anche i carboni attivi che però sconsigliate assolutamente... quindi, nel caso del filtro di cui sopra, con cosa consigliate di sostituirli?

    E' buona norma utilizzare sempre materiali della stessa marca del costruttore del filtro o non c'entra assolutamente nulla?

    Edit: ho visto anche che per il problema del calcare viene suggerito di utilizzare il 30% di acqua osmotizzata... come mai non il 100%? Il processo di osmosi priva forse l'acqua di alcune sostanze vitali per le tarta? Perdonate ma non saprei cosa pensare...
    Ultima modifica di vittocecco; 08-04-2016 alle 15:56

  2. #17
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Eheim non inserisce nei suoi filtri Professionel i carboni attivi: se intendi quelli che nello spaccato sono neri... trattasi di MechPro, un materiale meccanico utilissimo per far cadere le polveri in sospensione, salvando i materiali biologici che ha sopra.
    I materiali sono tutti ottimi e messi al posto giusto, non va modificato o integrato NULLA.

    Io non ti consiglio il termofiltro, ma come qualità è impareggiabile (sempre secondo me), quindi cadi sempre in piedi.

    I materiali di marca o hanno qualcosa di "speciale" (per esempio il SubstratPro, le "palline" di sinterizzato pieno) oppure la marca influisce poco o nulla; per dire: non comprerei mai una spugna originale Eheim, mi compro uno spugnone che costa la metà e lo sagomo per quel che mi serve.
    ce ne faccio 10 di ricambi e sono anche felice di aver usato le mie manine.

    Il problema del calcare... dove lo hai letto? Consigliamo sempre di mettere un osso di seppia in vasca come integratore di calcio, quindi hai voglia di mettere acqua osmotica (che non serve assolutamente per le tartarughe), tanto poi si riempie di calcio che va in soluzione.

  3. #18
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Quoto Leonida, ma personalmente valuterei l'acquisto di un filtro per maggiore volume d'acqua (500 / 600 litri), sempre eheim, oppure modelli come tetra ex1200, jbl e1501, ecc.
    Per quanto riguarda il riscaldatore, io credo non sia strettamente necessario ma rimando la parola a Leonida: sono nordamericane e hanno un'areale vastissimo e comparabile con quello delle Sternotherus, io allevo le mie Sterno (anche le Carinatus che provengono dal sud degli USA) senza riscaldatore e dentro un garage privo di riscaldamento, e in vasche / laghetti all'aperto, considerando che sono una specie rustica io credo che il riscaldatore sia del tutto superfluo, specie se la vasca è dentro casa.
    jonname84 likes this.

  4. #19
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Il problema del calcare... dove lo hai letto? Consigliamo sempre di mettere un osso di seppia in vasca come integratore di calcio, quindi hai voglia di mettere acqua osmotica (che non serve assolutamente per le tartarughe), tanto poi si riempie di calcio che va in soluzione.
    Infatti non ho letto che il calcare (punto 5, in fondo alla guida) è un problema per le tarta... è solo per un fatto estetico e, dal momento che ho la vasca in casa, se riuscivo a contenere il problema era meglio.
    Ah... l'osso di seppia va lasciato costantemente a mollo all'interno della vasca? Sinceramente non l'avevo capito... infatti sarebbe stata una cosa che avrei chiesto più avanti...

    Nella "guida dei filtri" viene menzionato qualcosa da sostituire in merito ai filtri Eheim (anche ci si riferisce a filtri di un paio di generazioni precedenti)... per quello chiedevo... se nel filtro linkato non ci sono carboni attivi e, come "composizione" va già bene così, tanto meglio

    Scusate... nelle guide stesse parlate del termoriscaldatore come di un elemento essenziale ed in svariati topic parlate di acqua non troppo calda ma comunque a 24/25° mentre adesso dite che non è indispensabile... Sinceramente sono confuso...

    Certo... in casa l'acqua non diventerà mai particolarmente fredda ma in inverno la temperatura del mio appartamento oscilla dai 20° di giorno ai 18 di notte...
    Cenere likes this.

  5. #20
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Sono tartarughe nordamericane, se l'acqua non va sotto i 15/16°non e' indispensabile il riscaldatore
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  6. #21
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da vittocecco Visualizza Messaggio
    Infatti non ho letto che il calcare (punto 5, in fondo alla guida) è un problema per le tarta... è solo per un fatto estetico e, dal momento che ho la vasca in casa, se riuscivo a contenere il problema era meglio.
    Ah... l'osso di seppia va lasciato costantemente a mollo all'interno della vasca? Sinceramente non l'avevo capito... infatti sarebbe stata una cosa che avrei chiesto più avanti...
    "Manutenzione" is the way, impossibile avere una vasca asettica... la vasca è viva e bisogna conviverci.
    Così come i vetri si riempiranno di alghe e andranno puliti di tanto in tanto, basta un panno e succo di limone per pulire i vetri con residui di calcare.

    Nella "guida dei filtri" viene menzionato qualcosa da sostituire in merito ai filtri Eheim (anche ci si riferisce a filtri di un paio di generazioni precedenti)... per quello chiedevo... se nel filtro linkato non ci sono carboni attivi e, come "composizione" va già bene così, tanto meglio
    L'ho scritta io stesso quella guida, e se leggi meglio, c'è scritto che tutti gli equipaggiamenti della serie professionel sono all'altezza, solo in un caso si può ancora "volere di più", ma non è assolutamente necessario nel 95% dei casi.

    Scusate... nelle guide stesse parlate del termoriscaldatore come di un elemento essenziale ed in svariati topic parlate di acqua non troppo calda ma comunque a 24/25° mentre adesso dite che non è indispensabile... Sinceramente sono confuso...

    Certo... in casa l'acqua non diventerà mai particolarmente fredda ma in inverno la temperatura del mio appartamento oscilla dai 20° di giorno ai 18 di notte...
    Dunque, purtroppo parlare con linguaggio universale per condizioni particolari porta sempre ad una semplificazione del tutto.

    Mettiamola giù così, semmai si approfondisce: la Trachemys scripta è una specie NON tropicale, ma sub-tropicale, quindi richiede un range di temperature più contenute.
    In natura occupa un areale vastissimo (esclusi quegli ambienti che ha invaso solo a causa dell'uomo) quindi può vivere a temperature diversissime.
    Ma per semplificare, si consiglia sempre una temperatura di sicurezza, quella cioè che ti può causare meno problemi in senso probabilistico.
    IO personalmente, ho sempre adottato questo schema, che è comunque arbitrario:
    24 gradi per le neonate, fino a 3-4 mesi di vita
    21-22 gradi per le subadulte fino ad un paio di anni di età
    Nessun riscaldatore per le adulte che effettuano letargo controllato.

    MA, quest'anno, per esempio, le 24 nate dal mio laghetto sono state rinvenuta tra settembre e ottobre e questa è stata la loro trafila:
    - Subito all'esterno in vasca piantumata fino a fine ottobre
    - vasca in casa, in stanza molto riscaldata (caminetto) con medie altine, 18-20 gradi
    - spot e neon UVB
    - nessun riscaldatore

    Ci sono però tante condizioni collaterali, che non possono passare come universali:
    - Alimentazione perfetta da sempre
    - esperienza di chi alleva (il primo problema viene subito evidenziato)
    - luci perfette e con orari dilatati

    Cosa voglio dire con tutto questo?
    Che il riscaldatore non serve? Non posso dirlo, perchè se passasse questo messaggio saremmo rovinati (più gli animali di noi): allevatori alla prima esperienza, con metà della strumentazione necessaria, con animali alimentati male e di dubbia salute all'acquisto... gli devo dire che se l'acqua sta anche a 17 gradi va bene lo stesso?
    Non sempre ci si può permettere questo lusso, proprio perchè gli animali il più delle volte vanno "rimessi in sesto" a meno che non arrivino da persone molto competenti e che le hanno tenute da sempre in modo impeccabile.

    Quindi il consiglio BASE resta quello che in casa il riscaldatore SERVE (visto anche che si tratta di 20 euro o giù di lì, io stesso ne ho 5) sopratutto per animali piccoli in crescita. Poi se uno approfondisce, scopre che la realtà non è tutta bianca o nera, è un tono di grigio continuo.

  7. #22
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89
    Mettiamola giù così, semmai si approfondisce: la Trachemys scripta è una specie NON tropicale, ma sub-tropicale, quindi richiede un range di temperature più contenute.
    In natura occupa un areale vastissimo (esclusi quegli ambienti che ha invaso solo a causa dell'uomo) quindi può vivere a temperature diversissime.
    Ma per semplificare, si consiglia sempre una temperatura di sicurezza, quella cioè che ti può causare meno problemi in senso probabilistico.
    IO personalmente, ho sempre adottato questo schema, che è comunque arbitrario:
    24 gradi per le neonate, fino a 3-4 mesi di vita
    21-22 gradi per le subadulte fino ad un paio di anni di età
    Nessun riscaldatore per le adulte che effettuano letargo controllato.
    Adesso è tutto più chiaro...

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89
    MA, quest'anno, per esempio, le 24 nate dal mio laghetto sono state rinvenuta tra settembre e ottobre e questa è stata la loro trafila:
    - Subito all'esterno in vasca piantumata fino a fine ottobre
    - vasca in casa, in stanza molto riscaldata (caminetto) con medie altine, 18-20 gradi
    - spot e neon UVB
    - nessun riscaldatore

    Ci sono però tante condizioni collaterali, che non possono passare come universali:
    - Alimentazione perfetta da sempre
    - esperienza di chi alleva (il primo problema viene subito evidenziato)
    - luci perfette e con orari dilatati
    Caspita... quindi nessun riscaldatore, se non quello "indiretto" di un ambiente non freddo...
    Pensandoci... anche il riscaldamento della zona emersa porta, indirettamente, ad un leggero riscaldamento dell'acqua sottostante...

    A questo punto direi che posso procedere con l'acquisto del filtro più grosso...

  8. #23
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Ho allestito la vasca Ikea con:

    - Filtro Eheim Professional 4+ 2275 (600 litri)
    - Riscaldatore Hydor da 300 w (posizionato all'uscita del filtro) tarato a 23° (non me la sono sentita di farla stare "al freddo"... )
    - Lampada Exoterra Sunray da 35 w
    - Isola Exoterra Turtle Bank Large
    - Roccia per appoggio aggiuntivo della tarta

    Per adesso ci sono 18 cm di acqua...

    Trasloco eseguito venerdì sera... la tarta mangia normalmente però è molto timorosa e l'ho vista fare basking solo sabato e Domenica mattina, ieri no... inoltre al minimo rumore si tuffa in acqua... ho letto che, per qualche giorno, è normale che sia spaventata... speriamo che le passi...
    kurtino likes this.

  9. #24
    Appassionato
    L'avatar di jonname84
    Località
    Pordenone
    Sesso
    Messaggi
    101
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    78
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.1 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Guarda, la mia di tuffa appena mi vede anche dopo mesi che convive con noi... Abituati a dei tuffi da olimpiadi!

    inviato dal mio cosomobile con quell'app la...
    Solenoide likes this.

  10. #25
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da jonname84 Visualizza Messaggio
    Guarda, la mia di tuffa appena mi vede anche dopo mesi che convive con noi... Abituati a dei tuffi da olimpiadi!
    Certo... solo che con la vasca piccola era meno timorosa... speriamo sia solo una cosa momentanea...

    La muta degli scuti a che età deve iniziarla?

  11. #26
    Contributor Mod
    L'avatar di kurtino
    Località
    Bologna (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    5,454
    Discussioni
    350
    Like ricevuti
    1676
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    THB G. Carbonaria G. Elegans G. Pardalis G. Sulcata Manouria Emys TSS S. Carinatus

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Ma le fotoooooooo?
    Solenoide likes this.

  12. #27
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Citazione Originariamente Scritto da kurtino Visualizza Messaggio
    Ma le fotoooooooo?
    Vedrò di farle ma non è che sia un grande spettacolo...
    E' la vasca "nuda e cruda" con la lampada e l'isolotto...

  13. #28
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Come detto in precedenza ho comprato ed installato questo filtro ma non sono riuscito a capire "come funziona" quella specie di "potenziometro meccanico" sulla destra... sulle istruzioni stesse non ne parla...
    Dovrebbe trattarsi di qualcosa che, in caso di filtro saturo, consente di ritardare di qualche giorno la pulizia bypassando una parte finale del filtro pur lasciando attiva la sezione biologica (almeno così ho capito)...
    Quello che non ho capito con certezza è da che parte deve essere ruotato in condizioni normali, cioè a filtro pulito. Presumo verso sinistra, nella zona corrispondente alla parte sottile della freccia stampata sul coperchio (quella che, parlando di volume di ascolto di una radio, corrisponde al volume minimo)...
    Spero di essermi spiegato... qualcuno riesce ad aiutarmi?
    Grazie...

    PS: sembra che la tarta sia un po' meno timorosa, infatti ha ricominciato a fare basking...
    Credo che acquisterò comunque anche una lampada spot per aiutare la Sunray (da 35 W) a scaldare quando la temperatura ambiente è relativamente bassa. Ho visto che i 29° riesce a raggiungerli solo se l'ambiente è sui 22°, altrimenti non ce la fa...
    jonname84 likes this.

  14. #29
    Appassionato
    L'avatar di Solenoide
    Località
    Trento
    Sesso
    Messaggi
    350
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    143
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    @vittocecco non sei l'unico a non aver capito la funzione Xtander della nuova linea Eheim...
    Ci sono anche io...
    Le istruzioni parlano di un pulsante e il pulsante non c'è... Io mi sono fatto la mia idea...
    Forse la sto sparando ma è quello che ho dedotto..........
    Al primo avvio il "potenziometro era libero e lo potevi ruotare senza fatica...
    Ho notato che adesso è duro da girare come fosse fermato da qualcosa in una determinata posizione ( a oggi dopo 4 mesi é circa a metà scala)
    Io penso che l'elettronica della pompa sente la portata e la aumenta in automatico facendo avanzare la manopola quando cala per effetto del progressivo intasamento dei materiali... Non vorrei che arrivati al massimo.. A fondo scala.. Venga data possibilità di azionare premendo verso il basso il blocchetto rotondo con incorporata la manopola...
    Non vedo altri pulsanti e le istruzioni cartacee non specificano... Io ho il 2373 ...

    La manopola non riesco a ruotarla e la portata é uguale al primo avvio...


    Inviato dal mio coso pieno di ditate
    jonname84 likes this.

  15. #30
    Appassionato
    L'avatar di vittocecco
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    128
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Tartarughiera

    Caspita... hai il filtro che volevo prendere io in un primo tempo...
    Sai che, molto probabilmente, hai ragione?
    Io riesco a ruotarla agevolmente ma il filtro è in funzione da una settimana, è estremamente sovradimensionato per la vasca attuale che, oltretutto, è abitata da una sola tarta con neanche un anno di età... magari fra qualche tempo capiterà la stessa cosa anche a me...
    Non ho capito però se quando hai avviato il filtro, dopo le prove di rotazione del potenziometro, l'hai lasciato tutto a sinistra e la rotazione verso destra la sta facendo da solo...
    Ultima modifica di vittocecco; 30-04-2016 alle 22:42

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •