Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 72
Like Tree52Likes

S.Odoratus - Il Trasloco.

Discussione sull'argomento S.Odoratus - Il Trasloco. contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; 5 euro contrattati , costavano 6. Il vetro è un ignobilissimo 3 mm (ma tanto immagini che mega spinta deve ...

  1. #16
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,522
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    2236
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.0 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    5 euro contrattati , costavano 6.
    Il vetro è un ignobilissimo 3 mm (ma tanto immagini che mega spinta deve sostenere???). Direi che puoi anche fare da te o semplicemente farti tagliare il vetro e metterlo in posa.
    Non è per nulla difficile.

    Il caro Zine fece una guida per questo:
    Tartarugando - Guida illustrata per la costruzione di zone emerse per tartarughe acquatiche
    Tartarugando - Guida illustrata per la costruzione di un acquario (applicata in scala)

  2. #17
    Appassionato
    L'avatar di andrea13
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    243
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Sicuramente sullo spessore del vetro posso anche diminuire.
    Comunque faccio io la posa del vetro nell'acquario. 76€ era solo per la fornitura del vetro!
    Oggi faccio qualche altro giro, anche se ad agosto credo che sia difficile trovare qualcuno aperto!

    Secondo voi quanto deve asciugare il silicone acetico prima che possa inserire l'acqua?

  3. #18
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,522
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    2236
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.0 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Io dopo la posa ho aspettato 72 ore prima di rialzare l'acqua della vasca.

    Questo uno scatto del work in progress:

  4. #19
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,223
    Discussioni
    561
    Like ricevuti
    4629
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Omanosaura jayakari, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus,Uromastyx aegyptia,Xenosaurus grandis, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Tribolonotus novaeguineae

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Citazione Originariamente Scritto da andrea13 Visualizza Messaggio
    Secondo voi quanto deve asciugare il silicone acetico prima che possa inserire l'acqua?
    Di solito c'e' scritto che polimerizza in 24 ore, io ne aspetterei almeno 48
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  5. #20
    Appassionato
    L'avatar di andrea13
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    243
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Finalmente dopo essere tornato dalle ferie, sono riuscito a terminare il trasloco.

    La vasca è stata arredata con tre radici molto alte che riescono ad arrivare fino in superficie, varie piante tra cui:
    - Cryptocoryne Lucens
    - 2 Cladophora
    - Egeria Densa
    - Ceratophyllum
    - Lemna Minor
    - Vesicularia Dubyana

    È stata lasciata aperta a metà la parte superiore dell'acquario, per poter avere lo spazio per posizionare la Bright Sun e far circolare meglio l'aria.

    L'illuminazione della vasca e data da due neon da 54w caduno, con rispettivi riflettori e La Bright Sun Uv Jungle 35w Spot.

    La colonna d'acqua è di circa 30/35cm, di appigli ce ne sono ma la paura che le tartarughe abbiano difficoltà a risalire c'è sempre. Speriamo bene.

    Ora qualche foto:













    Se magari avete qualcosa da consigliarmi a cui non ho pensato e magari a voi viene in mente, ditemi pure!
    Leonida89, gibo, jonname84 and 1 others like this.

  6. #21
    Assiduo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    986
    Discussioni
    41
    Like ricevuti
    299
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Io al tuo posto metterei qualche ramo sommerso in più presso la zona emersa , giusto per sicurezza !
    Complimenti per l'acquario !

  7. #22
    Appassionato
    L'avatar di andrea13
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    243
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Ora monitoro bene la situazione, nel caso ho un legno da parte che potrei mettere.
    Mi sono accorto che utilizzano lo sfondo per la risalita, si arrampicano in verticale. Devo stare attento che non fuggano dai buchi che ci sono per far passare i tubi del filtro.

  8. #23
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,522
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    2236
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.0 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    l'acquario è bellissimo, complimenti.
    Se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo manca una zona semi sommersa che gli animali sfrutterebbero molto per dormire e riposarsi... Qualcosa affondato di 5-8 cm, nulla di che.
    Un lebo che arriva quasi in superficie ed é piatto sopra, un sughero tenuto affondato, un vaso... Insomma, ti assicuro che sarebbe usato.
    Oltre a questo, anche qualche nascondiglio sarebbe utile (coccio, resina, legno) e sulle piante: egeria e ceratophyllum sono incompatibili (allelopatia)... Probabilmente il ceratophyllum morirà in qualche settimana/mese.
    Spero che l'illuminazione artificiale basti a quelle piante che hai messo: sono quasi tutte con esigenze medio-alte.
    Se ne trovi, prendi qualche felce di Giava (microsorum pteropus) da legare ai legni.
    Ne ho alcuni che hanno 4 anni e sono uno splendore.
    Anche se le baurii non hanno davvero mai toccato nulla.
    Le odoratus invece tutte le sommerse le hanno sempre devastate.

  9. #24
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    1,865
    Discussioni
    54
    Like ricevuti
    987
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 1.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    mi associo a Leonida, la vasca è veramente molto bella! Complimenti!
    anche io aggiungerei un bel legno grande e delle tane fatte con pezzi di tegola (coppi) o mezzi vasi di coccio.
    il wattaggio delle luci non è da poco, solo di illuminazione hai 150 W a cui aggiungere il filtro... personalmente sto valutando la riduzione dei consumi sulle mie vasche, abbassando i wattaggi sia delle spot sia delle luci (tramite dimezzamento dei neon o passaggio ai led)... ma io ho più vasche ed indoor non tengo piante.
    Uvb e riscaldatori non ne uso, perchè le mie sterno si fanno la bella stagione in laghetto e nel garage lascio che le temperature si abbassino con l'inverno e le tartarughe entrino in letargo

    - - - Aggiornato - - -

    p.s. alla fine la zona emersa sabbiosa non l'hai realizzata?

  10. #25
    Appassionato
    L'avatar di Slandingman
    Località
    Ravenna
    Sesso
    Messaggi
    324
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Mamma mia che spettacolo...il mio con 12 cm di acqua giallognola e l'osso di seppia sbriciolato sul substrato sabbioso sparso ovunque sembra una fogna amazzonica

  11. #26
    Appassionato
    L'avatar di andrea13
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    243
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    l'acquario è bellissimo, complimenti.
    Se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo manca una zona semi sommersa che gli animali sfrutterebbero molto per dormire e riposarsi... Qualcosa affondato di 5-8 cm, nulla di che.
    Un lebo che arriva quasi in superficie ed é piatto sopra, un sughero tenuto affondato, un vaso... Insomma, ti assicuro che sarebbe usato.
    Oltre a questo, anche qualche nascondiglio sarebbe utile (coccio, resina, legno) e sulle piante: egeria e ceratophyllum sono incompatibili (allelopatia)... Probabilmente il ceratophyllum morirà in qualche settimana/mese.
    Spero che l'illuminazione artificiale basti a quelle piante che hai messo: sono quasi tutte con esigenze medio-alte.
    Se ne trovi, prendi qualche felce di Giava (microsorum pteropus) da legare ai legni.
    Ne ho alcuni che hanno 4 anni e sono uno splendore.
    Anche se le baurii non hanno davvero mai toccato nulla.
    Le odoratus invece tutte le sommerse le hanno sempre devastate.
    Questa cosa detta allelopatia non l'avevo mai sentita, sono andato a leggere cosa fosse è veramente non credevo potesse esserci una cosa del genere tra le piante. Già mi aspetto sradicamenti vari sia della Cryptocoryna che che dell'egeria, che però può vivere anche non essendo radicata al suolo.

    L'illuminazione credo basti d'altronde sono sempre 110w, sicuramente solo il tempo saprà dirlo.

    Per quanto riguarda la zona semi-emersa, mi trovo in difficoltà, perché o trovo un legno abbastanza alto , robusto e allo stesso tempo piatto sopra o inserisco un pezzo di sughero che rimanga sommerso, solo che non saprei come fare. Consigli?

    Per quanto riguarda le tane o pensato che tre radici fossero abbastanza come nascondigli, in quanto, le tartarughe si infossano sotto le basi delle suddette radici.

    Grazie a tutti per i complimenti!

  12. #27
    Appassionato
    L'avatar di andrea13
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    243
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito S.Odoratus - Il Trasloco.

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    mi associo a Leonida, la vasca è veramente molto bella! Complimenti!
    anche io aggiungerei un bel legno grande e delle tane fatte con pezzi di tegola (coppi) o mezzi vasi di coccio.
    il wattaggio delle luci non è da poco, solo di illuminazione hai 150 W a cui aggiungere il filtro... personalmente sto valutando la riduzione dei consumi sulle mie vasche, abbassando i wattaggi sia delle spot sia delle luci (tramite dimezzamento dei neon o passaggio ai led)... ma io ho più vasche ed indoor non tengo piante.
    Uvb e riscaldatori non ne uso, perchè le mie sterno si fanno la bella stagione in laghetto e nel garage lascio che le temperature si abbassino con l'inverno e le tartarughe entrino in letargo

    - - - Aggiornato - - -

    p.s. alla fine la zona emersa sabbiosa non l'hai realizzata?
    Riguardo al consumo elettrico, anche io credo sia tanto per le luci, però è l'unica vasca che ho, quindi posso permettermelo.
    Il filtro consuma 12w, credo uno dei filtri che consuma di meno sul mercato. Certo mantenere tante vasche con questo consumo diventa improponibile. Credo anche io farò a meno del riscaldatore questo inverno, se la temperatura dell'acqua non scende sotto i 20 gradi.

    La zona emersa sabbiosa era una cosa che volevo fare, ma ho girato molto e qui a Roma non sono riuscito a trovare un vetraio che mi vendesse 2 vetri a meno di 60/70€. Ho preferito lasciar perdere, tra qualche anno quando servirà, ci penserò!

  13. #28
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    1,865
    Discussioni
    54
    Like ricevuti
    987
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 1.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    Sì beh, in realtà anche nel mio caso i consumi sono esigui, pur avendo 4 vasche queste restano totalmente spente dai 4 ai 5 mesi (quando tengo le tartarughe nei laghetti e vasche all'aperto), per altri 4 mesi c'è il letargo con luci spente e solo i filtri accesi, quindi alla fine il consumo delle lampade è limitato a 4 mesi scarsi, però comunque trovo divertente ingegnarsi col fai-da-te, e grazie alla tecnologia LED secondo me si può fare qualcosa di carino, un po' per il gusto di farlo un po' per l'idea di avere vasche a basso consumo.

    Per quanto riguarda le piante, io investirei sull'egeria che trovo molto bella e utile, lasciandola fluttuare così hai il fondale sgombero, molto bello anche il pothos (io attaccavo alla vasca i porta-fascette adesivi, e con una fascetta fissavo le talee del pothos col gambo in acqua e le foglie che cadevano fuori dalla vasca).
    Per le tane, è vero che si infilano sotto le radici, ma se crei delle "grotte" basse con tegole o vasi smezzati (ci sono anche corteccie in resina ma costano), vedrai che le usano volentierissimo e ci si accorge di come, se hanno una propria tana confortevole, diventano animali statici, che stanno in tana per buona parte del tempo, uscendo e muovendosi solo quando sono alla ricerca del cibo.
    Per la zona deposizione io ci avrei investito, così avevi la vasca finita, una soluzione a basso impatto è usare una scatoletta di plastica (tipo ikea samla) riempita di sabbia, per sollevarla puoi usare un rialzo posato al fondo (mattoni, ecc.) oppure appenderla ai bordi della vasca con gancetti metallici

  14. #29
    Appassionato
    L'avatar di andrea13
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    243
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    111
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus

    Predefinito S.Odoratus - Il Trasloco.

    D'accordissimo con te sul fatto del fai da te e della tecnologia led, però credo che i neon utilizzati per gli acquari, sono molto più efficienti per la crescita delle piante. Oppure per andare sul led con gradazioni idonee alle piante, si deve andare su neon che costano veramente molto, non bastano neon a utilizzo casalingo, a meno che non si voglia solo illuminare la vasca.

    Sicuramente, come mi ha postato Leonida in un post precedente, quando sarà il momento, acquisterò un scatola in vetro e la siliconerò al vetro. Gangi in ferro e scatole di plastica, per quanto funzionali possono essere, non mi piacciono molto.

    Ieri sera appena mi avete detto che serviva una zona semiemersa ho subito pensato a come poterla creare con quello che avevo a disposizione.
    può bastare o serve più grande?



    Ultima modifica di andrea13; 02-09-2016 alle 10:27
    Alessi0 likes this.

  15. #30
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    1,865
    Discussioni
    54
    Like ricevuti
    987
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 1.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: S.Odoratus - Il Trasloco.

    se è ben stabile direi che va bene, considera che quando crescono sono in grado di spostare anche grosse radici sul fondale, non so se questo in futuro metterà a repentaglio la stabilità dell'incastro.
    Io ho usato strutture fatte da coppie di radici abbinate con viti per legno, realizzando strutture molto pesanti, stabili e inamovibili: qua vedi l'acqua bassa perchè stavo cominciando ad abbassarla progressivamente in vista del letargo, quest'anno dovrò abbinare altre radici perchè quella grande è finita nel laghetto nuovo



    - - - Aggiornato - - -

    quest'anno farai un letargo o salterai?
    Ultima modifica di gibo; 02-09-2016 alle 14:04

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •