Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Gabriel_elettric

Uova di sternotherus Odoratus

Discussione sull'argomento Uova di sternotherus Odoratus contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Salve a tutti! E' la prima volta che scrivo in questo forum, perchè quello che ho sempre utilizzato ormai è ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Gabriel_elettric
    Località
    Catania
    Sesso
    Messaggi
    1
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    2 Sternotherus Odoratus 1 Trachemys Scripta Troosti

    Predefinito Uova di sternotherus Odoratus

    Salve a tutti!
    E' la prima volta che scrivo in questo forum, perchè quello che ho sempre utilizzato ormai è in disuso!
    Quasi una settimana fa , la mia odoratus di quasi 3 anni ha deposto,per mia grande sorpresa, 4 uova.
    C'è da dire che ,con il maschietto di 2 anni e mezzo, ci son stati molti tentativi di accoppiamento, ma vista l'età non pensavo potessero andare a buon fine.
    La sera del 24 agosto, mentre studiavo di fronte l'acquario, vedo partorire la
    tarta !
    In fretta e furia, cerco di ricreare una incubatrice a bagno maria: vaschetta nera con coperchio, acqua, riscaldatore eheim 50w puntato a 28.5 gradi, supporto in plastica uscente dall'acqua di 2-3 cm, vaschetta in polisterolo con torba e un pò di acqua, x renderla umida,
    dove mettere le uova (non avevo la vermiculite e ho letto nella mia guida delle tarta acquatiche che la torba va benissimo),plexiglass in obliquo x evitare la condensa e coperchio lasciato appoggiato quel tanto che basta per far passare poca aria.
    Non ho avuto il tempo di comprare rilevatore di umidità , scatole in polisterolo, ect. ,insomma tutti quei elementi che avrebbero aumentato la percentuale di schiusa(purtroppo non ho tempo di reperire il materiale, fra pochi giorni devo "darmi" una delle ultime materie prima della laurea) cosa che sicuramente farò in futuro!
    Essendo la prima volta che le mie
    tarta depongono uova, la domanda è:da queste foto, riuscite a capite,7 giorni dalla deposizione se son feconde o no?

    Le uova la sera del 24 agosto:





    Foto di ieri mattina:







    1 uovo da sinistra:



    2 uovo

    [img]http://i.imgur.com/wrudx0c.jpg[/img



    3 uovo



    4 uovo






    Nella mia assoluta ignoranza il primo uovo sembra vuoto, perchè il guscio riflette la luce, il 3 sembra "andato a male" ,quando l'ho preso in mano dopo la deposizione mi sembrava scheggiato, infatti c'erano le tarta vicino...sul 2 e 4 uovo non so cosa pensare..
    Voi, esperti allevatori con esperienza in tal ambito che ne pensate?
    Vorrei capire se devo buttare tutte le uova o solo alcune!
    Comunque vada,la prossima volta (visto che il maschietto si sta dando già da fare) non mi farò assolutamente trovare impreparato!
    Grazie dell'aiuto!!!
    jonname84 likes this.

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    2,180
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    1088
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 1.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Uova di sternotherus Odoratus

    anzitutto complimenti!
    sarebbe interessante sapere come hai predisposto la zona deposizione nella vasca, magari con una foto che possa essere di spunto.
    per quanto riguarda le uova, attendi il riscontro di Leonida, anche in caso di esito negativo sicuramente le tartarughe hanno cominciato ad accoppiarsi e sono mature, quindi avrai occasione a breve di poter predisporre una incubatrice con più calma

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di Slandingman
    Località
    Ravenna
    Sesso
    Messaggi
    497
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    123
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Tartarughe in possesso

    0.0.2 Sternotherus Odoratus
    Altri rettili in possesso

    Pantherophis Guttatus

    Predefinito Re: Uova di sternotherus Odoratus

    Belle, ogni volta che vedo delle foto di uova, non vedo l'ora che capiti anche a me, sperando nella botta di fortuna di avere scelto un maschio e una femmina
    Detto questo sfrutto il tuo post per chiedere agli esperti: ma quindi già a 2 anni e mezzo / 3 le odoratus possono "sfornare"? Io avevo letto che in teoria iniziavano attorno ai 5 anni...chiedo perché così so con che tempistiche organizzare la zona deposizione e l'eventuale incubatrice

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    2,180
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    1088
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 1.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: Uova di sternotherus Odoratus

    Ti confermo che ho trovato altre tesatimonianze di femmine Odoratus che, in presenza di accoppiamento con un maschio, verso i 3 anni hanno deposto.
    Considera che animali allevati senza letargo crescono più rapidamente (anche in fuznione della maturazione sessuale) non subendo uno "stop" nella crescita di diversi mesi all'anno (nel mio caso 4 mesi).
    Al contempo animali allevati senza effettuare letargo potrebbero, stando alle indicazioni di allevatori esperti, avere problemi di fertilità (infertilità o maggiore percentuale di uova infertili), oltre ad altri problemi, per cui in funzione della riproduzione pare che il letargo sia una fase molto importante da far eseguire
    Sicuramente Leonida potrà essere più preciso.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Slandingman Visualizza Messaggio
    Belle, ogni volta che vedo delle foto di uova, non vedo l'ora che capiti anche a me, sperando nella botta di fortuna di avere scelto un maschio e una femmina
    io ho avuto questa fortuna, ma considera che un maschio con una sola femmina è sconsigliato, potrebbe aggredirla per montarla in continuazione sottoponendola ad un fortissimo stress, in alcuni casi (vedi il sottoscritto) il maschio poi si dimostra aggressivo e territoriale e quindi si è costretti a tenerlo diviso in una vasca separata, unendo le femmine solo saltuariamente per il minimo necessario all'accopiamento, controllando che il tutto proceda liscio e la femmina non venga ferita

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    3,738
    Discussioni
    65
    Like ricevuti
    2362
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.1.0 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.6 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Uova di sternotherus Odoratus

    Ciao, intanto complimenti!
    Animali così giovani eppure riproduttivi non sono comuni. Ma la teoria di un rapido sviluppo in caso di sesso opposto pare essere abbastanza confermata.
    Gli animali hanno mai effettuato letargo?

    In ogni caso passiamo a bomba alle foto. Non hanno una qualità tale da aiutarmi a capire se c'è qualcosa o meno.
    Se riesci a fare delle foto con un punto di bianco un po' più realistico, ci si può riprovare.

    Quello che posso dirti per certo è che il 3 uovo mostra già segni di muffa. Distanziali bene in modo che sia difficile la contaminazione delle altre e attendi... se non c'è nulla dentro farà presto a marcire.

    Dici che non hai un termometro... questo è effettivamente un problema: a te non interessa a che temperatura sta l'acqua (a quello ci pensa il termometro integrato nell'eheim) ma a che temperatura sta l'aria al di sopra delle uova.
    Dalle goccioline di condensa direi che l'umidità è giustamente molto elevata.

    Quello che però ti posso dire è che i pochi litri di acqua che ci sono nell'incubatrice a bagnomaria potrebbero essere surriscaldati dalla potenza del riscaldatore (esperienza personale) e in quel caso andrebbe ritarato tutto il sistema a ribasso (anche se io ho usato un 100 e un 150 W). Insomma, ci va perso un po' di tempo, poi tutto si autosostiene.

    Guarda anche tu stesso se le uova mostrano la famosa "banda bianca" segno certo di uovo fecondo, magari guardando le foto che ho nella mia discussione S.odoratus, prima deposizione!
    Ultima modifica di Leonida89; 01-09-2016 alle 21:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •