Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 4567
Risultati da 91 a 101 di 101
Like Tree22Likes

Pre-letargo e letargo

Discussione sull'argomento Pre-letargo e letargo contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Originariamente Scritto da Saraxx Buongiorno! Secondo voi é presto spostare le vasche delle mie tre trachemys all'esterno? Ho notato che ...

  1. #91
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,430
    Discussioni
    94
    Like ricevuti
    3176
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Risveglio?

    Citazione Originariamente Scritto da Saraxx Visualizza Messaggio
    Buongiorno! Secondo voi é presto spostare le vasche delle mie tre trachemys all'esterno? Ho notato che la più grande si sta svegliando e cerca il sole, la vedo spesso sulla zona emersa e la cosa sta iniziando a preoccuparmi, anche perché nella vasca delle altre tutto tace.. La temperatura dell'acqua è la stessa tra le due vasche, intorno ai nove gradi. Devo contattare il veterinario per quella che resta fuori dall'acqua? Non mi é mai successo prima in tutti gli anni che sono con me (premetto che non sembra avere sintomi da polmonite) Volevo spostare le vasche in esterno, o almeno la vasca della grande ma temo sia ancora troppo freddo di notte. Voi che dite?
    Ciao, unisco la discussione a quella già esistente sul letargo 2019/2020.
    Io ho spostato le mie tartarughe all'aperto lo scorso weekend, sono in vasche con acqua non eccessivamente alta e una griglia che sale dal fondo fino in superficie.
    SE le vasche sono in una posizione protetta (es. vicino ad un'abitazione o ad un muro), considerando anche l'inerzia termica dell'acqua e le temperature già gradevoli delle ore centrali, non dovresti avere nessun problema a mettere le tartarughe all'aperto. CErca di tenere l'acqua inizialmente bassa e alzarla progressivamente quando le temperature minime saliranno.
    Nulla vieta di tenerle ancora in letargo controllato fino alla fine del mese.


    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Ciao, oggi ho controllato il peso delle tarte, Madda da 123 a 121 grammi, Emily da 135 a 130 grammi, temperatura nel magazzino alle 13.45 11,8 gradi.
    Per ora le lascio ancora li, sono poco attive, ho però aperto totalmente sopra e alzato i lati dello scatolone in modo tale che prendano più luce.
    Citazione Originariamente Scritto da Willy Visualizza Messaggio
    Se hai 8 sono ancora ferme da me era 13/14...il papiro è sempre stato fuori... quest'anno è stato caldo e non si è appassito...
    Hanno mangiato 2 pezzettini a testa di sardina ora per almeno 4/5 giorni non le alimenterò.
    Ho visto che una ha preso il sole nelle 3 ore di sole...
    Stando sempre in casa nel weekend si ha più tempo per guardare... purtroppo...
    Avere il giardino soprattutto in questo periodo è una grandissima risorsa per me, i bambini...
    Io le ho spostate all'aperto durante lo scorso weekend, nel magazzino avevo 11.8 gradi ma alcuni degli esemplari mi sembravano già vigili, inoltre le temperature al sole durante le ore centrali sono particolarmente gradevoli (ieri in pausa pranzo stavo in terrazzo a torso nudo e avevo caldo...).
    Darietto, considera che una S. carinatus (1.0) l'ho messa nel laghetto dedicato, che è profondo 40 cm... vi sono comunque già dei rami di mentha e degli steli di ninfea, ho visto che anche in autunno nel preletargo non ha avuto alcun problema.
    darietto likes this.

  2. #92
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    6,273
    Discussioni
    163
    Like ricevuti
    1273
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015 nr.0.0.2 Chrysemys picta dorsalis nate 08.2020
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    @gibo, tra un problema e l'altro devo ancora dare una pulita ai mastelli interrati, qui si lavora ancora, in più fine settimana con pioggia ...... forse.
    Le tarte sono ancora tranquille ma se mi prendo male sto pensando di portare momentaneamente all'esterno la samla e tenerle li.

  3. #93
    Appassionato
    L'avatar di Franz22
    Località
    Padova
    Sesso
    Messaggi
    172
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    58
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (Maschio) di anni 20 (ad oggi, dicembre 2019)

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    Per settimana prossima sono previste temperature in rapida discesa, io aspetterei ancora qualche giorno perché se si avverano queste previsioni (non è detto perché manca ancora un po’) al Nord Est si rischia di andare ben al di sotto dello zero per più giorni (in allegato le temp previste per Padova a 850hPa, ossia CIRCA 1500m).


  4. #94
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,430
    Discussioni
    94
    Like ricevuti
    3176
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    io ormai ho trasferito le tartarughe all'aperto, svuotato e pulito le vaschette del letargo controllato.
    se arriverà realmente un fronte freddo, provvederò a stendere sulle vasche un telo di cellophane da serra, lasciando opportuni passaggi di aria, anche se non credo che sarebbe realmente necessario...

  5. #95
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    555
    Discussioni
    14
    Like ricevuti
    105
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    Buongiorno a tutti, 5 giorni fa ho trasferito anche io la mia trachemys in giardino viste le temperature. Devo dire che subito si è messa al sole e ha mangiato come se non fosse mai stata in letargo. Sono rimasta stupita dalla forza che hanno questi rettili. Comunque, per l'imminente calo delle temperature, ieri ho coibentato in qualche modo la vasca coprendo tre lati con dei pannelli di polistirolo espanso che avevo in cantina x il letargo controllato, il quarto lato è contro il muro. Poi stasera metterò sopra la vasca un telo verde che possa coprirla parzialmente almeno per la notte. L'acqua non la posso abbassare perché c'è il filtro in funzione. Però c'è una piattaforma sommersa e sospesa dove lei è solita dormire e dove le basta allungare il collo per respirare. Spero vada tutto bene..

  6. #96
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,430
    Discussioni
    94
    Like ricevuti
    3176
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    I meteo online hanno già corretto le previsioni al rialzo... ora prevedono per giovedì temperature tra 0 e 7 gradi, con rialzi sensibili nei giorni successivi.
    Credo che non sarà necessario prendere particolari precauzioni per le mie nordamericane.

  7. #97
    Appassionato
    L'avatar di Franz22
    Località
    Padova
    Sesso
    Messaggi
    172
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    58
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (Maschio) di anni 20 (ad oggi, dicembre 2019)

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    Sì oggi era la giornata più “problematica” diciamo. Abbiamo toccato i -5 in zone dell’Emilia e -3 / -2 in zone pianeggianti del Veneto. Domani potrebbe ripetersi la situazione in alcune zone particolari, come in piena campagna. La fortuna è che siamo in primavera e quando esce il sole le massime schizzano

  8. #98
    Appassionato
    L'avatar di Eleanore87
    Località
    Como
    Sesso
    Messaggi
    108
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    8
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta elegans

    Predefinito Rientro da letargo: temperature?

    Salve a tutti,
    le mie tartarughe (Trachemys Scripta Elegans, entrambe hanno superato i 25 anni di età) hanno passato l’inverno in cantina, al buio.
    Adesso le temperature si stanno alzando, e quindi è giunta l’ora di uscire.

    Io abito a Como, e qui la temperatura è alta di giorno, più fredda di notte. Per settimana prossima ci si aspetta temperatura minima 3 gradi, temperatura massima 21 gradi.
    Ho due opzioni:
    1. Mettere le tartarughe direttamente in laghetto (non mi aspetto che mangino ancora...)
    2. Lasciarle per due settimane in gazebo in giardino, che essendo chiuso e parzialmente esposto al sole riesce a tenere temperature più alte (almeno di notte, di giorno terrei la porta aperta per non far alzare troppo la temperatura e sarebbe come averle all’esterno). Potrei tenerle qui fino a un ulteriore innalzamento delle temperature, almeno mangerebbero.

    Voi cosa mi consigliate?

    Grazie!

  9. #99
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,430
    Discussioni
    94
    Like ricevuti
    3176
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Rientro da letargo: temperature?

    Citazione Originariamente Scritto da Eleanore87 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,
    le mie tartarughe (Trachemys Scripta Elegans, entrambe hanno superato i 25 anni di età) hanno passato l’inverno in cantina, al buio.
    Adesso le temperature si stanno alzando, e quindi è giunta l’ora di uscire.

    Io abito a Como, e qui la temperatura è alta di giorno, più fredda di notte. Per settimana prossima ci si aspetta temperatura minima 3 gradi, temperatura massima 21 gradi.
    Ho due opzioni:
    1. Mettere le tartarughe direttamente in laghetto (non mi aspetto che mangino ancora...)
    2. Lasciarle per due settimane in gazebo in giardino, che essendo chiuso e parzialmente esposto al sole riesce a tenere temperature più alte (almeno di notte, di giorno terrei la porta aperta per non far alzare troppo la temperatura e sarebbe come averle all’esterno). Potrei tenerle qui fino a un ulteriore innalzamento delle temperature, almeno mangerebbero.

    Voi cosa mi consigliate?

    Grazie!
    data la veneranda età, io opterei per la (2).
    confermo che anche qui a Brescia di giorno le temperature sono elevate ma di notte le minime sono ancora decisamente fresche.

  10. #100
    Appassionato
    L'avatar di Eleanore87
    Località
    Como
    Sesso
    Messaggi
    108
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    8
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta elegans

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    Grazie!
    Comunque come non detto... settimana prossima pare scendano ancora di più le temperature, e il gazebo non è una buona soluzione se fa troppo freddo. Quindi niente, mi sa che dovrò esitare ancora un po’: aspetto una settimana e se non cambia la situazione passo a una soluzione artificiale: interno e lampada riscaldante...
    La loro anzianità mi mette sempre un po’ di ansia, ecco Ma tento di andare passo passo e inventarmi una soluzione di volta in volta!

  11. #101
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    6,273
    Discussioni
    163
    Like ricevuti
    1273
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015 nr.0.0.2 Chrysemys picta dorsalis nate 08.2020
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    Posto anche qui anche se ho postato in una mia discussione, m'ero scordato di questa .
    Ciao, le piccole ancora in letargo controllato, il peso di Madda da 123 a 121 grammi quindi stabile mentre quello di Emily da 135 grammi è 124.
    Zona mastelli ancora in allestimento quindi penso che domani preparerò provvisoriamente la samla all'esterno, prevedo un vaso con iris pseudacorus, niente fondo e sughero agganciato al vaso o alla vasca. Copertura con rete antiuccelli.
    Secondo voi alzo gradualmente l'acqua o vado diretto col massimo litraggio possibile?
    Temperatura minima notturna sui 12 gradi, massima 25. La samla non potrò interrarla ma la riparerò dal sole diretto con tufo e/o polistirolo, solo materiale d'emergenza.
    PS: non trovavo i pesi delle tarte ed erano stati spostati qui, quello di Madda già corretto invece Emily da 130 a 124.

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 4567

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •