Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree2Likes
  • 2 Post By Marcio

SCUD: come sto curando la tartaruga

Discussione sull'argomento SCUD: come sto curando la tartaruga contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Salve ragazzi, questa è la mia prima discussione e spero di non aver sbagliato sezione, in tal caso ditemelo che ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Marcio
    Località
    Trapani
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta e Mauremys Sinensi

    Warning SCUD: come sto curando la tartaruga

    Salve ragazzi,
    questa è la mia prima discussione e spero di non aver sbagliato sezione, in tal caso ditemelo che la rimuovo.
    Voglio condividere con voi il percorso di terapia che ho intrapreso per la mia Trachemys S.S. adulta a cui è stata diagnosticata la SCUD. Mi piacerebbe avere i vostri pareri e opinioni (ovviamente sto operando sotto la supervisione di un veterinario). Purtroppo la situazione è grave e sono molto triste, condividere il percorso mi aiuta a sfogarmi un pò.
    Per comprendere bene la situazione è, però, necessario che vi accenni a come sono entrato in possesso di questo animale, circoscrivo la sezione così se non vi interessa potete saltarla e andare dritti alla terapia che sto seguendo di cui scriverò subito dopo.

    [Come è arrivata a casa mia]
    Circa un anno fa è sbucata nella mia casa in campagna, quasi certamente abbandonata. Purtroppo da me ci sono 4 cani che l'hanno aggredita, facendole tutto sommato pochi danni, le hanno solo graffiato piastrone e carapace, ma in modo piuttosto superficiale, insomma miracolata.
    Decido di prendermene cura, inizio così a studiare le basi dell'allevamento e ad appassionarmi. La porto presso un'altra casa con giardino, una vasca grande (2,5m x 60cm x 80cm) e la sistemo li. La tartaruga sta bene, segue una dieta varia e mangia volentieri. Un giorno, verso novembre, sparisce. Il giardino è chiuso, non ci sono altri animali e l'accesso alla vasca è garantito da scivoli, quindi non mi preoccupo più di tanto. Passano i giorni ma di lei nessuna traccia, ha deciso di fare il letargo sotto terra. L'ho cercata decine di volte senza successo, e il giardino è di circa 400mq, mica Versailles.
    Un paio di settimane fa la ritrovo in vasca, la recupero, la ripulisco, ma la situazione del piastrone è precipitata. I graffi dei cani sono stati degli ottimi canali d'accesso per un'infezione batterica, SCUD appunto, le do una ripulita, la tengo in una vasca dentro casa da 150 lt, mangia e torna ad essere abbastanza vitale.
    Poco tempo dopo perde uno scuto del piastrone, e li mi rendo conto che la situazione è grave. Purtroppo non me ne ero accorto subito perchè il tessuto necrotico copriva le tarlature da SCUD. Chiamo immediatamente il veterinario che la visita e rimuove chirurgicamente i tessuti morti.

    [Terapia]
    In alcuni punti i danni sono davvero profondi, il vet mi da le seguenti indicazioni:

    - tenerla in luogo asciutto e bagnarla ogni 3/4 ore
    - antibiotico sottocute per 7 giorni (poi si vede se prorogare)
    - pulizia con betadine
    - tamponarla dopo qualche minuto per asciugarla un pò e mettere la pomata antibiotica
    - coprire con garze
    - farmi il segno della croce

    Al momento la tengo in una vasca ( circa 1m x 50cm x 30cm) che igienizzo ogni giorno mentre le faccio il bagnetto che precede il cambio garze e disinfezione quotidiana.

    Una volta al giorno la metto in acqua per farla mangiare. Preferisco farla mangiare un pò meno ma tutti i giorni in modo che si idrati di più nell'atto di nutrirsi, dal momento che in acqua ci sta meno di un'ora al giorno. Condividete questa scelta? o la fareste mangiare come di consueto ogni 2/3 giorni? Il vet dice che per lui è indifferente se la tarta si idrata correttamente (cosa non semplice in questo contesto).

    in aggiunta a questo ho escogitato un modo per tenerla più umida, ossia le ho messo un panno bagnato tenuto da una retìna sul carapace. https://imgur.com/gallery/51xTKiF



    Questa tartaruga, che ho chiamato Donatella (perchè è meglio di una tartaruga ninja!), mi ha fatto appassionare al mondo dei cheloni e riuscire a salvarla sarebbe per me motivo di enorme gioia, così come enorme sarebbe il rammarico se non ci riuscissi.

    Datemi pure consigli e un in bocca al lupo, ne ho davvero bisogno!
    Ultima modifica di Marcio; 30-04-2020 alle 03:31 Motivo: modifica link foto

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,765
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3233
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Ciao, complimenti per il bel gesto e per la sistemazione all'aperto, ottimale per la tartaruga.
    E' altamente consigliato creare un recinto limitato attorno alla zona acquatica per impedire a queste tartarughe di allontanarsi dall'acqua, si tratta di animali abili nello scavare e nell'arrampicarsi e quindi è più sicuro per loro avere accesso ad una zona emersa ben circoscritta attorna al laghetto o vascone.
    Per quanto riguarda la terapia puoi fidarti del veterinario che, a quanto leggo, pare molto preparato e scrupoloso, per il resto non ho nulla da eccepire su come stai gestendo l'emergenza.
    In bocca al lupo

    p.s. ho visto che la discussione era doppia in due sezioni, ne ho lasciata soltanto una.

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Marcio
    Località
    Trapani
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta e Mauremys Sinensi

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Grazie mille, già questo mi conforta moltissimo.

    Provvedo certamente a recintare, non ci avevo pensato. Grazie della dritta.

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    p.s. ho visto che la discussione era doppia in due sezioni, ne ho lasciata soltanto una.
    Si grazie! Per la doppia pubblicazione colpa mia, ho fatto confusione e pensavo di poter cancellare la copia nell'altra sezione, ma mi sbagliavo. Perdona il mio errore da neofita

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,765
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3233
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    nessun problema.
    tienici aggiornati, ciao

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,632
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    608
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Ciao
    sarebbe interessante vedere foto della tarta e della sistemazione all'aperto

    complimenti e auguri

  6. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Marcio
    Località
    Trapani
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta e Mauremys Sinensi

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Aggiornamento

    la cura sta andando molto bene, oggi è venuto il veterinario per la visita di controllo ed era molto soddisfatto. Vi posto una foto di subito dopo l'intervento a confronto con la situazione dopo 9 giorni di cura. Mi scuso se la prima foto è un pò cruenta, ma credo sia importante condividerla per aiutare altri utenti a conoscere meglio questa brutta malattia. Al momento la tartaruga mangia regolarmente, anche se da quando ha iniziato la terapia non mangia più vegetali (cosa che prima faceva di buon grado), le feci sono di buona consistenza e ho chiesto al vet di farle analizzare per verificare che non ci siano parassitosi intestinali. Per adesso sono molto soddisfatto di come stanno andando le cose.



    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Lampe14 Visualizza Messaggio
    Ciao
    sarebbe interessante vedere foto della tarta e della sistemazione all'aperto
    Grazie mille, sto approfittando della degenza della tartaruga per riorganizzare il setup in giardino. Appena sarà pronto, a breve, posterò foto per vedere che ne pensate e ricevere i vostri pareri e consigli!
    Turtle-Man10 and darietto like this.

  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,632
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    608
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    appunto perche devi ancora concluderlo possiamo essere d aiuto per migliorarlo!

    spiegaci come prevedi di modificarlo

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,765
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3233
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Vista la situazione dell'animale, prevederei assolutamente un filtro da laghetto con lampada UVC che avrà funzione battericida. Importante anche tenere l'acqua acidificata

  9. #9
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Marcio
    Località
    Trapani
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta e Mauremys Sinensi

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Citazione Originariamente Scritto da Lampe14 Visualizza Messaggio
    appunto perche devi ancora concluderlo possiamo essere d aiuto per migliorarlo!

    spiegaci come prevedi di modificarlo
    Guarda, prevedo un setup molto semplice, questo weekend do una bella ripulita alla vasca e inserisco gli scivoli per uscire e le aree basking. Avevo costruito un filtro, che puoi vedere in foto, che adesso, vista la situazione voglio implementare con lampada ultravioletta. Chiaramente la tartaruga malata non andrà in acqua per un altra settimana almeno, o comunque fino a quando non sarà interamente cicatrizzata.








  10. #10
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,765
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3233
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Ciao, direi che la sistemazione è ottima, anche il filtro autocostruito mi sembra ben fatto, unico difetto la lana filtrante che toglierei a favore di altro materiale (puoi usare cannolicchi in vetro o anche materiale a basso costo come argilla espansa per giardinaggio o lapillo vulcanico per giardinaggio ben lavato).
    Per quanto riguarda la tartaruga, OK per tenerla fuori dall'acqua, ma considera che questa specie potrebbe avere difficoltà a deglutire il cibo fuori dall'acqua, dovresti immergerla in una vaschetta con acqua pulita per farla mangiare.

  11. #11
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Marcio
    Località
    Trapani
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta e Mauremys Sinensi

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Ciao, direi che la sistemazione è ottima, anche il filtro autocostruito mi sembra ben fatto, unico difetto la lana filtrante che toglierei a favore di altro materiale (puoi usare cannolicchi in vetro o anche materiale a basso costo come argilla espansa per giardinaggio o lapillo vulcanico per giardinaggio ben lavato).
    Per quanto riguarda la tartaruga, OK per tenerla fuori dall'acqua, ma considera che questa specie potrebbe avere difficoltà a deglutire il cibo fuori dall'acqua, dovresti immergerla in una vaschetta con acqua pulita per farla mangiare.
    Il filtro è multistrato, la lana sta sopra, poi sotto ci sono 2 strati di spugna da filtro di maglie più larga e più stretta e sotto l'ho riempito con cannolicchi, polistirolo e bioballs. Ora vedo di aggiungere una lampada UV in qualche modo.

    Per la tartaruga le sto facendo un bagnetto al giorno di circa un ora mettendola in una vaschetta in giardino in modo che possa prendere un pò di sole ma dandole anche ombra in modo che possa scegliere dove stare. Durante il bagnetto la faccio mangiare e bere e, spesso, approfitta del bagnetto per espellere le varie deiezioni. Mentre sta fuori la tengo sempre umidificata con un panno sul carapace che umidifico regolarmente con uno spruzzino

  12. #12
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,632
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    608
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: SCUD: come sto curando la tartaruga

    si mi accodo dicendo che mi sembra una vasca molto spaziosa
    anche io non userei la lana.. si intasa troppo velocemente.. al suo posto metterei un'altro strato di spugne... oppure visto che sotto lo strato di spugne già c'è potenzierei il comparto biologico aumentando cannolicchi o bioballs
    in commerci ci sono molte lampade uvc che semplicemente colleghi ai tubi di entrata del filtro

    2 cose farei inoltre...
    -tante tante piante palustri in vasi forati protetti da un giro di rete per evitare che la tarta le distrugga col tempo..
    aiuteranno a tenere sotto controllo le alghe e abbelliranno la vasca (falso papiro, juncus effesus, iris pseudacorus, equisetum...)

    - recinzione intorno al laghetto lasciando solo una piccola lingua di terra a disposizione.
    sono tartarughe acquatiche e passano la maggiorparte del loro tempo in acqua.. escono per deporre e fare basking...
    limitare i suoi spostamenti fuori dall'acqua ti permette di averla sempre sotto controllo, evitare possibili fughe dal giardino, evitare che si vada ad interrare o deporre in posti sconosciuti del giardino creandoti non pochi problemi..
    (se non ha vissuto con un maschio negli ultimi anni sicuramente non depone uova feconde.. anzi probabile non deponga affatto)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •