Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 37

Separazione sternotherus avvenuta

Discussione sull'argomento Separazione sternotherus avvenuta contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Buongiorno a tutti e buone feste. Dopo la precedente discussione nella quale chiedevo aiuto su come gestire la mia Carinatus ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Separazione sternotherus avvenuta

    Buongiorno a tutti e buone feste.
    Dopo la precedente discussione nella quale chiedevo aiuto su come gestire la mia Carinatus diventata aggressiva dopo circa 8 anni di convivenza con una Odoratus, vi scrivo qua ora per informarvi che ho separato definitivamente le due tartarughe, acquistando una vasca da 80x30x54, con filtro Eden 511, corteccia di sughero e sabbia fine prelevata direttamente dal fontanile che c’è nel bosco dietro casa. La sabbia l’ho trattata con acqua in ebollizione per svariati giorni, mentre la corteccia non è ancora pronta.
    Per quanto riguarda la lampada, ho scelto ovviamente la solar raptor, che attualmente però non riesco a trovare a prezzi decenti. Avevo quindi acquistato per tamponare una spot della exo terra da 35w che non è assolutamente sufficiente. Mi sto quindi attrezzando per acquistare la solar raptor e il ballast per entrambe le vasche.
    Ho inoltre provvisto anche la odoratus di Eden 511 al posto del 501, che ho destinato ai pesci rossi.
    Ho allestito una (provvisoria, devo farla meglio), zona di deposizione uova sterili per la carinatus.
    Mi scuso per la discussione precedente nella quale sono apparso molto nervoso e scorbutico, ero semplicemente abbattuto dall’idea di separarmi dalla mia amichetta, e snervato dal fatto che non trovavo soluzioni.
    Ora la tartaruga è temporaneamente a casa della mia ragazza, fino a quando non entrerò nella mia nuova casa, nella quale sistemerò meglio le tartarughe, inserendo anche delle piante galleggianti in vasca.
    Non riesco a reperire in natura delle radici adeguate e nemmeno nei centri per animali, quindi accetto consigli.
    Grazie a tutti


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Per le sternotherus la solar raptor è sicuramente una ottima cosa ma non è strettamente necessaria, i kinosternidae sintetizzano la vitamina d3 anche senza radiazione uvb. Soprattutto per la carinatus potrebbero essere soldi sprecati, è una specie che molto raramente fa basking.
    Per i legni, non sono strettamente necessari, a dispetto di quanto si dica sono buone nuotatrici.
    Puoi cercare in qualche negozio di acquariologia oppure cercare in natura lungo torrenti o nel bosco, ideale legno immarcescibile come ontano nero o quercia o anche castagno, il legno va scortecciato e fatto seccare, poi dovrai tenerlo sul fondo con dei ciottoli finché non si impregna e smette di galleggiare.

  3. #3
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    12,836
    Discussioni
    667
    Like ricevuti
    5543
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 0.0.1 Geoemyda spengleri
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, , Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Bellatorias frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum, Underwoodisaurus milii, Nephrurus cinctus, Gastropholis prasina, Pogona henrylawsonii, Sceloporus serrifer cyanogenys, Egernia cunninghami

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Ricorda che il ballast si trova a prezzi "umani" su ebay, mentre la lampada puoi trovarla dai nostri sponsor
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Per la Solar Raptor prova a vedere questo tutorial:
    Video tutorial collegamento ballast HQI (Solar Raptor e analoghe)

    Io metterei la S.R. alla Odoratus, mentre per la Carinatus lascerei la sola lampadina spot (la exoterra 35 W che hai adesso va benissimo); normalmente le Carinatus non fanno basking, nel caso vedessi la Carinatus frequentemente sulla zona emersa a scaldarsi sotto la lampada, potrai in quel caso - in futuro - effettuare un upgrade e mettere una S.R. anche sulla seconda vasca.
    Le tartarughe ora dovrebbero essere in letargo, consiglio per l'anno prossimo di attrezzarti per metterle in ibernazione almeno 2 o 3 mesi, considera che in natura e allevate all'aperto ibernano dai 5 ai 6 mesi all'anno con effetti benefici scientificamente accertati sulla durata della vita, sul sistema immunitario e sulla fertilità.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Domanda.
    Ora che la carinatus è nella nuova vasca già da 12 giorni, in teoria dovrebbe essere abbastanza ambientata.
    Invece se ne sta tutto il giorno rintanata, e non mangia nè i gamberetti, nè i latterini e nè i sera reptomin.
    Sinceramente non è mai capitato.
    Ormai è da ottobre circa che mangia saltuariamente, prima comunque mangiava sempre meno della odoratus, ma non ha mai fatto storie.. anzi spesso si contendevano il cibo.
    Mi sono anche posto il problema delle uova, così le ho messo la zona emersa con la sabbia e la rampa per salire, ma sta sempre imboscata sotto la rampa.
    Consigli?
    Grazie


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Ciao, come già detto queste specie provengono dal continente nordamericano, incluse regioni a clima fortemente continentale quindi con inverni più freddi dei nostri, tendono a "sentire" la stagione anche se allevate indoor e quindi è normale che in inverno rallentino la propria attività e tendano a mangiare meno. Il mio consiglio, dall'anno prossimo, è di far fare loro un letargo vero e proprio, per queste specie è fisiologico.
    Per quanto riguarda il rintanarsi, ti confermo che è normale per le Carinatus, io ne ho 4 esemplari (allevati singolarmente) e tutti, se trovano una "tana", tendono a stare nascosti quasi tutto il tempo, per questo motivo io nelle vasche inserisco una tegola (coppo) oppure un vaso di terracotta smezzato longitudinalmente, in entrambi i casi passo accuratamente tutti gli spigoli con una lima in modo da arrotondarli bene ed evitare la presenza di spigoli taglienti che potrebbero ferire o graffiare la tartaruga.
    Volendo trovi anche delle tane simili già pronte, es. zoomed turtle hut.
    Vedo che hai messo la zona sabbiosa, ed è la cosa giusta, importante è che tu tenga comunque l'acqua profonda almeno 25 cm, nel caso puoi rialzare la vaschetta di sabbia con dei mattoni o con un forato, anche in questo caso consiglio di passare gli spigoli con la lima.
    Ultima modifica di gibo; 11-01-2021 alle 09:45

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Ciao, come già detto queste specie provengono dal continente nordamericano, incluse regioni a clima fortemente continentale quindi con inverni più freddi dei nostri, tendono a "sentire" la stagione anche se allevate indoor e quindi è normale che in inverno rallentino la propria attività e tendano a mangiare meno. Il mio consiglio, dall'anno prossimo, è di far fare loro un letargo vero e proprio, per queste specie è fisiologico.
    Per quanto riguarda il rintanarsi, ti confermo che è normale per le Carinatus, io ne ho 4 esemplari (allevati singolarmente) e tutti, se trovano una "tana", tendono a stare nascosti quasi tutto il tempo, per questo motivo io nelle vasche inserisco una tegola (coppo) oppure un vaso di terracotta smezzato longitudinalmente, in entrambi i casi passo accuratamente tutti gli spigoli con una lima in modo da arrotondarli bene ed evitare la presenza di spigoli taglienti che potrebbero ferire o graffiare la tartaruga.
    Volendo trovi anche delle tane simili già pronte, es. zoomed turtle hut.
    Vedo che hai messo la zona sabbiosa, ed è la cosa giusta, importante è che tu tenga comunque l'acqua profonda almeno 25 cm, nel caso puoi rialzare la vaschetta di sabbia con dei mattoni o con un forato, anche in questo caso consiglio di passare gli spigoli con la lima.
    Ok grazie mille, infatti solitamente lasciando il riscaldatore spento in inverno non hanno mai mangiato granché, ma da quando lo avevo inserito in vasca anni fa, non ho più avuto questo problema.
    Staremo a vedere.

    Questa comunque è la mia odoratus Orazio!
    La pianta l’ho aggiunta ieri sera, poi volevo prendere delle galleggianti come lemna minor e limnobium laevigatum, ma non si trovano ancora.
    Ho lasciato la lampadina da 35w in attesa che si abbassi il prezzo della S.R.

    Bisogna tenere conto che quest’anno mi trasferirò, quindi comunque le vasche verranno ri-allestite.

    Accetto consigli





    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Ciao, immagino che Orazio sia una lei...

    Per quanto riguarda la vasca, che misure ha e quanto è alto il vetro frontale?
    Io apprezzo le vasche tipo tartarughiera, ma solo se il vetro frontale è alto circa 30 cm in modo da poter tenere comunque un livello di acqua di 25 cm, nel tuo caso ho l'impressione che il vetro frontale sia un po' troppo basso e quindi il livello di acqua non possa essere alzato e la tartaruga non abbia la possibilità di nuotare nemmeno per prendere il pellet galleggiante, basta che si alzi sulle zampe posteriori e arriva a galla senza nuotare.
    Vista così mi sembra anche un po' piccolina in relazione alla dimensione della tartatruga, ma magari è la foto che inganna, se inserisci le misure della vasca ti do un parere.
    Per il resto l'arredo è ok, sabbia fine sul fondo (mai ghiaino), sughero, filtro esterno, legno, io aggiungerei una tana fatta come scritto sopra (tegola o vaso smezzato).
    Per quanto riguarda il termoriscaldatore, io lo eliminerei proprio, se fanno un minimo di bruma invernale non è come un letargo ma è sicuramente meglio che tenerle scaldate a temperature costanti in modo innaturale, non sono specie equatoriali e nel nordest degli USA in questo momento vi saranno minime abbondantemente sotto lo zero, paragonabili a nostre zone prealpine o anche alpine, quindi nei loro areali queste tartarughe stanno ibernando in acqua o fango con copertura di ghiaccio e/o neve e temperatura dell'aria sotto zero.
    Ultima modifica di gibo; 11-01-2021 alle 14:03

  9. #9
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Ciao, immagino che Orazio sia una lei...

    Per quanto riguarda la vasca, che misure ha e quanto è alto il vetro frontale?
    Io apprezzo le vasche tipo tartarughiera, ma solo se il vetro frontale è alto circa 30 cm in modo da poter tenere comunque un livello di acqua di 25 cm, nel tuo caso ho l'impressione che il vetro frontale sia un po' troppo basso e quindi il livello di acqua non possa essere alzato e la tartaruga non abbia la possibilità di nuotare nemmeno per prendere il pellet galleggiante, basta che si alzi sulle zampe posteriori e arriva a galla senza nuotare.
    Vista così mi sembra anche un po' piccolina in relazione alla dimensione della tartatruga, ma magari è la foto che inganna, se inserisci le misure della vasca ti do un parere.
    Per il resto l'arredo è ok, sabbia fine sul fondo (mai ghiaino), sughero, filtro esterno, legno, io aggiungerei una tana fatta come scritto sopra (tegola o vaso smezzato).
    Per quanto riguarda il termoriscaldatore, io lo eliminerei proprio, se fanno un minimo di bruma invernale non è come un letargo ma è sicuramente meglio che tenerle scaldate a temperature costanti in modo innaturale, non sono specie equatoriali e nel nordest degli USA in questo momento vi saranno minime abbondantemente sotto lo zero, paragonabili a nostre zone prealpine o anche alpine, quindi nei loro areali queste tartarughe stanno ibernando in acqua o fango con copertura di ghiaccio e/o neve.
    Il veterinario mi ha detto che è una lei, ma secondo me è un maschio, anche perché non ha il piastrone piatto, ma concavo e anche la coda è grossa e lunga, ma magari mi sbaglio.
    Comunque per le dimensioni della vasca l’avevo scritto nel precedente topic e ora non ricordo.
    Dovrebbe essere 80x34 col vetro frontale alto 25 se non erro. Dietro è 50.
    Sicuro 80x34.
    Mentre quella della carinatus è 80x30 alta 54


    Va modificato, ma essendo a casa della ragazza posso farci poco al momento


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. #10
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    se inserisci una foto della coda posso dirti il sesso.
    le misure delle vasche sono OK, ma devi cercare di alzare il livello di acqua maggiormente, andrebbero tenute in acqua profonda dai 25 ai 35 cm, a dispetto di quanto si legge su alcune schede sono delle buone nuotatrici, quindi il consiglio è di portare l'acqua ad un dito dal vetro frontale, basta che tieni la piattaforma ancorata sul vetro posteriore alto.
    Puoi alzare la vaschetta di sabbia con mattoni o un forattino.
    Anche per la carinatus va alzata l'acqua, così è troppo bassa.
    Il vaso se vuoi usarlo come tana devi smezzarlo in modo che crei una forma simile a quella di una tegola (semicerchio), se lo usi così di sicuro non ci entra.

  11. #11
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    se inserisci una foto della coda posso dirti il sesso.
    le misure delle vasche sono OK, ma devi cercare di alzare il livello di acqua maggiormente, andrebbero tenute in acqua profonda dai 25 ai 35 cm, a dispetto di quanto si legge su alcune schede sono delle buone nuotatrici, quindi il consiglio è di portare l'acqua ad un dito dal vetro frontale, basta che tieni la piattaforma ancorata sul vetro posteriore alto.
    Puoi alzare la vaschetta di sabbia con mattoni o un forattino.
    Anche per la carinatus va alzata l'acqua, così è troppo bassa.
    Il vaso se vuoi usarlo come tana devi smezzarlo in modo che crei una forma simile a quella di una tegola (semicerchio), se lo usi così di sicuro non ci entra.
    Si sì lo so, nel senso il vaso nella carinatus non c’è più perché la mia ragazza ha messo la vaschetta con la sabbia provvisoria.
    Ora ne abbiamo presa un’altra più grande e stiamo studiando un modo definitivo per mettere le cose fatte decentemente una volta per tutte, altrimenti continuiamo a scombussolarla.
    Una volta messo tutto alzerò sicuramente l’acqua.
    Per la odoratus la alzo domani, voglio farlo da tempo.
    Mentre per le foto della coda entro domani cerco di postarle!
    Intanto grazie


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  12. #12
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Ok facci sapere.
    La vaschetta della sabbia in foto è un po' troppo piccola, come minimo devi usare la Ikea Samla da 5 litri o vaschetta di analoghe dimensioni, posata su un forattino per sollevarla e tenerla fuori dall'acqua.

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Ok facci sapere.
    La vaschetta della sabbia in foto è un po' troppo piccola, come minimo devi usare la Ikea Samla da 5 litri o vaschetta di analoghe dimensioni, posata su un forattino per sollevarla e tenerla fuori dall'acqua.
    Lo so, l’ho già acquistata settimana scorsa, stiamo valutando come mettere le cose per bene appunto, perché altrimenti mille prove, sta povera bestia va a finire che mi manda a quel paese ehehe.
    Tra l’altro secondo me non ci salirà mai


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  14. #14
    Simpatizzante
    L'avatar di Lore
    Località
    Tradate
    Sesso
    Messaggi
    26
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus, Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Ok facci sapere.
    La vaschetta della sabbia in foto è un po' troppo piccola, come minimo devi usare la Ikea Samla da 5 litri o vaschetta di analoghe dimensioni, posata su un forattino per sollevarla e tenerla fuori dall'acqua.
    Me le ha mandate ora.
    Questa è la carinatus




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,740
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3231
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Separazione sternotherus avvenuta

    Femmina e sembra un po' magra.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •