Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1234
Risultati da 46 a 53 di 53
Like Tree3Likes

Motivi per cui il letargo è importante

Discussione sull'argomento Motivi per cui il letargo è importante contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Originariamente Scritto da Platysternon Ti ripeto il discorso ancora con lo stesso esempio semplificandolo: se esistesse (e non esiste) una ...

  1. #46
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito Re: Motivi per cui il letargo è importante

    Citazione Originariamente Scritto da Platysternon Visualizza Messaggio
    Ti ripeto il discorso ancora con lo stesso esempio semplificandolo: se esistesse (e non esiste) una Pelomedusa che nella tal zona 1 fa il letargo ma le altre nel resto dell'areale zona 2 di distribuzione non lo fanno, non puoi andare in giro a dir cialtronerie e consigliare la gente di farglielo fare perchè quelle della zona 1 lo fanno. Idem il contrario! Sono due sottospecie, form, o come ti pare e piace chiamarle diverse, con abitudini diverse ed evolutesi in ambienti differenti con caratteristiche differenti e vanno allevate in maniera differente!
    E allora perchè lo vuoi far fare alle TSE?

    A parte che esiste, vedi sopra.

  2. #47
    Contributor
    L'avatar di Platysternon
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    1,346
    Discussioni
    64
    Like ricevuti
    282
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Tartarughe in possesso

    Stigmochelys pardalis pardalis ; Agrionemys horsfieldii ; Astrochelys radiata; Malacochersus tornieri ; Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Tiliqua gigas

    Predefinito Re: Dubbi sul letargo

    Citazione Originariamente Scritto da pminotti Visualizza Messaggio
    Ecco qui il testo di Loveridge.

    Guarda a pag 478

    http://biostor.org/cache/pdf/57/c9/2...aded92d6ad.pdf



    Ovviamente i gradi (52 -58°) sono Farhenheit, quindi in Celsius sono 11 - 14°
    ecco bravo non è una temperatura da letargo, vedo che ci sei arrivato pure tu quindi sta benedetta Pelomedusa letargizzabile non esiste

  3. #48
    Risponditore incongruente
    L'avatar di Drakul
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,970
    Discussioni
    115
    Like ricevuti
    766
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Tartarughe in possesso

    Non ho neanche quella sulla pancia..
    Altri rettili in possesso

    0.0.1 R. auriculatus 0.0.3 R. leachianus 1.1.0 Furetto 1.0.0 Gatto 0.1.0 Fidanzata 1.0.0 Io

    Predefinito Re: Motivi per cui il letargo è importante

    Siccome ho tempo da perdere, ho letto un pò il tutto..

    Non notate sia forte che dall'inizio in cui minotti diceva "##### fate a fare il letargo che non serve a nulla visto che alcune specie nemmeno lo fanno il letargo?" e platy rispondeva "certo che serve", si è arrivati a minotti che dice "visto? tutte le tartarughe fanno letargo perchè serve" e platy che dice "guarda che non è vero"?
    In virtù del mio rispetto per la grammatica italiana, mi autorizzo a non rispondere a post incomprensibili e/o grammaticalmente scorretti, facendolo notare con post mancanti di simpatia e di garbo

    Il mio umile sito sui gechi della Nuova Caledonia (C. ciliatus e R. auriculatus): Andrew Geckos

    "La cosa che colpisce di più in assoluto di Drakul è la sua completa incoerenza nel rispondere. Gli si chiede "Che ore sono?" e lui ti risponde "No grazie, non fumo". Incredibile" (Cit. Ric Qua al VR)

  4. #49
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito Re: Dubbi sul letargo

    Citazione Originariamente Scritto da fbolzicco Visualizza Messaggio
    ma ti rendi conto che i ldocumenti che hai citato non confermano le tue tesi?
    sono solo deduzioni che tu hai tratto da non so che cosa, addirittura nella prima pagina c'è scritto che le morti di esemplari in letargo sono minori rispetto alle morti di animali attivi.
    i primi documenti trattano inoltra delle varie motivazioni per le quali alcuni animali scelgono alcuni posti rispetto ad altri per effettuare il letargo..

    inoltre per conto mio non dobbiamo provare nulla dal momento che noi cerchiamo di ricreare in cattività i cicli stagionali (fotoperiodo, temp e umidità stagionali) come avviene in natura, non c'è nessunissimo motivo per il quale dovremmo cercare testi autorevoli per confermare che la vita in natura è questa (anche perchè non penso che nessun cretino si sia messo a studiare il reale susseguirsi delle stagioni).

    Perchè non leggi tutto?


    Citazione Originariamente Scritto da pminotti Visualizza Messaggio
    Per le Trachemys scripta elegans, vi invito a leggere un altra fonte:

    Red-Eared Slider (<i>Trachemys scripta elegans</i>)

    oppure


    Care Sheet - Red Ear Slider,

    Come vedete, anche un normalissimo sito di allevatori conferma che si tratta di una specie meridionale non particolarmente adatta al letargo in climi freddi.

    "Since local populations over long time periods may be shaped via natural selection to their local environment, in theory RES descended from populations in the southern part of their range (i.e. Louisiana) may not be well-adapted for winters in the northern part of their range (i.e. northern Illinois).


    Mentre dire che la Sternotherus è poco studiata, quando almeno il 20% dei testi di ricerca sono sulle Odoratus o le usa come elemento di confronto è forse azzardato.

    Physiology of Northern and Southern Musk Turtles (Sternotherus odoratus) during Simulated Hibernation

    Common Musk Turtle (stinkpot) (<i>Sternotherus odoratus</i>)

    Ma ce ne sono mille altri.

    Nel frattempo l'unica cosa che avete dichiarato è che c'è una maggiore fertilità.

    Cosa che non contesto affatto, anzi, se volete ecco perchè:

    Spermiogenesis in soft-shelled turtle, Pe... [Anat Rec (Hoboken). 2007] - PubMed - NCBI

    E non ho certo bisogno di 36 ovetti per affermarlo e ribadirlo.

    Su questo siamo tutti d'accordo.

    Il punto è:

    C'è qualche altro motivo documentato?

    Invece di cercare di "smontare" le mie fonti, presentate le vostre.



    Se vogliamo fare un discorso serio però affrontiamo un punto per volta. Se citate quello che secondo voi non va è più semplice, anche perchè senza riferimentik e se mi fate domande diverse tutti insieme non si capisce più nulla.

    Mi spiace, sono uno solo

  5. #50
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito Re: Dubbi sul letargo

    Citazione Originariamente Scritto da pminotti Visualizza Messaggio
    Per le Trachemys scripta elegans, vi invito a leggere un altra fonte:

    Red-Eared Slider (<i>Trachemys scripta elegans</i>)

    oppure


    Care Sheet - Red Ear Slider,

    Come vedete, anche un normalissimo sito di allevatori conferma che si tratta di una specie meridionale non particolarmente adatta al letargo in climi freddi.

    "Since local populations over long time periods may be shaped via natural selection to their local environment, in theory RES descended from populations in the southern part of their range (i.e. Louisiana) may not be well-adapted for winters in the northern part of their range (i.e. northern Illinois).


    Mentre dire che la Sternotherus è poco studiata, quando almeno il 20% dei testi di ricerca sono sulle Odoratus o le usa come elemento di confronto è forse azzardato.

    Physiology of Northern and Southern Musk Turtles (Sternotherus odoratus) during Simulated Hibernation

    Common Musk Turtle (stinkpot) (<i>Sternotherus odoratus</i>)

    Ma ce ne sono mille altri.

    Nel frattempo l'unica cosa che avete dichiarato è che c'è una maggiore fertilità.

    Cosa che non contesto affatto, anzi, se volete ecco perchè:

    Spermiogenesis in soft-shelled turtle, Pe... [Anat Rec (Hoboken). 2007] - PubMed - NCBI

    E non ho certo bisogno di 36 ovetti per affermarlo e ribadirlo.

    Su questo siamo tutti d'accordo.

    Il punto è:

    C'è qualche altro motivo documentato?

    Invece di cercare di "smontare" le mie fonti, presentate le vostre.
    Citazione Originariamente Scritto da fbolzicco Visualizza Messaggio
    ma ti rendi conto che i ldocumenti che hai citato non confermano le tue tesi?
    sono solo deduzioni che tu hai tratto da non so che cosa, addirittura nella prima pagina c'è scritto che le morti di esemplari in letargo sono minori rispetto alle morti di animali attivi.
    i primi documenti trattano inoltra delle varie motivazioni per le quali alcuni animali scelgono alcuni posti rispetto ad altri per effettuare il letargo..

    inoltre per conto mio non dobbiamo provare nulla dal momento che noi cerchiamo di ricreare in cattività i cicli stagionali (fotoperiodo, temp e umidità stagionali) come avviene in natura, non c'è nessunissimo motivo per il quale dovremmo cercare testi autorevoli per confermare che la vita in natura è questa (anche perchè non penso che nessun cretino si sia messo a studiare il reale susseguirsi delle stagioni).
    Citazione Originariamente Scritto da Platysternon Visualizza Messaggio
    ecco bravo non è una temperatura da letargo, vedo che ci sei arrivato pure tu quindi sta benedetta Pelomedusa letargizzabile non esiste
    Questa è veramente fantastica!

    Quindi Loveridge ti mette nel paragrafo Hybernation un "non letargo".

  6. #51
    Contributor
    L'avatar di Platysternon
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    1,346
    Discussioni
    64
    Like ricevuti
    282
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Tartarughe in possesso

    Stigmochelys pardalis pardalis ; Agrionemys horsfieldii ; Astrochelys radiata; Malacochersus tornieri ; Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Tiliqua gigas

    Predefinito Re: Motivi per cui il letargo è importante

    non ce la faccio più, mi sembra di buttare le parole al vento e di ripetere sempre le stesse cose, chiudo!

  7. #52
    Contributor Mod
    L'avatar di fbolzicco
    Località
    Portogruaro VE/ Los Angeles CA
    Sesso
    Messaggi
    5,154
    Discussioni
    325
    Like ricevuti
    1367
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri

    Predefinito Re: Dubbi sul letargo

    Citazione Originariamente Scritto da pminotti Visualizza Messaggio
    Perchè non leggi tutto?







    Se vogliamo fare un discorso serio però affrontiamo un punto per volta. Se citate quello che secondo voi non va è più semplice, anche perchè senza riferimentik e se mi fate domande diverse tutti insieme non si capisce più nulla.

    Mi spiace, sono uno solo
    letto tutto, e niente di tutto ciò dà maggior credibilità alle tue teorie fondate su supposizioni, e dal momento che eri stato avvertito e te ne sei fregato altamente, per conto mio sei bannato.

  8. #53
    Contributor
    L'avatar di Platysternon
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    1,346
    Discussioni
    64
    Like ricevuti
    282
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Tartarughe in possesso

    Stigmochelys pardalis pardalis ; Agrionemys horsfieldii ; Astrochelys radiata; Malacochersus tornieri ; Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Tiliqua gigas

    Predefinito Re: Dubbi sul letargo

    leggi quel che ho scritto per quanto riguarda le temperature in Sud Africa: prova a far fare il letargo a una Emys mettendola a 8 gradi di notte e 20 di giorno e vediam quanto campa!Io mi auguro solo che tu non faccia in casa questi esperimenti con i tuoi animali!

    con questo chiudo la discussione!

Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1234

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •