Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 9 di 9

Morte tarta 6 anni

Discussione sull'argomento Morte tarta 6 anni contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti, è da un po' che non scrivo perché tutto andava bene, quest'anno ho provato a lasciare le ...

  1. #1
    Deb
    Deb è offline
    Appassionato
    L'avatar di Deb
    Località
    Parma
    Sesso
    Messaggi
    116
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Tartarughe in possesso

    2

    Predefinito Morte tarta 6 anni

    Ciao a tutti, è da un po' che non scrivo perché tutto andava bene, quest'anno ho provato a lasciare le tarte nel laghetto in inverno e il letargo è andato bene, entrambe si sono svegliate e controllandole erano sane, il guscio in crescita e senza rigonfiamenti e gli occhi belli, ma ieri ne ho trovata una che galleggiava, era gonfia non so nemmeno da quanti giorni sia morta, è da qualche giorno che non le vedevo perché il tempo è cambiato bruscamente ed è tornato il freddo...sono tristissima, e non capisco perché sia morta

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,089
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3301
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Ciao, molto probabilmente la tartaruga è affogata, quando le temperature sono basse questi animali "a sangue freddo" (ectotermi) risultano avere movimenti rallentati, trovandosi in uno stato semiletargico, quindi non riescono a nuotare e per risalire all'aria devono avere dei facili appigli: un laghetto può diventare una trappola perché le pareti sono in genere di gomma o plastica bagnata e coperta di alghe, quindi molto scivolosa, e possono essere ripide.
    Per questo si consiglia di crare laghetti molto ampi (almeno 3x2) con piccoli gradini progressivi dalla riva al fondale, e con degli elementi che possano consentire una facile risalita alle tartarughe, come tronchi o rampe che dal fondale risalgano sulle sponde.
    Come è conformato il tuo laghetto?

  3. #3
    Deb
    Deb è offline
    Appassionato
    L'avatar di Deb
    Località
    Parma
    Sesso
    Messaggi
    116
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Tartarughe in possesso

    2

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Il mio è un laghetto di quelli performanti di circa 1.50 di lunghezza e 60 cm di profondità, ha una specie di ponticello ma si è rotto la parte centrale, quindi forse devono risalire per circa 20 cm per aggrapparsi, adesso mi sento troppo in colpa per non averglielo cambiato, le ho viste vive e vitali dopo il letargo e credevo di aver passato il momento dell'affogamento post risveglio, il fatto è che il tempo è cambiato bruscamente e non ho pensato che avrebbero sofferto cosi

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,089
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3301
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Un laghetto preformato lungo 1.50 e profondo 60 cm va bene per la bella stagione ma è molto pericoloso per il letargo, questi laghetti sono di plastica scivolosa e solitamente hanno dei gradoni di altezza elevata... e non dei piccoli gradini progressivi.
    Sicuramente la tartaruga è rientrata in uno stato letargico a causa del fronte freddo, e la conformazione del laghetto ne ha causato l'annegamento.
    Ti consiglio di realizzare un laghetto ampio almeno 3x2 metri e profondo 80 cm, creando una serie di piccoli gradini di altezza ridotta che portino progressivamente dalla sponda al punto centrale profondo, rivestendo lo scavo con telo in EPDM (costoso ma indistruttibile) oppure in PVC di spessore 1 mm (evita il PVC da 0.5 mm che è troppo sottile).
    Puoi inserire per sicurezza un paio di tronchi appoggiati dal fondo verso le sponde, o una rampa ricoperta di rete di nylon che faciliti la risalita.
    In alternativa la cosa più sicura è il letargo controllato: peschi le tartarughe a inizio novembre, le metti in una vaschetta con poca acqua e le riponi in un locale freddo protetto dal gelo (cantina, sottotetto, garage, box attrezzi, rustico, ecc.) dove faranno letargo, e le rimetti in laghetto quando le temperature esterne sono sicure.

  5. #5
    Deb
    Deb è offline
    Appassionato
    L'avatar di Deb
    Località
    Parma
    Sesso
    Messaggi
    116
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Tartarughe in possesso

    2

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    L anno scorso infatti avevo fatto il controllato ma c era più caldo e le poverine si svegliavano spesso così quest anno ho provato e sembrava essere andato tutto bene.... povera la mia tarta

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,089
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3301
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Il letargo controllato è sempre la scelta più sicura: con il letargo in laghetto, anche con molte accortezze, possono capitare dei decessi e sono avvenuti anche ad allevatori molto esperti.

  7. #7
    Deb
    Deb è offline
    Appassionato
    L'avatar di Deb
    Località
    Parma
    Sesso
    Messaggi
    116
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Tartarughe in possesso

    2

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Ma quindi poi in che mese andrebbero rimesse nel laghetto? E quando tirate via? Perché ad ottobre le mie si infossano sotto al fondale

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,089
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3301
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Io le pesco a fine novembre e le metto fuori a marzo, ma le mie vasche sono molto sicure perché hanno acqua poco profonda (allevo Kinosternidi che vanno tenuti in acqua di altezza contenuta) e ogni vasca ha una rampa fatta con una griglia di plastica angolata che dal fondale arriva in superficie.
    Il laghetto è profondo 40 cm ed è pieno di ninfee che consentono alle tartarughe di aggrapparsi e risalire.
    Per il periodo autunnale e l'inizio primavera dovresti comunque mettere nel laghetto una rampa di sicurezza, poi in estate puoi toglierla.

  9. #9
    Deb
    Deb è offline
    Appassionato
    L'avatar di Deb
    Località
    Parma
    Sesso
    Messaggi
    116
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Tartarughe in possesso

    2

    Predefinito Re: Morte tarta 6 anni

    Io avevo preso le ninfee ma me le hanno distrutte, adesso provo a mettere dentro dei tronchi

    Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •