Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 11 di 11
Like Tree6Likes
  • 5 Post By Gekos
  • 1 Post By Ale2000

Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

Discussione sull'argomento Atelerix Albiventris (Riccio Africano) contenuta nel forum Altri animali, nella categoria Non solo Rettili; atelerix albiventris (Riccio Africano) Classificazione scientifica Dominio : Eukaryota Regno : Animalia Classe : Mammalia Ordine : Erinaceomorpha Famiglia : ...

  1. #1
    Contributor
    L'avatar di Gekos
    Località
    **** AL SUD ****
    Sesso
    Messaggi
    1,449
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    574
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    Carbonaria, Horsfieldii,
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis,p.guttatus

    Predefinito Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    atelerix albiventris (Riccio Africano)

    Classificazione scientifica

    Dominio : Eukaryota
    Regno : Animalia
    Classe: Mammalia
    Ordine : Erinaceomorpha
    Famiglia: Erinaceidae
    Sottofamiglia: Erinaceidae
    Genere: Atelerix


    Il riccio africano (Atelerix albiventris) è un piccolo mammifero notturno, appartenente alla famiglia degli Erinaceidae.
    Il riccio africano è un animale esotico domestico.
    Come suggerisce il nome è originario dell’Africa, ma il suo allevamento si sta estendendo anche in America, in Inghilterra e in Europa, Italia compresa. Da non confondere con il riccio europeo, la cui detenzione è vietata, il riccio africano è a tutti gli effetti un animale da compagnia.

    Il Riccio Africano può raggiungere una lunghezza che si aggira attorno ai 18 cm
    Il peso di un adulto oscilla tra i 300 e i 600gr e la aspettativa di vita media è tra i 5\6 anni, in cattività possono arrivare anche ad 8 anni.
    Il riccio africano ha il corpo superiore ricoperto di aculei, mentre la pancia è coperta da una morbida pelliccia.
    Quando il riccio è rilassato gli aculei sono bassi, e può essere accarezzato senza alcun timore di pungersi, se l’animale si spaventa, invece, tende a richiudersi su se stesso formando una palla di aculei.
    Essendo animali notturni, la loro maggiore attività è di sera, ed è preferibile lasciarli liberi di girare per un po’ in una stanza.
    DI giorno deve essere disturbato il meno possibile per non creargli stress: se abbiamo bambini dobbiamo insegnargli a rispettarlo e a ridurre i momenti di gioco alla sera verso l'ora di cena e alla prima mattina.

    Questa specie non va in letargo e mal tollera le basse temperature, quindi andrà allevato in casa a temperature che non devono scendere al di sotto dei 20°.
    I ricci africani sono animali molto delicati e NON VANNO ASSOLUTAMENTE mai messi fuori casa nè in estate ( se non si è protetti da correnti d'aria e raggi solari) nè in inverno, devono stare lontani dalle correnti d'aria e dal freddo.
    Come già detto,il riccio africano non va tenuto in giardino , il riccio europeo puo’ trasmettergli malattie & e gli stessi insetti selvatici mangiati,potrebbero trasmettergli malattie, quindi è meglio tenerlo in casa.

    Alloggio:
    I ricci africani sono animali solitari, e vanno tenuti singolarmente!!
    Anche se le femmine possono convivere senza troppi problemi ,in una gabbia a patto che sia alquanto grande.
    Per allevarli possiamo utilizzare vasce di plastica di dimensioni circa 80 x 60 x 40, tipo le salma di Ikea, che sono prive di pericoli e si puliscono e disinfettano facilmente!
    Inoltre si possono collegare anche facilmente tra loro forandole, per aumentare gli spazi a disposizione del riccio!
    Sono da sconsigliare gabbiette e conigliere ,C’è il rischio di fratture delle zampe o abrasioni del muso!
    Inoltre si possono utilizzare terrari ,preferibilmente in vetro (per una più rapida pulizia) .

    Le Misure minime per un riccio dovrebbero essere 80x40 cm .
    La zona riposo andrà arredata con una casetta,che può essere una semplice scatola di scarpe bucata,all’interno della quale posizioneremo un plaid per rendere il nido accogliente e caldo, o stracci ritagliati a striscioline.
    Se lo spazio lo consente sarà molto gradita anche una ruota per tenerlo in esercizio, sconsiglio le classiche ruote per roditori con le sbarre.
    Le ciotole per il cibo,devono essere antiribaltamento, perché i ricci sono abilissimi, con il loro musetto a ribaltare qualsiasi cosa…
    Per L’acqua è meglio abituare il riccio al classico beverino per cavie….
    Come fondo si può utilizzare truciolato o lettiera di pellet, oppure qualsiasi lettiera di tutolo di mais non profumata DA EVITARE lettiera per gatti e lettiere aromatizzate al gusto di limone.

    Riscaldamento:
    La temperatura non deve scendere mai sotto i 20°perché si rischia l’ipotermia.
    Per risolvere il problema è necessario utilizzare un cavetto riscaldante/piastrina riscaldante di basso wattaggio,in prossimità della tana.
    Alimentazione:
    i pasti vanno offerti di sera in quantità adeguata all’appetito dell’esemplare,ma senza mai sovralimentarlo, dato che in questa specie il rischio di obesità è un problema reale e sottovalutato!
    L’alimentazione dovrà avere come base, croccantini per gatti light al gusto di pollo di ottima qualità, nella dieta giornaliera non dovranno mancare anche un pò di insetti (camole della farina,kaimani,grilli o blatte).
    Le camole del miele , sono molto caloriche , quindi se volete darle non piu di 1-2 alla settimana
    Mai dare mosche e le loro larve, & Lombrichi I!!!.
    Si può arricchire il pasto saltuariamente con tuorlo d'uovo crudo e carne bianca cruda a pezzettini, alcuni esemplari gradiscono anche frutta dolce e verdura (carota, mela, pera etc).
    Gli umidi in scatola vanno bene gli almo nature, hills al pollo, e umidi in scatola biologici soloquaglia, soloconiglio, sologalletto ..
    DA sconsigliare i bocconcini con salsa che fanno invece venire diarrea.
    Si puo’ anche dare un pò di macinato o pollo cotto o meglio crudo..
    E’ consigliato un’ integrazione di calcio almeno 1 volta a settimana.
    NON fare MAI cambiamenti bruschi di alimentazione, se vi trovate meglio con un altro tipo di croccantini o dovete fare il passaggio ,fatelo sempre in modo graduale, mixando i croccantini "vecchi" coi "nuovi" per un pò e poi via via diminuire i vecchi e lasciare i nuovi...

    Riproduzione:
    I ricci non hanno un calore, quindi si possono riprodurre tutto l’anno.
    Basterà unire la coppia per qualche giorno, e loro si accoppieranno, (si potrà avere la certezza dell’avvenuto accoppiamento guardando la pancia del maschio,che sarà arrossata dalle spine della femmina), l’accoppiamento a volte è alquanto cruento.
    Gli esemplari ,dopo l’accoppiamento andranno divisi!!
    La gestazione dura circa 8 settimane, i piccoli verrano partoriti nel nido, e appena nati saranno ciechi, sordi e totalmente indifesi dato che le spine presenti sono morbide e si induriranno nell’arco 4/5 ore.


    Nelle prime settimane di vita è fondamentale lasciare in pace il più possibile la madre senza stressarla, che come atto estremo di difesa potrebbe divorare i propri cuccioli.
    A circa 5 settimane i cuccioli cominceranno ad uscire da soli dal nido.
    A 6-7 settimane cominceranno a mangiare cibo solido
    A 2 mesi lo svezzamento sarà finito, appena svezzati i maschi vanno allontanati dalla madre e dalle sorelle, poiché dopo i 2 mesi saranno già potenzialmente riproduttivi.
    Il dimorfismo sessuale e ben evidente gia dalla nascita, basta guardare la distanza ano-genitali che è minore nelle femmine e maggiore nei maschi.
    Ecco una semplice spiegazione!
    Per prima cosa dovete guardargli il pancino, dove troverete una specie di "bottone".
    se é in alto é un maschio!
    MASCHIO:


    Se invece il bottone é situato in basso il riccio é femmina.
    FEMMINA:


    Il costo del riccio africano può oscillare tra 80 euro e 150 euro, dipende anche dalla colorazione.
    In Italia i colori di Ricci Africani più diffusi sono l'ancestrale e l'albino, ma esistono molte altre vie di mezzo e varianti!

    Per visionare le varianti delle colorazioni, allego interessante guida con le spiegazioni e le foto dei colori in inglese:
    http://www.hedgehogcentral.com/colorguide.shtml

    Non è necessario comprare la coppia, anche perché il riccio, essendo un animale solitario, non ama vivere con gli altri esemplari.

  2. #2
    Simpatizzante
    L'avatar di Claire
    Località
    Cagliari
    Sesso
    Messaggi
    22
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    5
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Ho tre scripta scripta.
    Altri rettili in possesso

    un camaleonte

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    io non ho letto tutto ma come mai hai scritto tutto questo?
    i miei animali: 3 scripta scripta, 1 caliptratus, un cane, un porcellino d'india (cavia peruviana) e due acquari. ciao,chiara

  3. #3
    Contributor
    L'avatar di Gekos
    Località
    **** AL SUD ****
    Sesso
    Messaggi
    1,449
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    574
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    Carbonaria, Horsfieldii,
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis,p.guttatus

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Citazione Originariamente Scritto da Claire Visualizza Messaggio
    io non ho letto tutto ma come mai hai scritto tutto questo?
    ????? è una scheda che spero verrà pubblicata sul sito..

  4. #4
    Assiduo
    L'avatar di Andrea D
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    837
    Discussioni
    48
    Like ricevuti
    257
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    0.1 TSS

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    bella scheda molto interessante, non ho capito una cosa pero': il riccio va tenuto sempre nella gabbietta\vasca ikea o serve solo come "tana"?? nel senso se io ne avessi uno potrei tenerlo libero per casa la sera (ovviamente sorvagliato a vista)?? quanto ci si puo' interagire (inteso come gioco coccole etc..)?gli si puo' insegnare ad usare la lettiera come un gatto???

    so che sono domande sceme ma penso che siano le prime cose che vengono in mente a uno (come me) che non ne sa nulla e legge la tua scheda per la prima volta. secondo me se aggiungi anche queste info (e qualche foto delle bestiole) la scheda è perfetta e pronta per la pubblicazione

  5. #5
    Contributor
    L'avatar di Gekos
    Località
    **** AL SUD ****
    Sesso
    Messaggi
    1,449
    Discussioni
    62
    Like ricevuti
    574
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    Carbonaria, Horsfieldii,
    Altri rettili in possesso

    Lampropeltis,p.guttatus

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Citazione Originariamente Scritto da rudie-mental Visualizza Messaggio
    bella scheda molto interessante, non ho capito una cosa pero': il riccio va tenuto sempre nella gabbietta\vasca ikea o serve solo come "tana"?? nel senso se io ne avessi uno potrei tenerlo libero per casa la sera (ovviamente sorvagliato a vista)?? quanto ci si puo' interagire (inteso come gioco coccole etc..)?gli si puo' insegnare ad usare la lettiera come un gatto???

    so che sono domande sceme ma penso che siano le prime cose che vengono in mente a uno (come me) che non ne sa nulla e legge la tua scheda per la prima volta. secondo me se aggiungi anche queste info (e qualche foto delle bestiole) la scheda è perfetta e pronta per la pubblicazione
    Il riccio puo' tranquillamente interagire con te!
    In natura percorrono durante la notte distanze enormi,quindi è ottimo lasciarlo libero ,ma super visionato... difficilmente impareranno a usare la lettiere....

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di Ale2000
    Località
    Ugento(LE)
    Sesso
    Messaggi
    136
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta 0.0.2, Sternotherus odoratus 1.0.0, Sternotherus carinatus 0.1.0, Graptemys pseudogeographica pseudogeographica 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.0.0
    Altri rettili in possesso

    Lucertole nel giardino e gechi sul muro di casa pero ho dei pesci: carassius auratus auratus due oretta e dei cani : un bovaro bernese un meticcio

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Wow sembri piero angela perché non conduci un nuovo programma? Gekos quark
    Gekos likes this.

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Claire
    Località
    Cagliari
    Sesso
    Messaggi
    22
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    5
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Ho tre scripta scripta.
    Altri rettili in possesso

    un camaleonte

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Citazione Originariamente Scritto da Ale2000 Visualizza Messaggio
    Wow sembri piero angela perché non conduci un nuovo programma? Gekos quark
    ahah
    i miei animali: 3 scripta scripta, 1 caliptratus, un cane, un porcellino d'india (cavia peruviana) e due acquari. ciao,chiara

  8. #8
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Kapo
    Località
    Benevento
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    waaaaaaaaaaaaaa :-O seguo da lontano questo sito e lo trovo molto interessante per le mie tartarughe e facendo una ricerca sul riccio africano mi viene proposto questo sito... bellissima cosa e grazie per l'informazione... sapresti dirmi dove posso trovare un terrario per il mio riccio ke ho da una settimana?

  9. #9
    Bannato
    L'avatar di darietto
    Località
    Vicenza
    Sesso
    Messaggi
    2,580
    Discussioni
    104
    Like ricevuti
    582
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.2 baby hermanni di 3 anni nr.1 baby Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Citazione Originariamente Scritto da Gekos Visualizza Messaggio
    Il riccio puo' tranquillamente interagire con te!
    In natura percorrono durante la notte distanze enormi,quindi è ottimo lasciarlo libero ,ma super visionato... difficilmente impareranno a usare la lettiere....
    Ciao,scusami ma visto quello che hai scritto credo propio che la samla non vada bene come misura minima.Da quel che ne so i ricci avrebbero bisogno di almeno 2/3 contenitori da circa 1mt cadauno collegati tra loro non di una sola vaschetta. Anche se si usasse la samla, che si fa, lo facciamo uscire per casa la sera ma poi quando noi dormiremo, lo mettiamo "in gabbia" sapendo che lui sarà attivissimo? Ottimale secondo me sarebbero i 3 contenitori, già 2 mi sembrano pochi, oppure dedicargli una stanza tutta per lui,e questo è già più difficile.

  10. #10
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Darietto e' una discussione del 2012, a che pro tirarla fuori dopo 3 anni?
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  11. #11
    Bannato
    L'avatar di darietto
    Località
    Vicenza
    Sesso
    Messaggi
    2,580
    Discussioni
    104
    Like ricevuti
    582
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.2 baby hermanni di 3 anni nr.1 baby Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Atelerix Albiventris (Riccio Africano)

    Citazione Originariamente Scritto da marconyse Visualizza Messaggio
    Darietto e' una discussione del 2012, a che pro tirarla fuori dopo 3 anni?
    Marco, beh, per prima cosa perchè non ho fatto caso alla data e come seconda cosa che se qualcuno leggesse, almeno troverebbe un'info più esatta sulla casetta del riccetto .
    Starò attento alle date ok? Ciao

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •