Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
  • Acquaterrario per Kinosternon e Sternotherus


    Essendo le Kinosternon Subrubrum e le Sternotherus due delle specie di tartarughe acquatiche più piccole al mondo si può allevarne una coppia in un acquaterrario delle dimensioni di 80 cm x 50 cm x 50 cm, fornendo loro (soprattutto per la Kinosternon S.) un'ampia zona emersa possibilmente sabbiosa (così come il fondale).
    La sabbia non deve superare i 0,3 mm di granulometria per non rischiare che venga ingerita causando occlusioni intestinali. Così fine, la sabbia, anche se ingerita potrà essere espulsa tramite l'urina.
    Per la zona emersa si può creare un tavolino di vetro con delle sponde che possano trattenere la sabbia. Utilizzare sempre del silicone non acetico per assemblare le lastre. Basterà procurarsi una lamiera o altro materiale che abbia un angolo di 90 gradi da usare come supporto, appoggiando le lastre di vetro per incollarle.

    Zona emersa appena conclusa


    Zona emersa inserita nell'acquaterrario


    E' consigliabile coprire la zona emersa con una tavola, fissandola al vetro dell'acquario, facendo un foro sul legno per far passare la lampada spot
    dando così un senso maggiore di protezione alle tartarughe oltre a una minore dispersione di calore dell'aria.



    Vista la scarsa abilità nel nuoto converrebbe tenere il livello dell'acqua alto sino al punto da poter permettere alla tartuga di respirare tenendo le zampe posteriori appoggiate sul fondo.



    Si può comunque alzare maggiormente il livello dell'acqua soprattutto quando l'esemplare è adulto inserendo nella vasca molti appigli che possano garantire alla bestiola di arrampicarsi per raggiungere la superficie respirando.
    E' fondamentale inserire nell'acquaterrario numerose piante, personalmente consiglierei piante resistenti come sono le Anubias.
    Alcuni allevatori allevano le Kinosternon e Stenotherus nell'acquaterrario in casa senza riscaldatore, ma è consigliabile metterlo mantenendo la temperatura dell'acqua sui 20/22 gradi con un paio di gradi in meno di notte.
    La temperatura dell'aria in prossimità della zona emersa, tramite una lampada ad incadescenza, nell'arco della giornata deve essere sui 28/30 gradi, cioè maggiore a quella dell'acqua per invogliare le tartarughe a salire sulla zona emersa per scaldarsi le ossa e attivare la digestione.





    pollon77, Kadaj, Testudine and 4 others like this.