Fino a qualche anno fa', anch'io avevo timore di questi animaletti...non saprei spiegare perché...forse perché velocissimi, oppure perché da piccola mi raccontavano che le loro zampette potevano "lasciare dei segni sulla pelle"

Comunque, ora non li temo più, anzi! Da qualche anno, il nostro giardino ospita un numero discreto di esemplari, tutti belli cicciotti. Evidentemente trovano parecchio cibo, dato che non usiamo prodotti chimici per sterminare gli insetti.


L'unico trattamento chimico è quello contro le blatte (quelle rosse volanti "enormi"), ma circoscritto all'interno dei tombini. Abbiamo anche un micio, quindi stiamo molto attenti ai veleni...


Leggendo la discussione dall'inizio, volevo esprimere il mio disappunto sulla assoluta mancanza di controllo sui mezzi di trasporto che arrivano nel nostro paese...a questo punto sarei felice se l'Italia adottasse il sistema "maniacale" australiano!
Parlando di blatte, ricordo che un tempo (dalle mie parti) se ne vedevano di piccole, nere e senza ali. Ora solo bestioni rossi, volanti della bellezza di 4-5 centimetri!
Noi acquistiamo legna per il caminetto ed ogni anno salta fuori qualche "sorpresa": un ragno nuovo, mai visto prima...formiche, scarafaggi. Chissà da "dove" arrivano...