Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 4 di 4

Convivenza gechi e millepiedi

Discussione sull'argomento Convivenza gechi e millepiedi contenuta nel forum Gechi, nella categoria Altri Rettili; Buongiorno a tutti, sono un neofita e non ho trovato molto a riguardo su questo argomento. In futuro ho intenzione ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di arthursxv
    Località
    Vicenza
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Feb 2023
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    1 Eublepharis macularius

    Predefinito Convivenza gechi e millepiedi

    Buongiorno a tutti, sono un neofita e non ho trovato molto a riguardo su questo argomento.
    In futuro ho intenzione di allestire un terrario (forse paludario) bioattivo (probabilmente un exo terra 60x45x45), vorrei inserire preferibilmente un solo esemplare di Rhacodactylus auricolatus (ma mi attirano anche i ciliatus, Phelsuma e Lepidodactylus lugubris), senno anche delle rane arboricole.
    Insieme alla "squadra delle pulizie" composta da isopodi e onischi (ovviamente continuerei a dare manutenzione al terrario) vorrei aggiungere anche qualche specie di millepiedi che possano addattarsi alle condizioni del terrario, ero interessato ai millepiedi perché sono anch'essi animali spazzini che si nutrono di resti organici in decoposizione e anche perché sono bellissimi.
    La mia domanda è : nel caso le specie di gechi/anfibi che vorrei inserire nel terrario mangiassero i millepiedi potrebbero avere qualche problema di salute (tipo tossicità)?

    specie e numero di gechi/anfibi che vorrei mettere :
    Ovviamente inseriro solo una tra queste
    Rhacodactylus auricolatus (1)
    Lepidodactylus lugubris (2/3)
    piccole specie di Phelsuma (2/3)
    Ranoidea caerulea (1/2)

    specie di millepiedi
    Glomeris

    Anadenobolus monilicornis

    Tonkinbolus Dollfusi

    Centrobolus splendidus

    Orthomorpha

    Spirostreptus

    Aphistogoniulus polleni

    Trigoniulus corallinus



  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Simpatizzante
    L'avatar di Yareth
    Località
    Chiari
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Tartarughe in possesso

    Graptemys pseudogeographica pseudogeographica
    Altri rettili in possesso

    4 gechi cliatus

    Predefinito Re: Convivenza gechi e millepiedi

    Citazione Originariamente Scritto da arthursxv Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono un neofita e non ho trovato molto a riguardo su questo argomento.In futuro ho intenzione di allestire un terrario (forse paludario) bioattivo (probabilmente un exo terra 60x45x45), vorrei inserire preferibilmente un solo esemplare di Rhacodactylus auricolatus (ma mi attirano anche i ciliatus, Phelsuma e Lepidodactylus lugubris), senno anche delle rane arboricole.Insieme alla "squadra delle pulizie" composta da isopodi e onischi (ovviamente continuerei a dare manutenzione al terrario) vorrei aggiungere anche qualche specie di millepiedi che possano addattarsi alle condizioni del terrario, ero interessato ai millepiedi perché sono anch'essi animali spazzini che si nutrono di resti organici in decoposizione e anche perché sono bellissimi.La mia domanda è : nel caso le specie di gechi/anfibi che vorrei inserire nel terrario mangiassero i millepiedi potrebbero avere qualche problema di salute (tipo tossicità)?specie e numero di gechi/anfibi che vorrei mettere :Ovviamente inseriro solo una tra queste Rhacodactylus auricolatus (1)Lepidodactylus lugubris (2/3)piccole specie di Phelsuma (2/3)Ranoidea caerulea (1/2)specie di millepiediGlomeris Anadenobolus monilicornisTonkinbolus Dollfusi

    Centrobolus splendidus

    Orthomorpha

    Spirostreptus

    Aphistogoniulus polleni

    Trigoniulus corallinus
    Ciao.Alla fine hai provato la convivenza gechi / millepiedi ?Io ho dei ciliatus, fino ad oggi non ho mai inserito nient'altro, ed ogni tanto ho la tentazione di provare qualcosa


  4. #3
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    13,815
    Discussioni
    700
    Like ricevuti
    5660
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 2.1 Testudo kleinmanni 0.0.1 Geochelone sulcata
    Altri rettili in possesso

    Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Hemispheriodon gerrardii, Lepidophyma flavimaculatum, Sceloporus serrifer cyanogenys, Correlophus ciliatus

    Predefinito Re: Convivenza gechi e millepiedi

    Citazione Originariamente Scritto da Yareth Visualizza Messaggio
    Ciao.Alla fine hai provato la convivenza gechi / millepiedi ?Io ho dei ciliatus, fino ad oggi non ho mai inserito nient'altro, ed ogni tanto ho la tentazione di provare qualcosa
    Evita, one cage one specie

    Se proprio vuoi metti degli Onischi che puliscono il terreno anche se ad esempio i baby ciliatus se ne cibano
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?


  5. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di marccortez
    Località
    torino
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    0
    Data Registrazione
    Nov 2023
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Convivenza gechi e millepiedi

    Citazione Originariamente Scritto da arthursxv Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono un neofita e non ho trovato molto a riguardo su questo argomento.In futuro ho intenzione di allestire un terrario (forse paludario) bioattivo (probabilmente un exo terra 60x45x45), vorrei inserire preferibilmente un solo esemplare di Rhacodactylus auricolatus (ma mi attirano anche i ciliatus, Phelsuma e Lepidodactylus lugubris), senno anche delle rane arboricole.Insieme alla "squadra delle pulizie" composta da isopodi e onischi (ovviamente continuerei a dare manutenzione al terrario) vorrei aggiungere anche qualche specie di millepiedi che possano addattarsi alle condizioni del terrario, ero interessato ai millepiedi perché sono anch'essi animali spazzini che si nutrono di resti organici in decoposizione e anche perché sono bellissimi.La mia domanda è : nel caso le specie di gechi/anfibi che vorrei inserire nel terrario mangiassero i millepiedi potrebbero avere qualche problema di salute (tipo tossicità)?specie e numero di gechi/anfibi che vorrei mettere :Ovviamente inseriro solo una tra queste Rhacodactylus auricolatus (1)Lepidodactylus lugubris (2/3)piccole specie di Phelsuma (2/3)Ranoidea caerulea (1/2)specie di millepiediGlomeris Anadenobolus monilicornisTonkinbolus Dollfusi

    Centrobolus splendidus

    Orthomorpha

    Spirostreptus

    Aphistogoniulus polleni

    Trigoniulus corallinus
    Ciao! Ho letto il tuo post riguardo l'allestimento del terrario bioattivo e le specie che stai considerando. Prima di tutto, complimenti per la scelta del Rhacodactylus auricolatus e delle altre specie! Sono tutte scelte interessanti che possono creare un ambiente molto dinamico.Per quanto riguarda la tua domanda sui millepiedi, è una preoccupazione valida. La maggior parte dei millepiedi non sono tossici per i gechi o per gli anfibi, ma è sempre meglio fare delle ricerche specifiche sulla compatibilità tra le specie che intendi inserire. I millepiedi che hai elencato sembrano adatti, ma ti consiglio di verificare la possibilità di interazioni negative con le specie di gechi e anfibi che hai in mente.Un'altra cosa da considerare è la dimensione e il comportamento delle varie specie nel terrario. Assicurati che ci sia abbastanza spazio e nascondigli per tutti, in modo che possano coesistere senza stress.Inoltre, ho notato che sei un appassionato del bbq universo, quindi perchè non creare un tema di 'giungla tropicale' nel tuo terrario, magari con alcune piante che ricordano quell'ambiente? Sarebbe un modo fantastico per unire le tue passioni e creare un angolo di natura esotica in casa.Spero che queste informazioni ti siano utili. Buona fortuna con il tuo progetto di terrario!


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •