Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 29 di 29
Like Tree8Likes

Creazione tartarughiera fai da te

Discussione sull'argomento Creazione tartarughiera fai da te contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Se vuoi farle una dimore senza pensarci più, no, una vasca ikea è piccola. Poi ancora di questo animale non ...

  1. #16
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Se vuoi farle una dimore senza pensarci più, no, una vasca ikea è piccola.

    Poi ancora di questo animale non si sa sesso, dimensioni precise, non ci hai ancora caricato un'immagine.
    Nemmeno del posto dove potrebbe andare si sa nulla, tipo spazio disponibile, se si può caricare con circa 200-300 kg eccetera.

    Sennò si sta a parlare di fumo.

    Questi sono mastelli con relativi prezzi, online. Ai grossisti che li trattano riesci a spuntare a volte qualche sconto, ma vanno cercati nella tua zona.
    Neutri: Per enologia colore neutro | ContenitoriOnline by Pack Services Srl

    Neri: Per piante e vivaio | ContenitoriOnline by Pack Services Srl

    Vinaccia: Per enologia colore vinaccia | ContenitoriOnline by Pack Services Srl

    Se poi vuoi sentirti dire che una Trachemys scripta elegans sta una meraviglia in una vasca Ikea,, beh, non sei esattamente nel posto giusto, mi spiace.
    Posso dirti che, se immagino bene dove è stata finora e cosa ha mangiato finora, anche la vasca ikea è un ENORME passo avanti.

    P.S: sono di napoli --> http://www.longobardigiuseppesrl.it/mastelli
    Ultima modifica di Leonida89; 03-09-2015 alle 14:39
    Alessi0 likes this.

  2. #17
    Simpatizzante
    L'avatar di Sjonny
    Località
    Napoli
    Sesso
    Messaggi
    23
    Discussioni
    4
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Ora vi sto postando un paio di foto e spero da queste foto mi possiate dire il sesso (cose che nessuno mi ha mai saputo dire) e nel caso altre informazioni.
    http://it.tinypic.com/r/2wc4rx4/8
    http://it.tinypic.com/r/4tot92/8

    Ora rispondo con calma descrivendoti con calma tutto: abito in un condominio(1° piano) su un fronte strada dove il sole non batte fortissimo (solo un paio di ore) ma sui 2 balconi vi è molta luminosità (non so se serve come info). Ora si trova momentaneamente in una vasca 50 x 40 ( so benissimo che è in una prigione ma una più grande si è rotta e l'acquario è occupato) per questo voglio prima chiedere a voi consigli utili per non comprare la prima cosa che trovo.

    Ora la cosa ideale per me sarebbe metterla fuori al balcone così nel caso trovare qualcosa anche di più adatto al mio balcone. Ho visto bene questi siti e ho capito benissimo su cosa devo dirigermi mi basta solo cercare un po di più o se altri hanno da consigliarmi altri siti o tipologie di vasche diverse.

    Infine come strumentazione iniziale su cosa dovrei informarmi?? Sono alle basi quindi abbiate un po di pazienza perchè vorrei chiarirmi un po le idee prima di fare spese
    Ultima modifica di Sjonny; 03-09-2015 alle 15:20

  3. #18
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Così per quello che posso vedere sembra essere un maschio, dando una veloce occhiata alla coda. Per esserne certi serve foto delle unghie delle zampe anteriori e del piastrone.

    Preciso anche che non si tratta di una scripta elegans. La tua sembra essere una scripta troostii.

    L'esemplare sembra avere una lunghezza tra i 10 e 12 cm del piastrone (la parte sotto) riesci a fare una verifica?

    Non capisco se la parte bianca è dovuta a qualche infezione o è il carapace disidratato. In ogni caso non va bene. A me pare che l'acqua non arrivi nemmeno a coprire interamente la targaruga!!!

    La strumentazione iniziale che poi è quella definitiva ma rapportata ad una vasca più piccola è composta da.

    Vasca/acquario/laghetto
    Filtro esterno (attenzione quello interno non va bene)
    lampada spot (quella che scalda)
    lambada uvb
    zona emersa (può essere interna alla vasca, sopra elevata, artigianale o meno) importante è che ci sia

    Per poter lasciare la targaruga all'esterno è necessario che il sole colpisca in modo diretto la vasca e la zona emersa altrimenti non ha senso.

    Parlare di costi ha poco senso, perchè il tutto dipende inizialmente dalla vasca che acquisti. Io starei su un 250/300litri. Fai una spesa unica ben fatta e sei a posto finchè campa.

    Giusto per capire hai un budget? 300? 400? 500?

  4. #19
    Simpatizzante
    L'avatar di Sjonny
    Località
    Napoli
    Sesso
    Messaggi
    23
    Discussioni
    4
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Credo che la parte bianca sia dovuta al fatto che non avendo ancora una pompa l'acqua con il sole è evaporata oltra al fatto che il mio esemplare sta perennemente fuori dall'acqua se non quando mangia. Solo da quando mi sono informato meglio che ho cominciato a pensarci e a mettere i soldi da parte ... da poco tempo finchè non ho parlato con un biologo per caso!! Io sinceramente volevo cominciare con le spece minime per non farla rimanere in quel bugigattolo. quindi credo di comprare per prima cosa un mastello tipo quelli postati da leonida da 250 lt e se trovo qualcosa di convienente in zona anche di più. Da domani farò attenzione a dove precisamente e per quanto tempo batte il sole così da evitare come inizio la spesa delle lampade. Altra spesa è il filtro esterno (ho visto prezzi pazzeschi) anche se poi si pone il problema della presa fuori al balcone da risolvere nel caso. Io purtroppo sono abituato a cambiargli l'acqua e so che è stata una cosa sbagliatissima per la sua salute ma era l'unico modo per mantenerla pulita.
    Non linciatemi ma nessuno mai mi ha saputo spiegare bene come mantenere la tartaruga e credo di essere stato fortunato se mi è durata più di 10 anni... quindi anche se in ritardo voglio iniziare partendo dal minimo e indispensabile a causa di un budget minimo.

    Ps: si le dimentisioni sono quelle del mio esemplare!!

  5. #20
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    L'acqua evapora anche con la pompa!! In ogni caso è troppo bassa. Se sta semper fuori dall'acqua non è buon segno. Una tartaruga in salute sta fuori dall'acqua solo per fare basking ovvero si scalda prendendo il sole, un po come noi in spiaggia.

    Il sole sulla zona emersa deve battere non meno di 6 ore, verifica bene domani!! Il problema dei continui cambi d'acqua anche se declorata è che possono causare sicuramente stress alla targaruga e provocarle raffreddore/polmonite per i repentini sbalzi di temperatura.

    Il fatto che sia stata così tanto tempo con te anche in un posto adatto non significa che stia bene. Immaginati in una gabbia 2x2 se alimentato vivi anche tu, ma di fatto è più una sopravvivenza.

    Ora che hai un quadro più chiaro corri ai ripari il prima possibile.

    Dimenticavo, il filtro puoi anche comprarlo usato nulla ti impone di acquistarlo nuovo.

  6. #21
    Simpatizzante
    L'avatar di Sjonny
    Località
    Napoli
    Sesso
    Messaggi
    23
    Discussioni
    4
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Sisi queste cose le ho cominciate ad immaginare informandomi qui sul forum e leggendo i vostri commenti ma daltronde immagina che nessuno mi ha mai detto che la tartaruga deve stare con tanta acqua, cosa sia il basking e per dirla tutta neanche bene l'alimentazione (vedendo su internet ci sono idee cosi diverse che leggendo mi hanno solo confuso le idee non arrivando mai ad una conclusione per non sbagliare). Per questo motivo che vedendo la vostra passione, vari video su youtube di molti del forum che vorrei cominciare ad imparare anche se un po tardi.

    Ora come ti ho detto farò attenzione a dove batte il sole e per quanto tempo intanto in questi giorni cerco di informarmi il più possibile sui costi ma soprattutto dove comprare un mastello da almeno 250 lt... conviene rotondo o rettangolare??? Colore bianco neutro o nero?? una buona zona emersa conviene comprarla già fatta di sughero per esempio o posso crearne una di legno esterna al mastello con erbetta sintetica (ho visto idee su internet)?? Per un esemplare adulto quale conviene in base al peso , praticità e utilizzo da parte della tartaruga??

    Grazie ancora

  7. #22
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Beh, intanto direi proprio che non è appunto una Trachemys scripta elegans... anzi, la butto lì: non è nemmeno una Trachemys.

    Mi serve anche una foto del piastrone per esserne convinto, ma (qui li dico e qui lo nego) potrei addirittura ipotizzare che sia una ibrido interspecie, in particolare tra una Trachemys scripta e una Pseudemys concinna.
    Potrebbe anche essere semplicemente una P.concinna, ma le esigue dimensioni (che potrebbero essere imputate al cattivo allevamento e alimentazione) mi dicono che potrebbe non esserlo, oltre a quelle bande sulla testa che sono molto "spesse" per una concinna.
    Sono sicuro che però quella una Trachemys scripta non lo è. E probabilmente neppure una P.concinna al 100%
    Se ci posti delle foto del piastrone, vediamo.

    Maschio anche secondo me, molto sottosviluppato per l'età che ha.

    Da queste foto ti posso dire anche un'altra cosa: la tartaruga ha una forte dermatite (pelle rosacea) dovuta alle scarse condizioni igieniche.
    Se l'atteggiamento di stare fuori dall'acqua troppo spesso si accompagna con una certa inappetenza (spero che tu abbia provveduto a cambiare l'alimentazione) diciamoci che un giro dal veterinario ci sta tutto.

    Anche se sarebbe da vedere il comportamento in una vera vasca, in quella a malapena ci si gira e non può nemmeno immergersi.

    Lo stesso carapace è bruttissimo anche se non deformato.

    Mi fa piacere che tu voglia migliorargli l'esistenza, ma qui va fatto in fretta.

    Per la posizione della vasca... diciamo che farai il possibile, mettendolo nel balcone che riceve più luce per più ore al giorno.
    Tanto, meglio un'ora di sole che un giorno di lampade.

    Per la vasca: visto dove sta, va bene tutto. Quello che ti consigliamo è di fare una spesa sola, che dura nel tempo.
    Una vasca Samla Ikea non è costruita per stare fuori; io stesso dopo 2 anni che le utilizzo le butto... ma ne sono consapevole.

    I mastelli che hanno invece una certificazione contro gli agenti atmosferici e sono stabilizzati UV, durano una vita.
    La forma non è importante, basta che sia allestito come si deve.

    Diciamo che uno che ti ci sta e gli consente almeno 250 litri di acqua... ci può stare. Andrà fatta una zona emersa asciutta ed esposta al sole... nel caso tu propendessi per il mastello alto soli 35 cm, devi anche fargli una recinzione antifuga.
    Che diciamocelo, forse sarebbe un vantaggio da una parte, dato che una rete non blocca i raggi solari, una parete di una mastello si.
    Ma devi avere voglia di fare un'opera fatta bene e sicura.

    Il filtro sarà la spesa più consistente, ma necessaria.
    Volendo puoi optare per un filtro a caduta, di quelli da laghetto, ma siamo nell'ordine dei 60 euro comunque.
    Alcuni di quelli da interni potrebbero non funzionare se messi a lavorare su mastelli troppo bassi. Quindi partirei con la vasca... e di corsa.

    Altra possibilità TEMPORANEA: prenditi delle piante da vaso che filtrino e tolgano un po' di sostanze dall'acqua. Una su tutte: iris pseudacorus.
    O anche Cyperus alternifolius, thypha (ma sono più vulnerabili agli attacchi), pontederia cordata.
    Visto che dubito sia una animale adattato a mangiare vegetali, potrebbero reggere e attecchire. Una volta attecchite, non le ammazza nemmeno a volerlo.
    Le piante possono essere un aiuto fondamentale per una corretta maturazione della vasca, ma non so se potrai fare a meno del filtro... se ti reggono e ne metti TANTE, se ne può parlare.

    Io, se prendi un mastello basso o non troppo alto, farei una zona emersa con un contenitore riempito di sabbia, posto su mattoni. Se prendi un contenitore da 20-30 litri e lo poggi su delle bozze in cemento armato hai più di 40 kg che non li muove di sicuro.
    Altrimenti una lastra di corteccia di sughero va benone, per il legno... non deve essere in contatto con l'acqua, altrimenti sarà solo questione di tempo prima che marcisca.

  8. #23
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Potendo scegliere io andrei sul rettangolare, lo trovo più comodo. Il colore non è fondamentale, se lo prendi scuro simuli la realtà in quanto il fondo e i margini di un lago sono scuri, non cerco trasparenti.

    Visto che hai una buona manualità falla tu la zona emersa sopraelevata. Qui hai un esempio nella foto 5. Se fai la base più larga la fai appoggiare direttamente sui bordi della vasca.

  9. #24
    Simpatizzante
    L'avatar di Sjonny
    Località
    Napoli
    Sesso
    Messaggi
    23
    Discussioni
    4
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    Trachemys

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Leonida sei stato perfetto nella descrizione di tutto!! Purtroppo anche volendo su internet dico tante cose diverse che mi hanno solo confuso. Io domani in primis vedrò un posto ben soleggiato per gran parte del tempo ed inoltre andrò alla ricerca di un mastello (devo informarmi sui negozi agricoli qui in zona) di almeno 250 lt come pure te mi hai suggerito e trovare una zona emersa momentanea... poi mi metto all'opera con il legno per crearne una come mi ha suggerito clark22. Poi come filtro esterno che è la spesa più grossa avete da consigliarmi qualcosa intermedio come qualità prezzo?? Anche con la consapevolezza che dopo 1 annetto 2 lo dovrò cambiare. Avevo visto questo ma non so se sarà adatto: Filtro esterno hydor prime 20 - Animali In vendita a CasertaGrazie ancora per la santa pazienza ma ripeto dove mi andavo a rifornire per il mangime non mi ha mai detto di tutto ciò... non mi aveva neanche detto dei bastoncini (stick o come si chiamano) vitaminizzati che devo dirlo: hanno salvato la mia tartaruga dalla carenza di vitamina A.
    Inoltre mi potreste postare una buona alimentazione completa, salutare e non complessa da accompagnare a tutti questo trasloco???



    PS: come mastello è preferibile quello più alto e meno largo o uno più basso ma più largo??? Perchè su internet ne vedo di vario genere
    Ultima modifica di Sjonny; 03-09-2015 alle 20:57

  10. #25
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Citazione Originariamente Scritto da Clark22 Visualizza Messaggio
    Potendo scegliere io andrei sul rettangolare, lo trovo più comodo. Il colore non è fondamentale, se lo prendi scuro simuli la realtà in quanto il fondo e i margini di un lago sono scuri, non cerco trasparenti.

    Visto che hai una buona manualità falla tu la zona emersa sopraelevata. Qui hai un esempio nella foto 5. Se fai la base più larga la fai appoggiare direttamente sui bordi della vasca.
    Il problema dei rettangolari è che non vanno sopra una certa dimensione.. il 180 litri che ho io è il più grande.
    senza considerare magari questi:
    Vasca preformata 70x70x45 lt 220 Heissner
    Vasca preformata 140x70x45 lt 440 Heissner
    Che però non so se fuori terra resisterebbero così tanto.

  11. #26
    Nuovo iscritto
    L'avatar di gidivi92
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Scusate se mi intrometto, ma mi ricordo che in qualche altro topic c'era chi consigliava come rettangolare i cargopallet che sono molto solidi e non si deformano, quelli da 300LT non costano neppure tanto.


    Descrizione:
    Tra le caratteristiche tecniche più interessanti c’èl’inattaccabilità da acidi, alcali e solventi ingenere, l’ottima rigidità e la resistenza alledeformazioni dovute anche alla spintaidrostatica sulle pareti e sul fondo. Inoltre, nonassorbe odori e umidità e può essere stoccatoall’aperto. Ha pareti interne perfettamente liscecon angoli arrotondati che facilitano leoperazioni di pulizia.

  12. #27
    Assiduo
    L'avatar di Clark22
    Località
    Sondrio
    Sesso
    Messaggi
    570
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    268
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Tartarughe in possesso

    TSE

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    I cargo pallet sono già stati consigliati ma erano fuori budget. Io ho consigliato una vasca rettangolare perchè a me sembra più comoda e meno ingombrante.

    Certo che se come dice Leonida sopra un certo volume di litri non se ne trovano bisogna andare per forza sul tondo!!

  13. #28
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Citazione Originariamente Scritto da Sjonny Visualizza Messaggio
    Poi come filtro esterno che è la spesa più grossa avete da consigliarmi qualcosa intermedio come qualità prezzo?? Anche con la consapevolezza che dopo 1 annetto 2 lo dovrò cambiare. Avevo visto questo ma non so se sarà adatto: Filtro esterno hydor prime 20 - Animali In vendita a Caserta
    Questo regge se va bene, 100 litri. Inoltre lavora solo sotto il livello dell'acqua , quindi dovresti sistemare la vasca in modo che sia tutta più in alto del filtro. Senza contare che io agli Hydor toglierei sempre tutti i materiali in dotazione, per mettere qualcosa di più performante.
    Io intendevo un filtro a caduta da laghetto, che lavora a qualunque altezza... una cosa così:

    Ora come ora vedo che su ebay sono momentaneamente esauriti, ma questo sarebbe una scelta definitiva. Questo ti basta per sempre.
    Se prendi una Hydor prime o similari, oltretutto usati senza garanzia devi vedere se funzionano a livello vasca e se reggono il carico.
    Potrebbe essere che reggano in una vasca molto popolata di piante... ma MOLTO popolata, non un vaso per caso.

    Grazie ancora per la santa pazienza ma ripeto dove mi andavo a rifornire per il mangime non mi ha mai detto di tutto ciò... non mi aveva neanche detto dei bastoncini (stick o come si chiamano) vitaminizzati che devo dirlo: hanno salvato la mia tartaruga dalla carenza di vitamina A.
    Inoltre mi potreste postare una buona alimentazione completa, salutare e non complessa da accompagnare a tutti questo trasloco???
    Molti venditori sono ignoranti, semplicemente. Non si sono mai fatti delle domande e vanno per luoghi comuni, come il 99% della popolazione [aneddoto: ogni volta che parlo con chicchessia di tartarughe, mi sembra di essere trattato come un bambino che ha avuto la sua tartarughina nella vaschetta... quando tiro fuori i video di youtube o direttamente i miei allestimenti, molti si stupiscono. L'ignoranza in questi animali è totale].

    Per un'alimentazione come si deve, buona lettura: Tartarugando - Alimentazione tartarughe acquatiche



    come mastello è preferibile quello più alto e meno largo o uno più basso ma più largo??? Perchè su internet ne vedo di vario genere
    per mia personale opinione, preferisco quelli più bassi ma molto ampi: in questo modo l'animale non avrà magari la possibilità di immergersi a piacimento, ma almeno si può muovere un po'.
    Con le emididi in generale non fa molta differenza poi, dato che sono eccellenti nuotatrici.

    L'unica cosa sui mastelli bassi e larghi... e qui mi autocito:
    nel caso tu propendessi per il mastello alto soli 35 cm, devi anche fargli una recinzione antifuga.
    Che diciamocelo, forse sarebbe un vantaggio da una parte, dato che una rete non blocca i raggi solari, una parete di una mastello si.
    Ma devi avere voglia di fare un'opera fatta bene e sicura.
    Senza una rete antifuga, il modello alto solo 35 cm è inutilizzabile.
    Ipotizzerei un 30-32 cm di acqua, con bordo in rete metallica ripiegata all'interno di almeno 20 cm sopra il bordo vasca.
    Va non solo va messa la rete, va FISSATA alla vasca ed eventualmente vanno messi paletti in metallo che le consentano di non flettersi.
    Insomma, va FATTA BENE.

  14. #29
    Nuovo iscritto
    L'avatar di gidivi92
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Tartarughe in possesso

    trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Creazione tartarughiera fai da te

    Io penso che oltre al prezzo devi vedere anche le tue esigenze, i mastelli che ti ha mostrato leonida in base all'altezza hanno un prezzo che si aggira fra i 55 e i 60€ e con il loro ingombro in un balcone sono scomodi, e se ne prendi uno basso devi comunque spendere soldi per una recinzione.

    Di cargopallet ne ho visti su internet da 300-350LT a circa 80€, quindi non spendi molto di più, occupano 1/3 in meno della superficie rispetto ai mastelli(1,21mq mastello 275LT - 70mq cargopallet 300LT), e puoi utilizzare un normale filtro esterno da posizionare a lato.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da gidivi92 Visualizza Messaggio
    Io penso che oltre al prezzo devi vedere anche le tue esigenze, i mastelli che ti ha mostrato leonida in base all'altezza hanno un prezzo che si aggira fra i 55 e i 60€ e con il loro ingombro in un balcone sono scomodi, e se ne prendi uno basso devi comunque spendere soldi per una recinzione.

    Di cargopallet ne ho visti su internet da 300-350LT a circa 80€, quindi non spendi molto di più, occupano 1/3 in meno della superficie rispetto ai mastelli(1,21mq mastello 275LT - 70mq cargopallet 300LT), e puoi utilizzare un normale filtro esterno da posizionare a lato.
    P.s: Volevo scrivere 0.7mq invece di 70mq

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •