Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 345678 UltimaUltima
Risultati da 76 a 90 di 120
Like Tree35Likes

Baby sternotherus indoor setup

Discussione sull'argomento Baby sternotherus indoor setup contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Quoto, le anubias vengono rotte e morsicate. Meglio le piante citate sopra, lasciate "libere" in vasca. Un'ulteriore possibilita' e' il ...

  1. #76
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,392
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3343
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Quoto, le anubias vengono rotte e morsicate.
    Meglio le piante citate sopra, lasciate "libere" in vasca.
    Un'ulteriore possibilita' e' il comune pothos, si tagliano dei rami mettendo il gambo in acqua e facendo cadere il fogliame fuori dalla vasca, io usavo i reggifascette adesivi per bloccare gli steli al vetro.
    Se hai una vasca spaziosa e vicina ad una finestra, anche un vaso di falso papiro a centro vasca potrebbe essere valido.
    Memmo likes this.

  2. #77
    Appassionato
    L'avatar di FANGS
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    217
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    35
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Vorrei “provare” (anche se dalle vostre esperienze negative me lo sconsigliate) a utilizzare sia piante galleggianti tipo lemna e piante “da fondo” tipo anubias...giusto così, a sfizio, se dovessero soccombere alle mie Sternotherus...bè pazienza,almeno ho provato e potrò raccontare la mia esperienza!

    La cosa più importante esteticamente, sarebbe utilizzare piante il più “wild” possibile, non voglio ricreare un ambiente “disegnato” ma qualcosa di più naturale e spontaneo.

    Mi sono sempre piaciuti i paludari,ma dato il loro esiguo volume d’acqua non credo siano “specifici” per le tartarughe, a meno che non si disponga di un paludario enorme cosa che economicamente non potrei mai permettermi!!!

  3. #78
    Appassionato
    L'avatar di Memmo
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    109
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    23
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Tartarughe in possesso

    Graptemys pseudogeographica pseudogeographica

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    In fin dei conti è giusto tentare poi le tue tartarughe sono piccoline e magari non calcoleranno minimamente la presenza delle anubias e alla peggio si faranno una scorpacciata di vegetali come sta facendo la mia graptemys con la vallisneria

    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

  4. #79
    Appassionato
    L'avatar di FANGS
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    217
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    35
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Provar non nuoce, devo cambiare il fondo con qualcosa di più fine, quindi già che ci siamo proviamo con le piante vere.

    Mi sorge il dubbio sulla loro fertilizzazione, ho letto di sistemi a co2, tra l'altro abbastanza costosi, e di fertilizzanti liquidi o in pastiglie. Eliminando il sistema a co2 che non ho nessuna intenzione di acquistare, la scelta ricade sul fertilizzante liquido o in compresse. Il liquido credo che non arrechi nessun danno alle tartarughe, dato che il suo utilizzo e formulato per acquari contenenti pesci (più delicati delle tartarughe). Per quello in pastiglie la mia paura è che le tartarughe vadano a riesumarlo dal fondo per cibarsene...qualche consiglio o esperienza in merito?
    * La mente di una persona allargata da nuove idee, non riacquista più la dimensione originale.

  5. #80
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,392
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3343
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Citazione Originariamente Scritto da FANGS Visualizza Messaggio
    Vorrei “provare” (anche se dalle vostre esperienze negative me lo sconsigliate) a utilizzare sia piante galleggianti tipo lemna e piante “da fondo” tipo anubias...giusto così, a sfizio, se dovessero soccombere alle mie Sternotherus...bè pazienza,almeno ho provato e potrò raccontare la mia esperienza!

    La cosa più importante esteticamente, sarebbe utilizzare piante il più “wild” possibile, non voglio ricreare un ambiente “disegnato” ma qualcosa di più naturale e spontaneo.

    Mi sono sempre piaciuti i paludari,ma dato il loro esiguo volume d’acqua non credo siano “specifici” per le tartarughe, a meno che non si disponga di un paludario enorme cosa che economicamente non potrei mai permettermi!!!
    l'esperienza delle anubias con le sternotherus l'hanno fatta in molti, ti assicuro, e sempre con esito negativo: finchè sono piccole non ci sono problemi, ma ti assicuro che - quando raggiungono 200 grammi - sono piccoli bulldozer, gli arredi vengono spostati, capovolti, le piante vengono assaggiate... quelle migliori restano appunto le galleggianti oppure quelle fluttuanti come egeria, elodea, ceratofillo, le si lasciano libere in vasca, col vantaggio anche che assorbono nutrienti direttamente dall'acqua quindi:
    - non vanno concimate (assorbiranno nitrati e fosfati)
    - non possono venire radicate, e se anche le tartarughe le rompono non è un problema, i pezzi diventano piante.

    per quanto riguarda il "paludario", in realtà esistono specie palustri adatti ad allestimenti tipo paludario, ad es. le clemmys guttata, cuora amboinensis, cyclemys dentata, ecc. ma anche alcuni kinosternon che prediligono acqua basse come le kinosternon baurii e subrubrum, mentre per le sternotherus non andrebbe bene, serve acqua di livello più alto.
    Ovviamente il paludario non potrà essere arredato come certe vasche che si vedono in internet piene di piante e piantine ovunque, di arredi non fissati ecc. quelli sono allestimenti che vanno bene con piccoli anuri e urodeli, avendo tartarughe all'interno tutto deve essere arredato in modo più semplificato, spartano e a prova dell'azione meccanica esercitata dalle tartarughe.

    Citazione Originariamente Scritto da FANGS Visualizza Messaggio
    Provar non nuoce, devo cambiare il fondo con qualcosa di più fine, quindi già che ci siamo proviamo con le piante vere.

    Mi sorge il dubbio sulla loro fertilizzazione, ho letto di sistemi a co2, tra l'altro abbastanza costosi, e di fertilizzanti liquidi o in pastiglie. Eliminando il sistema a co2 che non ho nessuna intenzione di acquistare, la scelta ricade sul fertilizzante liquido o in compresse. Il liquido credo che non arrechi nessun danno alle tartarughe, dato che il suo utilizzo e formulato per acquari contenenti pesci (più delicati delle tartarughe). Per quello in pastiglie la mia paura è che le tartarughe vadano a riesumarlo dal fondo per cibarsene...qualche consiglio o esperienza in merito?
    se scegli le piante elencate sopra, incluso il pothos coltivato in idroponica, non avrai bisogno di nessuna fertilizzazione, sono piante a crescita rapida che necessitano solo di una illuminazione adeguata: per il resto in una vasca con tartarughe nell'acqua non mancano i nutrienti, e le piante galleggianti e fluttuanto assorbono questi ultimi grazie alle radici libere nell'acqua o attraverso le foglie, per questo stesso motivo contribuiscono alla qualità dell'acqua.
    Memmo and Leonida89 like this.

  6. #81
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,392
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3343
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    ciao, sinceramente ci sono diverse cose da correggere a mio parere.

    l'acqua è veramente bassa, andrebbe alzata, le sternotherus sono discrete nuotatrici, puoi portare l'acqua a 6 / 7 cm dal bordo anteriore e posizionare la piattaforma emersa contro la parete posteriore più alta, così:
    Turtle room
    in acqua così bassa, oltre ai pochi litri, le tartarughe non nuotano.

    la spot da 100W è esagerata, bastano 30 o 40W, spenderai meno in bolletta e anche l'ambiente ringrazierà...

    la UVB dovrebbe essere a 15 cm dalla piattaforma di basking, oltre 20 cm praticamente la radiazione UVB si azzera e diventa inutile...

    dalle prime due foto non vedo sabbia fine di fiume, bensì ghiaino piccolo, è altamente sconsigliato, le tartarughe sono a rischio costipazione o peggio blocco intestinale.

    ciao
    ciao, hai provveduto alle modifiche?

  7. #82
    Appassionato
    L'avatar di FANGS
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    217
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    35
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    ciao, hai provveduto alle modifiche?
    Magari.... con gli orari di lavoro di questo mese dubito che ci riuscirò..... molto probabilmente è da progettare il cambio entro fine mese o nel peggior dei casi inizio Maggio.
    L'acqua è stata portata a 15 cm di altezza dal fondo.
    Le lampade sono rimaste invariate...almeno per il momento continua a tenere l'accoppiata UVB+SPOT, dato che le ho pagate...al termine dei 6 mesi di utilizzo della UVB (Giugno) sostituerò entrambe con una lampada unica, ai vapori o alogenuri...vediamo cosa riesco a trovare.
    Il ghiaino penso toglierlo nel momento della manutenzione del filtro.
    * La mente di una persona allargata da nuove idee, non riacquista più la dimensione originale.

  8. #83
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3463
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Non prendere una lampada ai vapori di mercurio , avrai un consumo molto più alto ed una resa delle radiazioni utili inferiore a quelle ad alogenuri metallici.

  9. #84
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,392
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3343
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Citazione Originariamente Scritto da FANGS Visualizza Messaggio
    L'acqua è stata portata a 15 cm di altezza dal fondo.
    non riesci ad alzarla ulteriormente?

    Il ghiaino penso toglierlo nel momento della manutenzione del filtro.
    su questo aspetto le tartarughe sono a rischio, un blocco intestinale è mortale, io cambierei all'istante.
    CARLINOO likes this.

  10. #85
    Appassionato
    L'avatar di FANGS
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    217
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    35
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Molto probabilmente, (spero) riuscirò a togliere il ghiaino nel pomeriggio, la mia intenzione è quello di aspirarlo, in più riprese, tramite tubo a pompa utilizzato per il cambio d'acqua...
    * La mente di una persona allargata da nuove idee, non riacquista più la dimensione originale.

  11. #86
    Appassionato
    L'avatar di Memmo
    Località
    Genova
    Sesso
    Messaggi
    109
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    23
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Tartarughe in possesso

    Graptemys pseudogeographica pseudogeographica

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Citazione Originariamente Scritto da FANGS Visualizza Messaggio
    Molto probabilmente, (spero) riuscirò a togliere il ghiaino nel pomeriggio, la mia intenzione è quello di aspirarlo, in più riprese, tramite tubo a pompa utilizzato per il cambio d'acqua...
    Ciao se posso darti un consiglio per togliere ghiaino utilizzerei un retino di quelli che si usano per spostare i pesci io l'ho utilizzato per spostare la sabbia da una vasca all'altra e ci ho messo davvero poco!

    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

  12. #87
    Appassionato
    L'avatar di FANGS
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    217
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    35
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Odoratus Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Grazie del consiglio!
    Più tardi inizio a fare delle prove, sperando di riuscire a terminare il tutto entro oggi. Sto valutando di ritornare ad riutilizzare la mia vecchia impostazione a fondo nudo...
    Memmo likes this.
    * La mente di una persona allargata da nuove idee, non riacquista più la dimensione originale.

  13. #88
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,751
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    639
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 2.2.0Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    per un' altra specie non avrei nessun problema a consigliare fondo nudo
    ma, per quanto non sia un parametro essenziale, per allevare delle sternotherus io la sabbia fine la utilizzerei..
    so che amano insabbiarsi per sentirsi più protette.. utilizzano ben volentieri rifugi come in piccole "grotte" soprattutto la carinatus che è più attiva di notte e di giorno tendenzialmente più schiva, correggimi gibo se sbaglio
    EvaSabineJulia likes this.

  14. #89
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,392
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3343
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Citazione Originariamente Scritto da Lampe14 Visualizza Messaggio
    per un' altra specie non avrei nessun problema a consigliare fondo nudo
    ma, per quanto non sia un parametro essenziale, per allevare delle sternotherus io la sabbia fine la utilizzerei..
    so che amano insabbiarsi per sentirsi più protette.. utilizzano ben volentieri rifugi come in piccole "grotte" soprattutto la carinatus che è più attiva di notte e di giorno tendenzialmente più schiva, correggimi gibo se sbaglio
    corretto: con queste specie l'ideale è la sabbia finissima, ma io non disdegno nemmeno i ciottoli / ghiaione grossolano (> 2 cm).

    giustissima l'osservazione sulle "grotte": utilissimi mezzi vasi di coccio tagliati longitudinalmente oppure grotte in resina oppure radici acquariologiche con forme tali da creare delle tane.
    in particolare le Carinatus, se hanno a disposizione queste "tane" (io uso appunto i vasi tagliati a metà), le utilizzano moltissimo e restano al sicuro all'interno, questo evita inutile stress perchè le tartarughe si sentono tranquille e protette, ed escono la sera o in cerca di cibo.

    ricordo a Fangs che manca anche una vera e propria zona emersa per quando il livello d'acqua verrà alzato.

    confermo che le carinatus sono mediamente molto più schive e crepuscolari (ma esistono eccezioni), e le due specie vanno separate.
    Ultima modifica di gibo; 12-04-2018 alle 22:08

  15. #90
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,751
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    639
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 2.2.0Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Baby sternotherus indoor setup

    Fatta manutenzione al filtro e tolto ghiaino?
    Mi ricordo che parlavano di un eventuale allestimento outdoor.. Hai abbandonato l'idea?

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 345678 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •