Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 15 di 15

Problemi acquaterrario

Discussione sull'argomento Problemi acquaterrario contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; salve a tutti, volevo un aiuto per migliorare il mio acquaterrario e la vita delle mie due piccole amichette tartarughe. ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Problemi acquaterrario

    salve a tutti, volevo un aiuto per migliorare il mio acquaterrario e la vita delle mie due piccole amichette tartarughe. al momento il sistema è composto da:
    acquario riempito con 150 lt circa di acqua, una zona emersa dove far riposare le tartarughe, due tartarughe di un anno e mezzo quasi, un filtro esterno askoll pratiko 300, una lampada uvb e una uva.
    il filtro è composto da una serie di spugne filtranti di vario spessore , un materiale tipo " cotone/lana " e cannolicchi medi e piccoli.
    ho notato che si crea una specie di schiuma fastidiosa e che a filo d'acqua si posa un leggero strato "oleoso" e non ho idea da cosa possa esser dovuto.
    altra cosa importante, le tartarughe sono sempre "spaventate", non faccio in tempo ad avvicinarmi che subito scappano o si agitano, salvo poche volte quando si avvicinano per mangiare.
    allego le foto del sistema e spero che qualcuno possa aiutarmi.
    grazie mille !
    https://imgur.com/a/L0hymw9

  2. #2
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    650
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    138
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Benvenuto, le foto non si vedono. Se hai fatto maturare il filtro correttamente e fai i cambi parziali, non è un problema la schiumetta, puoi "romperla" col flusso del tubo di uscita a pelo d'acqua. Il pratico 300 c'è l'ho anche io e mi trovo bene. La patina oleosa forse può essere dovuta al cibo, ad esempio dai latterini se le nutri con del pesce. Riguardo al fatto che scappano appena ti vedono, è assolutamente normale fra l'altro le graptemys sono molto timide come specie.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    grazie mille per la prima risposta. per le foto non saprei come fare, ho seguito le istruzioni messe sul forum ma a quanto pare, nulla... ora riprovo.
    in ogni caso cosa usi come substrato? lampade ecc? attualmente sto alternando i classici gamberetti al Reptomin Energy della tetra e vedo che lo gradiscono volentieri https://imgur.com/71pL6ea https://imgur.com/WOUuBDK

  4. #4
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    650
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    138
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Io ho una trachemys all'esterno in un mastello col fondo nudo. Non dare gamberetti secchi. Il pellet va bene una volta a settimana. Come cibo vanno bene pesciolini interi come latterini, alici, erbe amare come radicchio. Io non utilizzo lampade essendo all'esterno. La lampada ideale è la solar raptor 35w che ha due funzioni uvb e spot. Non so che lampade utilizzi, mi sembrano un po' lontane e poco centrate verso la zona emersa. Magari la foto mi inganna.

  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    ma i latterini da dove li prendete? pescheria? tra la lampada e la zona emersa vi è una distanza di circa 25 cm

  6. #6
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    650
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    138
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    I latterini li compro al supermercato, se ci sono freschi e li congelo io. Altrimenti già in busta congelati e li scongelo all'occorrenza. Al momento non potendomi spostare, trovo in pescheria le alici fresche e uso quelle. X le lampade devi regolarti sulla distanza in modo che ci siano sui 30/35 gradi sulla zona emersa. Dai un'occhiata alle varie discussioni che trovi sul forum che trattano vari argomenti utili, alimentazione, illuminazione ecc..

  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    ok perfetto grazie mille ;D

  8. #8
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    650
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    138
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Aggiungo che puoi lasciare a disposizione in vasca osso di seppia, va bene anche quello per canarini, utile per il supporto di calcio. Se alzi il livello dell'acqua puoi accorciare la distanza dalla piattaforma alle luci. Invece delle piante finte potresti mettere qualche legno o radice per acquari così é più naturale e rilascia anche tannino che è un disinfettante naturale. La ghiaietta fai attenzione, potrebbero ingerirla e causare blocco intestinale.

  9. #9
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Ottimo consigli grazie! X L osso di seppia vedo di prendere quello X canarini, X la ghiaia stavo pensando di mettere la sabbia di Fiume molto più sottile e piccolissima. Leggevo che come specie di tartaruga ama stare sul fondale e scavare nella sabbia. X le piantine invece non saprei proprio cosa metterci. Hai X caso dei nomi da proporre? Grazie mille

  10. #10
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    650
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    138
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Bene per la sabbia fine, ricorda solo di sciacquarla tantissime volte perché è molto sporca. Per le piante io ho il cyperus alternifolius (falso papiro) ottimo per la depurazione dell'acqua. Ovviamente parlo sempre del mio allestimento all'esterno (se anche tu avessi la possibilità di metterle fuori nella bella stagione e d'inverno fare letargo controllato sarebbe il meglio per loro, nessuna lampada sostituisce il sole). Comunque come piante acquatiche devi scegliere quelle che più si adattano all'acquario. Non me ne intendo molto perciò preferisco non darti indicazioni riguardo quali siano le migliori, ti riporto sempre alla ricerca sul forum delle discussioni riguardanti l'argomento piante. Il mio consiglio è quando hai un po' di tempo leggi le varie schede e discussioni, si imparano tantissime cose e puoi prendere degli spunti per migliorare il proprio allestimento. Buon allevamento
    Ultima modifica di Lisa77; 07-04-2020 alle 06:59

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,380
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3342
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    le foto sono visibili al link:

    https://imgur.com/a/L0hymw9

    mi sento di consigliarti:
    - alzare il livello di acqua il più possibile, è una specie ottima nuotatrice
    - la lampada UVB deve stare a non oltre 15 / 20 cm dalle tartarughe, andrebbe tenuta in orizzontale e con un portalampada riflettente: il consiglio è di sostituire la doppia lampada con un'unica SOLAR RAPTOR (vedi disucssione dedicata in area "illuminazione") costituisce il top attualmente e ti dimezza i consumi;
    - ingrandirei la piattaforma della zona emersa;
    - nel filtro puoi lasciare uno strato di spugna, togliere la lana filtrante, e riempire tutto il resto dello spazio disponibile con cannolicchi sinterizzati;
    - il film oleoso in superficie è costituito da batteri, normalmente questo film si forma durante la maturazione del filtro poi scompare perchè i batteri si insediano nei materiali filtranti e nel substrato della vasca... se a te continua a crearsi può darsi il filtro non sia gestito correttamente (per caso quando cambi l'acqua non la fai decantare?)
    - le graptemys sono molto timide quindi il comportamento che descrivi è normalissimo, dovresti vedere se riesci a spiarle di nascosto senza allarmarle e vedere se in tua assenza, quando sono tranquille, salgono sulla piattaforma e fanno basking

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    grazie mille Gibo per la risposta, allora... da quando mi è arrivata la nuova lampada della exoterra la intense basking spot da 50 w, ho notato che salgono piu volentieri sulla parte emersa anche se, come hai detto benissimo, è diventata un po piccola e quindi provvederò a unire una seconda. ho aumentato il livello dell'acqua e adesso la distanza tra lampada e zona emersa è di circa 20 cm. ho inserito nell'acquario sabbia fine e un riscaldatore in modo da avere una temperatura costante dell'acqua intorno ai 28 gradi.ho inserito anche una piantina vera, la Microsorum pteropus Latifolia e vedo che ogni tanto vanno a mordicchiarla. toglierò dunque dal filtro la parte lanosa e aumenterò la quantità di cannolicchi. Per quanto riguarda l'acqua, ogni volta che devo fare un rabbocco, uno/due giorni prima riempio una tanica da 5 lt e la lascio senza tappo in modo da far evaporare cloro ecc come leggevo su alcuni forum. In questi giorni poi, sto iniziando a lasciare un paio di ore libere in giardino al sole diretto cosi alterno lampada a sole. altri consigli? grazie mille per le risposte che mi fornite
    Ultima modifica di gibo; 10-04-2020 alle 11:34

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,380
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3342
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Ciao, è una specie nordamericana, non richiede alcun riscaldatore e 28 gradi sono una temperatura realmente esagerata! rimuovi pure il riscaldatore o tinilo a 22 gradi.
    Le tartarughe non vanno spostate dalla vasca al giardino, è solo uno stress per loro, la vera domanda è: se hai un giardino, perché non le tieni all'aperto? Se non tempo/voglia/possibilità di scavare un laghetto e recintarlo, puoi usare una grossa vasca in plastica per uso agricolo / enologico, trovi molte discussioni al riguardo nella sezione outdoor: puoi creare una sistemazione ottimale analoga ad un laghetto, con ninfee ed altre piante filtranti, il sole naturale (ineguagliabile!) e tempi/costi di manutenzione largamente inferiori rispetto ad un acquario interno... tartarughe rustiche come le Graptemys andrebbero assolutamente allevate all'aperto, ove possibile.

  14. #14
    Simpatizzante
    L'avatar di Claudio85
    Località
    Bitonto
    Sesso
    Messaggi
    19
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Tartarughe in possesso

    2 tartarughe Graptemys Kohnii

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    Il problema è che nel laghetto che ho non ho alcun sistema di filtraggio ecc e ho paura che possa influire negativamente sulla vita delle tartarughe stesse. In ogni caso possono convivere rane e tartarughe???

  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,380
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3342
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Problemi acquaterrario

    io tengo tartarughe in laghetti e vasconi con molte piante filtranti e un substrato di ghiaia, non c'è filtro e l'acqua resta sempre pulitissima e le tartarughe in perfetta salute.
    le Graptemys non dovrebbero riuscire a predare le rane, a differenza di altre specie più predatorie come Trachemys o Sternotherus.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •