Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16
Like Tree1Likes

Cianobatteri e tartarughe

Discussione sull'argomento Cianobatteri e tartarughe contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Vi è mai capitato che comparissero i cianobatteri nei vostri acquari? Sono una vera piaga!!! A me purtroppo sì ma ...

  1. #1
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Cianobatteri e tartarughe

    Vi è mai capitato che comparissero i cianobatteri nei vostri acquari?
    Sono una vera piaga!!!


    A me purtroppo sì ma mai in acquari con le tartarughe...
    Qualcuno ha idea del perchè di questo? E' perchè nei ''tartarugai'' i nitrati soo più alti?


    (per chi non sapesse cosa sono sono meglio noti come ''alghe azzurre'' e si manifestano nella maggior parte dei casi come una patita verdognola e viscida che si espande sul fondo, sabbia e sassi, poi sui vetri e infine su ogni cosa... l'acqua assume un odore acre, tipo muffa).
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  2. #2
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    secondo me l'unico modo è fare moti cambi d'acqua, perchè con l'uvb giusto nn si favoriscono solo le tarte ma anche questi batteri fotoautotrofi (fanno fotosintesi). quindi residui di cibo, piante, escrementi e la giusta luce fanno si che questi batteri si sviluppino nel miglior modo. molti cambi d'acqua e raschiare via da vetri e decorazioni le colonie

  3. #3
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Ma sai se per le tartarughe potrebbero essere dannosi?
    So che emettono delle cianotossine.

    il genere dovrebbe essere Oscillatoria.


    Il mio timore è che compaiano anche nel terracquario delle sterno, credo sia solo questione di tempo. Nell'altro ho solo piante quindi non mi importa.

    Sono infestanti e hanno un pessimo odore ma nell'altro acquario gli no3 sono a 0 quindi direi che funzionano discretamente come macchine assorbi nitrati. Hanno solo il problema di essere incontrollabili.
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Per capire che cianobatterio è, devi fare un analisi al microscopio, quelli che dici tu sono di forma filamentosa il libro non parla di tossine, ma su wikipedia si e dice anche che per l'uomo i livelli devono essere molto alti. Per quanto riguarda tartarughe non penso che questi siano fortemente dannosi anche perchè in natura i cianobatteri sono ovunque, sia in acque marine che in acque dolci, soprattutto in acque stagnanti.
    Prova a eseguire, come ho già detto, molti ricambi d'acqua in maniera tale da contenere i batteri e le probabili tossine, se non funziona prova ad acidificare l'acqua (per questo forse è meglio spostare le tarte) in maniera tale da disinfettare la vasca quindi non usare sale perchè l'ambiente alcalino li favorisce.
    Sto dando risposte ricavate dall'analisi dell'entità di danno (cianobatterio) non sono testate. Decidi tu se provare quello che ti ho detto....io proverei
    Ps: ulteriore informazione....i cianobatteri producono ossigeno.....probabilmente sono stati i responsabili della possibilità di vita sulla terra!

    fammi sapere come va!

  5. #5
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Mi spiace ma nell'altro acquario ho già provato tutto, i cambi non servono a nulla - anche con gli no3 e po4 a 0 come ho scritto nel primo messaggio stanno benone...

    Ah, e il Ph acido li rallenta soltanto, ci campano bene comunque, almeno nella mia vasca.

    Sono esseri indistruttibili, non è come combattere un alga che metti a posto i valori e si riduce!
    L'unica cosa che sono certo li uccida e che a volte usano negli acquari infestati è l'Eritromicina ma non me la sono sentita di usarla - non lo usata in una vasca vuota figuriamoci se mai lo farò in quelle delle tartarughe.

    Il mio problema comunque non è eliminarli per ora (per quello già ci ho provato, se fosse stato così facile non mi sarei domandato il resto) ma sapere se fanno male alle tartarughe e se ci possono convivere.

    Grazie
    Ultima modifica di Sterny; 08-02-2012 alle 12:57
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Dico che la tossina di cui parla wikipedia nel mio libro di microbiologia non è menzionata. Una specie simile è addirittura usata come alimento per l'uomo....sei sicuro che sia Oscillatoria? se non è lei il responsabile starei tranquillo altrimenti proverei a sentire con un biologo. Ora mando una e-mail al mio professore poi ti aggiorno...

  7. #7
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da Manet91 Visualizza Messaggio
    Dico che la tossina di cui parla wikipedia nel mio libro di microbiologia non è menzionata. Una specie simile è addirittura usata come alimento per l'uomo....sei sicuro che sia Oscillatoria? se non è lei il responsabile starei tranquillo altrimenti proverei a sentire con un biologo. Ora mando una e-mail al mio professore poi ti aggiorno...
    Grazie.


    Su vari forum di acquariofili si menziona spesso questo genere come il più comune negli acquari d'acqua dolce, non avendo altri appigli ed essendo i miei all'apparenza identici ho supposto così.
    Anche il comportamento descritto è quasi identico. Il mio risulta meno invasivo e solitamente non attacca le piante, solo quelle rovinate. Inoltre ho delle chiocciole che sembrano cibarsene
    Non ho un microscopio sottomano purtroppo.

    Ecco è tipo questo
    Nota di reindirizzamentoG
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    intanto che aspetto risposta, ho trovato questo Documento senza titolo

    per curiosità, e se ti va, potresti mettere qualche foto dell'infestazione?

  9. #9
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da Manet91 Visualizza Messaggio
    intanto che aspetto risposta, ho trovato questo Documento senza titolo

    per curiosità, e se ti va, potresti mettere qualche foto dell'infestazione?
    Grazie.

    Nell'acquario delle tarta non ci sono anche se temo di averli importati, nell'altro appena si riformano magari ne metto qualcuna per ora li ho aspirati.

    Ho letto grazie mille, nell'articolo hanno usato il farmaco che ti dicevo prima, l'eritromicina. Ce l'ho ma non lo vorrei usare nemmeno nell'acquario infestato (anche se non ho pesci on mi piace l'idea). Se la situazione diventerà incontrollabile lo farò.
    In quello delle tarta anche se compaiono non dovrebbero riprodursi molto, c'è troppa poca luce che arriva al fondo.
    Speriamo bene
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  10. #10
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Riporto la risposta del mio professore (molto disponibile direi...):

    Caro Nicola,
    puoi trovare una serie di informazioni in Wikipidia sia nella versione italiana che quella inglese.
    Per eventuali approfondimenti puoi vedere in biblioteca il Prokaryotes o Il Bergey’s manual. Ache i ngoogle puoi trovare articoli scientifici collegati a parole chiave di tuo interesse (in Inglese).
    Cordiali saluti


    Speravo fosse più d'aiuto, ma mi sbagliavo. Prova a consultare questi testi io purtroppo non li ho a disposizione
    Provo anche a chiedere con un amico acquariofilo, ti faro sapere!

    Ps: ho problemi con il carattere della scrittura, stasera fa come vuole....

  11. #11
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Riporto la risposta del mio professore (molto disponibile direi...):

    Caro Nicola,
    puoi trovare una serie di informazioni in Wikipidia sia nella versione italiana che quella inglese.
    Per eventuali approfondimenti puoi vedere in biblioteca il Prokaryotes o Il Bergey’s manual. Ache i ngoogle puoi trovare articoli scientifici collegati a parole chiave di tuo interesse (in Inglese).
    Cordiali saluti


    Speravo fosse più d'aiuto, ma mi sbagliavo. Prova a consultare questi testi io purtroppo non li ho a disposizione
    Provo anche a chiedere con un amico acquariofilo, ti faro sapere!

    Ps: ho problemi con il carattere della scrittura, stasera fa come vuole....

  12. #12
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Allora, ho sentito il mio amico acquariofilo e mi ha detto che ci sono zero problemi. Io di lui mi fido, ma sentire altre campane non dovrebbe far male
    Spero di esserti stato di aiuto, aggiornami sui fatti

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di kurtino
    Località
    Bologna (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    5,457
    Discussioni
    350
    Like ricevuti
    1677
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    THB G. Carbonaria G. Elegans G. Pardalis G. Sulcata Manouria Emys TSS S. Carinatus

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Citazione Originariamente Scritto da Manet91 Visualizza Messaggio
    Dico che la tossina di cui parla wikipedia nel mio libro di microbiologia non è menzionata. Una specie simile è addirittura usata come alimento per l'uomo....sei sicuro che sia Oscillatoria? se non è lei il responsabile starei tranquillo altrimenti proverei a sentire con un biologo. Ora mando una e-mail al mio professore poi ti aggiorno...
    La Spirulina? Io allevo parecchi ceppi di cianobatteri in laboratorio!

  14. #14
    Appassionato
    L'avatar di Manet91
    Località
    Matellica (RA)
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    64
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    4 Sternotherus carinatus 2 Trachemy scripta scripta 2 Pseudemys
    Altri rettili in possesso

    4 Gekko vittatus 2 Hyla cinerea 2 Carpa koi 1 Scoiattolo giapponese

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Si kurtino, la spirulina è commestibile è originaria di bacini salati del messico se non sbaglio...

    OT: laboratorio di che facoltà?

  15. #15
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Re: Cianobatteri e tartarughe

    Grazie molte a tutti, li consulterò appena avrò un attimo.
    Comunque in quello delle tarta per ora non ve ne è traccia, forse meglio così... al massimo tratterò quello vuoto così si estinguono e non rischierò di trasportali con piante o altro

    Per informazione: usavo le lumache dell'altro acquario per nutrire le tartarughe, questo era il principale motivo per cui temevo di averli trasportati; per ora non le ho più usate quindi se non sono comparsi è buon segno.
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •