Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 31 a 41 di 41
Like Tree6Likes

Nuova vasca odoratus

Discussione sull'argomento Nuova vasca odoratus contenuta nel forum Indoor, nella categoria Allestimenti; Esiste un fenomeno che si chiama .. Allelopatia. Praticamente ci sono piante che tra loro non possono convivere. Esiste una ...

  1. #31
    Simpatizzante
    L'avatar di Daniele
    LocalitÓ
    Veneto
    Sesso
    Messaggi
    93
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Esiste un fenomeno che si chiama .. Allelopatia.
    Praticamente ci sono piante che tra loro non possono convivere. Esiste una guerra invisibile per cui una vive e l'altra muore.
    Questo molte volte Ŕ il motivo di molti problemi.
    Nel mio acquario ho una serie di vallisneria che stanno soccombendo a favore della Echinodorus Muricatus.
    Le ho provate a mettere assieme giÓ sapendo della loro incompatibilitÓ .. volevo vedere con i miei occhi.
    E cosi Ú...
    Una vive rigogliosa e l'altra soccombe.
    rughis likes this.

  2. #32
    Simpatizzante
    L'avatar di Andreatorino
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    58
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    19
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    2 sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    In vasca ho solo delle anubias e qualche lenticchia d'acqua, dici che pu˛ essere la causa dei problemi della pistia?

  3. #33
    Contributor Mod
    L'avatar di pollon77
    LocalitÓ
    sardegna
    Sesso
    Messaggi
    3,093
    Discussioni
    161
    Like ricevuti
    1645
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    5
    Altri rettili in possesso

    2 baby Sternotherus Odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    ...sarebbe interessante sapere se qualcuno ha mai sostituito il fondo sabbioso...




  4. #34
    Simpatizzante
    L'avatar di Daniele
    LocalitÓ
    Veneto
    Sesso
    Messaggi
    93
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    no pistia e anubias non sono incompatibili.. sarÓ altro.

  5. #35
    Simpatizzante
    L'avatar di Andreatorino
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    58
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    19
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    2 sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    ok grazie

  6. #36
    Fedelissimo
    L'avatar di Luca-VE
    LocalitÓ
    Venezia
    Sesso
    Messaggi
    1,096
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    610
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Stigmochelys pardalis 0.0.3 Kinixys homeana 1.2.9 Geochelone elegans 2.3.3 Malacochersus tornieri 1.1.0 Claudius angustatus 0.0.2 Terrapene carolina 1.4.0 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Gongylophis colubrinus Lampropeltis triangulum hondurensis Eublepharis macularius ecc...

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Fermo restando che il discorso dell'allelopatia esiste ed e' una possibilita', tuttavia non credo sia questo che si verifica in acquario.
    Piu probabilmente le condizioni di luce, valori chimici ecc che si creano in una vasca favoriscono una o l'altra specie, che quindi o soccombono o tendono a prosperare.
    Nel caso in questione, Pistia in acquario difficilmente prospera a meno che non abbia un illumiazione molto intensa, tipo lampada HQL ecc, infatti in laghetto prospera in estare in pieno sole.
    Anche le lenticchie richiedono buona illuminazione, ma sono piu adattabili e solitamente riescono a cavarsela e vivere in diverse condizioni.
    Anubias invece richiede poca illuminazione.
    Il trucco e' quindi usare piante che si adattino a condizioni diverse, come fa Ceratophyllum demersum che cresce in quasi tutte le condizioni, cambiando l'intensita di colore o la distanza tra le foglioline ecc in base a dove si trova.
    Sul discorso del fondo, intanto sei sicuro che sia effettivamente "putrido"?
    Se si tratta solo di sedimento, non mi preoccuperei molto.
    Le lumache (Melania tubercolata, sono quelle fatte a cono appuntito) possono aiutare, smuovono il fondo ma allo stesso tempo sono loro stesse produttrici di rifiuti, quindi va un po' valutata la cosa.
    utente non attivo

  7. #37
    Simpatizzante
    L'avatar di Daniele
    LocalitÓ
    Veneto
    Sesso
    Messaggi
    93
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Le Odoratus smuovono molto il fondo .. per la questione di sedimenti e putridume non mi preoccuperei.
    La cosa importante e che non ci siano 10 cm di sabbia.. li le cose cambiano.
    L'acqua Ŕ bene che circoli con il suo patrimonio di batteri. Come esempi estremi si pu˛ considerare acquario Olandese e Malawi.
    Cambiano se ci sono piante con le radici ad esempio un acquario Olandese. In un acquario malawi che copia l'ambiente di un lago Africano il problema non sussiste, o meglio Ŕ pi¨ difficile che ci sia marciume.
    Se ci sono radici e piante deve circolare l'acqua, non possono esserci punti fermi. Poco Poco ,ma deve esserci un movimento.

  8. #38
    Simpatizzante
    L'avatar di Andreatorino
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    58
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    19
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    2 sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Allora immagino sia un problema di illuminazione. Tornando al fondale c'Ŕ uno strato di 6/7 centimetri di sabbia bianca finissima che appunto, ho notato ultimamente, sotto Ŕ diventata un grigio scuro (tipo il tufo per intenderci). Le piante in effetti hanno le radici affondate nella sabbia, anche se il rizoma Ŕ scoperto, potrebbe quindi essere questa la causa. Ringrazio tutti per le risposte.

  9. #39
    Simpatizzante
    L'avatar di Daniele
    LocalitÓ
    Veneto
    Sesso
    Messaggi
    93
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Se come pianta intendi le Anubias non Ŕ il problema delle sue radici. Potrebbe essere il fatto che hai troppa sabbia e circola poco l'acqua nel fondale.
    La Eheim, tanto per fare un esempio, ha creato un filtro da mettere nella parte bassa dell'acquario sotto la sabbia , il quale favorisce una circolazione totale. Non st˛ dicendoti di acquistarlo, ma solo di immaginare l'importanza che ha la circolazione.
    Prova a controllare dal vetro e vedere se la sabbia nella parte bassa e di colore pi¨ chiaro della parte in supperfice.. diciamo asciutta.. giÓ quello Ŕ un segnale.
    Comunque tanti centimetri di sola sabbia fina sono tanti...

  10. #40
    Simpatizzante
    L'avatar di Andreatorino
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    58
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    19
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    2 sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Ti ringrazio per i consigli, purtroppo dall'esterno la sabbia non si vede perchŔ c'Ŕ un bordino tutto intorno che avevo applicato per motivi estetici. Comunque alla luce di tutte le informazioni valuter˛ il da farsi.
    Grazie a tutti.

  11. #41
    Simpatizzante
    L'avatar di Daniele
    LocalitÓ
    Veneto
    Sesso
    Messaggi
    93
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    Odoratus

    Predefinito Re: Nuova vasca odoratus

    Citazione Originariamente Scritto da Luca-VE Visualizza Messaggio
    Fermo restando che il discorso dell'allelopatia esiste ed e' una possibilita', tuttavia non credo sia questo che si verifica in acquario.
    Prova a mettere Egeria e ceratophyllum assieme e in poco tempo cambierai idea...
    e di piante che assieme non possono assolutamente convivere c'Ŕ ne sono parecchie..

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •