Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By gibo

leggi all italiana

Discussione sull'argomento leggi all italiana contenuta nel forum Legislazione, nella categoria Leggi e Normative; buongiorno amici del forum apro questo thread perche credo che siamo alle solite. correggetemi se sbaglio sappiamo bene che il ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di mario mario
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    29
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    trachemys scripta scripta maschio trachemis scripta/trostii femmina
    Altri rettili in possesso

    un dobermann

    Predefinito leggi all italiana

    buongiorno amici del forum
    apro questo thread perche credo che siamo alle solite.
    correggetemi se sbaglio
    sappiamo bene che il circo all italiana è iniziato anni fa quando a causa dell invasione sul mercato delle trachemys è stata vietata importazione e vendita della specie allora in voga: la trachemys scripta elegance perchè così èra indicato nella normativa specificando genere specie e sottospecie.

    ovviamente gli importatori probabilmente complici di questa specificazione, hanno iniziato a importare e vendere la cugina scripta scripta o la trophy e successivamente le ibridate varie.

    naturalmente dopo qualche anno ci si è resi conto che la trachemys di turno era invasiva e pericolosa per l ecosistema tanto quanto la cugina gia vietata e si è cercato si correre ai ripari vietando direttamente la scripta in tutte le sue sottospecie obbligando i possessori a denunciare le tartarughe possedute nonostante quando le comprarono erano di libera vendita.

    chiaramente il mercato si è adeguato e per un periodo ho visto nelle vaschette pseudemys e graphemis che sinceramente non vedo come potessero essere meno invasive e pericolose delle altre.

    ieri però mi sono accorto che nelle vaschette sono apparse le trachemys venusta che oltre ai problemi che conosciamo è sempre una trachemys e non credo che si faccia riguardo a demolire l ecosistema piu delle cugine vietate.
    altro sotterfugio degli allevatori importatori!

    mi chiedo come è possibile che succeda tutto questo visto che esiste la forestale.. l enpa..il ministero.. eccetera eccetera.
    mi tocca pensare che viviamo in una repubblica delle banane che ormai è estesa ai confini europei e non piu circoscritta ai confini nazionali?

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,607
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    602
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: leggi all italiana

    La trachemys venusta per fortuna è una specie che non riuscirebbe a superare l'inverno..

    molto più pericolose al nostro ecosistema sono le pseudemys e graptemys che al pari delle scripta possono tranquillamente sopravvivere e riprodursi ambnientandosi perfettamente al nostro clima

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: leggi all italiana

    Buongiorno mario,
    la questione non è semplice, e potrebbe essere estesa a qualunque specie alloctona di rettili e non solo, provenienti da aree a clima temperato/continentale che potrebbero quindi fuggire o essere rilasciati in natura, causando gravi danni alla fauna.
    In Italia non vi sono solo le Trachmys, ma anche le nutrie, i gamberi della luisiana, il siluro europeo, e tante altre specie alloctone che hanno causato e causano danni enormi ormai certamente irreversibili, essendo ormai specie impossibili da eradicare (ad es. i pesci).
    Le Trachemys venusta sono forse meno pericolose di altre specie analoghe come le Pseudemys sp, infatti provengono da aree a clima tropicale e quindi, perlomeno in buona parte del territorio nazionale, se rilasciate in natura non supererebbero i rigori invernali.
    Non scordiamoci che anche sepcie di piccola taglia, come ad es. le Sternotherus ormai abbondantemente reperibili e diffuse in Itala, sono animali nordamericani in grado di sopravvivere ad inverni molto rigidi, anche nelle nostre zone montagnose, e sono in grado di riprodursi tranquillamente in natura, molte persone che le allevano in laghetto registrano nascite naturali senza alcun intervento umano.
    Posso dirti che in passato erano anche state proposte, non ricordo da quale associazione/ente, una proposta di disegno di legge che vietasse la riproduzione di tutte le specie adattabili ai climi italiani consentendo solo l'allevamento di specie tropicali... del tipo: se tutti allevassimo mata mata o claudius angustatus o kinosternon scorpioides, non ci sarebbero problemi perchè se anche qualcuno le liberasse in natura, a dicembre sarebbero tutte stecchite.

  4. #4
    Simpatizzante
    L'avatar di mario mario
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    29
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    trachemys scripta scripta maschio trachemis scripta/trostii femmina
    Altri rettili in possesso

    un dobermann

    Predefinito Re: leggi all italiana

    quello che trovo disgustoso è permettere allo sciacallo di turno di continuare a vendere questa o quella specie aggirando le normative solo perché scritte dal solito ignorante in materia o addirittura con interessi economici in campo.
    quando sono state vietate le scripta si è passato a vendere grahemis e pseudemis e non mi pare che ancora oggi siano vietate mentre io ho dovuto addiirittura presentare la fattura del veterinario che dimostra che il maschio non puo procreare per tenerlo nella vasca con la femmina.
    e oggi con le venusta siamo al ridicolo perchè all esterno non vivono, all interno nessuno può attrezzarsi con una piscina in casa e oltretutto pare non facciano neanche il letargo.
    mi chiedo come possiamo portare il problema alla luce in modo da impedire che continui questa speculazione.

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,418
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3174
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: leggi all italiana

    scusa mario, da un certo punto di vista hai ragione, ma di concreto cosa si può fare vedendo il problema alloctoni a livello complessivo e non limitatamente alle tartatughe?
    vietare qualsiasi specie continentale e consentire solo l'allevamento di specie tropicali che, se rilasciate in natura, muiono al primo inverno?
    Questo ok in Italia, ma in paesi di aree tropicali come la metti? Se uno in Indonesia compra una mata mata e la molla nel fiume dietro casa, quella mica muore per il freddo...
    Quanto al commercio dei pet esiste e non potrai mai vietarlo, sarebbe come dire che impedisci alla gente di prendere il cane perchè poi una parted elle persone lo lasciano in autostrada creando incidenti mortali oppure creando branchi di cani rinselvatichiti ed incorciati col lupo che sbranano qualche cristiano...
    Il problema è chiaro ma non ho capito cosa proponi di concreto per risolverlo. Vietare le T. venusta e le Pseudemys e lasciar commerciare solo le Sternotherus? Cambia la dimensione della vasca, non il problema di possibile adattamento di alloctoni ai nostri climi.
    Il vero problema è che se io voglio prendere una Trachemys venusta come un mastino napoletano di 70 kg che si mangia chi entra in casa sono libero di farlo se sono consapevole delle esigenze e delle responsabilità che mi assumo... quindi qui c'è una duplice colpa, quella più grande dei negozianti che sparano cavolate pur di vendere animali ("resta piccola, basta la vaschetta con palmetta e i gamberetti secchi, se il guscio di rammollisce metti queste gocce nell'acqua") e le persone che non si informano, hanno tutti il cellulare in mano e mandano i watsapp mentre sono alla guida, ma è troppo lo sforzo quando sono in negozio per guiardare il nome scientifico della specie sulla taghetta affissa alla vasca e perdere 5' per googlare il nome della specie e capirne le reali esigenze.
    Momikk likes this.

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di mario mario
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    29
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    trachemys scripta scripta maschio trachemis scripta/trostii femmina
    Altri rettili in possesso

    un dobermann

    Predefinito Re: leggi all italiana

    Gibo quello che dici è vero ma se non è legittimo vietare le specie tropicali perchè la colpa è di chi non si informa non vedo perchè vietare le scripta.
    se e vero che le scripta sono vietate perchè invasive e pericolose dovrebbero essere vietate alla stessa maniera tutte le altre specie invasive e non solo di tartarughe.
    non credo che la venusta sia di libera vendita perché in natura morirebbe perchè in sicilia magari sopravviverebbe e sarebbe dannosa come una elegance ma solo perchè la legge è fatta male.
    quello che mi piacerebbe è che esistesse una associazione che avesse voce in capitolo di fronte alle istituzioni alla quale si potesse far presente che il problema non è stato risolto vietando le scripta elegance prima ne tantomeno vietando tutte le scripta adesso.
    ma probabilmente e un utopia perchè sotto ci sono troppi interessi economici per qualcuno.

  7. #7
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    12,693
    Discussioni
    663
    Like ricevuti
    5527
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0,2 Sternotherus odoratus 0.0.1 Geoemyda spengleri
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, , Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum, Underwoodisaurus milii, Nephrurus cinctus, Gastropholis prasina, Pogona henrylawsonii

    Predefinito Re: leggi all italiana

    Al solito si critica senza avere conoscenza: la legge non e' italiana ma europea e promulgata dal Parlamento Europeo, l'Italia come gli altri Paesi l'ha solo applicata, sarebbe meglio informarsi prima di italianamente essere lamentevoli e critici verso il proprio Paese.
    Chiudo una inutile polemica
    Ultima modifica di marconyse; 15-10-2020 alle 15:43
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Dal cellulare http://www.tartarugando.it/content/4...-tapatalk.html

    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!

    ?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •