Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree3Likes
  • 1 Post By Leonida89
  • 2 Post By kira

Possibile contagio Ictioftirasi

Discussione sull'argomento Possibile contagio Ictioftirasi contenuta nel forum Malattie Tartarughe, nella categoria Malattie; Raga ho in vasca con le mie 2 tarta 3 pesci rossi con dei puntini bianchi, domani vado a chiedere ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di XanderGraphic
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    230
    Discussioni
    51
    Like ricevuti
    145
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Tartarughe in possesso

    0.1.0 M. Reevesii 0.1.0 M. Synesis 0.0.1 S. Carinatus

    Predefinito Possibile contagio Ictioftirasi

    Raga ho in vasca con le mie 2 tarta 3 pesci rossi con dei puntini bianchi, domani vado a chiedere cosa potrebbe essere, ho letto su internet che Ŕ pu˛ essere "Ictioftirasi", qualcuno sa se Ŕ possibile che vengano contagiate le tartarughe?

    grazie

  2. #2
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    LocalitÓ
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Assoutamente no, pero' i rimedi per curare i pesci possono essere tossici per le Tarte
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  3. #3
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    LocalitÓ
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Dubito fortemente che una patologia del genere riesca ad attaccare le tartarughe ma non sono certo al 100%, quindi vediamo se qualcuno ne ha la certezza granitica.

    Anche perchŔ le tartarughe sono essenzialmente spazzine, quindi devono essere resistenti contro una larga schiera di patogeni delle loro prede.

    Ah, se non curi i pesci... diventano il pranzo

    EDIT: non avevo ricaricato la pagina, quindi non ho visto la risposta di Marco.... perdono

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di XanderGraphic
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    230
    Discussioni
    51
    Like ricevuti
    145
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Tartarughe in possesso

    0.1.0 M. Reevesii 0.1.0 M. Synesis 0.0.1 S. Carinatus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    si lo s˛ Giulio.. domani tolgo i pesci e li metto in quarantena! ho paura che giÓ uno Ŕ sparito! da 4, di cui uno si Ŕ suicidato lanciandosi fuori 5 giorni fÓ, ora in vasca ne ho visti solo 2! ma Ŕ possibile che possa capitare tutto in soli 3 giorni? Ŕ iniziato tutto sabato e oggi giÓ tutti questi problemi? gli ultimi pesci che sembrano in fin di vita! domani vado in negozio e prendo l'antibiotico o cosa pu˛ servigli!

    se domani mattina non trovo pi¨ i pesci.. cmq conviene fare qualche trattamento all'acqua per sicurezza?
    Ultima modifica di XanderGraphic; 21-04-2014 alle 20:26

  5. #5
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    LocalitÓ
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    I trattamenti dell'acqua nell'80% dei casi danneggiano i reni delle Tarte
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  6. #6
    Bannato
    L'avatar di kira
    LocalitÓ
    bari (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    778
    Discussioni
    63
    Like ricevuti
    846
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni
    Altri rettili in possesso

    alcuni amici

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Citazione Originariamente Scritto da XanderGraphic Visualizza Messaggio
    Raga ho in vasca con le mie 2 tarta 3 pesci rossi con dei puntini bianchi, domani vado a chiedere cosa potrebbe essere, ho letto su internet che Ŕ pu˛ essere "Ictioftirasi", qualcuno sa se Ŕ possibile che vengano contagiate le tartarughe?

    grazie
    Ciao Xander,
    per i ricordi che ho da una vecchia passione, il problema del' ictioftirasi si verifica in genere a causa dei repentini sbalzi di temperatura, la cura allo stato iniziale Ŕ semplice, alzare la temperatura fino a 30░ e aggiungere un po' di sale.
    pollon77 and lucio78 like this.

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di XanderGraphic
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    230
    Discussioni
    51
    Like ricevuti
    145
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Tartarughe in possesso

    0.1.0 M. Reevesii 0.1.0 M. Synesis 0.0.1 S. Carinatus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Citazione Originariamente Scritto da marconyse Visualizza Messaggio
    I trattamenti dell'acqua nell'80% dei casi danneggiano i reni delle Tarte
    marco ora mi hai fatto salire un bel dubbio, ma anche il biocondizionatore crea questi problemi alle Tarta?
    Citazione Originariamente Scritto da kira Visualizza Messaggio
    Ciao Xander,
    per i ricordi che ho da una vecchia passione, il problema del' ictioftirasi si verifica in genere a causa dei repentini sbalzi di temperatura, la cura allo stato iniziale Ŕ semplice, alzare la temperatura fino a 30░ e aggiungere un po' di sale.
    grazie kira, ma ho paura che non sia pi¨ uno stato iniziale devo passare al antibatterico! cmq domani chieder˛ bene..

  8. #8
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    LocalitÓ
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Se fai il trattamento all'acqua... le tarta devono stare da un'altra parte per un pochino, concordo sulla tossicitÓ.
    E carbone nel filtro appena hai fatto.

  9. #9
    Appassionato
    L'avatar di XanderGraphic
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    230
    Discussioni
    51
    Like ricevuti
    145
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Tartarughe in possesso

    0.1.0 M. Reevesii 0.1.0 M. Synesis 0.0.1 S. Carinatus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    ecco questo non lo sapevo! per fortuna che comunque il biocondizionatore lo inserivo prima nella tanica piena d'acqua e poi dopo un po versavo il tutto nella vasca. Io il Carbone cŔ l'ho sempre nel filtro!

  10. #10
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    LocalitÓ
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Xander non vorrei sbagliarmi ma il biocondizionatore non penso sia considerato un trattamento medico. Leonida si riferiva a quelli.

    Come mai usi il biocondizionatore per declorare l'acqua?




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  11. #11
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    LocalitÓ
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Si, intendevo i medicinali per i pesci.

    Se non sbaglio una volta si usava blu di metilene per curare quella patologia, ma non so nÚ dosaggi nÚ tempo di somministrazione .

    In ogni caso se fai il trattamento, sposta le tartarughe fino alla fine delle somministrazioni.

    Qualche giorno in una vasca Ikea non ha ammazzato alcun chelone

  12. #12
    Appassionato
    L'avatar di XanderGraphic
    LocalitÓ
    Torino
    Sesso
    Messaggi
    230
    Discussioni
    51
    Like ricevuti
    145
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Tartarughe in possesso

    0.1.0 M. Reevesii 0.1.0 M. Synesis 0.0.1 S. Carinatus

    Predefinito Re: Possibile contagio Ictioftirasi

    Citazione Originariamente Scritto da Acquarion Visualizza Messaggio
    Xander non vorrei sbagliarmi ma il biocondizionatore non penso sia considerato un trattamento medico. Leonida si riferiva a quelli.

    Come mai usi il biocondizionatore per declorare l'acqua?
    tempo fÓ avevo la tarta piena di calcare sul carapace e mi fu consigliato di provare ad utilizzare il biocondizionatore nell'acqua, e ho notato che il problema era sparito, poi lo uso perchŔ ho i pesci rossi in vasca e infine perchŔ non posso tenere a decantare tanta acqua, visto che ogni settimana praticamente ne cambio 20/25 litri.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •