Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 7 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 96
Like Tree70Likes

Tartaruga con infezione da stafilococco

Discussione sull'argomento Tartaruga con infezione da stafilococco contenuta nel forum Malattie Tartarughe, nella categoria Malattie; Ciao a tutti, una delle mie tartarughe ha una bruttissima infezione da stafilicocco. L'anno scorso le era venuta un'infezione al ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Giadaa
    Località
    Trentino
    Sesso
    Messaggi
    97
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni, Horsfieldi, Trachemys

    Predefinito Tartaruga con infezione da stafilococco

    Ciao a tutti,

    una delle mie tartarughe ha una bruttissima infezione da stafilicocco.
    L'anno scorso le era venuta un'infezione al guscio, portata dal veterinario e curata con baitryl e bagni di verde malachite a dire del veterinario era guarita e quindi abbiamo chiuso la ferita con del silicone.
    Circa un mese fa però, una delle zampe posteriori si è gonfiata in modo esagerato, e controllandola mi sono accorta che sul piastrone aveva un piccollissimo buco da cui passavo dentro formiche.
    Portata subito dal veterinario ci siamo accorti che sotto le squame era piena di infezione (quasi tutta la superficie del piastrone).
    Adesso è un mese che ce l'ho in casa, isolata dalle altre.. continuo a fare bagni di verde malachite, punture di baytril 0,2 ogni giorno.. la disinfetto con betadine e crema antibiotica.. la zampa si è sgonfiata e la ferita causata dall'infezione sembra migliorare.. La tartaruga mangia poco niente..
    Ieri è arrivato il referto dell'antibiogramma ed appunto abbiamo scoperto che si tratta di stafilococco e che perfortuna è sensibile al principio attivo presente nel baytril.
    Dato che all'inizio il vet non gli aveva dato molte speranze perchè l'infezione era troppo estesa, mi chiedo che prospettiva di guarigione ha. Lui adesso è fiducioso e la vede migliorata.
    Io ho paura che l'infezione sia estesa in tutto il carapace.
    Qualcuno ha avuto esperienze ha riguardo??

    Grazie mille a tutti

    Giada

  2. #2
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Ciao Giada.
    Ho spostato la discussione nella sezione"Malattie".
    Di quale specie stiamo parlando? Età, lunghezza e peso?
    Mi dispiace probabilmente è stata sottovalutata la cosa e non era mai guarita bene in precedenza.
    Sei riuscita a valutare e capire quale può essere stata la causa dell'infezione iniziale al guscio.
    E' fondamentale per evitare che possa ripetersi. Considera tutto partendo da come e dove le allevi la cosa inizialmente fondamentale.
    Sei seguita da un veterinario esperto in rettili?
    Certo la situazione non è assolutamente bella ma sono più forti di quanto immagini.
    Ultima modifica di lucio78; 02-09-2014 alle 10:35
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Giadaa
    Località
    Trentino
    Sesso
    Messaggi
    97
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni, Horsfieldi, Trachemys

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Citazione Originariamente Scritto da lucio78 Visualizza Messaggio
    Ciao Giada.
    Ho spostato la discussione nella sezione"Malattie".
    Di quale specie stiamo parlando? Età, lunghezza e peso?
    Mi dispiace probabilmente è stata sottovalutata la cosa e non era mai guarita bene in precedenza.
    Sei riuscita a valutare e capire quale può essere stata la causa dell'infezione iniziale al guscio.
    E' fondamentale per evitare che possa ripetersi. Considera tutto partendo da come e dove le allevi la cosa inizialmente fondamentale.
    Sei seguita da un veterinario esperto in rettili?
    Certo la situazione non è assolutamente bella ma sono più forti di quanto immagini.
    è un hermanni femmina nata nel 2004. Al momento non sono a casa per poter controllare peso e lunghezza.
    Infati penso anche io che probabilmente è un'infezione andata avanti dall'anno scorso, non so come abbia fatto a sapurare l'inverno sinceramente. Non so a cosa sia dovuta l'infezione.
    La tartaruga, come tutte le altre che ho, è libera di girare in giardino (circa 400/500 metri).. il giardino è fatto da prato, erba, piastrelle, aiuole con fiori, terra, ombra, sole.. insomma è vario.. non ha mai vissuto chiusa in recinto..non so davvero come abbia fatto! So che per le acquatiche è piu facile avere problemi di micosi o scud mentre è più difficile per le terrestri..
    Adesso ho paura che avendo vissuto con le altre fino a un mese fa abbia contaggiato anche le altre..
    Si il veterinario è esperto in rettili.. Anche se l'anno scorso probabilmente ha sottovalutato la situazione questa volta devo dire che è stato in gamba!
    Hai mai avuto esperienze di infezioni al guscio di terrestri?
    Non so cosa aspettarmi.. Non so se sopravivera..

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,736
    Discussioni
    34
    Like ricevuti
    2444
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Mi dispiace molto per la tua tartaruga, è un caso abbastanza insolito. Di spazio ne hanno molto, quante sono le tartarughe in totale? le Horsfieldii le tieni separate? Come le alimenti? magari c'è qualche errore che ha influito sul sistema immunitario rendendo l'esemplare sensibile alle infezioni....ed è bene cercare di capirlo per evitare che anche le altre possano sviluppare una simile patologia molto invalidante.
    Altra domanda: in casa come la stai tenendo? ha le lampade spot e uvb?
    ...you miss too much these days if you stop to think...
    Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM

  5. #5
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Ciao Giada, purtroppo non ti nascondo che il quadro che hai descritto è piuttosto preoccupante, la SCUD non è facile da trattare soprattutto se il germe è uno Stafilococco (spesso resistente ai comuni antibiotici).
    Credo anch'io che la lesione iniziale sia stata sottovalutata dal veterinario inizialmente e soprattutto non capisco la decisione di chiudere il "buco" in tempi così brevi. Per inciso: se si chiude una ferita senza la certezza di aver debellato l'infezione (il che non può essere dopo pochi giorni di terapia) si rischia di chiuderci dentro anche i germi i quali trovano, in ambiente poco ossigenato e poco drenato, un bel posticino dove replicarsi a raffica! Detto ciò, al momento, oltre alla terapia antibiotica a alle medicazioni, credo che dovrebbe esser presa in considerazione l'idea di bonificare chirurgicamente le lesioni infette. Ovviamente io non ho visto la tartaruga e soprattutto non sono un veterianario quindi queste sono affermazioni generiche e del tutto personali.
    Per quanto riguarda la causa dell'infezione, in questo caso, trattandosi di Stafilococco, è possibile che la tua tarta si sia ferita in qualche modo e sfortunatamente uno Stafilococco abbia infettato la ferita. E' un germe molto aggressivo per cui è sufficiente una piccola lesione per scatenare un'infezione drammatica. E' molto improbabile che la tarta affetta contagi le altre se non hanno ferite aperte e l'ambiente è vasto ma, per precauzione la terrei comunque isolata.
    Aggiornaci mi raccomando!!

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di Giadaa
    Località
    Trentino
    Sesso
    Messaggi
    97
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni, Horsfieldi, Trachemys

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Citazione Originariamente Scritto da Eurydice Visualizza Messaggio
    Mi dispiace molto per la tua tartaruga, è un caso abbastanza insolito. Di spazio ne hanno molto, quante sono le tartarughe in totale? le Horsfieldii le tieni separate? Come le alimenti? magari c'è qualche errore che ha influito sul sistema immunitario rendendo l'esemplare sensibile alle infezioni....ed è bene cercare di capirlo per evitare che anche le altre possano sviluppare una simile patologia molto invalidante.
    Altra domanda: in casa come la stai tenendo? ha le lampade spot e uvb?
    Nel giardino ne ho 6 adulte libere..
    Poi in un recinto invece ho quelle delle 2011 e 2013.. Le alimento con tarasacco, radicchio o indivia.. e quello che trovano in giardino..
    Adesso lo sto tenendo in casa in un acquario trasformato in terrario, aperto sopra con lampata spot e uvb..
    come fondo le metto un asciugamano, che cambio tutti i giorni perchè il vet mi ha detto che deve stare pulita la ferita.. La ferita adesso sembra più "bella" e sembra si sia fermata.. la zampa si è sgonfiata.. ma ovviamente ne io ne il vet ha pensato minimamente di interrompere la cura..
    Dopo devo andare in farmacia a prendere una pomata nuova perchè quella che le ho messo fino adesso con dentro gentamicina non riesce a combattere il batterio secondo l'antibiogramma..


    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da maura72 Visualizza Messaggio
    Ciao Giada, purtroppo non ti nascondo che il quadro che hai descritto è piuttosto preoccupante, la SCUD non è facile da trattare soprattutto se il germe è uno Stafilococco (spesso resistente ai comuni antibiotici).
    Credo anch'io che la lesione iniziale sia stata sottovalutata dal veterinario inizialmente e soprattutto non capisco la decisione di chiudere il "buco" in tempi così brevi. Per inciso: se si chiude una ferita senza la certezza di aver debellato l'infezione (il che non può essere dopo pochi giorni di terapia) si rischia di chiuderci dentro anche i germi i quali trovano, in ambiente poco ossigenato e poco drenato, un bel posticino dove replicarsi a raffica! Detto ciò, al momento, oltre alla terapia antibiotica a alle medicazioni, credo che dovrebbe esser presa in considerazione l'idea di bonificare chirurgicamente le lesioni infette. Ovviamente io non ho visto la tartaruga e soprattutto non sono un veterianario quindi queste sono affermazioni generiche e del tutto personali.
    Per quanto riguarda la causa dell'infezione, in questo caso, trattandosi di Stafilococco, è possibile che la tua tarta si sia ferita in qualche modo e sfortunatamente uno Stafilococco abbia infettato la ferita. E' un germe molto aggressivo per cui è sufficiente una piccola lesione per scatenare un'infezione drammatica. E' molto improbabile che la tarta affetta contagi le altre se non hanno ferite aperte e l'ambiente è vasto ma, per precauzione la terrei comunque isolata.
    Aggiornaci mi raccomando!!
    cosa vuol dire bonificare chirurgicamente le lesioni infette? In cosa consiste?
    Comunque la tartaruga adesso è in casa da un mese.. siccome ogni tanto capita che le tartarughe passino sulla zona dove ci sono piastrelle per precauzione ho pulito e disinfettato tutto con la candeggina.. Ho letto su internet che un ambiente secco e caldo può aiutare a combattere questo battere.. sapete se è vero? Ad ogni modo ha le lampade..
    Domani sono senza pc però giovedi posso mettere una foto della tartaruga..
    Mi viene anche il dubbio se per caso posso contaggiare anche me.. Magari non pensandoci in questo mese l'ho toccata e poi non mi sono lavate le mani.. Non so..
    Adesso che lo so comunque userò sempre i guanti..
    lillaghe likes this.

  7. #7
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Citazione Originariamente Scritto da Giadaa Visualizza Messaggio
    - - - Aggiornato - - -
    cosa vuol dire bonificare chirurgicamente le lesioni infette? In cosa consiste?
    Comunque la tartaruga adesso è in casa da un mese.. siccome ogni tanto capita che le tartarughe passino sulla zona dove ci sono piastrelle per precauzione ho pulito e disinfettato tutto con la candeggina.. Ho letto su internet che un ambiente secco e caldo può aiutare a combattere questo battere.. sapete se è vero? Ad ogni modo ha le lampade..
    Domani sono senza pc però giovedi posso mettere una foto della tartaruga..
    Mi viene anche il dubbio se per caso posso contaggiare anche me.. Magari non pensandoci in questo mese l'ho toccata e poi non mi sono lavate le mani.. Non so..
    Adesso che lo so comunque userò sempre i guanti..
    Consiste nel togliere chirurgicamente il tessuto infetto e/o necrotico in cui i germi si riproducono facilmente. In questo modo si riduce la carica batterica ed il tessuto sano guarisce più facilmente.
    Come ti dicevo però non so se ciò sia indicato nel caso della tua tartaruga, lo deve stabilire un veterinario esperto in rettili e, aggiungerei, con una certa esperienza.
    L'ambiente secco sicuramente limita il replicarsi dei batteri, così come il freddo. Il caldo generalmente invece non è d'aiuto (peggio di tutto il caldo_umido) ma sicuramente la tua tarta non può e non deve stare al freddo per cui l'ambiente migliore per lei è un posto, asciutto e pulito con le apposite lampade che le mantengono ben attivo il metabolismo e con lui le difese immunitarie.
    Non preoccuparti eccessivamente di essere contagiata, limitati a lavarti le mani dopo che hai maneggiato la tarta (che sarebbe buona norma sempre e comunque) e non ti accadrà niente, tranquilla!

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,736
    Discussioni
    34
    Like ricevuti
    2444
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Giadaa, ok per le lampade (te l'ho chiesto giusto per scrupolo perché te l'avrà detto anche il veterinario e tu ti sarai informata sulla loro necessità) però l'acquario non credo vada bene, di solito è sconsigliatissimo come terrario, anche provvisorio (va bene per le tarte esotiche che vogliono umidità alta o secco estremo)....la presenza dei vetri può surriscaldare troppo il microclima interno, e avere uno scarso ricambio d'aria....oltretutto non credo sia molto grande (se lo è meglio) però una tartaruga abituata a stare all'aperto soffre a stare lì dentro, con l'aggravante delle sue condizioni non può che peggiorare. Dato che dovrà saltare il letargo ormai (se guarirà) io mi attrezzerei con qualcosa di ampio e aperto, con materiale più traspirante del vetro....puoi crearle anche un recinto sul pavimento in una stanza a lei dedicata....giusto per vedere se migliora. Una tartaruga così malata e messa in un acquario non può migliorare assolutamente, lo stress influisce moltissimo sulle capacità di guarigione...
    Ultima modifica di rughis; 06-09-2014 alle 01:00 Motivo: Correzione nome
    lucio78 likes this.
    ...you miss too much these days if you stop to think...
    Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Giadaa, così solo per renderci conto, riesci ad inserire una foto della tartaruga e delle zone interessate dal problema?

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di Giadaa
    Località
    Trentino
    Sesso
    Messaggi
    97
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni, Horsfieldi, Trachemys

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco



    questa foto risale a due settimane fa.. Dopo faccio una foto di adesso e la carico..
    Scusate mi sono accorta di aver scritto che la tartaruga in questione è un hermanni ma mi sono sbagliata ero sovrapensiero.. lavorando e scrivendo sul forum la tarta malata è l'unica horsfieldi che ho.. femmina del 2004 vive libera in giardino insieme alle altre perché le abbiamo fatto un apposito test per l'herpes virus a cui è risulta negativa e il veterinario mi ha dato l'ok per metterla insieme alle altre..
    Comunque l'ho appena misurata e pesata.. per la lunghezza non so se l'ho fatto in modo giusto (inizio fine piastrone) comuque è 13 cm per 482 grammi..
    Vi sembra tanto brutta la ferita?

    Maura è questo che ti riferisci? la ferita è stata aperta in questo modo dal vet.. ha torto tutta la parte marcia e necrotica.. prima era ricoperta dalle squame per questo io non mi sono accorta prima..
    Comunque il verde è dovuto ai bagni di verde malachite, il giallo è betadine mentre il bianco è antibiotico in crema!
    Dopo cerco di darle una lavata prima di fare la foto!

  11. #11
    Simpatizzante
    L'avatar di Giadaa
    Località
    Trentino
    Sesso
    Messaggi
    97
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni, Horsfieldi, Trachemys

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Citazione Originariamente Scritto da Eurydice Visualizza Messaggio
    Stellina, ok per le lampade (te l'ho chiesto giusto per scrupolo perché te l'avrà detto anche il veterinario e tu ti sarai informata sulla loro necessità) però l'acquario non credo vada bene, di solito è sconsigliatissimo come terrario, anche provvisorio (va bene per le tarte esotiche che vogliono umidità alta o secco estremo)....la presenza dei vetri può surriscaldare troppo il microclima interno, e avere uno scarso ricambio d'aria....oltretutto non credo sia molto grande (se lo è meglio) però una tartaruga abituata a stare all'aperto soffre a stare lì dentro, con l'aggravante delle sue condizioni non può che peggiorare. Dato che dovrà saltare il letargo ormai (se guarirà) io mi attrezzerei con qualcosa di ampio e aperto, con materiale più traspirante del vetro....puoi crearle anche un recinto sul pavimento in una stanza a lei dedicata....giusto per vedere se migliora. Una tartaruga così malata e messa in un acquario non può migliorare assolutamente, lo stress influisce moltissimo sulle capacità di guarigione...
    l'acquario è 80*40 cm.. purtroppo non ho una stanza intera da poterle dedicare posso al massimo sostituire l'acquario con qualcosa in plastico magari di un po più grande.. ovviamente sotto lascio asciugamani che cambio quotidianamente.. Purtroppo cosa posso fare? all'inizio la mettevo nel giardino che ho davanti a casa qualche ora al giorno e poi la mettevo dentro di nuovo.. ma prima di tutto so che non fa bene, secondo avevo paura venisse attaccata dalle mosche..
    Qualche anno fa ho avuto una tarta attaccata dai vermi delle mosche dietro la coda.. l'ha vista brutta anche lei!! Ma fortunamente se l'è cavata! Quindi ora mi sono attrezzata con lampade (avevo già tutto a casa).. avrei anche i tubi riscaldanti.. glieli metto??
    Eurydice likes this.

  12. #12
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,736
    Discussioni
    34
    Like ricevuti
    2444
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Caspita Giada, l'infezione è parecchio estesa, spero tanto si rimetta....il fatto che sia una Horsfieldii e non una Hermanni dimostra quanto siano più delicate delle tartarughe autoctone, però ce la sta mettendo tutta con le dovute cure, incrociamo le dita!
    Ma sì, va bene anche materiale in plastica non dovendo mettere terra come substrato, basta che il contenitore sia più spazioso e arieggiato dell'acquario, giusto per farla sentire meglio....si tenta il tutto e per tutto in questi casi! Come lampade vanno bene solo la spot e la uvb Tienici aggiornati sulla Hors.
    (ps.sopra ti ho chiamata stellina anziché Giadaa, mi sono confusa con un'altra utente, sorry)
    ...you miss too much these days if you stop to think...
    Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Giadaa
    Località
    Trentino
    Sesso
    Messaggi
    97
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Tartarughe in possesso

    Hermanni, Horsfieldi, Trachemys

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Citazione Originariamente Scritto da Eurydice Visualizza Messaggio
    Caspita Giada, l'infezione è parecchio estesa, spero tanto si rimetta....il fatto che sia una Horsfieldii e non una Hermanni dimostra quanto siano più delicate delle tartarughe autoctone, però ce la sta mettendo tutta con le dovute cure, incrociamo le dita!
    Ma sì, va bene anche materiale in plastica non dovendo mettere terra come substrato, basta che il contenitore sia più spazioso e arieggiato dell'acquario, giusto per farla sentire meglio....si tenta il tutto e per tutto in questi casi! Come lampade vanno bene solo la spot e la uvb Tienici aggiornati sulla Hors.
    (ps.sopra ti ho chiamata stellina anziché Giadaa, mi sono confusa con un'altra utente, sorry)

    Nessun problema
    L'infezione si è davvero estesa.. e pensa che se non fosse per la zampa posteriore davvero troppo gonfia e quel piccolo buchino in mezzo al piastrone io non mi sarei accorta di niente.. L'unica cosa cambiata era che spesso la vedevo ferma in punti "strani" tipo magari in mezzo al giardino e per ore.. Quindi esaminandola mi sono accorta del buco
    Il vet quando puliva della parte necrotica c'è rimasto male a vedere quanto era estesa l'infezione.. e non le ha dato molta speranza di vita, ma ha voluto farle comunque l'antibiogramma, che ci ha detto si trattava di stafilococco.. e ha distanza di una settimana lui l'aveva vista già meglio.. Io inizialmente non volevo fare accanimento terapeutico.. Ma lui la vede migliorata.. ed effettivamente, a distanza ormai di tre settimane di antibiotico è migliorata.. sia l'infezione che si è fermata, sia la gamba che si è sgonfiata.. la tarta mangia poco niente.. per questo la liberavo nel giardino.. perché ogni tanto mangiava un po di tarasacco.. ma qui continua a piovere.. se domani mattina è bello la metto fuori magare mangiucchia qualcosa.. in casa non mangia..

  14. #14
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,736
    Discussioni
    34
    Like ricevuti
    2444
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Eppure deve mangiare per rimettersi in forze, il veterinario non ti ha dato qualche suggerimento in merito? dopo che ha attivato il metabolismo prova a darle radicchio rosso, di solito ne sono golose...e poi lo mischi con le erbe...
    ...you miss too much these days if you stop to think...
    Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM

  15. #15
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,864
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Tartaruga con infezione da stafilococco

    Se la metti fuori attenta alle mosche!
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


Pagina 1 di 7 1234 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •