Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 8 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 113
Like Tree37Likes

Pelodiscus con micosi sul piastrone.

Discussione sull'argomento Pelodiscus con micosi sul piastrone. contenuta nel forum Malattie Tartarughe, nella categoria Malattie; Cosa posso dire ragazzi...la sf.iga continua! Ecco la mia Pelodiscus baby con una chiara micosi sul piastrone! Molto probabilmente presa ...

  1. #1
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Warning Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Cosa posso dire ragazzi...la sf.iga continua!

    Ecco la mia Pelodiscus baby con una chiara micosi sul piastrone!





    Molto probabilmente presa perchè ho voluto inserire nella vasca una pianta di Anubias.
    Altre motivazioni non ci sono.

    La allevo in acqua di osmosi con filtro con carboni attivi.

    Ora ho inserito in vasca 5grammi di sale marino apposta per pesci, e ho iniziato la terapia con betadine che somministrerò con una garza imbevuta nell'acqua.

    Uff...non ho pace!
    Niente di grave, l'ultima tartaruga che mi è arrivata, un'Emydura, è guarita in una decina di giorni, però lo stress che le provocherò può contribuire sull'atteggiamento della bestiola in futuro!
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  2. #2
    Appassionato
    L'avatar di Alessandro80
    Località
    Italia
    Sesso
    Messaggi
    195
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    51
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    ******

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Mannaggia zine... Cosa c'entra l'inserimento dell'anubias? Che valori di no2 e no3 hai? Ogni quanto fai i cambi? Non hai un filtro biologico? Come mai non li hai messi fin da quando l'hai presa 5 gr di sale al litro?Descrivici anche come farai la cura Grazie...

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Caspita, mi dispiace

  4. #4
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Ossignur!

    Controlla il pH e fallo variare aggiungendo e togliendo sale.

    Prova un antimicotico, che il betadine non fa granchè.

  5. #5
    L'ultraviolettoman
    L'avatar di tornosubito92
    Località
    Interrato vicino al piave
    Sesso
    Messaggi
    746
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    225
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Tartarughe in possesso

    Chelonoidis carbonaria;Trachemys s.s.; Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Qualcuno!

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    poverina...
    va be dai zine tanto si sa che con te guarirà in poco tempo!!!
    e vero anche che tempo libero per te non ne rimane molto con tutte ste tarte da rimettere in carreggiata....
    bravo bravo!!!
    http://i.imgur.com/LxWpu.pnghttp://i.imgur.com/eUdsh.jpghttp://i.imgur.com/dqOeO.pnghttp://i.imgur.com/fAzYC.pnghttp://i.imgur.com/ivnV4.pnghttp://i.imgur.com/YsUhV.png
    Tutti gli animali diffidano dell’uomo,
    e non hanno torto:
    ma una volta sicuri che non gli si vuol nuocere,
    la loro fiducia diventa così assoluta
    che bisogna essere proprio un barbaro per abusarne.


    J.J. Rousseau

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Non è una bella situazione. Fatti seguire da un veterinario, intanto ti dico come ho curato la Pelodiscus di un amico, presa in negozio già malata, 3 anni fa.
    Ho preparato 3 vaschette, una senza sale, una con 5g di sale a litro e una con 10g di sale a litro, non si deve andare oltre i 10g perché poi diventa eccessiva la salinità. I differenti gradienti di salinità sono mal sopportati dai funghi. Come vasca da5g ho usato quella in cui l'ho stabulata, quindi aveva sempre un po' di sale in vasca, poi la spostavo una 40ina di minuti nella vasca con 10g, poi di nuovo in quella con 5g per un'oretta e poi in quella senza sale. Dopo di che rimaneva una mezz'ora all'asciutto con betadine diluito al 50% con acqua fisiologica. Meglio se il veterinario ti consiglia qualcosa di specifico.
    Il passaggio di vasca in vasca lo facevo a giorni alterni essendo una baby, già provata dallo stress in negozio, non volevo sovraccaricarla. Diciamo che è andata benissimo, in una settimana è tornata apposto. Non per allarmarti, ma tienila sotto controllo perché a quest'età sono pericolose .
    Mi raccomando il veterinario per la cura adeguata. Sappi che è sacra quella tartaruga. Tra l'altro è l'unica della famiglia imperiale ad aver beccato la micosi. Oltre agli spot sul carapace che sono diversi da quelli delle altre, è unica anche per questo

    Se ha mantenuto il suo carattere vedrai che andrà tutto bene comunque.

  7. #7
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da JcDenton Visualizza Messaggio
    Non è una bella situazione. Fatti seguire da un veterinario, intanto ti dico come ho curato la Pelodiscus di un amico, presa in negozio già malata, 3 anni fa.
    Ho preparato 3 vaschette, una senza sale, una con 5g di sale a litro e una con 10g di sale a litro, non si deve andare oltre i 10g perché poi diventa eccessiva la salinità. I differenti gradienti di salinità sono mal sopportati dai funghi. Come vasca da5g ho usato quella in cui l'ho stabulata, quindi aveva sempre un po' di sale in vasca, poi la spostavo una 40ina di minuti nella vasca con 10g, poi di nuovo in quella con 5g per un'oretta e poi in quella senza sale. Dopo di che rimaneva una mezz'ora all'asciutto con betadine diluito al 50% con acqua fisiologica. Meglio se il veterinario ti consiglia qualcosa di specifico.
    Il passaggio di vasca in vasca lo facevo a giorni alterni essendo una baby, già provata dallo stress in negozio, non volevo sovraccaricarla. Diciamo che è andata benissimo, in una settimana è tornata apposto. Non per allarmarti, ma tienila sotto controllo perché a quest'età sono pericolose .
    Mi raccomando il veterinario per la cura adeguata. Sappi che è sacra quella tartaruga. Tra l'altro è l'unica della famiglia imperiale ad aver beccato la micosi. Oltre agli spot sul carapace che sono diversi da quelli delle altre, è unica anche per questo

    Se ha mantenuto il suo carattere vedrai che andrà tutto bene comunque.
    Molto interessante questa cosa, non l'avevo mai sentita. E' un trattamento indicato solamente nelle guscio molle o comunque nelle lesioni delle parti molli?

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di JcDenton
    Località
    Cosenza
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    37
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.1 Pelodiscus sinensis 1.0.0 Chelodina longicollis 1.0.3 Sternotherus odoratus 1.0.1 Emys orbicularis 0.0.1 Testudo hermanni hermanni 1.1.0 Stigmochelys pardalis
    Altri rettili in possesso

    2.2.5 Eublepharis macularius 2.2.0 Lampropeltis triangulum hondurensis 1.0.0 Coelognathus radiatus 0.1.0 Rhacodactylus ciliatus 1.1.0 Gekko vittatus 1.1.0 Gekko gecko 1.0.0 Nephrurus milii 1.1.0 Emidactylus triedrus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    E' un trattamento efficace sulle micosi. I funghi non sopportano gli sbalzi di salinità, così come non reggono se si spostano all'asciutto più volte durante una giornata.
    Il problema è che bisogna cercare di stressare il meno possibile la tartaruga.

  9. #9
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Mi spiace, è grossetta quella micosi... Buona fortuna, sono certo che guarirà!

    (se ti può consolare secondo me non è stata colpa dell'introduzione dell'anubias, mi sembra strano possa essere stato un vettore... a meno che prima non fosse in una vasca con altre tartarughe affette da qualche patologia... Poi tutto è possibile...)

    ciao
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  10. #10
    Contributor
    L'avatar di MatteoV
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    1,007
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    329
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Kinixys belliana nogueyi, Kinixys belliana zombensis, Kinixys lobatsiana, Kinixys homeana, Malacochersus tornieri, Testudo hermanni boettgeri, Clemmys guttata, Sternotherus odoratus, Mauremys reevesii, Malaclemys terrapin terrapin.
    Altri rettili in possesso

    Uromastyx geyri, Uromastyx acanthinura, Uromastyx dispar maliensis, Pogona henrylawsoni, Pogona vitticeps

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Ma usi 100% acqua di osmosi?

  11. #11
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    E' giusto raccontare bene la storia.

    Una decina di giorni fa, affidai la mia Pelodiscus a un mio carissimo amico che molti di voi conoscete, Alessandroc, di certo non uno sprovveduto ma un allevatore molto esperto...decisi così, semplicemente perchè la Pelodiscus aveva bisogno delle attenzioni particolari che io in quel tempo non riuscivo a darle visto che oltre a tutte le tarta a cui star dietro avevo anche le Malaclemys con la polmonite oltre al mio lavoro purtroppo...

    Insieme, Ale ed io abbiamo sistemato la vasca a casa sua con i medesimi accessori che avevo a casa mia, lampade, riscaldatore, filtro,zona emersa e sabbia nuova...

    Nel filtro abbiamo deciso di inserire dei carboni attivi con la spugna per permettere all'acqua di rimanere limpida e cristallina; ogni giorno, sia io prima che Ale poi, abbiamo aspirato con un siringone le varie sporcizie e/o residui di cibo per poi aggiungere dell'acqua nuova.

    Ora, come posso io capire e credere ad una cosa simile dopo aver mantenuto un setup del genere?

    Ieri sera mi è stata recapitata da Ale, tramite email, la foto della Pelodiscus col fungo; stasera andrò a casa sua per decidere insieme il da farsi, e domani la porterò dal veterinario per poi iniziare la terapia...

    Ah, ovviamente stasera sostituiremo la vasca, il filtro e tutti gli altri accessori.
    L'intenzione è di continuare col filtro carico di carboni attivi anche se prenderemo in considerazione il fatto di poterlo caricare di cannolicchi e procedere con l'attivatore batterico. Voi cosa ne pensate?
    Farò un pò di foto, del setup vecchio e quello nuovo.

    Per il resto...che dire, oltre ad avere il morale a terra, la poca autostima che mi è rimasta in questo mondo va sempre più seppellendosi!

    A domani!

    PS il sale in vasca, prima, non era presente perchè non se ne era manifestata la necessità.
    Ultima modifica di Zine; 26-10-2011 alle 18:45
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  12. #12
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    607
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Ovviamente il carbone attivo l'ho sempre sostituito ogni 15 giorni...

    La pianta che avevo inserito nella vasca ha favorito una crescita di minuscole chiocciole che, detto da Alessandro, hanno continuato a nascere pure a casa sua.
    Ora non so quanto possano creare danni alla bestiola ma non mi viene in mente nient'altro che possa aver favorito la crescita di questa micosi.
    Aggiungo, la pianta, dopo averla acquistata al Botanic, l'ho inserita in acqua solo dopo una semplice sciacquata sotto l'acqua del rubinetto, forse era meglio far fare una sorta di "quarantena" anche per le piante?
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  13. #13
    Appassionato
    L'avatar di Alessandro80
    Località
    Italia
    Sesso
    Messaggi
    195
    Discussioni
    19
    Like ricevuti
    51
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    ******

    Predefinito

    Ma che valori di no2 e no3 hai?

  14. #14
    Appassionato
    L'avatar di gianlu.figus
    Località
    ...
    Sesso
    Messaggi
    439
    Discussioni
    33
    Like ricevuti
    116
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    ...

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Non so quanto possa influire sullo sviluppo della micosi, ma se hai usato 100% di acqua di osmosi senza aggiungere i sali adeguati, avrai senz'ombra di dubbio i valori dell'acqua assolutamente instabili... Avresti dovuto mettere acqua normale "tagliata" con acqua RO secondo me..

  15. #15
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito re: Pelodiscus con micosi sul piastrone.

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Ovviamente il carbone attivo l'ho sempre sostituito ogni 15 giorni...

    La pianta che avevo inserito nella vasca ha favorito una crescita di minuscole chiocciole che, detto da Alessandro, hanno continuato a nascere pure a casa sua.
    Ora non so quanto possano creare danni alla bestiola ma non mi viene in mente nient'altro che possa aver favorito la crescita di questa micosi.
    Aggiungo, la pianta, dopo averla acquistata al Botanic, l'ho inserita in acqua solo dopo una semplice sciacquata sotto l'acqua del rubinetto, forse era meglio far fare una sorta di "quarantena" anche per le piante?

    Non credo che sia colpa della pianta. Penso che il problema sia il carbone attivo , che facilita la formazione di ammassi micotici e l'acqua di osmosi

    Insisti con i cambi di pH e, se non lo fa da sola, un po' di tempo all'asciutto è meglio che lo faccia.

    Oltre a non sopportare i cambi di acidità, anche il passaggio dall'umido al secco non è gradito dai funghi.

Pagina 1 di 8 1234 ... UltimaUltima

LinkBacks (?)


Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •