Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 11 di 11
Like Tree5Likes
  • 1 Post By marquinho80
  • 2 Post By lillaghe
  • 2 Post By maura72

Recinto hermanni

Discussione sull'argomento Recinto hermanni contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Qualche anno fa ho acquistato quattro hermanni che ora vivono cn me a Taranto. Ora hanno 6-7 anni e considerando ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Hermanni22
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni, Trachemys scripta elegans

    Predefinito Recinto hermanni

    Qualche anno fa ho acquistato quattro hermanni che ora vivono cn me a Taranto. Ora hanno 6-7 anni e considerando che avrebbero già dovuto raggiungere la maturità sessuale, mi sento di affermare che siano tutte femmine.... Forse meglio così, almeno nnt piccoli!
    ora credo che siano abbastanza grandi per trascorrere quasi tutto l'anno all'aperto (il letargo glielo farò fare indoor) ho un cortile mattonato al centro del quale si trova un giardino di 14,8 m di perimetro, circondato su tre lati da un'aiuola di bosso e sul terzo lato da un muretto di cemento di fronte al quale c'è una siepe di agazzino. Nel giardino vi sono poi una palma livistona e una yucca. Nel giardino (tranne che tra la yucca e l'agazzino) cresce la dicondra e da qualche parte vi è dell'acetosella dai fiori rosa. Ho preparato un progetto per il giardino e vorrei dei consigli da chi ne capisce più di me.



    ho intenzione di perimetrare l'interno del giardino con dei paletti di legno, credo sia inutile interrare la rete perche il resto del cortile è cementeto e, per i topi, no problem: ho 6 gatti, uno dei quali, però mostra interessi predatori per le mie tartarughe... Dovrei coprire il recinto con una rete? Ma con gli alberi è difficile! Poi, poveri gatti dove fanno i bisogni?
    la collinetta di deposizione sarebbe distrutta e lordata in un giorno dai gatti: posso evitarla?
    Le piante che ho sono pericolose?
    il sottovaso quanto profondo? Devo per forza interrarlo?
    la casertta di legno, meglio all'ombra o al sole?

    grazie in anticipo
    Ultima modifica di Hermanni22; 29-09-2013 alle 16:45

  2. #2
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Hermanni22
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni, Trachemys scripta elegans

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    La recinzione che voglio usare va bene?


    Vi prego, rispondete!

  3. #3
    Fedelissimo
    L'avatar di cosimo94
    Località
    taranto
    Sesso
    Messaggi
    1,184
    Discussioni
    40
    Like ricevuti
    164
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Tartarughe in possesso

    hermanni,carbonaria

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    la recinzione potrebbe andare bene ma non penso sia molto duratura, ti consiglio di usare la rete coperta cosi che non possano vedere oltre la recinzione e stressarsi, poi il letargo lo farai fare controllato? gli escrementi dei gatti non devono entrare in contatto con le tartarughe perché se mangiate potrebbero portare parassiti e sono ricche di proteine che fanno male, quindi la rete va fatta messa anche sopra...

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di marquinho80
    Località
    prov. di Ancona
    Sesso
    Messaggi
    130
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    66
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Testudo Hermanni

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    La rete interrata, per come ho capito che è la situazione, puoi evitarla. Invece per quanto riguarda la rete sopra valuta bene. Come ha detto Cosimo, le tartarughe non dovrebbero mangiare le feci dei gatti. Inoltre se dici che un gatto mostra un interesse predatorio non starei troppo tranquillo. Per come fare intorno agli alberi c'è da ragionarci sopra.
    La collinetta puoi evitarla, tanto non devi raccogliere le uova da incubare, basta che la terra non sia dura in tutto il recinto. Riguardo la tossicità delle piante non so, magari cerca informazioni pianta per pianta se è velenosa. Di solito il loro istinto le guida. Se il sottovaso lo interri accederanno più facilmente. Per la casetta credo che a Taranto sia meglio non metterla in pieno sole, magari con l'apertura verso sud o est (mi sembra che solitamente consigliano così). Io non sono esperto ma ti ho detto la mia in base a quello che ho imparato in due anni di allevamento
    Hermanni22 likes this.

  5. #5
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Hermanni22
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni, Trachemys scripta elegans

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    I gatti comunque, interrano sempre gli escrementi e perlopiù li fanno nella zona priva di dicondra (tra la yucca e l'agazzino), quindi potrei escludere quella zona del recinto per eliminare il problema feci e anche il problema relativo la potenziale tossicità della yucca(LA PIANTA DI YUCCA è VELENOSA? - Yahoo! Answers)...

    la rete coperta sarebbe? Perdonate l'ignoranza

    Per il gattino cacciatore, di solito, l'ho visto rinunciare all'attacco (delle mie Trachemys scripta elegans di 32 e 18 anni) dopo pochi secondi, ma effettivamente credo che possa facilmente ribaltare delle hermanni di 7 cm... Dite che magari, crescendo (ha solo 24 settimane) i suoi interessi possano scemare? Trovo difficilissimo coprire tutto il giardino con un sistema pratico! Consigliatemi voi!

  6. #6
    Fedelissimo
    L'avatar di lillaghe
    Località
    MB
    Sesso
    Messaggi
    2,088
    Discussioni
    130
    Like ricevuti
    1182
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri 0.0.6 Testudo hermanni hermanni 0.0.1 gatto 1.0.0 figli 2.1.0 moglie 0.1.0

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    Ciao, scusa ma fino ad oggi come le hai gestite?

    Ad ogni modo puoi trarre spunto da queste schede che illustrano la creazione di recinti per baby, poiché hai degli esemplari adulti non ti resta che immaginare i recinti più grandi, non cambia nulla.

    Qualora decidessi di inserire un maschio dovrai vigilare sul suo comportamento nell'allevamento e in caso di necessità isolarlo.

    Tartarugando - Costruzione di un recinto "fai da te" per tartarughe baby
    Tartarugando - Costruzione recinto per tartarughe baby

  7. #7
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Hermanni22
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni, Trachemys scripta elegans

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    L'agazzino non è tossico...

    il bosso è velenoso peri cani ma non so per le tartarughe (ad ogni modo le mie nn vi verranno a contatto perche metterò la recinzione all'interno dell'aiuola.)


    Per la livistona nn mi preoccuperei più di tanto poichè elimino le propaggini appena nate e le testudo verrebbero a contatto con la sola corteccia.


    la dicondra la mangiano giá e la gradiscono anche


    Resta l'acetosella che forse, per evitare che la distruggano (e non so neanche se è tossica), limiterei con delle pietre...

    - - - Aggiornato - - -

    Lillaghe, Finora le ho tenute in un terrario enorme (ma non illuminato) poiché spesso(ogni mattina), vigilandole, le tengo nel giardino per permettergli di esporsi al sole e pascolare la dicondra!

  8. #8
    Fedelissimo
    L'avatar di lillaghe
    Località
    MB
    Sesso
    Messaggi
    2,088
    Discussioni
    130
    Like ricevuti
    1182
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni boettgeri 0.0.6 Testudo hermanni hermanni 0.0.1 gatto 1.0.0 figli 2.1.0 moglie 0.1.0

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    Citazione Originariamente Scritto da Hermanni22 Visualizza Messaggio
    Lillaghe, Finora le ho tenute in un terrario enorme (ma non illuminato) poiché spesso(ogni mattina), vigilandole, le tengo nel giardino per permettergli di esporsi al sole e pascolare la dicondra!
    Ho l'impressione che non siano state gestite correttamente durante questi anni, sono animali che devono vivere sempre all'aperto in giardino e che devono fare il letargo sempre.

    Considerato che un giardino ce l'hai ti suggerisco di correre al più presto ai ripari e sistemarle nel modo migliore.
    Questa schede ti saranno di aiuto.


    Tartarugando - Scheda allevamento Testudo hermanni
    Tartarugando - Scheda informativa sul letargo delle tartarughe terrestri
    Tartarugando - Erbe selvatiche per tartarughe terrestri

    Considerato che hai 6 gatti in uno spazio ristretto io eviterei di lasciare le tarte in costante contatto con i pelosi, per via delle feci, dell'urina e per evitare rischi alle tarte dovuti ai loro giochi.

    Ciao
    Ultima modifica di lillaghe; 30-09-2013 alle 16:04
    maura72 and lucio78 like this.

  9. #9
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Hermanni22
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni, Trachemys scripta elegans

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    Sbaglio o notoasprezza nelle tue parole, lillaghe?
    Il mio veterinario ha sempre detto che nn ha mai visto tartarughe tenute così bene! Acqua fresca tutti i giorni, dieta varia, corretta esposizione agli uva e uvb... E poi nn sono così sprovveduto da nn avergli fatto fare il letargo. L'hanno sempre fatto seppur al chiuso a una temperatura media di 9ºC!
    Ultima modifica di Hermanni22; 30-09-2013 alle 17:55

  10. #10
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    Località
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    Citazione Originariamente Scritto da Hermanni22 Visualizza Messaggio
    Sbaglio o notoasprezza nelle tue parole, lillaghe?
    Il mio veterinario ha sempre detto che nn ha mai visto tartarughe tenute così bene! Acqua fresca tutti i giorni, dieta varia, corretta esposizione agli uva e uvb... E poi nn sono così sprovveduto da nn avergli fatto fare il letargo. L'hanno sempre fatto seppur al chiuso a una temperatura media di 9ºC!
    Nessuna asprezza Hermanni22, ma come giustamente ha fatto notare Lillaghe il modo in cui hai allevato finora le tue tartarughe non è corretto. Le Th devono vivere in un recinto all'aperto fin dai primi giorni di vita. Spostarle continuamente dal terrario al giardino le espone a un continuo stress dovuto sia alla manipolazione da parte dell'uomo sia al continuo cambio di ambiente (sono rettili, non amano essere manipolati e si abituano lentamente ai cambi di habitat) oltre ad esporle al rischio di raffreddamento dovuto ai ripetuti sbalzi di T (i rettili per loro natura subiscono molto più dei mammiferi lo sbalzo termico, anche di pochi gradi). Fortunatamente le tue tarte non sembrano averne risentito finora ma ti consiglio di spostarle quanto prima definitivamente all'esterno.
    Solo una domanda, il tuo veterinario è esperto in rettili?

    - - - Aggiornato - - -

  11. #11
    Maniaco
    L'avatar di lucio78
    Località
    Marche
    Sesso
    Messaggi
    5,186
    Discussioni
    36
    Like ricevuti
    2117
    Data Registrazione
    May 2012
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Recinto hermanni

    Ciao Hermanni21 ti consiglio di ascoltare i consigli che ti sono stati dati.
    Nessuno vuole criticare ma l'intenzione di tutto è quella di aiutare, consigliare nel migliore dei modi chi ne ha bisogno e confrontarci per poter migliorare ed allevare nel migliore dei modi le nostre amate tartarughe.
    Nella tua situazione ci sono molte cose che non vanno bene. Cerca di dedicare uno spazio adeguatamente grande alle tarta sempre all'aperto, ben esposto al sole, con un terreno bene drenante e protetto dalla rete evitando la convivenza con i gatti.
    Tieni conto che per quattro esemplari femmina servirebbero almeno 25-30 mq per garantirgli una vita dignitosa e permettere loro di crescere correttamente.
    Poi ci mancherebbe ognuno è libero di fare come vuole.
    Alla fine la verità è che questi piccoli animali “solo se riesci a conoscerli riesci anche ad amarli”.
    Le tartarughe ci insegnano "andiamo piano, non serve correre basta solo partire in tempo" !!!!

    http://i.imgur.com/G15sNzq.png?1
    Lucio78

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •