Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 31 a 43 di 43
Like Tree6Likes

Nuova cassa pallet estiva per trachemys

Discussione sull'argomento Nuova cassa pallet estiva per trachemys contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; se interrompi l'alimentazione puoi spegnere il filtro, abbassare il livello dell'acqua, e lasciare la tartaruga all'aperto fino ai primi freddi ...

  1. #31
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,332
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    3162
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    se interrompi l'alimentazione puoi spegnere il filtro, abbassare il livello dell'acqua, e lasciare la tartaruga all'aperto fino ai primi freddi intensi (normalmente a fine novembre).
    Se la tartaruga è in salute, può fare letargo senza problemi, se la stanza del letargo ora è a 13 gradi, a fine novembre certamente sarà sotto i 10 gradi, cioè temperatura ottimale.
    Inutile pensare a vasche coibentate all'aperto se hai un locale con temperature ottimali per il letargo.
    Le gambusie nei miei vasconi e laghetti vengono decimate dall'inverno, ma comunque qualche esemplare si salva e a primavera da nuovamente inizio alla moltiplicazione esponenziale. Io non rompo il ghiaccio e non tocco nulla. qualcuno mi ha suggerito di mettere una piccola palla di gomma nelle vasche, muovendosi dovrebbe tenere sempre un'apertura nello strato di ghiaccio favorendo lo scambio gassoso tra aria e acqua, non ho mai provato quindi non so se funziona.

  2. #32
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    82
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Se la tartaruga è in salute, può fare letargo senza problemi, se la stanza del letargo ora è a 13 gradi, a fine novembre certamente sarà sotto i 10 gradi, cioè temperatura ottimale.
    Come da te previsto la stanza è arrivata sui 10 gradi ogni tanto qualcosa di più ma la temperatura è circa quella.
    Mentre l'acqua fuori oggi è arrivata a -1,8 gradi, non so quanto sia veritiero questo dato ma penso abbastanza reale in quanto la tartaruga sembra proprio addormentata e si muove pochissimo (credo risalga su solo per respirare).
    Vorrei chiederti come procedere ora perché pur essendo la tartaruga già adulta (dovrebbe avere intorno ai 15anni) non ha mai effettuato un letargo completo da quel che ricordo.
    La metto in una vasca(userò la samla che avevo usato per lo scorso inverno) con poca acqua che non la copra? E poi la lascio li per l'inverno?
    Quali sono i parametri da controllare per vedere che il letargo procede bene?
    La stanza ora è a 10 gradi ma credo potrebbe abbassarsi ulteriormente in quanto non dotata di riscaldamento, fino a che gradi può stare lì la tartaruga?
    Scusa la confusione ma è una cosa che non ho mai fatto, ho solo letto qualche post qua sul forum.

  3. #33
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,602
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    602
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    ciao

    la samla andrà benissimo, andrà riempita circa per una decina di centimetri.. abbastanza da coprirla completamente e abbastanza bassa per permetterle di respirare solo allungando il collo

    l'intervallo di temperature ideali per il letargo +4 gradi , +10/13gradi
    sotto i 4 gradi di temperatura dell'acqua è rischioso.. tieni monitorata la T
    mal che vada esistono in commercio delle stufette elettriche fatte apposta per entrare automaticamente in funzione per tenere la temperatura del locale sopra allo zero o comunque alla temperatura impostata

    per sapere se il letargo procede senza problemi puoi pesare la tarta prima di metterla in letargo controllato
    così potrai verificarne il peso ogni 30/40 giorni
    se la perdita di peso si farà consistente... (oltre il 5% del peso di partenza) vuol dire che c'è qualche problema ed è meglio interrompere il letargo
    Marco9f likes this.

  4. #34
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    82
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Grazie lampe per la risposta
    Ho già messo la tartaruga nella samla, oggi l'acqua era a -2 quindi mi sembrava il caso di farlo. Nonostante la temperatura bassa appena mi sono avvicinato alla cassapallet la tartaruga è risalita in superfice (con molta lentezza) e appena la ho presa ha iniziato a muoversi molto, adesso la ho messa nella samla con l'acqua che copre il carapace e si muove ancora un po', è un comportamento normale? Entrerà in letargo appena si calma?
    Detto questo il peso era 687g, controllerò ogni 30 giorni come procede.
    Per la samla avevo già fatto il contorno con il legno, in più ho messo il tappo sopra lasciando solo una piccola apertura per l'aria.


    per misurare la temperatura fino ad ora ho usato un termometro da esterno che trasmette la temperatura al termometro che ho in casa, lo tengo li appeso così posso controllare quotidianamente la temperatura.

    Che ne pensate? E' il primo letargo che gli faccio fare e ho un po' di timore

  5. #35
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,602
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    602
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    direi che va bene
    se sta al buio in luogo tranquillo vedrai che starà bene
    e normale che un minimo di muove

    per misurare la T dell'acqua usa un termometro a sonda per acquari, costa pochi €..
    non srà lo strumento più preciso al mondo ma fa il suo lavoro


  6. #36
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    82
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Ciao a tutti, scrivo per avere qualche informazione sul rientro nella vasca da parte della tartaruga. Dato che ci stiamo avvicinando alla primavera non vorrei essere impreparato per quando sarà l'ora, a che temperatura dell'acqua della vasca esterna posso mettere la tartaruga e rimuoverla dal letargo controllato? Per ora esternamente il termometro segna -2 gradi ( essendo un termometro di quelli classici credo che non segna la temperatura esatta sarà sicuramente sopra gli 0 gradi in quanto l'acqua non è ghiacciata) mentre quello della vasca del letargo controllato segna 13 gradi (di notte qualcosa di meno). Ho notato che con l'arrivo di una temperatura un po' più calda le gambusie sono uscite e ora girano per la vasca, un vero sollievo pensavo al peggio invece hanno resistito credo tutte, complice anche il fatto che l'acqua, nonostante l'inverno in piemonte sia comunque rigido, non ha mai ghiacciato.
    Inoltre volevo chiedervi se per alzare il livello dell'acqua che avevo abbassato per l'inverno posso aggiungere acqua direttamente da una pompa, oppure devo farla maturare nei secchi e poi aggiungerla, lo chiedo perchè ora come ora penso manchino sui 200 litri forse più di acqua e andando avanti con secchi da 10 lt la vedo lunga , se comunque il cloro invece provoca problemi ai pesci che sono già dentro la farò decantare.
    Ovviamente quando si avvicinerà la temperatura adatta prima di inserire la tartaruga darò una pulizia completa al filtro, partendo da tutti i tubi,spugne e materiali filtranti.
    Ultima modifica di Marco9f; 11-03-2020 alle 16:34

  7. #37
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,332
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    3162
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Puoi mettere la tartaruga all'aperto sin d'ora, avendo l'accortezza di tenere inizialmente l'acqua bassa, alzandola quando le temperature si alzeranno e la tartaruga sarà più attiva.
    Puoi riempire tranquillamente con acqua di rubinetto, in 24h il cloro sarà evaporato, ma non esagerare col livello d'acqua all'inizio, la tartaruga in semi-letargo potrebbe avere qualche difficoltà.

  8. #38
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    82
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Buongiorno a tutti, scrivo per aggiornarvi su cio' che mi è accaduto recentemente una situazione spiacevole ma tutto sommato non gravissima.
    La cassapallet che possiedo da circa 1 anno da qualche giorno ho notato che perdeva acqua e guardando bene ho notato una perdita dal fondo della vasca, essendo qualche goccia ho "tappato" con del silicone e sembrava andar tutto bene. Qualche giorno/settimana una volta tornato a casa ho notato che si era aperta un'altra fessurra seppur piccola nell'arco di mezza giornata mi aveva levato credo un centinaio di litri di acqua, tappata anche questa avevo iniziato a pensare di cambiare vasca. Oggi di nuovo ha iniziato a perdere quindi penso ordinerò oggi stesso o entro la settimana la nuova vasca.
    Scrivo questo messaggio anche per mettere in guardia chi vuole acquistare una vasca come quella che avevo io (cassapallet da circa 530 litri), non so se è successo solo a me o anche altri hanno avuto il problema, io posso dirvi che sicuramente la vasca è ottima, tanti litri e non mi aveva mai causato problemi, però dopo questo avvenimento mi vien da pensare che queste vasche avendo i piedi su 4 lati e il centro senza di fatto un sostegno la pressione dell'acqua che spinge continuamente ha causato questi "tagli", aggiungo inoltre che si sono presentati nelle "giunture" della vasca non al centro ma sul lato più esterno.
    Detto questo il mio prossimo acquisto sarà un mastello da 500 litri (questo MASTELLO 500 lt ) che ne pensate? Poggiando direttamente sul terreno non dovrebbe avere problemi, inoltre dovrebbe essere usato quotidianamente per tenere liquidi quindi un utilizzo per un tartaruga penso sia adatto.
    p.s Tra il colore nero e il color vinaccia cambia qualcosa? Ho notato che il colore nero c'è un risparmio di circa 20 euro se è la stessa cosa magari opto per il nero anche se il color vinaccia lo preferisco per guardare all'interno.

  9. #39
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    773
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    153
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    sotto metti di legni o meglio del polistirolo a bassa densità per distribuire il peso su tutta la superficie e non solo sui piedini.
    anche il fondo spancia e dai e dai si rompe.
    meglio quello marrone che è certificato per usi alimentari

    - - - Aggiornato - - -

    sotto metti di legni o meglio del polistirolo a bassa densità per distribuire il peso su tutta la superficie e non solo sui piedini.
    anche il fondo spancia e dai e dai si rompe.
    meglio quello marrone che è certificato per usi alimentari

  10. #40
    Simpatizzante
    L'avatar di Marco9f
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    82
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Citazione Originariamente Scritto da pierpi Visualizza Messaggio
    sotto metti di legni o meglio del polistirolo a bassa densità per distribuire il peso su tutta la superficie e non solo sui piedini.
    anche il fondo spancia e dai e dai si rompe.
    meglio quello marrone che è certificato per usi alimentari

    - - - Aggiornato - - -

    sotto metti di legni o meglio del polistirolo a bassa densità per distribuire il peso su tutta la superficie e non solo sui piedini.
    anche il fondo spancia e dai e dai si rompe.
    meglio quello marrone che è certificato per usi alimentari
    Sotto la cassapallet avevo messo nel centro dei blocchi di polistirolo, neppure questo ha evitato la rottura putroppo forse col senno di poi avrei dovuto aggiungere una lastra più grande.
    Prendero il 500 lt color vinaccia così posso mettere sui 350 litri di acqua, anche per il mastello che appoggia a terra senza piedini consigli una lastra di polistirolo o di legno?
    Ultima modifica di Marco9f; 08-08-2020 alle 10:56

  11. #41
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    6,204
    Discussioni
    162
    Like ricevuti
    1267
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Ciao, secondo me il polistirolo o mattonelle in plastica (per giardino) dei vivai aiuteranno a isolare il mastello da un'eventuale temperatura elevata se lo metti in balcone.
    Casomai prendili più grandi della base del mastello così il peso sarà più distribuito sul piano d'appoggio.
    Marco9f likes this.

  12. #42
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    773
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    153
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Si, Si. sembra che non abbiano piedini ma hanno una costola tutt'attorno e una croce in mezzo (di solito). sotto vesche e soprattutto acquari in vetro CI VA sempre un materiale morbido che livelli l'appoggio.
    quello che sporge, data la sua flessibilità, non contribuisce ad aumentare la superficie d'appoggio, perciò taglialo a filo, magari anche un cm. in meno così non ci scapusci

    - - - Aggiornato - - -
    Marco9f likes this.

  13. #43
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,332
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    3162
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Nuova cassa pallet estiva per trachemys

    Con i mastelloni rotondi non avrai problemi, sono fatti appositamente per i liquidi, hanno anche la scala graduata dei litri stampata all all'interno.
    Quelli color vinaccia costano di più perché sono certificati per uso alimentare e mentre quelli neri non lo sono e sono realizzati con plastica riciclata.
    Anche quelli neri comunque vanno benissimo.
    Per l l'appoggio io uso dei piastrelloni di plastica per esterni che si uniscono ad incastro e trovi nei centri bricolage, sopportano alti carichi

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •