Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16

Consigli manutenzione laghetto e pulizia

Discussione sull'argomento Consigli manutenzione laghetto e pulizia contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Salve a tutti! Sono nuova sul forum, ma ho una trachemys scripta scripta femmina dal 2012, che ho accudito prima ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Salve a tutti!
    Sono nuova sul forum, ma ho una trachemys scripta scripta femmina dal 2012, che ho accudito prima in vasca e poi all'esterno seguendo le guide redatte da appassionati online. Dal 2013 la tarta sta in una vasca che le ho costruito in giardino, larga 2 metri per 1 e profonda due metri. Fa il letargo senza problemi, c'è anche da dire che viviamo in un clima caldo e a marzo torna a fare capolino con i primi raggi di sole.
    Non ho mai avuto alcun tipo di problema, ma mi sono sorti due dubbi forse stupidi:
    1 - la tarta vede nell'acqua torbida? La vasca non è dotata di filtro, ma ha un sistema di "troppo pieno" che scarica nell'orto. Questo mi permette di evitare che con la pioggia tracimi e di fare cambi parziali con facilità e frequenza. Cambio l'acqua per intero quattro o cinque volte l'anno. Per questo motivo, l'acqua risulta verde soprattutto d'estate, anche se non ci sono grandi alghe e le poche larve d'insetto vengono fatte fuori dalla tarta. La mia domanda è sicuramente scema perché la tartaruga è riuscita tranquillamente a mangiare in tutti questi anni, ma vorrei sapere cosa ne pensate. Ho provato con le piante acquatiche per tenere l'acqua più limpida ma ha distrutto tutto. Mi hanno sconsigliato di mettere bivalvi perché dicono che farebbe fuori anche quelli. Però sono aperta a suggerimenti. Ma intanto... La tarta vede?

    2 - essendo l'acqua non esattamente trasparente, quando la tarta fa basking le si forma una patina sul guscio. In realtà accadeva anche quando era in vasca con il filtro... Comunque, questa patina viene via se la immergo in acqua pulita. Sotto c'è un bellissimo guscio nero e lucido che sembra ripassato con l'olio. Ho letto che si possono mettere a disposizione dei pezzi di tronco e che ci si sarebbe strusciata per pulirsi ed eliminare eventuali scaglie durante la muta, ma non se l'è filato di pezza. Devo occuparmi io di una pulizia periodica con sola acqua del guscio? Oppure è stupido e inutilmente stressante, visto che poi tornerebbe all'acqua del laghetto?


    Aspetto con ansia i vostri consigli! Grazie anticipatamente!

  2. #2
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    773
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    153
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    benvenuta
    posti una foto della vasca ?
    in natura vivono in acque torbide, le nascondono dai predatori e possono più agevolmente fare gli agguato alle prede. ma deve essere una torbidità sana, alghe unicellulari, limo e tannino rilasciato dal legno/foglie in decomposizione.
    la vasca contiene circa 4 mc di acqua, cambiarla più volte all'anno è un costo e uno spreco, con un filtro esterno e una lampada alghicida avresti l'acqua limpida e godresti anche della visione di qualche pesce.
    per le piante , valido aiuto per combattere le alghe unicellulari e avere una buona qualità dell'acqua, o le metti in cestini appesi al bordo o le collochi in un'altro contenitore dove farai circolare il ritorno dal filtro.
    i bivalvi che potrebbero resistere alla tarta sono le unio pictorum, non le trovi nei negozi, devi cercarle nei fiumi o canali.
    però ..... sono animali filtratori e trattengono anche batteri patogeni.
    io lascerei stare.
    in questo forum troverai tante soluzioni.
    la patina di alghe sul carapace ogni tanto lavale via, vi si potrebbero installare dei parassiti .
    se ricordo bene l'acqua a ischia è molto clorata, stai attenta con i lavaggi, falla decantare agitandola ogni tanto per far sparire tutto il cloro. potrebbe irritargli gli occhi.
    se metti filtro + lampada + piante non avrai più le alghe sul carapace
    una domanda la faccio io : cosa hai sul fondo del "pozzo"
    ciao

  3. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Salve!
    Grazie per la risposta così veloce!
    Appena torno posterò una foto
    Sul fondo ho terriccio misto al limo che naturalmente si forma. Ci è utile in particolare nei mesi del letargo. L'acqua che uso con la tarta è sempre decantata e presa dal nostro serbatoio e non dalla linea idrica cittadina.
    La ragione per cui non ho mai inserito un filtro come si deve è principalmente economica, sarò completamente onesta. La tarta mi fu regalata e non mi sarei mai aspettata che mi sarebbe costata tanto sforzo e denaro, ormai la amo tantissimo e la tengo meglio di chiunque conosca, ma forse tornando indietro non la accetterei. Comunque! Adesso c'è, non ho nessuna intenzione di disfarmene, e sto pensando a fare un "upgrade" dell'area laghetto. Confina con una bellissima aiuola in cui ho un albero di ibisco, vorrei recintarla e fare una passerella per permettere alla tarta di utilizzarla come zona emersa. Di qui anche l'idea di rendere l'acqua più trasparente. Del filtro mi preoccupa il costo e anche i consumi. E la manutenzione. Oddio sono decisamente intimidita. Aiuto..?

  4. #4
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    773
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    153
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    esì, i filtri costicchiano, poi con il tuo litraggio ....... una pompa da almeno 8 mila l/h
    oppure, prendi solo la pompa , che ti durerà decenni, ne ho una che ha quasi 20 anni e fa ancora il suo lavoro.
    per un filtro a caduta auto costruito non serve molto: un contenitore da un centinaio di litri, anzi meglio due. nel primo il materiale filtrante, nel secondo le piante.
    a parte la pompa tutto il resto non è un grande impegno economico e poi tutta roba che dura

  5. #5
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Ciao pierpi, ho provato a rispondere al tuo mp, ma non mi lascia inviare perché a quanto pare hai la memoria piena!
    Ti rispondo qui: i progetti che mi hai mandato sono meravigliosi! Forse troppo meravigliosi per le mie capacità... Comunque anche se non rendendolo così scenografico, mi piacerebbe migliorare l'angolo della tartaruga, munendomi di una pompa e costruendo il filtro a caduta di cui mi parli. Non mi è ancora chiarissimo come sistemare pompa e vaschette filtranti, ma un modo lo troverò... Tra qualche settimana però, adesso fa decisamente troppo caldo! Metterò le foto nella discussione, così magari osservandole, tu ed altri esperti potrete darmi la vostra opinione! Grazie ancora!

  6. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Allora! Ho fatto tardi e non sono riuscita a fotografare la vasca. Devo ricordare domani. Ho una domanda: per quanto riguarda il progetto qui sotto che mi hai tanto gentilmente mandato, dovrei pulire la prima vaschetta (quella col materiale filtrante)? Ogni quanto? E la seconda? Posso realizzarlo anche senza la parte con le piante? E se invece decidessi di metterne, quali sarebbero le più adatte? Qui sono piena di pietra lavica, quindi mi piace l'idea di utilizzarla. Grazie mille e scusami per le mille domande!

    - - - Aggiornato - - -


  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,408
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3173
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    ciao,
    l'acqua torbida non è certo un problema, anche in natura esistono acque naturalmente colorate (substrato fangoso o acidi tannici da legni) in cui le tartarughe vivono tranquillamente.

    il mio consiglio è di valutare l'acquisto di un filtro da laghetto completo in kit, se ne trovano molti modelli in vendita online, completi di pompa, tubazioni, corpo filtro e lampada alghicida UVC.
    ti posto qualche modelllo a titolo puramente esemplificativo (tratto da un negozio da cui io ho fatto acquisti con soddisfazione) ma online troverai moltissime alternative, il consiglio è di selezionare modelli completi di pompa e tubi (kit) in modo da dover solo assemblare il filtro con componenti tutti compatibili (diametro tubi / attacchi / ecc), nei link sotto trovi sia kit che soli filtri:

    https://www.koi-franciacorta.it/supe...lear-3000-kit/

    https://www.koi-franciacorta.it/filt...atto-otf-8001/

    https://www.koi-franciacorta.it/supe...mpa-3.000-l-h/


    Trovi filtri con pompe a basso consumo (dai 15 ai 25 watt più una decina di watt per la lampada alghicida), come energia elettrica parliamo di un costo mensile di qualche caffè, considerando che nei mesi freddi dell'anno potrai spegnere tutto e riporre all'asciutto il filtro, attivandolo solo nella bella stagione.
    Quindi la spesa è quella dell'acquisto, il consumo elettrico è molto modesto se scegli un modello con consumi ridotti.

    Ideale sarebbe realizzare nel laghetto una parte vicino al bordo con acqua bassa (10 cm) in cui poter immergere per metà dei grossi vasi di piante palustri (iris, falso papiro, typha, carice, giunco, canna palustre, ecc.) in modo che, grazie al vaso che fuoriesce dall'acqua, la tartaruga non riesca a morsicare le piante, che al contempo avranno le radici in acqua e potranno aiutare il filtro a mantenere l'acqua pulita e contrastare la proliferazione delle alghe unicellulari che causano il fenomeno dell'acqua verde.

    per la seconda domanda, è meglio non stressare la tartaruga con inutili pulizie del carapace, se la tartaruga è vivace, mangia e fa basking, lasciala stare.

    Colgo l'occasione per ricordarti che il termine per la denuncia delle Trachemys scade tra pochi giorni il 31/8, oltre tale data non sarà possibile denunciarle e la detenzione diverrà illegale (reato penale con sanzioni da migliaia di euro).
    Ultima modifica di gibo; 19-08-2019 alle 21:42

  8. #8
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Ciao! Grazie per i tanti consigli!
    Io sono alla ricerca di una pompa alimentata a pannelli solari, in modo da rendere il sistema autosostenuto e soprattutto indipendente dalla rete elettrica (mio padre è abbastanza fissato con il risparmio energetico e non voglio coinvolgerlo, nemmeno per un filtro dal consumo irrisorio). Avevo pensato di prendere una pompa e poi cimentarmi con il sistema di filtraggio a caduta consigliato da pierpi.
    Per quanto riguarda la denuncia della tartaruga, ho scaricato il modulo giusto oggi! Visto che mi sembri molto più informato di me, potresti chiarirmi due cose?
    1 - denunciarla la farà figurare come bene di lusso influendo così sulle tasse? Il costo sarebbe irrisorio e la cosa non costituisce un ostacolo alla denuncia, si tratta di una semplice curiosità.
    2 - se lo invio tramite PEC stasera, fa fede la data di invio e non quella in cui leggono l'email, vero?

    Grazie mille!

  9. #9
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    773
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    153
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    le pompe a pannelli solari non hanno una grande portata a meno di fare un impianto FV (fotovoltaico) con batterie e inverter, lassa perde.
    il possesso di una tartaruga influisce sulla dichiarazione dei redditi solo se la tieni in una piscina olimpionica.
    tranquilla fa fede la data d'invio, sia fax, raccomandata o PEC
    Ultima modifica di gibo; 20-08-2019 alle 14:49

  10. #10
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Hahahahahahah meglio così allora.

    Va bene, allora idealmente su che portata dovrei orientarmi per la pompa secondo te? Quanti l/h?

  11. #11
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    773
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    153
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    il massimo compatibilmente con il portafoglio.
    poi puoi sempre ridurre la portata, fai conto che dovrebbe girare il doppio della capacita all'ora, 4.000 litri x 2 = 8.000 litri ora, ma penso vada bene anche sui 5.000
    per i consumi calcola che quando vanno in letargo dovrai spegnere la pompa/filtro.
    il filtro se ben proporzionato non va mai pulito, al massimo solo la prima parte che trattiene lo sporco più grosso.
    un laghetto con qualche pesce distrugge più zanzare di un quintale di zampironi e bombole di insetticida , fallo presente al babbo ecologista

  12. #12
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Glielo dirò!
    Forse i pescetti li metterò dopo la tartaruga, per il momento è meglio che il coccodrillo resti solo per i prossimi 15 e più anni che spero le restino da vivere. Non ce la farei a vedere un massacro! Piuttosto: pensavo da tempo di prenderle una compagna rigorosamente femmina, visto che lo spazio c'è... Però ho una serie di paure legate al combattimento per il territorio, al fatto di prendere una specie più debole, alla quantità di sporcizia che genererebbero. Più di una persona mi ha detto che sta benissimo da sola, io però le vedo spesso in colonie...che fare?

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,408
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3173
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    esistono pompe per laghetto a pannello solare, sono utilizzate anche dall'utente Leonida89 (moderatore di questa sezione) in laghetti contenenti diversi esemplari di Trachemys, va detto che modelli buoni e durevoli hanno un costo elevato (dagli 80 euro in su) - modelli di basso costo sono prodotti cinesi di bassa qualità e quindi poco affidabili e poco durevoli - non raggiungono portate elevate come le pompe tradizionali, funzionano solo col sole (quindi di notte si fermano) e non possono essere abbinate ad una lampada alghicida UVC.
    sono quindi un'ottima alternativa "ecologica" a patto di investire in un buon prodotto e di non pretendere l'efficacia di un impianto con una grossa pompa alimentata con la 220 V e dotato di lampada UVC.
    potrebbe essere quindi una buona idea nell'ipotesi di realizzare - come scrivevo sopra - una zona di acqua bassa dove posizionare vasi di piante palustri che effettueranno fitodepurazione, e sfruttando la pompa a pannello solare come pompa di movimento.

  14. #14
    Nuovo iscritto
    L'avatar di serepa
    Località
    Ischia
    Sesso
    Messaggi
    9
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    Sarei proprio curiosa di vedere qualche modello di pompa solare! C'è per caso un post apposito oppure mi devo orientare online?

    Per quanto riguarda l'altra soluzione, quella dei vasi: mi piacerebbe perché credo che darebbe un bel movimento alla vasca, ma non voglio rubare troppo spazio al nuoto della tartaruga. Secondo te un solo vaso basterebbe a migliorare la situazione? Potrei metterlo sul lato corto della vasca...

  15. #15
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,408
    Discussioni
    93
    Like ricevuti
    3173
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Consigli manutenzione laghetto e pulizia

    puoi fare qualche ricerca sul forum usando la funzione "cerca", l'utente Leonida89 aveva indicato anche marche e modelli di pompe solari, reperibili online (io ho visto quella pompa in funzione facendo visita al laghetto di Leonida89, e la pompa solare alimentava un filtro per laghetto a caduta, inoltre nel laghetto erano presenti cesti di piante palustri); ricordo che al tempo avevo valutato l'acquisto per poi invece orientarmi su una pompa "tradizionale", portando una prolunga con presa stagna nei pressi del laghetto.

    per le piante, ti consiglierei almeno 3 o 4 vasi; la tartaruga ha un notevole volume d'acqua (il minimo per esemplare è di 250 litri netti) per cui non hai problemi a rubare un po' di volume d'acqua con dei vasi.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •