Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 13 di 13

Laghetto

Discussione sull'argomento Laghetto contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Salve a tutti, da quest'anno ho deciso di realizzare un laghetto per le mie 5 tartarughe, sono ancora in fase ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Laghetto





    Salve a tutti,
    da quest'anno ho deciso di realizzare un laghetto per le mie 5 tartarughe, sono ancora in fase di scavo ma incominciano a venirmi i primi dubbi sugli scalini. Ho sempre paura che non saranno in grado di salire una volta uscite dal letargo, ho allegato delle foto, alla fine del secondo scalino sono già a 50 cm di profondità e dovrò farne altri due. la dimensione massima del laghetto sarà di LU1,90 x LA0.90 x AL1,40, dovuta al mio spazio disponibile da cui non posso uscire e i gradoni li stavo sviluppando su una lunghezza di 1,20.
    fatemi ogni domanda, grazie a tutti.

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,758
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    641
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 2.2.0Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.1.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Laghetto

    Buongiorno,
    Ciao e benvenuto

    Purtroppo lo scavo che hai fatto non è adatto per 5 grosse nordamericane come quelle che possiedi, è un pozzo più che un laghetto ed è pericoloso anche per un letargo..

    un laghetto adatto per letargare tartarughe deve avere una grande ampiezza 3 x 3 profondo 1 metro e avere gradini di 15/20cm su tutti i lati con molti tronchi e piante che facilitino la risalita per respirare in stato letargico

    Io ti consiglierei di rivedere completamente il progetto

    Partiamo dal presupporto che non è consigliabile allevare nello steso laghetto specie diverse... ma visto che si tratta di specie nordamericane con areali comuni e esigenze identichè è accettabile ma con i dovuti spazi..

    litraggio sicuramente superiore ai 1000 litri e uno scavo più largo e meno profondo... 90 cm di larghezza è troppo stretto mentre 60/70 cm di profondità è più che sufficiente

    esempio:
    lunghezza 190cm ok
    larghezza almeno 120/150 cm
    profondità 60/70 cm

    lascia perdere il letargo all'aperto se non puoi fare un grosso laghetto...e che comunque comporterebbe un certo grado di rischio

    Molto meglio procedere con un letargo controllato
    ovvero recuperare le tarta dal laghetto a fine novembre quando le temperature stazionano sotto i 10 gradi e metterle in vasche di plastica (con pochi cm d'acqua da coprire il carapace) in un locale freddo non riscaldato che mantenga un temperatura sempre sopra i 4 gradi ma non superiore a 10/13 gradi (cantina, sottotetto,garage,capanno attrezzi ecc)
    in questo modo, lasciandole al buio e al freddo, faranno un letargo sicuro senza il rischio di affogare
    Ultima modifica di Lampe14; 26-02-2020 alle 13:05

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Laghetto

    Ok provo ad allargare la larghezza ma a 120 non ci arrivo, 110 credo di sì.
    La profondità ero già arrivato a 90 con la sabbia già un po’ dovrei salire.
    Condividerò una foto a lavoro ultimato.

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,445
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto

    linko la discussione in area outdoor.

    cercherei di allargare il laghetto portandolo ad almeno 1000 litri netti per le 3 Trachemys e la Pseudemys: andrebbe verificato se le tratrughe sono tutte femmine, perchè se vi fossero uno o più maschi la convivenza potrebbe complicarsi, senza considerare il divieto di legge di riproduzione delle Trachemys.

    separerei la Graptemys dedicandole un vascone fuori terra, potrebbe subire la convivenza con specie più spavalde ed aggressive (T.s. e Psedudemys).

  5. #5
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Laghetto

    Per la separazione delle scripta ho già un secondo laghetto, ma in realtà lo osservo da tanto tempo quella con atteggiamenti più aggressivi è proprio la graptemys ,che sia per difesa non saprei, ma quegli atteggiamenti sono accostare le zampe anteriore alla testa e farle vibrare.

  6. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,445
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto

    ciao, l'atteggiamento che descrivi è collegato al corteggiamento/accoppiamento, quindi forse la G.p. è maschio e, in assenza di femmine della propria specie, "ci prova" con le femmine di Trachemys.
    Le Graptemys solitamente sono piuttosto timide rispetto a T.s. e Pseudemys, ma se vedi che convivono regolarmente, che la G.p. non viene "bullizzata" e riesce a prendere la sua parte di cibo, allora puoi valutare la convivenza.
    Concordo con Lampe14 che il laghetto andrebbe ampliato.
    Per favorire la risalita lungo i gradini durante il letargo, potresti posare all'interno del laghetto, dal bordo lungo i gradino fino al fondale, una di quelle retine in nylon a maglia quadrata stretta (tipo 10 / 20 mm) vendute nei brico in rotoli oppure a taglio al metro, fermando bene la rete a terra, sui vari gradini e sul fondale con dei mattoni pieni o dei sassi pesanti, in modo che la rete resti ben aderente al fondale e segua i gradini restando aderente al fondo.

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Laghetto

    Visto che il letargo comporta sempre un rischio anche con un laghetto adatto, che io non riesco nemmeno a raggiungere quelle dimensioni, lo amplio in larghezza ma continuerò con il letargo controllato. La rete la metto comunque per sicurezza.

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Laghetto

    stavo pensando a fine mese di inserire nel laghetto dell'elodea canadensis, anche della Mentha aquatica ma questa sicuramente protetta.
    Sperando così che aumenti e nel momento che le tartarughe escono dal letargo ce ne sia abbastanza, creando così un habitat migliore inserendo anche un ramo di pesco tagliato e scortecciato a maggio (questo lo inserisco insieme alle tartarughe).
    Perché ho notato questa estate che pur facendo scorrere l'acqua pulita dal laghetto di fianco, quella delle tartarughe rimaneva sempre troppo verde, spero di arginare il problema e se alla fine me la mangiano tutta fa lo stesso almeno ci ho provato.
    Vi sembra una buona idea? conoscete qualche posto in zona che spedisca ancora? ( perché tutti quelli che ho trovato sono chiusi fino a fine Febbraio)
    accetto ogni tipo di consiglio per migliorare il loro habitat, grazie mille.
    Allego qualche foto per rendere l'idea



  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,445
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto

    ciao, tutti questi laghetti sono tuoi?

    quello delle tartarughe è quello con coperchio in rete?
    se posso darti consigli: sistemerei la recinzione facendola tutta in tufo al posto del rollborder in legno.
    poiché hai trachemys e pseudemys, mangeranno e romperanno qualsiasi pianta che arrivi a tiro, pertanto per tenere l'acqua pulita è utile usare un filtro da laghetto sovradimensionato dotato di lampada anti-alghe (uvc). Puoi inoltre usare la tecnica della fitodepurazione creando una vasca separata, ad es. un mastellone per uso agricolo (oppure quel laghetto rialzato che si intravede dietro), che potrai riempire con un substrato di ghiaia o lapillo vulcanico e molte piante per fitodepurazione come typha, iris, cyperus: il filtro ributterà l'acqua nella vasca di fitodepurazione rialzata e da qui potrai farla ricadere nel laghetto con una cascata.
    in pratica tieni le piante in una vasca separata dove le tartarughe non possono arrivare.
    Ultima modifica di gibo; 04-01-2021 alle 11:51

  10. #10
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Laghetto

    si i laghetti sono i miei.
    quello grande è ornamentale con pesci e piante e la foto non rende ma l'acqua è pulita ( che uso per portare acqua a quello delle tartarughe). Quello rialzato era la vecchia vasca delle tartarughe, con dentro pontedeira cordata e una ninfea, vado a memoria ma sarà massimo 200 forse meno, l'acqua era ancora più limpida rispetto a quello grande. Mentre quello con la rete è delle tartarughe, mille litri poco più.
    In effetti se mi ingegno un pò la cascata dovrei riuscire a farla ma devo solo sperare che il cavo d'alimentazione della pompa riesca ad arrivare dalle tartarughe, ma con tutta la mia buona volontà adesso non posso sicuramente immergermi per provare.
    Dici neanche come tentativo per le piante?
    Perché appunto delle piante le dovevo prendere per gli altri laghetti e un altro minipond non in foto , ma per quelli avrei aspettato a marzo ma ho pensato di fare questa prova.
    Per il tufo si è una buona idea, mentre il pesco dopo 11 mesi dici che posso inserirlo?


    poi ho finito di scortecciarlo


  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,445
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto

    io eviterei di mettere piante con le tartarughe, a meno che non vuoi provare a prelevare un po' di ninfea e pontederia che già hai, così se va male non spendi soldi inutilmente.
    L'ideale è avere un filtro con UVC e usare il laghetto rialzato oppure un grande mastello per fare una vasca separata di fitodepurazione, in quel caso ti conviene mettere nella vasca molto substrato (ghiaia o lapillo) e riempirla completamente di piante (va benissimo anche la pontederia se già ce l'hai, tra l'altro si espande molto velocemente e un singolo vaso ogni anno puoi dividerlo e ricavarne almeno 2 o 3 vasi).
    Quel ramo di pesco mi sembra un po' sottile, ti servirebbe un legno più grosso, come un pezzo di tronco o di radica, l'ideale è legno immarcescibile come quercia o ontano, in alternativa puoi cercare in un negozio di acquari un legno di torbiera specifico per acquari di grande dimensione,

  12. #12
    Appassionato
    L'avatar di T4mmi98
    Località
    Biella
    Sesso
    Messaggi
    27
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Tartarughe in possesso

    Una trachemys scripta scripta Una pseudemys concinna Una graptemys
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Laghetto

    Ghiaia o lapillo vanno bene qualsiasi tipo, se no puoi consigliarmi qualche prodotto?
    Su tuo consiglio gibo stavo pensando di fare una vasca esterna con 3 fusti in plastica blu che già ho, quelli per liquidi così che il materiale è sicuro. Riempiendoli di piante, e per ricaduta farla tornare in quello delle tarta.
    Vi sembra una buona idea?

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,445
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Laghetto

    Puoi usare il lapillo vulcanico per la pacciamatura dei giardini, quello che trovi nei centri bricolage o nei vivai, devi lavarlo bene prima di usarlo perché altrimenti ti sporcherebbe l'acqua con la polvere rossa.

    Come vasca di fitodepurazione potresti benissimo usare quel laghetto rialzato che si vede in foto, in alternativa ti consiglio mastelloni ad uso agricolo larghi e bassi in modo da avere molta superficie per le piante, coi bidoni blu avresti molto volume ma poca superficie (quindi ti andrebbero bene per un filtro biologico ma non per la fitodepurazione).

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •