Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 4 di 4

Piante palustri?

Discussione sull'argomento Piante palustri? contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Ciao, ho un laghetto per tre trachemys con filtro dotato di uv-c e mi chiedevo che piante potrei inserire senza ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Ale_
    Località
    Brescia, Lombardia
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta, Graptemys pseudogeographica

    Predefinito Piante palustri?

    Ciao, ho un laghetto per tre trachemys con filtro dotato di uv-c e mi chiedevo che piante potrei inserire senza che vengano sbranate? In caso posso inserirle adesso o è meglio aspettare l'anno prossimo? d'inverno cosa devo fare?

    Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,333
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    3162
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Piante palustri?

    Ciao, trattandosi di Trachemys eviterei ninfee e piante ossigenanti varie; ti conviene concentrarti su piante palustri o da terreno umido, potrai inserirle dentro vasi o cesti traforati specifici da posizionare nel bordo di acqua bassa in modo che il vaso fuoriesca dall'acqua per metà, in questo modo la pianta avrà sempre le radici in acqua, al contempo le tartarughe non potranno mangiarla.
    Piante che ti consiglio sono:
    - iris pseudacorus
    - pontederia cordata
    - scirpus
    - juncus
    Evita il falso papiro perché col clima dei nostri inverni la maggior parte delle piante muore congelata.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di Ale_
    Località
    Brescia, Lombardia
    Sesso
    Messaggi
    18
    Discussioni
    5
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta, Graptemys pseudogeographica

    Predefinito Re: Piante palustri?

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    Ciao, trattandosi di Trachemys eviterei ninfee e piante ossigenanti varie; ti conviene concentrarti su piante palustri o da terreno umido, potrai inserirle dentro vasi o cesti traforati specifici da posizionare nel bordo di acqua bassa in modo che il vaso fuoriesca dall'acqua per metà, in questo modo la pianta avrà sempre le radici in acqua, al contempo le tartarughe non potranno mangiarla.
    Piante che ti consiglio sono:
    - iris pseudacorus
    - pontederia cordata
    - scirpus
    - juncus
    Evita il falso papiro perché col clima dei nostri inverni la maggior parte delle piante muore congelata.
    Ho appena acquistato l'iris e la pontederia, sto prendendo questi vasi https://www.agripetgarden.it/cesto-p...ola-45x18.html e volevo chiederti cosa mettere nei vasi, il negoziante mi ha detto di metterci il terriccio normale e sopra un po'di ghiaia, va bene o devo fare altro?

    Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,333
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    3162
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Piante palustri?

    personalmente in quei vasi metto solo ghiaia e sassi, anche per l'Iris e la Pontedia, crescono lo stesso benissimo, non hai terra che sporca l'acqua e la pianta è costretta a prendere i nutrienti dall'acqua con le radici aumentando la depurazione.
    Se vuoi mettere terra, prima stendi del tessuto-non-tessuto o geotessuto dentro il cesto, poi ci metti terra di campo (argilla) e NON terriccio per piante/fiori (torba), infine copri con un po' di ghiaia e alla fine ritagli con la forbice il geotessuto a filo del bordo del vaso.
    Soltanto avrei comprato le piante direttamente ad aprile/maggio dell'anno prossimo, questo è il periodo in cui smettono di crescere per il periodo autunno/inverno, quindi piantare le piante adesso non è proprio il massimo.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •