Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 36
Like Tree5Likes

Allestimento esterno sternotherus carinatus

Discussione sull'argomento Allestimento esterno sternotherus carinatus contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; peccato che tu non abbia preso la Stefanplast, io uso le ICS per i maschi col sughero ma per le ...

  1. #16
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,444
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    peccato che tu non abbia preso la Stefanplast, io uso le ICS per i maschi col sughero ma per le femmine sono piccole con la zona deposizione, mentre le Stefanplast sono perfette.
    la lenticchia normalmente si trova in stagni e laghetti, se non trovi nulla puoi cercare nei negozi di acquari la egeria/elodea o il ceratophyllum.

  2. #17
    Appassionato
    L'avatar di mark87rm
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    203
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Tartarughe in possesso

    In arrivo: sternotherus carinatus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    peccato che tu non abbia preso la Stefanplast, io uso le ICS per i maschi col sughero ma per le femmine sono piccole con la zona deposizione, mentre le Stefanplast sono perfette.
    la lenticchia normalmente si trova in stagni e laghetti, se non trovi nulla puoi cercare nei negozi di acquari la egeria/elodea o il ceratophyllum.
    Purtroppo per una decina di centimetri non entrava nel posto più riparato che ho… Se l’avessi messo dall’altra parte poteva andare bene, ma era meno riparato e soprattutto non c’è un punto dove collegare la pompa per il movimento dell’acqua.

    Unica cosa che mi scoccia è che se faccio questo allestimento adesso, comunque durerà poco dato che le temperature più rigide Si stanno avvicinando.

    A proposito: il letargo quando viene? Mi spiego meglio: avviene nel momento in cui la temperatura rimane costante, oppure se durante il giorno arriva anche a 20 gradi Il letargo spontaneo non avviene?

    Chiedo questo perché qui in zona, a volte sotto Natale ci sono anche più di 20°


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  3. #18
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    6,925
    Discussioni
    166
    Like ricevuti
    1370
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    In giardino lucertole, a volte un Riccio e un Biacco. Ovviamente non sono miei ma vanno e vengono.

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Ciao, l'allestimento se trovi le piante puoi cominciare a farlo adesso, anche solo con le galleggianti, l'azolla caroliniana (a me non muore in inverno e sono al nord) aiuteranno a evitare le alghe anche se qualcuna se ne formerà quando arriverà la bella stagione .
    Infatti chi ha laghetti consiglia di prepararli in autunno, il mastello è più piccolo e sicuramente alghe se ne formeranno ma meglio allestirlo prima.
    PS: l'azolla si riproduce tantissimo, ho notato che nel mastello dove cibo il maschietto è bella rigogliosa, nell'altro dove non c'erano tarte è appassita, casomai dai una concimata con concime liquido diluito e vedi cosa succede.

  4. #19
    Appassionato
    L'avatar di mark87rm
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    203
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Tartarughe in possesso

    In arrivo: sternotherus carinatus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Ciao, l'allestimento se trovi le piante puoi cominciare a farlo adesso, anche solo con le galleggianti, l'azolla caroliniana (a me non muore in inverno e sono al nord) aiuteranno a evitare le alghe anche se qualcuna se ne formerà quando arriverà la bella stagione .
    Infatti chi ha laghetti consiglia di prepararli in autunno, il mastello è più piccolo e sicuramente alghe se ne formeranno ma meglio allestirlo prima.
    PS: l'azolla si riproduce tantissimo, ho notato che nel mastello dove cibo il maschietto è bella rigogliosa, nell'altro dove non c'erano tarte è appassita, casomai dai una concimata con concime liquido diluito e vedi cosa succede.
    Si infatti procedo oggi pomeriggio con l’allestimento, spero venga almeno carino esteticamente. Poi posterò qualche foto!

    Comunque non sono riuscito a trovare piante galleggianti nei negozi, perciò le devo ordinare online.

    Intanto ho preso il falso papiro, il giunco e la menta…

    Dopodiché acquisterò tutte le altre, così il filtraggio sarà ancora migliore!

    Vediamo lei come reagirà a questo cambiamento, perché credo che sarà bella contenta!

    Devo solo eventualmente aggiungere un po’ di acqua per arrivare allo stesso livello di temperatura, per evitare uno shock termico


    Il mastello è già pieno da due giorni


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #20
    Fedelissimo
    L'avatar di Willy
    Località
    Rimini
    Sesso
    Messaggi
    1,080
    Discussioni
    56
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    2.1 trachemys scripta scripta, 4 odoratus, 0.2 graptemys versa
    Altri rettili in possesso

    ---

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Ciao,
    l'acqua ora che il clima è fresco è sui 16/18 gradi; ti consiglio di riempire il mastello al massimo 15/20 cm con molti appigli perché se no non riesce a respirare.
    In estate anche sui 30 cm, sempre con molti appigli.

    Le mie, ma sono in Romagna, ora è davvero fresco gli ho abbassato l'acqua sui 25 cm (sono adulte) in estate era oltre i 40 cm...sempre con diversi appigli...

    Inviato dal mio BISON utilizzando Tapatalk

  6. #21
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    6,925
    Discussioni
    166
    Like ricevuti
    1370
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    In giardino lucertole, a volte un Riccio e un Biacco. Ovviamente non sono miei ma vanno e vengono.

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Secondo me quelle piante ti bastano, bisogna però vedere quanto sono grandi, mi raccomando, ricordati di posizionarle lomtane dai bordi come ti hanno già suggerito.

  7. #22
    Fedelissimo
    L'avatar di Willy
    Località
    Rimini
    Sesso
    Messaggi
    1,080
    Discussioni
    56
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    2.1 trachemys scripta scripta, 4 odoratus, 0.2 graptemys versa
    Altri rettili in possesso

    ---

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Darietto ha ragione, le eventuali galleggianti, molte hanno bisogno del sole e caldo, le potrai cercare a marzo/aprile...fra poco la carinatus andrà in letargo.
    Ottimo consiglio la Azolla caroliniana con le deiezioni della tartaruga diventa quasi infestante...ma metti solo quella se inserisci anche altri tipi lei deperisce (ad es. se inserisci lenticchia d'acqua e azolla quest'ultima tende a scomparire).


    Inviato dal mio BISON utilizzando Tapatalk

  8. #23
    Appassionato
    L'avatar di mark87rm
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    203
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Tartarughe in possesso

    In arrivo: sternotherus carinatus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Ciao a tutti e grazie per i consigli!

    Ho provveduto a fare l’allestimento oggi… di seguito un pò di foto.

    Manca ancora il sughero: quello trovato da Leroy Merlin naturale e non trattato per presepi verrà reso disponibile tra una settimana…

    Piante galleggianti: non ho trovato NIENTE nei negozi, presumo acquisterò solamente un pò di lemna (mi piaceva la major invece che minor) e poi con la primavera si vedrà.

    Ho realizzato una piccola scaletta (tra le foto si vede) con rete plastificata e cannette di bamboo molto fine
    Ho inserito la piattaforma che già aveva nella vecchia vasca (con le calamite).

    Devo ancora rivestire tutto intorno e lo farò prossima settimana.
    Inserita la pompa per movimento dell’acqua a 520l/h
    Acqua circa 20cm, aumentata un pò quando ho inserito le piante e tutto il resto
    Inserita una piccola caverna ricavata da un vaso tagliato a metà
    Legno naturale
    Termometro per l’acqua (oggi pomeriggio era a 24,5 gradi!)

    Piante: al vivaio avevano poco….

    - Falso papiro: morente, consapevole che con il freddo difficilmente resiste ma da 10€ me l’hanno regalato….
    - Mentha
    - Juncus

    Per ora solo queste 3, come dicevo mancherebbe la galleggiante lemna..

    Fatemi sapere che ne pensate… consigli e critiche ben accette… non mi piace ancora molto il setup, però forse perché vedo il mastello… mi piace vederlo bello ricoperto



















    La tarta dopo uno shock iniziale è subito corsa ovunque ed è anche salita in superficie

    E che lavorone dopo per pulire tutta la vasca ed il filtro con tubi…. Dentro ci ho trovato un mondo….

  9. #24
    Fedelissimo
    L'avatar di Willy
    Località
    Rimini
    Sesso
    Messaggi
    1,080
    Discussioni
    56
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    2.1 trachemys scripta scripta, 4 odoratus, 0.2 graptemys versa
    Altri rettili in possesso

    ---

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Ottimo lavoro!!!
    Se la godrà tantissimo!!!

    Inviato dal mio BISON utilizzando Tapatalk
    mark87rm likes this.

  10. #25
    Appassionato
    L'avatar di mark87rm
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    203
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Tartarughe in possesso

    In arrivo: sternotherus carinatus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Citazione Originariamente Scritto da Willy Visualizza Messaggio
    Ottimo lavoro!!!
    Se la godrà tantissimo!!!

    Inviato dal mio BISON utilizzando Tapatalk
    Grazie! Sicuramente!!!
    Già prima quando sono uscito a vederla mi sembrava molto attiva, in 30 secondi si è fatta il giro di tutta la vasca


    Unico dubbio: le piante basteranno in assenza di filtro?

    Per quello volevo prendere una galleggiante almeno per adesso anche se con l’inverno non durerà..

    Inoltre devo recuperare delle gambusie


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  11. #26
    Fedelissimo
    L'avatar di Willy
    Località
    Rimini
    Sesso
    Messaggi
    1,080
    Discussioni
    56
    Like ricevuti
    209
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Tartarughe in possesso

    2.1 trachemys scripta scripta, 4 odoratus, 0.2 graptemys versa
    Altri rettili in possesso

    ---

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Sicuramente fino a marzo si...e poi 1 solo esemplare quasi baby non sporca molto...
    Si, bastano 5/6 gambusie si riprodurranno e ne avrai tantissime...

    Inviato dal mio BISON utilizzando Tapatalk
    mark87rm likes this.

  12. #27
    Appassionato
    L'avatar di mark87rm
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    203
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Tartarughe in possesso

    In arrivo: sternotherus carinatus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Stasera sono andato a spiare la tarta, ed eccola lì sopra al vaso della menta!

    Domanda: quando mi renderò conto del letargo? La prendo e la inserisco in una samla piccola con poca acqua e niente sul fondo? Per coprirla sopra va bene la rete o meglio coperchio?

    Ci aggiungerò delle gambusie appena possibile: come gestisco il mastello in sua assenza?





    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  13. #28
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,444
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    la vasca va benissimo, mi pare che ci fosse spazio per quella della Stefanplast ma al massimo potrai fare un upgrade tra un paio di anni.
    le piante sono persino eccessive... ora vanno benone ma quando la taratruga crescerà, ti basterà un vaso centrale con pianta palustre e le piante galleggianti.
    cerca di scostare le piante dalle pareti della vasca, tenendole al centro della vasca, sembra incredibile ma queste tartarughe sono in grado di arrampicarsi in modo soprendente, se un esemplare adulto da 200 grammi necessita di piante "robuste" per essere sostenuto, un piccolo esemplare potrebbe anche riuscire a darsi alla fuga sfruttando piante come il juncus.

  14. #29
    Appassionato
    L'avatar di mark87rm
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    203
    Discussioni
    3
    Like ricevuti
    15
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Tartarughe in possesso

    In arrivo: sternotherus carinatus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    la vasca va benissimo, mi pare che ci fosse spazio per quella della Stefanplast ma al massimo potrai fare un upgrade tra un paio di anni.
    le piante sono persino eccessive... ora vanno benone ma quando la taratruga crescerà, ti basterà un vaso centrale con pianta palustre e le piante galleggianti.
    cerca di scostare le piante dalle pareti della vasca, tenendole al centro della vasca, sembra incredibile ma queste tartarughe sono in grado di arrampicarsi in modo soprendente, se un esemplare adulto da 200 grammi necessita di piante "robuste" per essere sostenuto, un piccolo esemplare potrebbe anche riuscire a darsi alla fuga sfruttando piante come il juncus.
    Si lo spazio poteva esserci in lunghezza (abbondante) ma non in larghezza... purtroppo avrebbe sbattuto contro la grata in apertura e chiusura.

    Già questa sta al limite e ci sbatte leggermente, ma comunque è fattibile considerato che non esco ogni 5 minuti.

    Le piante le ho anche ridotte... il papiro era esagerato.

    Per le vie di fuga l'ho immaginata la question del juncus: volevo mettere proprio li una parte di rete superiore per coprire e per scongirare eventuali fughe.

    Inoltre, ho pensato di rubare a te l'idea di creare una cornice di legno per bloccare qualsiasi tentativo lasciando al di sotto tutte le piante...



    Già che ci sono integro la domanda del post precedente:

    - Letargo: questa mattina l'acqua era a 16 gradi, quindi ancora nel range "normale". Mi sono subito chiesto se avesse freddo abituata a stare a temperature più alte in casa... ma a parte la mia preoccupazione, ho capito che quando arrivano a circa 4 gradi di temperatura dell'acqua vanno in letargo iniziando a smettere di mangiare (presumo a temperatura più alta) e poi presumo chiudendosi totalmente. A quel punto la prendo e la sposto nel contenitore in cantina con un pò di acqua giusto a coprire il carapace e la controllo regolarmente.

    Il mastello attualmente non ha filtro, ma ha solo le piante, la pompa d'inverno la lascio accesa così non ristagna l'acqua? Copro il tutto con un telo di queli anti-gelo per piante lasciando comunque respirare le piante? Potrei lasciare più aperto verso la parte che volge alla porta che è anche la parte più coperta dalle intemperie.

    Anche perché vorrei metterci le gambusie che, a quanto ho letto documentandomi, resistono alla grande e basse temperature.

    Comunque, gli inverni nella mia zona sono abbastanza rigidi ma anche umidi e con possibilità di neve molto bassi. Negli ultimi 20 anni è capitato solo 2 volte....

  15. #30
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,444
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3353
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento esterno sternotherus carinatus

    puoi fare riferimento alla scheda di allevamento del sito della sternotherus odoratus, dove è spiegata l'ibernazione, per la sternotherus carinatus vale lo stesso.
    io i mastelli li lascio all'aperto con temperature ben sotto lo zero, l'acqua si ghiaccia, a volte formando una crosta consistente, le piante muoiono ma poi a primavera rispuntano.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •