Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 4 di 4

Laghetto esterno: nuova costruzione

Discussione sull'argomento Laghetto esterno: nuova costruzione contenuta nel forum Outdoor, nella categoria Allestimenti; Carissimi, sono nuovo del forum e quindi saluto tutti cordialmente. Trovo questo canale di interazione molto, molto interessante per tutte ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Styve
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    2
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Jun 2023
    Tartarughe in possesso

    Una

    Predefinito Laghetto esterno: nuova costruzione

    Carissimi, sono nuovo del forum e quindi saluto tutti cordialmente. Trovo questo canale di interazione molto, molto interessante per tutte le notizie utili e necessarie che vengono date e quindi per tutte le informazioni che vengono scambiate fra utenti esperti e/o meno esperti o principianti.
    Bene, io faccio parte a quest'ultima categoria cioè principiante per quanto riguarda le tartarughe ma con buone notizie sull'allevamento dei pesci.
    oggi mi trovo a scrivere in quanto ho una tartaruga della specie Trachemys (di quelle che anni fa si trovavano in qualsiasi negozio). Date le dimensioni raggiunte vorrei costruire un laghetto in modo tale da darle una sistemazione più adeguata e, per questo, pensavo ad un laghetto fatto con un telo apposito interrato e recintato per evitare la fuga. L'unico problema è che non posso mettere, almeno per il momento, il sistema filtrante per via della predisposizione elettrica e pertanto opterei per l'inserimento di piante che possano in qualche modo supplire.
    Adesso vi pregherei di darmi delle dritte: profondità necessaria?? riempimento (sabbia o terreno)? come riempire? pietre? e per il letargo??

    vi ringrazio anticipatamente per tutto


  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,905
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    661
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys S. Scripta ______________________________ Graptemys P. Kohnii ______________________________ Chrysemys P. Dorsalis ______________________________ Clemmys Guttata ______________________________ Malaclemys T. Centrata ______________________________ Kinosternon Baurii ______________________________ Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Laghetto esterno: nuova costruzione

    Ciao e benvenuto,

    sicuramente per questa specie è un ottima idea l'allevamento all'esterno

    se cerchi sul forum troverai decine di discussioni con foto da cui prendere spunto

    Per una trachemys adulta si consigliano almeno 250 litri netti di spazio acquatico.
    Considerando che avrai bisogno di aggiungere piante al laghetto e quindi occpando superficie starei su un laghetto da 350/400/500 litri netti
    Esisto anche dei laghetti preformati che sono abbastanza facili da interrare

    Vedo che vivi in calabria, immagino che in inverno difficilmente scenderai sotto lo zero quindi con le dovute accortezze potrebbe passare tranquillamente un breve letargo all'aperto..
    mi preoccperei invece di più delle temperature estive
    per evitare che la temperatura dell'acqua durante il giorno salga troppo e per tenere anche sotto controllo le alghe che inevitabilmente si formeranno (per nulla nocive, solo antiestetiche) conviene scegliere bene la posizione del laghetto
    l'ideale è che riceva luce diretta alcune ore la mattina e nelle ore più calde del giornata rimanga in ombra / mezz'ombra


  4. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Styve
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    2
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Jun 2023
    Tartarughe in possesso

    Una

    Predefinito Re: Laghetto esterno: nuova costruzione

    Citazione Originariamente Scritto da Lampe14 Visualizza Messaggio
    Ciao e benvenuto,
    Grazie molte per l'accoglienza

    Citazione Originariamente Scritto da Lampe14 Visualizza Messaggio

    Vedo che vivi in calabria, immagino che in inverno difficilmente scenderai sotto lo zero quindi con le dovute accortezze potrebbe passare tranquillamente un breve letargo all'aperto..
    ma questa specie va ad interrarsi? come andrebbe predisposto il fondo volendo fare un laghetto con telo apposito? si rischia che la tarta lo buchi?

    Citazione Originariamente Scritto da Lampe14 Visualizza Messaggio
    mi preoccperei invece di più delle temperature estive
    per evitare che la temperatura dell'acqua durante il giorno salga troppo e per tenere anche sotto controllo le alghe che inevitabilmente si formeranno (per nulla nocive, solo antiestetiche) conviene scegliere bene la posizione del laghetto
    l'ideale è che riceva luce diretta alcune ore la mattina e nelle ore più calde del giornata rimanga in ombra / mezz'ombra
    questo l'ho previsto infatti il posto dovrebbe soddisfare queste esigenze. Per la questione del filtro cosa mi puoi dire? le piante vanno piantumate nel terriccio di fondo? o come? ..... a proposito il fondo è mene mettere sabbia o terriccio?

    Grazie


  5. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,905
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    661
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys S. Scripta ______________________________ Graptemys P. Kohnii ______________________________ Chrysemys P. Dorsalis ______________________________ Clemmys Guttata ______________________________ Malaclemys T. Centrata ______________________________ Kinosternon Baurii ______________________________ Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Laghetto esterno: nuova costruzione

    Generalmente quando le temperature scendono sotto i +15 gradi smettono di mangiare e passando tutto il tempo sul fondo del laghetto (sabbioso/melmoso) solo in rari casi in cui le condizioni acquatiche sono molto sfavorevoli potrebbe decidere di fare letargo interrandosi

    In stato letargico abbassa talmente tanto il metabolismo che respirano di rado ma quando lo fanno devono avere modo di raggiungere la superficie agevolmente
    Di solito un laghetto “sicuro” per il letargo deve avere una profondità tale da garantire 4 gradi sul fondo (di solito 1m di profondità), deve avere una buona ampiezza di 3x2 con gradini di circa 10/15 cm che dal fondo arriva o fino al bordo
    Queste pareti a gradini e poco pendenti, legni e piante dovrebbero assicurare dal fondo del laghetto una facile risalita verso la superficie
    Un po’ di rischio rimane sempre

    Non ho mai usato il telo per i miei laghetti
    Ma prendendo un buon telo bello spesso è difficile da bucare e puoi modellarlo come preferisci
    Piante palustri in vaso traforato con substrato in ghiaia o lapillo. in questo modo le piante prenderanno nutrimento non dalla terra ma direttamente dall’acqua, di fatto, filtrandola e nutrendosi delle deiezioni della tarta
    Io uso juncus, Iris pseudacorus, menta acquatica, equisetum, alisma
    Al sud sicuramente papiro o falso papiro farebbero un grande filtraggio e anche un po’ d’ombra
    Prevedi anche di “recintare “ i vasi delle piante acquatiche perchè le trachemys potrebbero in pochi giorni/settimane divorarle tutte


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •