Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 20
Like Tree2Likes

Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

Discussione sull'argomento Piante per acquario più resistenti e facili da gestire? contenuta nel forum Pollice verde, nella categoria Giardinaggio; Dopo molteplici tentativi di introdurre piante nell'acquario con la trachemys, sono giunta alla consapevolezza che nessun tipo di pianta viene ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di francy_777
    Località
    foggia
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    12
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    May 2016
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Dopo molteplici tentativi di introdurre piante nell'acquario con la trachemys, sono giunta alla consapevolezza che nessun tipo di pianta viene risparmiata dal bestione che fa fuori qualunque cosa inserisca.
    Tempo fa trovai delle pianticelle in vendita dentro bicchieroni di plastica trasparenti, in effetti lasciando le piante all'interno di quei contenitori, con l'acqua libera di scorrere attraverso dei fori, la tarta non aveva modo di distruggerle.
    Unico problema: dopo qualche settimana le piante sono morte comunque, penso perchè prese assolutamente a caso senza sapere i bisogni di ognuna riguardanti illuminazione, fertilizzazione ecc.
    Poichè non so da dove cominciare, mi piacerebbe riprovare con le piante nei bicchieroni, ma stavolta vorrei provare con tipologie di piante che potrebbero sopravvivere a questo tipo di allestimento, quindi in poche parole piante che non abbisognano di: essere piantumate in un substrato, essere fertilizzate, potate, con bisogni specifici di temperatura, illuminazione e caratteristiche dell'acqua. Insomma, esiste un qualche tipo di pianta "da battaglia" che lasciata lì nell'acqua riesce a vivere senza cure?
    Come punto di partenza, tra le piante che ci sono qui, ne esiste una con queste caratteristiche?
    Grazie della pazienza a chi vorrà aiutarmi, per lo meno a chiarirmi le idee
    Piante Acquatiche | Aquariumline.com - Negozio Acquari

  2. #2
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Gestire piante indoor è già difficile ,con una trachemis lo è ancora di più : la soluzione più semplice è collocare il tutto all'aperto se ne hai la possibilità perchè potresti collocare nell'acqua ,sempre protette varietà di piante molto più resistenti e dalla crescita rapida. Aspettiamo il parere degli espertissimi che ti sapranno sicuramente proporre una soluzione.

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di francy_777
    Località
    foggia
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    12
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    May 2016
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Non ho possibilità di sistemazioni all'aperto. Proprio per questo mi piacerebbe arricchire l'acquario con qualche pianta, tenendolo in soggiorno fa più colore, più "arredamento" della vasca vuota, e correggetemi se sbaglio ma le piante non dovrebbero anche aiutare il filtro e la qualità dell'acqua?
    Tristemente, neanche i lucky bamboo sono stati risparmiati dalla tarta, quindi i contenitori di plastica erano l'ultimo bastione contro la sua voracità (non ha senso ricavare una parte della vasca separata solo per le piante, non voglio togliere spazio di nuoto alla tartaruga).

  4. #4
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Le piante aiutano sicuramente il filtro, nel caso dei laghetti di una certa dimensione con molte piante il filtro diventa superfluo ,è sufficiente una semplice pompa per movimentare l'acqua: ma nel tuo caso nell'acquario l'aiuto che le piante possono dare è minimo:purtroppo con le trachemys la situazione è come ti ho detto .

  5. #5
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,216
    Discussioni
    149
    Like ricevuti
    1120
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Ciao, sinceramente se non hai intenzione di togliere spazio alla tarta non vedo molte soluzioni possibili, forse il falso papiro o iris pseudacorus però dovrebbe essere messo in vaso forato da laghetto e protetto da recinzione in rete così la tarta non c'arriva, magari lo metti in un'angolo. La fertilizzazione bene o male serve sempre come il rinvaso e la potatura.
    Non ho capito invece le piante in bicchieroni trasparenti, io le ho viste nei vivai e stanno nei bicchieroni solo per mantenerle, poi a casa bisogna trapiantarle con substrato, se galleggianti no.
    Potresti guardare su waterplantsitaly ma se non vuoi togliere spazio alla tarta, concimarle, potarle e altro ...... una possibilità sarebbe quella di prendere giacinti d'acqua, metterne 2-3 in acquario e altri in una bacinella o vasca esterna, qui dovrai concimarli. Quando la tarta te li fa sparire li rimpiazzi con quelli di riserva, solo un'idea.

  6. #6
    Appassionato
    L'avatar di francy_777
    Località
    foggia
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    12
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    May 2016
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Non ho capito invece le piante in bicchieroni trasparenti, io le ho viste nei vivai e stanno nei bicchieroni solo per mantenerle, poi a casa bisogna trapiantarle con substrato, se galleggianti no.
    Potresti guardare su waterplantsitaly ma se non vuoi togliere spazio alla tarta, concimarle, potarle e altro ...... una possibilità sarebbe quella di prendere giacinti d'acqua,
    Col giacinto ho già provato, non è sopravvissuto neanche due giorni

    Comunque il tipo di piantine che ho comprato erano queste


    Ed erano confezionate in contenitori di plastica tipo questi.




    Anzichè toglierla da lì e inserire la pianta in acquario, ho forato il contenitore di plastica in modo che l'acqua dell'acquario possa fluire all'interno ed ho lasciato dentro la piantina così come la vedi, compresa di vasetto. Mi rendo conto che le condizioni di vita della pianta nel bicchierone sono costrette, e probabilmente neanche la luce filtra bene attraverso la plastica, ma l'alternativa sarebbe stata di avere la pianta divorata nel giro di qualche ora.
    Per questo ho aperto il thread, per sapere se esistevano piante abbastanza resistenti da sopravvivere per un po' stando in questo modo.

  7. #7
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,216
    Discussioni
    149
    Like ricevuti
    1120
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Se le hai prese a caso ...... io ho guardato solo un'attimo la Ludwigia perennis e dicono che diventa 30cm, anche se avessi avuto le condizioni adatte sarebbe morta lì dentro.
    Secondo me potresti provare la vesicularia dubiana che è un muschio, fori i contenitori, lo metti all'interno legato a un pezzo di rete e un po di sabbia fine. Magari li appoggi sul lato così ha più superfice. Io ce l'ho, non richiede molta luce e quando crescerà uscirà dai fori ma dentro starà al sicuro.
    Però se vuoi piante più appariscenti allora torno a dirti che è meglio tu metta la rete di protezione antitarta, mi spiace.

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di francy_777
    Località
    foggia
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    12
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    May 2016
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Citazione Originariamente Scritto da darietto Visualizza Messaggio
    Però se vuoi piante più appariscenti allora torno a dirti che è meglio tu metta la rete di protezione antitarta, mi spiace.

    Non c'è bisogno che siano appariscenti, mi basta che diano un po' di colore all'ambiente.
    I muschi in teoria dovrebbero essere le piante più resistenti giusto? Che ne pensate della felce di Java, del muschio di Java e della Cryptocoryne wendtii?

  9. #9
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,216
    Discussioni
    149
    Like ricevuti
    1120
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Felce di giava ovvero microsorum pteropus, va legata a legni, sassi, oppure mezza noce di cocco, sconsigliato piantumarla in quanto il rizoma marcisce, dovresti proteggerla con rete antitarta.
    Muschio di giava dovrebbe essere la vesicularia dubiana, ti ho scritto sopra in merito però mi son dimenticato che non tutti riescono a farla sopravvivere, non so perchè.
    Cryptocoryne va piantata in un substrato, non è così facile, io c'ho provato un paio di volte ma sempre "deceduta".
    Se non hai intenzione di togliere un po di spazio alla tarta con rete di protezione ........ aspettiamo qualche altro consiglio.

  10. #10
    Appassionato
    L'avatar di francy_777
    Località
    foggia
    Sesso
    Messaggi
    115
    Discussioni
    12
    Like ricevuti
    9
    Data Registrazione
    May 2016
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Cosa ne pensate delle marimo ball? Sono facili da tenere, quanto vivono senza manutenzione?

  11. #11
    Simpatizzante
    L'avatar di Matty4991
    Località
    milano
    Sesso
    Messaggi
    20
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    kohnii
    Altri rettili in possesso

    no

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Ragazzi invece del elodea cosa mi potete dire? Io l ho vista nel vostro elenco delle piantine adatte ai tarta acquari, e ne ho presa una oggi e inserita nell acquario ( presa in un garden tenuta in un vasetto forato, con le radici avvolte in un materiale tipo cotone lanoso) introdotta nell acqua come mi ha consigliato il ragazzo che.me l ha venduta, cioè mantenuta così com era, in quel vasetto, appoggiato sul fondo e bloccata con della ghiaia.... secondo voi potrebbe durare almeno come cibo per una kohnii , o mi devo aspettare che marcisca entro un paio di giorni? La temperatura dell acqua è di circa 22 gradi e la lampadina uvb è posta a meno di 20cm

  12. #12
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,216
    Discussioni
    149
    Like ricevuti
    1120
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Citazione Originariamente Scritto da francy_777 Visualizza Messaggio
    Cosa ne pensate delle marimo ball? Sono facili da tenere, quanto vivono senza manutenzione?
    Io ne ho comperata una, penso tu intenda la cladophora, quella tipo palla, non so le trachemys se la mangiano, per ora sono mesi che ce l'ho, si può rompere anche a metà, se la tarta la rigira da sola e non la mangia ne avrai due come me. Non ha bisogno di molta luce. Andrebbe girata ogni tanto altrimenti non cresce il muschio sulla parte che poggia sul fondo.

    - - - Aggiornato - - -

    L'elodea andebbe tolta dal "cotone lanoso" in quanto pieno di fertilizzante, questo di sicuro si fa se si hanno pesci in vasca, con le tarte non lo so. Di sicuro però la mia odoratus la sradica volentieri, o perchè la usa come appiglio o perchè scava nel substrato di ghiaino, penso la tua invece se la mangi tranquillamente se non la proteggi.
    EvaSabineJulia likes this.

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Matty4991
    Località
    milano
    Sesso
    Messaggi
    20
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    kohnii
    Altri rettili in possesso

    no

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Quindi meglio toglierla da quel vasetto? E quale può essere una valida alternativa?
    P.s: se la tarta la mangia non ci sono problemi, fondamentalmente l ho presa per lei ( cibo, e per il discorso vario dei nitrati ecc)
    Scusate le domande, ma sono totalmente ignorante in materia di piante acquatiche, e non trovo una scheda che mi faccia capire bene

  14. #14
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    5,216
    Discussioni
    149
    Like ricevuti
    1120
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.0.0. Sternotherus odoratus 2017 nr.0.2.0 Sternotherus odoratus 2015
    Altri rettili in possesso

    nessuno

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Io la toglierei dal vasetto lavando bene le radici, poi vedi tu se ripiantarla nello stesso vaso o in altro più grande.

  15. #15
    Simpatizzante
    L'avatar di Matty4991
    Località
    milano
    Sesso
    Messaggi
    20
    Discussioni
    4
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Tartarughe in possesso

    kohnii
    Altri rettili in possesso

    no

    Predefinito Re: Piante per acquario più resistenti e facili da gestire?

    Cosa posso mettere nel vasetto al posto di quel cotone? Ghiaia? Ho fatto caso che i rametti dell elodea non hanno tutti radici alle estremità, come se fossero tagliati e legati insieme

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •