Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 4 di 4

Celtis australis Sternotherus minor

Discussione sull'argomento Celtis australis Sternotherus minor contenuta nel forum Pollice verde, nella categoria Giardinaggio; Buongiorno a tutti, recentemente ho letto un paper dove si sottolineava l'importanza dei frutti di Celtis laevigata nella dieta di ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di giovanni1.04
    Località
    Ravenna
    Sesso
    Messaggi
    83
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    10
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus minor minor 0.0.1 Chrysemys picta bellii 0.0.2

    Predefinito Celtis australis Sternotherus minor

    Buongiorno a tutti,
    recentemente ho letto un paper dove si sottolineava l'importanza dei frutti di Celtis laevigata nella dieta di Sternotherus minor a livello stagionale, con questa specie che agirebbe da importante veicolo di distribuzione per questa pianta a livello ripariale. L'importanza a livello nutrizionale di questi frutti non sarebbe ancora analizzata ma si osserva come la ricerca da parte delle tartarughe di questi semi sia attiva e che questi risultino quindi altamente graditi e non nocivi.
    Celtis laevigata è però una specie americana, mentre sul territorio nazionale è diffusa la specie autoctona Celtis australis.
    Qualcuno ha mai provato ad includere questa pianta nella dieta delle proprie minor, ovviamente nel caso vi siano prove dell'assenza di effetti nocivi?
    Non è mia intenzione fare esperimenti e son consapevole del fatto che una dieta equilibrata sia possibile anche con alimenti differenti, però questa pianta sembra essere una parte importante dell'alimentazione di questa specie in natura e poter quindi andare ad integrarla sarebbe bello.

    Grazie a tutti per l'attenzione e le eventuali risposte.

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    5,900
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2828
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito Re: Celtis australis Sternotherus minor

    Ciao, penso sia difficile che qualcuno abbia esperienze in merito, anche perchè non avevo mai trovato questa indicazione sulle varie documentazioni riguardanti questa specie.
    Va poi detto che in cattività si cerca di fornire una dieta equilibrata ma spesso non è possibilre simulare la dieta in natura pertanto si usano dei "surrogati" purchè siano equilibrati in termini di valori nutrizionali.
    Diversamente le Sternotheus Minor andrebbero alimentate principalmente con molluschi bivalvi d'acqua dolce, la dimensione della loro testa e la forma della ranfoteca dovrebbero essersi evolute proprio per la rottura di questi molluschi.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di giovanni1.04
    Località
    Ravenna
    Sesso
    Messaggi
    83
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    10
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus minor minor 0.0.1 Chrysemys picta bellii 0.0.2

    Predefinito Re: Celtis australis Sternotherus minor

    Grazie per la risposta,
    effettivamente le dimensioni della ranfoteca sono abbastanza esplicative di quella che è la dieta di questo chelone.
    Nel caso cercherò maggiori informazioni sull'eventuale utilizzo di questi semi nell'alimentazione di Sternotherus minor minor, fino ad allora non intendo fare esperimenti, la dieta degli esemplari in cattività risulta equilibrata anche senza di questi.

    Nel caso sarebbe contro il regolamento linkare l'articolo considerato? Non certo per incitare all'uso di questa pianta, giusto per interesse verso l'ecologia di questa specie.

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    5,900
    Discussioni
    88
    Like ricevuti
    2828
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Testudo, Trachemys, Pleurodeles, Bufo alvarius

    Predefinito Re: Celtis australis Sternotherus minor

    sicuramente l'articolo può essere interessante, magari spostando la discussione nella sezione "tartarughe acquatiche e palustri".
    quanto all'alimentazione degli animali in cattività, comunque vale quanto sopra: ho letto articoli in cui una pianta nordamericana (peltandra virginica) è stata reperita nello stomaco delle chelidra e dei kinostenidae, eppure contiene molto acido ossalico e nessuno credo consiglierebbe di dare in cattività piante con alto contenuto di ossalati.
    oppure avevo letto uno studio che dimostrava come in alcune acqua nordamericane dove si è diffuso un bivalve alloctono e invasivo, le sternotherus carinatus hanno modificato la loro dieta che ora si basa per oltre il 70% su questi molluschi alloctoni.
    o ancora... chi alleva le M. temminckii (alligatore) dovrebbe dare come cibo per oltre il 50% altre tartaruga quali sternotherus e kinosternon, dato che in natura le alligatore mangiano queste tartarughe.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •