Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree4Likes
  • 1 Post By k3kk0
  • 1 Post By maura72
  • 2 Post By maura72

consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

Discussione sull'argomento consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; ragazzi da quando ho messo all' esterno la mia piccola le si formano delle alghe sul carapace. Ŕ normale? devo ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Marika
    LocalitÓ
    Pescara
    Sesso
    Messaggi
    57
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Help consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    ragazzi da quando ho messo all' esterno la mia piccola le si formano delle alghe sul carapace. Ŕ normale? devo pulirla? ci ho provato con del cotone e dell' olio ma Ŕ sempre molto nervosa.

    l' ho presa giÓ adulta ha quasi 4 anni. sto pensando giÓ al letargo e alla sistemazione per l' autunno inverno (perchŔ non ne so molto!). si accettano tutti i consigli.
    GRAZIE

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di k3kk0
    LocalitÓ
    San Giovanni in Fiore (CS)
    Sesso
    Messaggi
    550
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    720
    Data Registrazione
    May 2013
    Tartarughe in possesso

    1.0.0 Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    Non fa nulla, non creano alcun problema!! Fai pi¨ danni a prenderla e a cercare di pulirla in quanto le arecchi tanto stress!

  3. #3
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    LocalitÓ
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    Ciao marika, come diceva k3kk0, le alghe non sono nocive per cui non Ŕ necessario pulire il carapace della tua tartaruga. Nel caso comunque che tu volessi farlo evita di usare l'olio o altre sostanze, limitati a pulire delicatamente con uno spazzolino a setole morbide e semplice acqua.
    Per ci˛ che riguarda il letargo la tua Tss pu˛ svolgerlo tranquillamente nel laghetto se Ŕ abbastanza profondo (80 cm-1m) oppure puoi optare per un letargo controllato in una vasca con poca acqua posizionata in un ambiente in cui la T resta costantemente compresa fra i 5 e gli 8 gradi circa ( mai sotto i 2 e mai sopra i 10).

  4. #4
    Simpatizzante
    L'avatar di Marika
    LocalitÓ
    Pescara
    Sesso
    Messaggi
    57
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    grazie mille! immaginavo le alghe non fossero nocive..era per essere pi¨ attenta nell' igiene della mia t.
    Per quanto riguarda il letargo parto veramente da zero.
    ho intenzione di portarla dentro casa.. come questo inverno (ke per˛ non le ho lasciato fare il letargo, perchŔ ero alle primissime armi).
    ora dovrebbe avere 3 anni. Ŕ preferibile ke lo faccia il letargo?
    portandola dentro casa ho letto da qualke parte, ke sarebbe difficile mantenere quella temperatura a causa, ovviamente, del riscaldamento della casa. come fare?
    ho visto molte discussioni sul letargo ma vorrei iniziare a pensarci per sistemare il tutto.
    GRAZIE

  5. #5
    C.D.O.
    L'avatar di maura72
    LocalitÓ
    Firenze
    Sesso
    Messaggi
    5,478
    Discussioni
    58
    Like ricevuti
    2026
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Tartarughe in possesso

    Fred&Wilma

    Predefinito Re: consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    Le Ts non Ŕ necessario che svolgano letargo per cui puoi anche decidere di non farglielo fare. Le opzioni che hai sono due 1) NON fai svolgere il letargo. In questo caso devi allestire un acquaterrario in casa provvisto di riscaldatore per l'acqua, zona emersa, lampada spot, lampada UVB e preferibilmente filtro. 2) fai svolgere il letargo. In questo caso come ti dicevo devi trasferire la tarta in un locale in cui la T si mantenga costantemente fra 5 e 8 gradi (garage, cantina, mansarda etc). Entrambe le soluzioni sono corrette e percorribili, quello che devi assolutamente evitare Ŕ tenere la tartaruga in casa senza riscaldatore e lampade. Questo comportamento porterebbe la tua tarta a consumare tutte le riserve energetiche per cercare di rimanere in vita (la T di una casa riscaldata Ŕ troppo bassa per attivare il metabolismo e troppo alta per poter andare in letargo) durante l'inverno. Questo stato Ŕ normalmente chiamato "falso letargo" e porta a morte una percentuale piuttosto elevata di esemplari.

  6. #6
    Simpatizzante
    L'avatar di Marika
    LocalitÓ
    Pescara
    Sesso
    Messaggi
    57
    Discussioni
    11
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Tartarughe in possesso

    2 Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    grazie maura! si ho tutto l' occorrente per tenerla a temperatura estiva
    ... ho il problema inverso : tenere l 'acqua ai gradi del letargo!
    come deve essere l' acquaterrario ? come deve essere l' acqua? come faccio a sapere se e quando entra in letargo?
    grazie ancora

  7. #7
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    LocalitÓ
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,410
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2835
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: consigli sulla pulizia del carapace e qualche dritta per il letargo

    Citazione Originariamente Scritto da Marika Visualizza Messaggio
    grazie maura! si ho tutto l' occorrente per tenerla a temperatura estiva
    ... ho il problema inverso : tenere l 'acqua ai gradi del letargo!
    come deve essere l' acquaterrario ? come deve essere l' acqua? come faccio a sapere se e quando entra in letargo?
    grazie ancora
    Solitamente si vanno a valutare le temperature dei posti in cui si intende lasciare l'animale. Poi si prende una vaschetta d'acqua e con un termometro si controlla che l'acqua non scenda mai sotto i 4-5 gradi (nemmeno la notte).

    Una volta scelto il posto (preferibilmente al chiuso o molto ben riparato) si predispone una vasca (anche in plastica) con un'altezza d'acqua per cui la tartaruga riesca a respirare solo alzando la testa.
    La preparazione ad un letargo controllato la si fa lasciando spento il riscaldatore (in questo caso lasciando fuori l'animale) e seguendo i ritmi della natura.
    Ci sarÓ un momento in cui l'animale comincerÓ a rifiutarsi di mangiare.
    Dieci giorni circa da quel momento (svuota l'intestino) e puoi metterla nella sua vasca di plastica.
    Niente riscaldatore, niente luci, se hai un piccolo filtrino interno puoi metterlo ma non Ŕ indispensabile.
    Se puoi coibenta un po' la vasca con paretoni in polistirolo.

    Pesa l'animale prima di metterlo in letargo e mensilmente (o bisettimanalmente se sei apprensiva) controlla che non perda pi¨ del 10% del suo peso iniziale.
    Se supera questa soglia Ŕ il caso di mettere l'animale di nuovo in casa aumentando la temperatura gradualmente e non di botto.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •