Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree2Likes
  • 2 Post By k3kk0

Letargo Emys orbicularis?

Discussione sull'argomento Letargo Emys orbicularis? contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Buonasera a tutti. visto che sta cambiando il tempo, mi stavo chiedendo se fare effettuare il letargo alla mia tarta ...

  1. #1
    Appassionato
    L'avatar di Gius86
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    167
    Discussioni
    23
    Like ricevuti
    43
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    0.1.0. Emys orbicularis

    Predefinito Letargo Emys orbicularis?

    Buonasera a tutti.
    visto che sta cambiando il tempo, mi stavo chiedendo se fare effettuare il letargo alla mia tarta (Emys orbicularis) o meno, sarebbe il suo terzo inverno ed è grande circa 10 cm (non l'ho pesata ma sono sicuro che è in salute ).
    Il letargo lo dovrei fare controllato (mai fatto tra l'altro), altrimenti la metterei in un 70x40x40, con la lampada UV comprata lo scorso inverno (e usata solo 3 mesi circa).
    Ovviamente non se ne parla prima di novembre, ma preferisco premunirmi già da ora, così da cominciare ad allestire la vasca interna...
    ALIQUID AMPLIUS INVENIES IN SILVIS QUAM IN LIBRIS,
    LIGNA ET LAPIDES DOCEBUNT TE QUOD A MAGISTRIS AUDURE NON POSSIS.

  2. #2
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Penso che sia ora di farle fare un letargo controllato...magari più breve e tenendo d'occhio il peso.
    Come età/dimensioni ci siamo.

  3. #3
    Fedelissimo
    L'avatar di Luca-VE
    Località
    Venezia
    Sesso
    Messaggi
    1,096
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    610
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Stigmochelys pardalis 0.0.3 Kinixys homeana 1.2.9 Geochelone elegans 2.3.3 Malacochersus tornieri 1.1.0 Claudius angustatus 0.0.2 Terrapene carolina 1.4.0 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Gongylophis colubrinus Lampropeltis triangulum hondurensis Eublepharis macularius ecc...

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    .
    Come età/dimensioni ci siamo.
    Beh, anche da appena nata come eta'/dimensioni ci saremo stati...:-)
    Ragazzi parliamo di una tartaruga che va in letargo da appena nata in tutta Italia nonche in 3/4 Europa, non e' il caso di chiedersi se a 3 anni puo' fare letargo, DOVEVA farlo gia da molto prima.
    utente non attivo

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,826
    Discussioni
    1197
    Like ricevuti
    6435
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Premesso che non allevo acquatiche e quindi non ho esperienza diretta sul tema, ho letto da tantissime parti che il letargo ad una acquatica di pochi anni di vita non è semplicissimo predisporlo.
    In tanti so che prima dei due anni di vita preferiscono non mandare in letargo le proprie acquatiche, onde evitare rischi.

    Luca, sono alti questi rischi, soprattutto per una persona che non ha una grandissima esperienza?

  5. #5
    Fedelissimo
    L'avatar di Akumal
    Località
    Mazara del Vallo
    Sesso
    Messaggi
    1,531
    Discussioni
    21
    Like ricevuti
    1091
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Claudius angustatus 1.1.0
    Altri rettili in possesso

    Meglio di no...casa mia è già abbastanza wild!!!

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Concordo pienamente con Luca queste tartarughe autoctone devono fare letargo da subito poiché sono molto particolari e nei primi anni dalla nascita non devono crescere troppo ne va del loro sviluppo futuro...da me nella riserva durante il periodo invernale non si vedono emergere neanche le neonate.
    L'uomo deve mostrare bontà di cuore verso gli animali, perchè chi usa essere crudele verso di essi è altrettanto insensibile verso gli uomini.

    Immanuel Kant


    Andrea




  6. #6
    Fedelissimo
    L'avatar di Luca-VE
    Località
    Venezia
    Sesso
    Messaggi
    1,096
    Discussioni
    16
    Like ricevuti
    610
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.2.0 Stigmochelys pardalis 0.0.3 Kinixys homeana 1.2.9 Geochelone elegans 2.3.3 Malacochersus tornieri 1.1.0 Claudius angustatus 0.0.2 Terrapene carolina 1.4.0 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Gongylophis colubrinus Lampropeltis triangulum hondurensis Eublepharis macularius ecc...

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Citazione Originariamente Scritto da rughis Visualizza Messaggio

    Luca, sono alti questi rischi, soprattutto per una persona che non ha una grandissima esperienza?
    Direi di no...non superiori al rischio di farla morire tenendola attiva in acquario perennemente.
    Diciamo che solo per le Emys, il letargo controllato e' indicato per evitare quelle famose morti da annegamento per cui sono famose da piccole, ma parliamo di accorgimenti semplici come acqua bassa e evitare grotte ecc...
    utente non attivo

  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di Gius86
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    167
    Discussioni
    23
    Like ricevuti
    43
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    0.1.0. Emys orbicularis

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Il punto è che non è facile (da un punto di vista "psicologico") mettere in letargo una baby grande quanto una moneta da 50 centesimi, l'anno scorso (sotto suggerimento di un amico "esperto") ho provato a farglielo fare su terra ricoperta da foglie e muschio, ma visto che la cosa non mi convinceva molto l'ho messa in casa dopo qualche settimana...
    Quest'anno vorrei fare la cosa secondo le "regole", ho letto parecchio sul forum ma comunque ogni indicazione (il più dettagliata possibile ) è benvenuta.
    Intanto comincio con le domande...

    1) Ho un paio di armadioni in terrazzo dove potrei mettere la bestia, il problema è che non ho mai monitorato la temperatura durante lo scorso inverno, posso farlo durante il letargo? (magari la metto in casa se vedo che le temperature non sono ottimali).
    2) Come "contenitore" va bene il classico fauna box 40x25x25?
    3) Che substrato dovrei utilizzare? (sabbia, torba, vermiculite, etc..)
    4) Altezza acqua/substrato?
    5) Ogni quanto dovrei pesare la tarta?

    Al momento non mi viene in mente altro, ben venga qualsiasi suggerimento, rimprovero o altro.
    ALIQUID AMPLIUS INVENIES IN SILVIS QUAM IN LIBRIS,
    LIGNA ET LAPIDES DOCEBUNT TE QUOD A MAGISTRIS AUDURE NON POSSIS.

  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di k3kk0
    Località
    San Giovanni in Fiore (CS)
    Sesso
    Messaggi
    549
    Discussioni
    26
    Like ricevuti
    720
    Data Registrazione
    May 2013
    Tartarughe in possesso

    1.0.0 Testudo hermanni hermanni

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    l'ideale sarebbe metterla in una cantina/garage in cui la temp non scenda mai sotto i 4°c e non superi i 10°. Il fauna box può andare anche se qualcosa di più grande sarebbe meglio e il substrato non è necessario.l'altezza dell'acqua deve essere tale che la tarta allungando il collo possa respirare senza problemi, magari puoi inserire dei sassi per facilitare questa azione. Ricorda che, come ti hanno già suggerito, l'Emys sono facili al'annegamento. Per quanto riguarda il peso, va monitorata prima del letargo così da constatare se realmente è in salute, mentre svolge il letargo è meglio evitare di manipolarla, infatti se la tarta è ion salute e le condizioni sono idonee non avrà nessun problema. Ricorda che deve entrare in letargo con l'intestino vuoto quindi almeno 15 giorni prima di mandarla in letargo inizia a non somministrarle cibo

  9. #9
    Appassionato
    L'avatar di Gius86
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    167
    Discussioni
    23
    Like ricevuti
    43
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Tartarughe in possesso

    0.1.0. Emys orbicularis

    Predefinito Re: Letargo Emys orbicularis?

    Riapro la conversazione per chiedere un parere sulla futura sistemazione invernale, pensavo di mettere la tarta in questo acquario di circa 70L (al momento è dentro solo per farvi vedere le proporzioni delle grandezze ), l'acquario è a sua volta all'interno di un cassone da esterno in plastica (stile matrioska ).
    Il problema è che il cassone è un po' esposto al sole, e non vorrei che si scaldasse con il sole invernale, pensavo quindi di isolarlo termicamente con qualche materiale tipo polistirolo o giornali...
    Voi che dite?




    ALIQUID AMPLIUS INVENIES IN SILVIS QUAM IN LIBRIS,
    LIGNA ET LAPIDES DOCEBUNT TE QUOD A MAGISTRIS AUDURE NON POSSIS.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •