Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 8 di 8

Alimentazione kinosternon baurii

Discussione sull'argomento Alimentazione kinosternon baurii contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Scusate qual è l'alimentazione per una baby? Grazie...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di Niko
    Località
    Molare
    Sesso
    Messaggi
    54
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Alimentazione kinosternon baurii

    Scusate qual è l'alimentazione per una baby? Grazie

  2. #2
    Simpatizzante
    L'avatar di Roccia
    Località
    VE
    Sesso
    Messaggi
    23
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    4
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Tartarughe in possesso

    Sterntherus minor minor

    Predefinito Re: Alimentazione kinosternon baurii

    quella per gli adulti ma in porzioni ridotte: pesce, cozze, gamberi, pellettato, insetti (tarme della farina e/o blatte), lumachine, turtle pudding

  3. #3
    Appassionato
    L'avatar di Tartoso
    Località
    Ferrara
    Sesso
    Messaggi
    184
    Discussioni
    14
    Like ricevuti
    100
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Kinosternon Baurii

    Predefinito Re: Alimentazione kinosternon baurii

    Ciao Niko, i chironomus son perfetti per esamplari giovanissimi, acquistabili in negozi di acquariologia. Naturalmente anche i pesci di acqua dolce come i latterini son ottimali, piccole lumachini acquatiche per l'integrazione del calcio e buon pellets.
    Ultima modifica di Tartoso; 23-09-2013 alle 14:23
    " Trattoria da Noemi " selezionati da Slow Food e Gambero Rosso .
    Vi aspetto in pieno centro a Ferrara. Buon appetito!!

  4. #4
    Simpatizzante
    L'avatar di Niko
    Località
    Molare
    Sesso
    Messaggi
    54
    Discussioni
    9
    Like ricevuti
    2
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito

    Grazie

    - - - Aggiornato - - -

    Mi potete dare una dritta anche sull'allestimento della vasca? Grazie

  5. #5
    Appassionato
    L'avatar di Tartoso
    Località
    Ferrara
    Sesso
    Messaggi
    184
    Discussioni
    14
    Like ricevuti
    100
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Kinosternon Baurii

    Predefinito Re: Alimentazione kinosternon baurii

    Certo appena ho un attimo di tempo ti scrivo in dettaglio.
    " Trattoria da Noemi " selezionati da Slow Food e Gambero Rosso .
    Vi aspetto in pieno centro a Ferrara. Buon appetito!!

  6. #6
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Alimentazione kinosternon baurii

    Quanta capienza hai nella vasca attuale? Le kinosternon vogliono un fondale sabbioso, con sabbia finissima 0.1 - 0.3. Mettici anche qualche legno che parta dal fondo ed esca fuori dall'acqua, e tanti appigli . L'acqua va bene anche a 20 30 cm di altezza. Uvb e spot metticili anche se non amano la luce intensa. Spesso nelle ore centrali rimane o insabbiata o nascosta tra le piante. Si, metticele delle piante (qui c'è un capitolo a parte in base al tipo di crescita, alla presenza di luce ecc.) perché le k. Baurii sono prevalentemente carnivore. Hanno un ritmo di crescita piuttosto basso e io ti consiglio di alimentarle a giorni alterni. L'uvb ti servirà soprattutto per le piante... Perché di basking ne fanno più o meno poco (anche se alcuni esemplari non lo disdegnano.

    Inutile dire che serve un buon filtro e infine il termoriscaldatore. Vivono bene anche in temperature non altissime... 20/21 gradi possono anche andare




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  7. #7
    Appassionato
    L'avatar di ClaudiaBassi
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    208
    Discussioni
    33
    Like ricevuti
    56
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta scripta, trachemys scripta elegans, sternotherus odoratus, pdeudemys nelsoni
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Alimentazione kinosternon baurii

    Deve mangiare insetti, vermi, pesce, fegato(1a volta al mese ) , lumache , pollo (2 volte al mese ) e pellet (massimo una volta a settimana) ...é una specie carnivora, raramente mangia anche verdure ...adesso che é piccola deve mangiare tutti i giorni, dai 5-6 mesi in poi inizi con un giorno di digiuno, poi dall'anno in poi 2 giorni e dai 3-4 anni a giorni alterni per la vasca : deve essere molto grande , per un esemplare adulto dovresti prendere un 80x40 e mettere 20-30 cm d'acqua con fondo sabbioso e legni come ti hanno già scritto la temperatura dell'acqua deve essere tenuta tra i 20 e i 30 gradi, quindi é indispensabile un termoriscaldatore, ovviamente devi creare una zona emersa, possibilmente con materiale galleggiante o anche solo con un bastone che esce fuori dall'acqua . La lampada uva e uvb+spot sono indispensabili e vanno tenute accese (puntate sulla zona emersa) per almeno 10 ore al giorno . Il filtro ti servirà se non vorrai pulire tutti i gironi la vasca , devi prenderne uno esterno per litri doppi a quelli contenuti in vasca , ad esempio : ha una vasca con 100 litri, prendi un filtro esterno (quelli interno ingombra e pulisce di meno) per almeno 200 litri lo fai maturare per un mesetto circa (lo azioni senza tartarughe nell'acqua ) aiutandoti con le fiale di microorganismi che trovi al negozio ..la maturazione serve a creare i microorganismi necessari alla corretta pulizia dell'acqua così puoi star tranquillo per mesi ah ovviamente nel filtro ci deve essere la spugna e il materiale per la filtrazione biologica (cannolicchi o carbone ecc..)

    passate nella mia pagina facebook dedicata alle tarte d'acqua dolce https://www.facebook.com/TuttoSulleT...gheDacquaDolce

  8. #8
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Alimentazione kinosternon baurii

    Solo un paio di precisazioni:

    Citazione Originariamente Scritto da ClaudiaBassi Visualizza Messaggio
    Deve mangiare insetti, vermi, pesce, fegato(1a volta al mese ) , lumache , pollo (2 volte al mese ) e pellet (massimo una volta a settimana) ...
    é una specie carnivora, raramente mangia anche verdure ...adesso che é piccola deve mangiare tutti i giorni, dai 5-6 mesi in poi inizi con un giorno di digiuno, poi dall'anno in poi 2 giorni e dai 3-4 anni a giorni alterni
    se l'alimentazione è varia e corretta la carne (CRUDA) la si può anche evitare del tutto. Sono più dei bocconcini iperproteici che vengono dati per stimolare l'appetito in caso di inappetenza

    Citazione Originariamente Scritto da ClaudiaBassi Visualizza Messaggio
    per la vasca : deve essere molto grande , per un esemplare adulto dovresti prendere un 80x40 e mettere 20-30 cm d'acqua con fondo sabbioso e legni come ti hanno già scritto
    se un acquario 80x40 è molto grande, un acquario per UNA trachemys che deve essere almeno 100x50x50 cosa è?! le baurii ipoteticamente parlando possono vivere bene anche nella Samla ikea


    Citazione Originariamente Scritto da ClaudiaBassi Visualizza Messaggio
    la temperatura dell'acqua deve essere tenuta tra i 20 e i 30 gradi, quindi é indispensabile un termoriscaldatore,
    il riscaldatore va impostato ad una sola temperatura e si accende/spegne automaticamente per portare la temperatura dell'acqua a quella desiderata. per creare una variazione, come dici tu, tra i 20 e i 30 gradi, bisognerebbe mettere due termoriscaldatori con due timer e mi sembra superfluo

    Citazione Originariamente Scritto da ClaudiaBassi Visualizza Messaggio
    ovviamente devi creare una zona emersa, possibilmente con materiale galleggiante o anche solo con un bastone che esce fuori dall'acqua .


    Citazione Originariamente Scritto da ClaudiaBassi Visualizza Messaggio
    [...] Il filtro ti servirà se non vorrai pulire tutti i gironi la vasca , devi prenderne uno esterno per litri doppi a quelli contenuti in vasca , ad esempio : ha una vasca con 100 litri, prendi un filtro esterno (quelli interno ingombra e pulisce di meno) per almeno 200 litri lo fai maturare per un mesetto circa (lo azioni senza tartarughe nell'acqua ) aiutandoti con le fiale di microorganismi che trovi al negozio ..la maturazione serve a creare i microorganismi necessari alla corretta pulizia dell'acqua così puoi star tranquillo per mesi ah ovviamente nel filtro ci deve essere la spugna e il materiale per la filtrazione biologica (cannolicchi o carbone ecc..)
    1) il filtro non è opzionale, e non si può scegliere tra averlo o pulire ogni giorno la vasca. Lo si deve avere punto. non è che i filtri interni puliscono di meno, è che sono indicati per i pesci, e con le tarta si intaserebbero ogni settimana.

    2) perchè usare metodi biochimici (queste fiale) e non invece un metodo naturale e decisamente più efficace? ci sono due possibilità: o con le tartarughe dentro la vasca in cui gira il filtro. e in questo caso si fanno cambi parziali ogni giorno del 10% dei litri totali con acqua declorata cosi da aiutare il filtro a formare i "batteri buoni". oppure il secondo metodo senza tartarughe dentro l'acquario. in questo caso basta rabboccare l'acqua che evapora con acqua "sporca" di tartarughe. i lsecondo metodo è opportuno farlo se nel frattempo le tartarughe hanno un posto in cui stare....

    3) il filtro, se fatto maturare a dovere, dura per anni (finche non si rompe una parte meccanica, per capirci) e infatti i cannolichi non vanno mai cambiati, al massimo gli si da una sciacquata con acqua sporca di tartarughe per non perdere la bella colonia batterica

    4) i materiali filtranti indicati sono cannolicchi (in ceramica o in vetro sinterizzato, questi ultimi sono migliori) e/o materiale pieno poroso come le pietre sinterizzate. il carbone attivo è, per cosi dire, un filtraggio chimico comunque limitato nel tempo. si esaurisce in poche settimane...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •