Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16
Like Tree10Likes

Aiutatemi a conoscere le mie tarta

Discussione sull'argomento Aiutatemi a conoscere le mie tarta contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Possiedo 5 tarta, 2 dall'estate 2012, le altre 3 dall'estate 2013. Le ho acquistate durante le festi di piazza per ...

  1. #1
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Possiedo 5 tarta, 2 dall'estate 2012, le altre 3 dall'estate 2013. Le ho acquistate durante le festi di piazza per puro gioco, ora leggendo questo post mi sono accorta che in questi tre anni sono stata molto fotunata perchè sono sopravvissute in un ambiente non adatto a loro. Non hanno mai fatto letargo. Vorrei sapere la razza ed il sesso per prendere decisioni sul loro prossimo acquaterrario, visto che purtroppo non mi sento pronta a prendermi la responsabilità del laghetto la vedo una cosa assaj assaj difficile e quindi vorrei oprtare per un acquaterrario definitivo ma non so se per 5 tarta sia possibile.
    Tartaruga 1 gr 99 cm 8 anni 2









    lillaghe likes this.

  2. #2
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Tartaruga 2 gr 92 cm 8 anni 2









    Tartaruga 3 gr 99 cm 8.5 anni 2







    Tartaruga 4 gr 146 cm 9.5 anni 3





    lillaghe likes this.

  3. #3
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Tartaruga 5 gr 118 cm 9 anni 3



    lillaghe likes this.

  4. #4
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Il plurale di festa è feste non festi.

    Comunque un acquario è impossibile da realizzare per ospitare 5 trachemys. Devi per forza dividerle, oppure pensare seriamente al laghetto. Di quale responsabilità parli?

    Non mi sembra che stiano benissimo. Stanno in vasche all'esterno? Sembrano soffrire di qualche infezione, viste le macchie sul piastrone.

    Sembrano quasi disidratate




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  5. #5
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Scavare una buca in modo corretto, utilizzare i materiali giusti per la terra, e cosa che vedo difficilissimo è il filtro esterno, perché ora utilizzo quello interno. Può essere che sono disidratate perché sono state un paio d'ore al sole senz'acqua? Sai perché ho il filtro interno le faccio mangiare in una vaschetta a parte e dopo le metto a terra per farle intrappolare un po' di sole

  6. #6
    PEMmami tutto
    L'avatar di Acquarion
    Località
    Puglia
    Sesso
    Messaggi
    2,527
    Discussioni
    66
    Like ricevuti
    1576
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus, Graptemys pseudogeographica kohni, Trachemys scripta scripta

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Pratiche alquanto sbagliate.

    Prendi in considerazione di farti aiutare nella costruzione di un laghetto, perché è sicuramente la scelta migliore. Il filtro una volta che parte, soprattutto quello per laghetti, ha bisogno di poche attenzioni.

    No comunque non penso sia semplice disidratazione. Però aspettiamo il nostro amico Leonida




    La bella tartaruga


    Prometto di non fare piu' battute di cui il forum si debba vergognare





  7. #7
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Volevo chiedervi quest'erba che cresce spontaneamente va bene nell'alimentazione?


  8. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di Eurydice
    Località
    Pavia
    Sesso
    Messaggi
    2,735
    Discussioni
    34
    Like ricevuti
    2443
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Le prime sono graminacee e la seconda è Oxalis corniculata, le prime non le mangiano e non hanno particolari valori nutritivi, le oxalis contrastano un po' la fissazione del calcio nelle ossa per cui non vanno date spesso. A delle trachemys puoi dare tarassaco, dente di leone, cicoria, piantaggine, radicchio, indivia...con queste vai sul scuro perché son ricche di calcio. Per il resto come le alimenti? mi sembrano anche un po' sovrappeso....
    Ne hai troppe.....un laghetto sarebbe la soluzione ideale se hai un pezzo di terra.
    ...you miss too much these days if you stop to think...
    Tartarugando - Guida all'inserimento immagini tramite IMGUR.COM

  9. #9
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Le ho acquistate durante le feste di piazza per puro gioco
    Permettimi di darti il benvenuto e di cominciare però con una ramanzina: come si possono prendere 5 (cinque) animali per puro gioco?
    Forse non lo sapevi, ma questa specie arriva e supera senza problemi i 25 anni di età. In casi registrati, molto di più.
    Quindi diciamo che il gioco è stato un po' al massacro.

    Detto questo, anche io ti confermo che UNA vasca per 5 esemplari da tenere in casa non è una cosa fattibile. Sopratutto se parliamo di una vasca definitiva.
    O ne fai 2/3 (ognuna con gli accessori) o ti fai un laghetto. Che deve essere non inferiore ai 1000 litri.
    E 200 litri a esemplare non sono nemmeno tanti.

    Non è per niente difficile piazzare un laghetto preformato, è solo un po' oneroso all'inizio, ma è una spesa una tantum.
    Un filtro si rende necessario per l'alto numero di esemplari, oltre alle piante ben protette.
    Un'alternativa ad un laghetto interrato è una piscina fuori terra, sempre dimensionata (da non meno di 1000 litri). Non si scava e funziona allo stesso modo.

    E' palese che OGGI non ti serve una vasca così grande visto che gli animali non sono alla loro taglia massima, ma per spendere meno, si spende una volta sola.
    Se vuoi passare per stadi, diciamo che un contenitore da 500 litri ti serve già per questa stagione.

    Sono tutte Trachemys scripta come specie, le sottospecie sono un po' mescolate, ma con prevalenza della sottospecie scripta (quindi Trachemys scripta scripta).
    E' un po' azzardato dare un parere sul sesso già da adesso (sarebbe meglio raggiunti i 10 cm di piastrone per essere certi) ma io non vedo grossi segni di mascolinità... quindi per adesso in almeno 4/5 io ci vedo delle femmine.
    Ciò significa che possono raggiungere taglie importanti.

    Riguardo alle tue abitudini: o le metti fuori (anche da subito, le mie le ho messe all'esterno da inizio Marzo) SEMPRE o le tieni in casa con tutte le attrezzature.
    Va da sè che sarebbe meglio attrezzare una sistemazione all'aperto.
    Prenderle e sbatterle al sole senza possibilità di rientrare in acqua qualora sentissero troppo caldo, è una mossa azzardata.
    Non vedo grossi segni di patologie in realtà, sembrano davvero solo un po' disidratate. L'assenza di lampade (a quanto ho capito) non favorisce di certo il ricambio del carapace, che infatti non è bellissimo e presenta scuti che devono ancora cadere.

    Non sono magrissime (regola il cibo e cambialo qualora tu somministrassi solo cibi essiccati) e alcune presentano un po' di arrossamento cutaneo (irritazione dovuta alle scarse condizioni igieniche/ assenza di filtraggio adeguato/ cambi totali di acqua) ma nulla di drammatico.
    Procurati un osso di seppia da tenere sempre a disposizione.

    E non alimentarle in vasche separate, inizia a dargli il cibo dove vivono... ma è evidente che ti serve un filtro.

  10. #10
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Le ho alimentate con pesce surgelato, tutto l'inverno:
    Lunedì gamberetti sgusciati surgelati
    Martedi gamberetti essiccati
    Mercoledì totani surgelati
    Giovedì gamberetti essiccati
    E così via....
    Ora oltre a gamberetti con guscio e totani gli ho comprato i latterini e il pesce ghiaccio. Ho provato a dargli il radicchio rosso ma non lo mangiano anche dopo 2 giorni di digiuno.
    Grazie Leonida
    Dalla mia ignoranza credevo fossero come pesciolini rossi, non avrei mai pensato che vivessero così a lungo, però ora che lo so vorrei creargli un posto adatto a loro.
    Devo integrare la verdura nella dieta ed eliminare i gamberetti essiccati. Il cambio totale dell'acqua lo faccio ogni 8 giorni. E l'acqua che gli metto la faccio prima bollire su consiglio di un rivenditore visto l'elevato calcare che abbiamo nell'acqua del nostro paese.
    Nel frattempo che gli costruisco un laghetto sul mercato trovo una samla da 500 litri? Oppure indicatemi una soluzione economica così da ricorrere subito ai ripari mettendole subito all'esterno.

  11. #11
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Beh, mi spiace, ma anche sul pesce rosso non hai una grande conoscenza ... Vivono anche 15 anni se tenuti con criterio.

    L'alimentazione non la definirei ottima, anzi:
    - i gamberi daglieli solo con il guscio, devono mangiare anche quello, oltre alla testa.
    - via i gamberetti essiccati, del tutto
    - i totani non sono pesce (sono molluschi), e sopratutto dubito che tu gli abbia dato anche interiora e testa... quindi come i gamberi.

    Benissimo quindi gamberi con guscio, latterini e pesce ghiaccio.
    Ricordati che mangiano UNA volta al giorno e SOLO 6 giorni su 7. raggiunti i 10 cm circa, aggiungi un giorno di digiuno, quindi alimentale solo 5 VOLTE A SETTIMANA.

    Cosa vuoi che siano 2 giorni di digiuno per una tartaruga? Metti il radicchio rosso una settimana di seguito, scommettiamo che lo assaggiano?
    Prova anche altre erbe amare (indivia, cicoria, tarassaco eccetera), devono imparare a mangiarle.

    Basta anche ai cambi totali, ci vuole un filtro esterno.

    Dunque, una samla che tiene 500 litri non esiste, esistono però tante diverse soluzioni:
    Cargopallet:

    Li trovi di diverse misure, molto comodi e robusti. Non bellissimi, ma sicuramente pratici.

    Piscine fuori terra:

    Alcune sono anche adatte ad un lavoro definitivo... sopra i 1000 litri.
    Sono meno naturali di un laghetto, ma se nascoste con piante in vaso non sono nemmeno così brutte.
    Non costringono a scavare, diversamente da un laghetto interrato.

    - Mastelli da edilizia/enologia:

    Anche questi di diverse forme e dimensioni, pratici e non troppo costosi, reggono a qualunque cosa.

    Però dovresti specificare cosa intendi con "soluzione economica". In che ordine di grandezza siamo?
    Un laghetto preformato adatto a tutti i tuoi animali per sempre, può essere questo:
    Laghetto T 1000 da myToolStore Italia - Giardinaggio e Bricolage
    Oppure questo in versione 1000 litri (che è quello che uso io, vedi tutto qua: Laghetto in Trasferta 2.0
    Azienda Naturaviva- LAGHETTO PREFORMATO IN PE HEISSNER VASCHE PREFORMATE IN PE-

  12. #12
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Ho deciso voglio fare un laghetto definitivo sia per l'estate che per l'inverno. Le misure di lunghezza m2x1.5x1 di altezza visto che i preformati non arrivano a questa altezza e ci sono persone che sconsigliano il letargo in questi, avevo pensato in un telo EPDM che dite si rischia meno? O è meglio fare sempre un letargo controllato? Quindi opterei per un preformato.

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Non capisco perché le persone che vendono questi animali danno cattive informazioni, io ho sempre preso loro consigli pensando di fare bene, e invece su questo forum mi sono accorta di fare le cose in modo errato.
    Domenica è stato l'ultimo giorno che hanno mangiato, ieri sono andata a comprargli il radicchio rosso ed hanno iniziato ad assaggiarlo, avevo pensato di continuare fino a sabato e poi domenica iniziavo alternando con un giorno pesce, uno verdura uno a settimana di pellet e uno di digiuno.
    Oggi inserisco l'osso di seppia in vasca, e poi ho trovato un'erba simile al tarassaco vi mostro la foto per avere conferma se è buona nella loro alimentazione.


    Nella terra dove ho pensato di fare il laghetto parlando con mio padre mi ha detto che molte volte ci trova i topi. Mi conviene di farlo o le trovo mangiate? O ci nuotano anche loro dentro? È un animale che mi fa troppo schifo sarei capace di non curarle più se ne trovo uno nel loro recinto, quindi se c sono soluzioni va bene altrimenti non so

  14. #14
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Citazione Originariamente Scritto da sbandata Visualizza Messaggio
    Ho deciso voglio fare un laghetto definitivo sia per l'estate che per l'inverno. Le misure di lunghezza m2x1.5x1 di altezza visto che i preformati non arrivano a questa altezza e ci sono persone che sconsigliano il letargo in questi, avevo pensato in un telo EPDM che dite si rischia meno? O è meglio fare sempre un letargo controllato? Quindi opterei per un preformato.
    Beh, misure a parte, sarebbe la soluzione definitiva... se vuoi un metro di profondità, fallo 3X2X1.
    con 2 metri di lunghezza e 1,5 di larghezza, ti viene troppo ripido se scavi un metro.
    Diciamolo subito: a meno che tu non abiti in montagna, a Napoli non ti serve un metro, ti bastano 70 cm... ma fatti bene.
    Cioè non ripidi, cioè con pendii dolci e tanti appigli per risalire.
    Il materiale è a dir poco perfetto, l'EPDM è caro ma resistentissimo (30 volte più elastico del PVC, che significa quasi niente forature), spesso (1,02 mm) e insensibile agli agenti atmosferici.
    Quindi se procedi con un invaso del genere e scegli bene il posto e la struttura puoi davvero dire che hai fatto un lavoro per sempre.
    Il letargo controllato da maggiori garanzie di sopravvivenza: hai gli animali sott'occhio, sono in acqua bassa, sono in un luogo (si spera) senza predatori... ma ci vuole un posto adatto.
    Se lo hai e sei piuttosto "ansiosa", meglio quest'ultimo.

    E allora il preformato, come dici, sarebbe la scelta più logica. Meno caro, meno sbattimento.

    Citazione Originariamente Scritto da sbandata Visualizza Messaggio
    Non capisco perché le persone che vendono questi animali danno cattive informazioni, io ho sempre preso loro consigli pensando di fare bene, e invece su questo forum mi sono accorta di fare le cose in modo errato.
    Domenica è stato l'ultimo giorno che hanno mangiato, ieri sono andata a comprargli il radicchio rosso ed hanno iniziato ad assaggiarlo, avevo pensato di continuare fino a sabato e poi domenica iniziavo alternando con un giorno pesce, uno verdura uno a settimana di pellet e uno di digiuno.
    Oggi inserisco l'osso di seppia in vasca, e poi ho trovato un'erba simile al tarassaco vi mostro la foto per avere conferma se è buona nella loro alimentazione.


    Nella terra dove ho pensato di fare il laghetto parlando con mio padre mi ha detto che molte volte ci trova i topi. Mi conviene di farlo o le trovo mangiate? O ci nuotano anche loro dentro? È un animale che mi fa troppo schifo sarei capace di non curarle più se ne trovo uno nel loro recinto, quindi se c sono soluzioni va bene altrimenti non so
    A volte è ignoranza, a volte è negligenza pura, a volte sono convinzioni personali dure da sradicare: infatti a parte quella risicata minoranza che sa come si tengono davvero delle tartarughe, la stragrande maggioranza dei commercianti di animali... è da evitarsi.

    Segui le discussioni del forum, c'è sempre da imparare. Tutti.

    bene che mangino anche dei vegetali, ottimo il radicchio e va bene anche la pianta che hai fotografato.
    Meglio se viene da un terreno non contaminato o in cui siano stati usati diserbanti/disinfestanti.

    I topi sono un po' una piaga: diciamo che intanto sono i RATTI a costituire un vero pericolo per questi animali, non i classici topolini forasacchi.
    E sono una minaccia per le piccole un po' in tutto l'anno. Superati i 10-15 cm sono un pericolo solo in inverno, quando la tartaruga non si difende perchè in letargo.
    Ma solo se sceglie di ibernare in un punto basso dell'acqua... se vanno sul fondale, col cavolo che i ratti ci possono arrivare.

    Sarebbe sempre meglio che non ci fossero (e si possono usare le buste di anticoagulante per disfarsene), ma ripeto, dipende dalla specie di roditore di cui parliamo, della grandezza delle tartarughe e dalla conformazione del laghetto.

  15. #15
    Simpatizzante
    L'avatar di sbandata
    Località
    napoli
    Sesso
    Messaggi
    10
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    3
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    non lo so

    Predefinito Re: Aiutatemi a conoscere le mie tarta

    Buongiorno,
    Ieri sera mi è stata affidata una tartaruga di 1 o 2 anni, tenuta in vaschetta con 1 centimetro d'acqua, alimentata con gamberetti essiccati, in inverno ha praticato il semiletargo e pesa 50 gr. Oggi gli ho messo 5 centimetri d'acqua l'ho posizionata al sole con zona emersa, gli ho dato un latterino fatto a piccoli pezzi ma a fatica ne ha mangiato solo uno, è sveglia nuota, però vedo che fa molto basking ed in acqua galleggia. La sua salute mi preoccupa molto. Ho pensato di dargli per una settimana solo pesce, che dite? Mi date dei consigli?

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •