Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 4 di 4
Like Tree6Likes
  • 1 Post By gibo
  • 1 Post By fabri
  • 4 Post By Leonida89

teche e "nuoto contro il vetro"

Discussione sull'argomento teche e "nuoto contro il vetro" contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; ciao a tutti, confrontando il comportamento delle mie 4 sternotherus nei diversi setup (vetro, laghetto preformato, mastelli e tubs neri) ...

  1. #1
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito teche e "nuoto contro il vetro"

    ciao a tutti, confrontando il comportamento delle mie 4 sternotherus nei diversi setup (vetro, laghetto preformato, mastelli e tubs neri) notavo ieri come "sotto vetro" l'esemplare che sta in acquario pare più irrequieto e mette in atto in continuazione il "nuoto contro il vetro", cosa che faceva anche l'anno scorso indipendentemente dall'abitudine acquisita nel lungo periodo.
    per esperimento l'ho messo qualche minuto nel tub nero dove ho la femmina che non mangia, ed è parso immediatamente più a suo agio, niente nuoto contro le pareti ed esplorazione dei "confini visibili" della vasca... l'esperimento si è interrotto perché il piccoletto andava dietro alla femmina annusandola, mettendo la testa sotto di lei e mordendo... e visto che la femmina non mangia li ho subito isolati, non ha certo bisogno di stress.
    ora è di nuovo nell'acquario che girovaga lungo i vetri in basso e in alto, in modo molto innaturale.
    sto cominciando a pensare che gli acquari in vetro siano molto innaturali e forse anche stressanti per tutti o certi animali (?) e che una vasca di colore pieno, meglio scuro, sia per loro molto meglio.
    cosa ne pensate?
    jonname84 likes this.

  2. #2
    Simpatizzante
    L'avatar di fabri
    Località
    Roma/Agropoli (SA)
    Sesso
    Messaggi
    62
    Discussioni
    10
    Like ricevuti
    11
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus Carinatus

    Predefinito Re: teche e "nuoto contro il vetro"

    Citazione Originariamente Scritto da gibo Visualizza Messaggio
    ciao a tutti, confrontando il comportamento delle mie 4 sternotherus nei diversi setup (vetro, laghetto preformato, mastelli e tubs neri) notavo ieri come "sotto vetro" l'esemplare che sta in acquario pare più irrequieto e mette in atto in continuazione il "nuoto contro il vetro", cosa che faceva anche l'anno scorso indipendentemente dall'abitudine acquisita nel lungo periodo.
    per esperimento l'ho messo qualche minuto nel tub nero dove ho la femmina che non mangia, ed è parso immediatamente più a suo agio, niente nuoto contro le pareti ed esplorazione dei "confini visibili" della vasca... l'esperimento si è interrotto perché il piccoletto andava dietro alla femmina annusandola, mettendo la testa sotto di lei e mordendo... e visto che la femmina non mangia li ho subito isolati, non ha certo bisogno di stress.
    ora è di nuovo nell'acquario che girovaga lungo i vetri in basso e in alto, in modo molto innaturale.
    sto cominciando a pensare che gli acquari in vetro siano molto innaturali e forse anche stressanti per tutti o certi animali (?) e che una vasca di colore pieno, meglio scuro, sia per loro molto meglio.
    cosa ne pensate?
    La mia si comporta allo stesso modo, per alcuni minuti al giorno nuota contro il vetro come se pensasse di poter uscire ma alla fine si rassegna e va fare altro...
    Io credo che non percepisca il fatto che oltre il vetro non ci sia acqua e quindi cerchi in tutti i modi di andare oltre per espandere il territorio. Non so se questo possa essere fonte di stress per le tarta, ma avendo due bimbe che spesso e volentieri si incantano davanti all'acquario e fanno domande sull'ecosistema e la bio diversità, (a modo loro ovviamente), ponendo anche interessanti quesiti sulla vita e sulla morte, non credo che opterei mai per una vasca opaca, ciò toglierebbe parte del divertimento e l'esperienza acquarofila diventerebbe molto meno interessante e stimolante. Ma questa è la mia personale opinione.
    Mattia murgia likes this.

  3. #3
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: teche e "nuoto contro il vetro"

    Queste specie in particolare sono prede in natura, difficilmente predatori: quindi è normale che meno si sentono osservati e meglio stanno.
    Ed è pressoché impossibile che comprendano che non rischiano nulla nelle nostre vasche.

    Le mie vasche le conosci, ho un po' di tutto e sono straconvinto che i laghetti siano il vero habitat ideale, anche per le specie che non effettuano il letargo, perlomeno per la stagione estiva.
    Dopo quelle arrivano certamente le vasche opache, che permettono comunque agli animali di non essere osservati se non dall'alto, come sarebbe poi in un laghetto.

    Le vasche di vetro sono un po' un'arma a doppio taglio: se per certi versi consentono di vedere uno spaccato di natura, dall'altra portano ad un'illuminazione un po' strana (il sole arriva anche di lato, non solo da sopra) e gli animali che transitano al vetro sono appunto in mostra.
    E qui i comportamenti si diversificano: alcune specie che sono sempre state in vasche con i lati trasparenti e che vedono continuamente gli esseri umani (k.baurii, per fare un esempio) non sono intimidite né confuse dal vetro, sono solo curiose di vedere se si mangia qualcosa.
    Altri esemplari hanno un comportamento altalenante, con giornate in cui fuggono a tutta velocità e giornate in cui si avvicinano curiose al vetro.

    Insomma, io sono sempre convinto che le vasche con lati opachi siano una fonte di tranquillità per gli esemplari che vi abitano, ma non è vero il contrario: il solo vetro non è una fonte di stress di per sé, dipende dalla specie e dall'individuo singolo.

  4. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    3,586
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    1812
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus odoratus 2.2 Sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    ho posseduto: Bufo alvarius Pleurodeles Waltl

    Predefinito Re: teche e "nuoto contro il vetro"

    ti ringrazio del riscontro giulio.
    in effetti le tue baurii in acquario erano assolutamente tranquille, cosa che non vale e non è mai valsa per la mia sterno maschio, eppure l'acquario non è eccessivamente "corridoio" (90x40 al netto del filtro interno) e, anche senza piante, nascondigli e rifugi non mancano.
    sto pensando che il passaggio ad una "meno nobile" vasca in plastica porterebbe all'animale grossi benefici, ci ragionerò per la primavera.
    tornando alle vasche in vetro, anche a beneficio degli altri, pensi che l'applicazione su 3 lati (o 2 qualora si abbia un filtro interno) di uno sfondo in 3d, lasciando solo il vetro frontale, possa risolvere?
    io ho provato del polionda nero fuori dalla vasca, ma non cambiava nulla, ho pensato che generasse effetto "specchio"

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente Scritto da fabri Visualizza Messaggio
    La mia si comporta allo stesso modo, per alcuni minuti al giorno nuota contro il vetro come se pensasse di poter uscire ma alla fine si rassegna e va fare altro...
    Io credo che non percepisca il fatto che oltre il vetro non ci sia acqua e quindi cerchi in tutti i modi di andare oltre per espandere il territorio. Non so se questo possa essere fonte di stress per le tarta, ma avendo due bimbe che spesso e volentieri si incantano davanti all'acquario e fanno domande sull'ecosistema e la bio diversità, (a modo loro ovviamente), ponendo anche interessanti quesiti sulla vita e sulla morte, non credo che opterei mai per una vasca opaca, ciò toglierebbe parte del divertimento e l'esperienza acquarofila diventerebbe molto meno interessante e stimolante. Ma questa è la mia personale opinione.
    grazie del riscontro, capisco e condivido avendo avuto la vasca in casa anche io con 2 bimbi (la prima sterno sarebbe stata per loro in teoria).
    ora per praticità, libertà e letargo ho spostato tutto in garage dove vincoli estetici non esistono, quindi posso anche mettere un vascone di plastica (ne ho già due)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •