Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 55
Like Tree34Likes

Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

Discussione sull'argomento Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Risparmia un po' d'acqua e avvia il filtro con tanta lana filtrante dentro. Poi apri il filtro tra 10 gg ...

  1. #16
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,880
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    3184
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.4.0 Trachemys scripta 1.1.1 Trachemys scripta elegans 1.2.0 Kinosternon baurii. 1.4.0 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Risparmia un po' d'acqua e avvia il filtro con tanta lana filtrante dentro.
    Poi apri il filtro tra 10 gg e butta la lana.

    Vale lo stesso per i tannini

  2. #17
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Grazie mille del consiglio, abbonderò con la lana, non avevo idea che riuscisse a trattenere anche i tannini! Ottimo a sapersi!

  3. #18
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Eccomi di nuovo qui:
    Aggiunta un bel po' di lana nel filtro e avviato alla potenza massima concessa senza alzare sabbia (circa 2/3 della potenza da regolatore) per aiutare la pulizia dell'acqua.
    Vi lascio una foto dell'inizio dell'allestimento, mancano ancora la zona emersa con i 2 portalampada e il legno che arriverà a uscire dall'acqua rispettivamente sulla sinistra sopra le rocce e sulla destra da qualche parte dietro l'anubia.
    C'è già l'idea di aggiungere almeno un paio di lucky bamboo e magari qualche altra roccia, progressivamente.

    Grazie all'ottimo lavoro di mia moglie la brutta riga di calcare in cima alla vasca è andata via quasi del tutto, la temperatura dell'acqua per il momento è di 23 gradi e ho già aggiunto 5Ml dell'attivatore batterico che c'era insieme ai Siporax della sera. A questo proposito, ho inserito nel filtro circa 500g di Siporax mini.
    Tecnicamente ho ancora 1 cestello del pratico 300 vuoto, può avere senso per le tartarughe tenerlo "libero" per inserire eventuali resine o simili in futuro? E' la prima volta che allevo tartarughe, chiedo perchè per l'acquario l'avevo tenuto vuoto e negli anni mi è venuto utile a volte per inserire carboni attivi (che ho letto per le tartarughe sono un no no) o resine anti fosfati e smili al bisogno. Altrimenti lo riempio anche lui di materiale filtrante, questa volta canolicchi vecchio stile, capisco che il materiale sia molto poroso ecc, ma per qualche ragione non mi ha dato molto affidamento, mi sono fidato del negoziante, della marca e del buon senso leggendo le caratteristiche.

    _NerAzzurrA_ likes this.

  4. #19
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,077
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3110
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    nel cestello libero ti consiglio di mettere materiale biologico, come cannolicchi in vetro sinterizzato o materiali lavici, in alternativa i vecchi cannolicchi in ceramica.
    ti sconsiglio di usare rocce appoggiate o impilate, meglio sassi di fiume tondi senza spigoli oppure rocce finte in resina, anche se secondo me gli arredi migliori restano i legni e le radici per acquario.
    ti consiglio anche un vaso di coccio smezzato longitudinalmente a creare delle tane, che le tartarughe amano utilizzare e che diminuiscono le scaramucce.

  5. #20
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Grazie come sempre dei consigli. Provvederò a riempire il terzo cestello di cannolichi in vetro sinterizzato. Il Siporax è anche lui in materiale sinterizzato ma è in pastigliette, per questo mi lasciava perplesso, ma ho letto che è uno dei materiali migliori.
    Per il coccio, capisco l'utilizzo, ma non ci piace più di tanto stando l'acquario in salotto. credi che si possa ottenere un'effetto simile con delle noci di cocco smezzate e opportunamente aperte (perlomeno per quando sono piccole) o con delle tane in roccia finta in resina (anche per quando sono più grandi)?
    Per le rocce e i legni diciamo che l'allestimento è in progress, l'unico legno da acquario che abbiamo trovato e ci piaceva è al momento in ammollo seguendo il consiglio di Pollon ma sicuramente non è l'unico che metteremo, spesso giriamo per garden o negozi di acquari e quando ne troviamo uno che ci piace lo prenderemo, stessa cosa per le rocce di fiume, questa primavera è già in programma una gita allo scopo... al fiume
    Visto il peso delle due rocce che ho messo credo che almeno fino a primavera possiamo stare tranquilli che le baby non riusciranno a smuoverle, e controllando con la mano di spigoli vivi non ne hanno.

    Domanda per quanto riguarda le piante... potrebbe starci con le tartarughe della riccia fluitans?

    Ho invece un'altra domanda. Per quanto riguarda il fissare e/o incollare parti cosa è meglio usare? Nello specifico la zona emersa la vorrei fare utilizzando due strati di dimensioni diverse di sughero, intanto perchè ho visto che uno strato, probabilmente per sua conformazione, rimane leggermente umido anche nella parte superiore e poi per creare una sorta di isolotto. Se fossero stati pesci non mi sarei fatto molti problemi e avrei fissato tra di loro le due fette di sughero con del filo da pesca, ma non vorrei che le tartarughe si impigliassero. Come posso fissarli tra loro? Silicone acetico? Per fissare la piattaforma alla vasca credete si possa fare una cosa di questo tipo: piccolo buco nel sughero sull'angolo della zona emersa e legare la zona emersa al tubo di aspirazione del filtro con il filo da pesca, dovrei riuscire a fare un anello molto piccolo e soprattutto nell'angolo estremo della zona emersa che misura circa 40X30. Dite che si può fare o è pericoloso? Non volevo siliconare la zona emersa al vetro in previsione di alzare o abbassare in futuro il livello dell'acqua in base a come stanno le tartarughine.

    Per quanto riguarda l'acqua già questa mattina è quasi cristallina, grazie ancora riguardo il consiglio della lana.
    Ultima modifica di Lynfiord; 15-11-2016 alle 09:59

  6. #21
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,077
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3110
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    i siporax standard sono in forma di cannolicchi, la versioni "mini" è in pastiglie, comunque cannolicchi sinterizzati ne trovi di svariate marche.
    le noci di cocco non vanno bene, verrebbero subito rovesciate, serve qualcosa di pesante, io uso vasi da 17 o 19, sono le misure giuste, comunque non sono obbligatori anche se per esperienza io li consiglio molto e non stanno male, vedi la vasca di andrea:
    S.Odoratus - Il Trasloco.
    alternative in resina o coccio io non ne ho trovate nemmeno in fiera a Verona, c'è lo "zoomed turtle hut" in ceramica ma è difficoltoso da reperire, inoltre non saprei la misura da consigliarti, ad occhio potrebbe servire la large.
    quelle rocce a me non garbano, ripeto meglio non appoggiare nulla e usare sassi tondi.
    per il sughero: sovrappore due strati è superfluo, comunque il sughero assorbe acqua, un minimo di umidità non da problemi e la spot contribuirà ad asciugare la zona di basking, comunque se vuoi sovrapporre due strati basta usare viti da legno autofilettanti della giusta lunghezza che prendano entrambi gli strati senza fuoriuscire.
    per fissare la piattaforma, puoi usare viti da legno, sulla cui testa infili le classiche ventose da acquario, oppure sagomi il sughero in modo che si incastri nella larghezza della vasca.
    Lynfiord likes this.

  7. #22
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Sai che credo di aver visto il Turtle Hut in un garden dove sono stato sabato, magari posso risolvere con quello anzichè con i mezzi vasi che non piacciono alla consorte, dopo tutto l'obbiettivo è far stare bene le tartarughe, ma anche la consorte vuole giustamente dire la sua

    Credo che 2 cestelli caricati a siporax mini e uno a cannolicchi su un pratico 300 possano reggere il carico biologico della vasca con gli ospiti e 120 litri d'acqua su per giù, al limite poi cambierò uno dei due cestelli a siforax con dei cannolicchi sinterizzati una qualche manutenzione futura del filtro, ma una volta che gli altri 2 cestelli siano ben maturati.

    Stasera faccio un po' di prove con il sughero e le ventose che ho già a casa con cui avevo fissato altro, forse riesco direttamente a incastrare il sughero nel supporto delle ventose, non avevo effettivamente calcolato che poi la lampada spot tenderà a asciugare la parte superiore del sughero... diciamo che il terrazzamento era dovuto più alla paura che fosse troppo umido che all'estetica.

    Comunque update di mia moglie in pausa pranzo l'acqua ora è completamente trasparente Ancora grazie Leonida per il consiglio di abbondare con la lana

  8. #23
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,077
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3110
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    il turtle hut zoomed è pesante e specifico, diffida da eventuali cose simili in resina leggera, verrebbero spostate e capovolte.
    il siporax mini è il massimo, non ti conviene cambiarlo, ti basta riempire i cestelli mancanti di altro materiale biologico buono, problemi non ne avrai.
    hai trovato le carinatus o le odoratus?

  9. #24
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Si ho letto del turtle hut, mi pare sia in ceramica. Andrò a vedere, per ora l'unica cosa che posso dire è che visivamente mi pare fosse quello, devo appurare però.

    Per quanto riguarda il siporax sono felice allora di aver dato ascolto al buon senso, al negoziante e a quanto scritto sulla confezione In questo caso posso riempire anche il terzo cestello con i siporax mini, il mio era solo un dubbio perchè a conti fatti l'ultimo filtro che ho allestito da 0 e fatto partire prima di questo è stato 10 anni fa, e che mi ricordi o canolicchi o stick sinterizzati, e anche allora mi ero fidato del negoziante :P

    Ho trovato le Odoratus da un privato che le alleva qui vicino, andrò a prenderle sabato mattina. Pensavo di rimandare la cosa più in la, ma contando che ho fatto partire il filtro domenica con gli attivatori che c'erano inseme al siporax e che in vasca avrò solo 3 baby dovrei stare comunque a posto. Il filtro probabilmente non sarà ancora al top come maturazione ma anche il carico biologico dovrebbe essere abbastanza basso da essere retto senza problemi, magari invece di cambiare il 10% d'acqua dopo una settimana lo farò a metà settimana. Intanto sto monitorando giornalmente i valori di nitriti e nitrati.

    Le prove con il sughero sono rimandate, l'ho lasciato ancora in ammollo con il legno.

    Sto anche valutando la possibilità di fare una zona emersa sorretta da un castello di tubi in pvc e fatta da una vaschetta in plexiglass riempita di sabbia che ho visto su youtube, senza siliconare niente alla vasca e usando il sughero per mascherare il pvc e come rampa per salirci. Vi farò sapere o vedere :P

  10. #25
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,077
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3110
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    io completerei con normali cannolicchi sinterizzati, oppure (se non ce l'hai) con uno strato di spugna a grana media messa a monte dei siporax.
    nitriti e nitrati per le tartarughe io nemmeno li misurerei... per i pesci ok, dimenticavo di dirti che secondo me i neon non sono indicati perchè richiedono acqua tenera e acida, mentre i poecilia vogliono acqua dura, quindi meglio questi ultimi così usi acqua di rubinetto al 100% senza problemi.
    per la zona terrestre, le tartarughe necessitano di un acquaterrario e le femmine di una zona emersa terrestre... questo va sempre considerato, non sono animali da acquario ma da acquaterrario. secondo me se sei così attento all'estetica, facevi meglio a siliconare due vetri in un angolo posteriore della vasca, creando un rettangolo da 40x20, e verso la vasca ci incollavi uno sfondo 3d effetto roccia/corteccia, considerando che far aderire su pvc e pe è un grandissimo casino perchè i collanti non tengono, secondo me ti converrà fare una zona emersa in vetro posata nella vasca, come vedi qua (zona emersa con vaschetta poggiata su mattoni o altro supporto (nella foto è utilizzato il vetro laterale della vaschetta, che permette di rialzarla).
    Tartarugando - Guida illustrata per la costruzione di zone emerse per tartarughe acquatiche
    se non ti piace l'effetto trasparente con la sabbia, ti conviene incollarci gli sfondi in 3d di polistirolo tagliati col cutter e incollati col silicone, perchè il sughero non è dritto, marcisce, inoltre se pensi di nascondere cose subacquee non metti in conto quanto spinge verso l'altro per la sua elevata galleggiabilità... dovresti mettere il tungsteno nella vaschetta per tenerla giù....
    Ultima modifica di gibo; 16-11-2016 alle 08:37

  11. #26
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,077
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3110
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    dimenticavo... vedendo la foto della vasca, considera che dopo i primi mesi potresti alzare il livello dell'acqua portandolo quasi al massimo della vasca, con le opportune precauzioni antifuga, considera il livello d'acqua definitivo che vorrai tenere se progetti la zona deposizione

  12. #27
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Al momento dall'afflusso dell'acqua all'uscita nel filtro ci sono: spugne a grana direi media (quelle di ricambio del pratiko), lana di perlon, 2 cestelli di siporax mini, 1 cestello vuoto. Tra una 10ina di giorni quando butto la lana contavo di sostituirla con un altro strato di spugna e riempire anche il terzo cestello con i cannolicchi.
    Per quanto riguarda i pesci, non avevo intenzione di mettere neon, penso che metterò degli endler o poecilia wingei e credo di iniziare con 1 maschio e 3 femmine, cmq proprio per usare acqua di rubinetto decantata senza problemi. Poi credo inserirò seguendo il tuo consiglio e il fatto che mi piacciono molto un piccolo gruppetto di cory (3-5).
    L'idea era appunto per la zona emersa di fare un qualcosa di simile a quella che mi hai segnalato ma invece di poggiare sul lato in vetro poggiare sulla struttura in pvc, ma effettivamente è molto più bella quella che hai linkato E ovviamente hai ragione anche per il sughero, nel volo pindarico di come nascondere la cosa non ci avevo pensato :P

    Il fatto di non aver ben deciso ancora il livello dell'acqua "definitivo" è uno dei motivi per cui ho preferito non fare la zona emersa siliconando vetri alla vasca Cmq credo che opterò per una cosa come quella che hai linkato

  13. #28
    Simpatizzante
    L'avatar di Lynfiord
    Località
    Saronno
    Sesso
    Messaggi
    28
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    17
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Inserito in vasca il sughero, sono riuscito a fissarlo con una ventosa sfruttando solo il supporto della stessa E il legno lasciato in ammollo! Ho anche rabboccato l'acqua evaporata.
    Vi lascio qualche foto, perdonate la qualità ma avendo rabboccato l'acqua si è alzata un pochino di sabbia.

    Per prima la zona emersa. Porta lampada bianco per la UVB a 90° rispetto al sughero, porta lampada nero certificato 60W per la spot, entrambi a circa 23 cm di distanza, probabilmente 20 una volta inserite le lampade. Il sughero più che umido è bagnato, più che altro perchè era in ammollo con il legno fino a poco fa.



    Qui la parte destra con il legno che affiora dall'acqua, di per se è già stabile nella posizione, ma ho messo sulla parte piatta che poggia sulla sabbia una delle due rocce per tenerlo ulteriormente ancorato, sicuramente sarà sostituita con una roccia di fiume quando possibile.



    Qui una visione, pessima mi dispiace, d'insieme, il legno sulla destra non è nella posizione definitiva (quella della foto prima) ma in una versione precedente, che però risultava inutilizzabile credo per le tartarughe come appiglio. Il relitto è stato scelto dal mio bimbo, niente commenti



    I lavori rimasti da fare prima di sabato sono: proteggere il riscaldatore per evitare ustioni, terminare il cablaggio dei portalampada collegandoli al timer, installare le lampade e verificare che il sughero diventi sufficientemente asciutto.
    Passaggi successivi nel breve: prendere un maschio e 3 femmine di Endler, prendere qualche pezzo di riccia fluitans e un paio di altre piante da mettere in vasca e anche un'altro legno o due se ne trovo che mi soddisfano. Prima di natale un branchetto di Cory e in primavera cambio delle rocce con sassi di fiume!
    lesueurii, gibo and kurtino like this.

  14. #29
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,529
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    578
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.0.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Entusiasmante!
    non vedo l'ora di vedere il lavoro finito con le bestioline

  15. #30
    Fedelissimo
    L'avatar di lesueurii
    Località
    marche
    Sesso
    Messaggi
    1,643
    Discussioni
    60
    Like ricevuti
    643
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Tartarughe in possesso

    Kinosternon subrubrum hippocrepis , Kinosternon flavescens

    Predefinito Re: Allestimento Rio 240 per Sternotherus Odoratus

    Il relitto è poco naturale ma se è stato scelto da tuo figlio allora non si discute

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •