Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 18
Like Tree1Likes

pelodiscus sinensis

Discussione sull'argomento pelodiscus sinensis contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; va bene, andiamo al tarta beach ma non prendiamo NIENTE. d'accordo? visti due cosini da 3 cm. e 2,5 gr. ...

  1. #1
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    766
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    151
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito pelodiscus sinensis

    va bene, andiamo al tarta beach ma non prendiamo NIENTE.
    d'accordo?

    visti due cosini da 3 cm. e 2,5 gr. con nasino all'in su, vivacissime e intraprendenti.
    non siamo riusciti a non portarcele a casa.
    allestito a tempi di record una vasca: 30 x 40 x H 24, fondo 3 cm. di sabbia del fiume mera stralavata e fatta bollire, 2 cm di acqua libera e sottovaso per creare una piccola zona all'asciutto e lampada 13 watt UVB .
    come primo pasto un piccolo guppy prelevato dall'acquario affollatissimo (ma quanto si riproducono i guppy!)
    domanda:
    vista l'altezza dell' acqua come posso mettere un filtrino meccanico?
    o è meglio ogni 2-3 gg sostituire la sabbia e l'acqua ?
    viste la microdimensioni delle creature cosa potrei dargli oltre al mangime?
    se le tengo in casa (21/22°) non iberneranno, o è meglio spostarle in una zona con 2-3 ° in meno?
    per quante ore die devo tenere accesa la lampada UVB?

    grazie per i suggerimenti.


    p.s. approfitto per aggiornare chi mi ha letto sulla fuga delle due vagabonde.
    ancora niente, ormai credo che si siano interrate. spero di ritrovarle questa primavera.
    è meglio denunciare la scomparsa alle autorità competenti segnalando il numero del chip?
    chissà mai che qualcuno le trovi, anche se escluderei che possano essere uscite dalla proprietà

  2. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,532
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    579
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    1.4.0Trachemys Scripta Scripta 1.3.0Graptemys Pseudogeographica Kohnii 1.2.1Clemmys Guttata 1.3.0Kinosternon Scorpioides Cruentatum 1.0.0Claudius Angustatus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    ciao
    puoi mettere qualche foto dell'allestimento?

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,078
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3111
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    Ciao, bella specie, che però richiede alcune accortezze per l’allevamento:
    - Acqua di altezza elevata, senza la necessità di appigli particolari (ottima nuotatrice);
    - Substrato di sabbia finissima che deve consentire all’animale di insabbiarsi completamente (per esemplari adulti serviranno diverse decine di kg di sabbia fine), in quanto la strategia di caccia di questa specie consiste nello scomparire insabbiandosi nel fondo catturando i pesci che le passino a tiro; il substrato deve essere fine (sabbia di fiume) va evitato ghiaino che creerebbe abrasioni all’animale;
    - Acqua ultra pulita: tutte le guscio molle sono portate ad infezioni batteriche o fungine del derma, pertanto filtro esterno molto sovradimensionato (direi almeno 3x il volume della vasca) e cambi di acqua regolari (di solito si consiglia il 10% di cambio settimanale con acqua decantata, per questa specie si potrebbe forse incrementare anche al 20%), inoltre molti allevatori usano disciogliere sale in acqua (5 gr/litro) e quindi allevarle in acqua salmastra, in quanto la presenza di sale scongiura le infezioni batteriche e le micosi;
    - Per una singola adulta serve una vasca da minimo 100x50x50, per due esemplari servirebbe una vasca molto ampia, è una specie in genere molto aggressiva e spesso gli allevatori riportano impossibilità di convivenza, per cui devono essere separate in vasche diverse oppure divisa la vasca con un separé;
    - Specie di acqua fredda, attiva anche a basse temperature (alcuni allevatori riportano che mangiano a 10°C e arrivano a muoversi persino quando la superficie dell’acqua è ghiacciata), pertanto non appena crescono un po’ ritengo che il riscaldatore sia da staccare e vadano ibernate a temperature rigide (pochi gradi sopra lo zero); soffrono più il caldo eccessivo che il freddo;
    - Raramente fanno basking, va prevista comunque zona emersa con UVB (per femmine adulte deve esserci zona di deposizione con sabbia o terra);
    - Specie prettamente carnivora, puoi basare la dieta principalmente su piccoli pesci interi freschi o decongelati, con integrazione di cibo vivo (lombrichi, tarme) e pellet con vitamine e minerali (reptomin, ecc.).

    P.S. l'aggiornamento sulle hermanni ti conviene riportarlo nel post originario, immagino in altra area del forum (terrestri)
    Ultima modifica di gibo; 25-09-2017 alle 11:59
    CARLINOO likes this.

  4. #4
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    Sono tartarughe simpaticissime , in esposizione c'erano un paio di adulti molto belli, non in vendita ma per concorso. Concordo con gibo che sono animali molto delicati e serve acqua limpidissima.

  5. #5
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    766
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    151
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    https://imgur.com/PqowAlI

    mi sa che ho fatto un po di casino con le foto, chiedo venia.

    pecchè sono di colore così diverso?
    per ora hanno mangiato: un pezzettinissimo di carne rossa, un gamberetto liofilizzato, un micro pellet di mangime per koi.
    provo a scavare in giardino per cercare qualche lombrico . posso darglielo a pezzetti o devo cercarne uno baby?

    quella scura tende ad insabbiarsi per poi saltare fuori e farsi dei viaggi, l'altra è più costante.

    @ non c'è riscaldatore, se le tengo dove sono ora la temperatura è di circa 22° se pensate che sia elevata le sposto in angolo più freddo (20°)

    ciao
    Ultima modifica di gibo; 26-09-2017 alle 07:50

  6. #6
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,880
    Discussioni
    76
    Like ricevuti
    3184
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.4.0 Trachemys scripta 1.1.1 Trachemys scripta elegans 1.2.0 Kinosternon baurii. 1.4.0 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    I gamberetti essiccati prima li butti e meglio fai.
    Sono diverse nella livrea probabilmente perchè non sono sorelle, derivano da genitori diversi.

    La temperatura è ok per delle baby, ma anche io ti consiglio di alzare un po' l'acqua. Qualche appiglio glielo metterei, tipo un legno, anche per rendere l'ambiente più naturale. Il resto te lo ha già scritto Gibo, condivido in pieno.

  7. #7
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,078
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3111
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    quoto Giulio, gamberetti secchi da buttare, anche la carne rossa è sconsigliata, e anche i pellet per le koi non li vedo indicati.
    la base dell'alimentazione deve essere il pesce (latterini), benissimo i lombrichi (se troppo grossi tagliali), chiocciole d'acqua o di terra, tarme della farina, sporadicamente (una volta al mese) carne Bianca (pollame, coniglio) o fegatini di pollame.
    come integrazione un buon pellet con vitamine e minerali, come il tetra reptomin o il sera raffy mineral.
    da quanto scrivi (lombrichi dal giardino, koi) pare tu abbia un giardino, forse un laghetto per le koi: se hai spazio all'aperto, la cosa migliore sarebbe realizzare un laghetto o disporre due vasconi separati con piante fito-depuranti ed un buon filtraggio, in una zona preferibilmente ombreggiata e fresca: data l'elevata tolleranza al freddo di questa specie, potrebbero tranquillamente trascorrere la quasi totalità dell'anno all'aperto, e dovresti ricoverarle per un breve letargo controllato solo nel periodo di freddo più intenso (dicembre/gennaio).
    Ultima modifica di gibo; 26-09-2017 alle 08:03

  8. #8
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    766
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    151
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    grazie gibo per il menù.
    avevo un laghetto diametro 4 metri x h60cm, l'autunno scorso il telo, dopo 10 anni, si è bucato e il livello è sceso a meno della metà.
    un mattino ho visto un airone con le zampe nell'acqua e......le koi non c'erano più.
    riempito il laghetto ho fatto il recinto per le tartarughe di terra .
    ma mi avanza ancora un angolo per poter mettere un vascone e avere una zona asciutta. ci penseremo questa primavera. intanto le piccole cresceranno.
    vista l'esperienza coprirò la zona con una robusta rete.
    per il filtraggio userò pompa e filtri del laghetto, saranno surdimensionati ma credo che non sia un problema.
    ciao

  9. #9
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,078
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3111
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    Puoi anche installare dei vasconi fuori terra, e in caso di femmine creare una zona deposizione con un secchio pieno di sabbia.
    Credo che a tenderà sarà meglio tenerle in vasche separate, e comunque all'aperto staranno benissimo.

  10. #10
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    766
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    151
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    dopodomani è una settimana che i due esserini sono in casaproverò a pesarli per vedere quanta ciccia hanno messo :-)
    per ora si sono nutrite con: raffy p della sera e repto min della tera. e due gamberetti al giorno solo perchè ne vanno matte.
    metto due pellet per volta e aspetto che li mangino, dopo un'oretta ne metto altri due e così via.
    appena avrò occasione d'andare in città cercherò altri alimenti.
    salvo che per mangiare se ne stanno sempre sotto alla sabbia con il nasino all'insù.
    la lampada uvb la tengo accesa dalle 11 alle 18, è troppo o sufficiente?
    se metto in piedi un allevamento di grilli se li mangeranno i piccoli ?

    ciao

  11. #11
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,078
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3111
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    Se i gamberetti sono secchi, ti e' stato scritto di buttarli, attento perche veicolano patogeni.
    Procurati latterini e tarme della farina e usa il pellet una volta a settimana.
    Non sovralimentarle, devono mangiare una sola volta al giorno, quantita' pari al volume della loro testa.

  12. #12
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    766
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    151
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    ciao,
    è quasi passato un mese (vacanze ospedaliere, ma tutto bene. ora).
    le piccole non sono cresciute più di tanto, mangiano ma sono affamatissime, passano la maggior parte del tempo sotto la sabbia e appaiono solo al mattino. a parte una volta alla settimana per il cambio acqua e pulizia del fondo non le disturbo.
    la temperatura dell' acqua è attorno ai 22° e la lampada uv rimane accesa 9 ore al giorno.
    ho provato a dargli dei pezzetti di pesce ma non mi sembra che lo gradiscano, perciò continuo con i pellets.
    alla prosima,
    pierpi

  13. #13
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,078
    Discussioni
    91
    Like ricevuti
    3111
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    bene che tutto proceda correttamente.
    il pellet dovrebbe essere un'integrazione, la base dovrebbe essere costituita dai pesciolini: anche le mie fanno le schizzinose col pesce, specie nei periodi in cui lo alterno alle tarme della farina e lombrichi (che prediligono di gran lunga al pesce)... bisogna però insistere o tenerle senza cibo per qualche giorno, vedrai che faranno meno le schizzinose anche col pesce.

  14. #14
    Assiduo
    L'avatar di pierpi
    Località
    sanzaccaria - ravenna emilia romagna
    Sesso
    Messaggi
    766
    Discussioni
    49
    Like ricevuti
    151
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Tartarughe in possesso

    testudo hermanni 1 , geochelone carbonaria 1 2 sternotherus odoratus , 1 graptemis pseudogeographica

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    porca paletta

    l'altro giorno ho trovato morta una piccolina.
    allora ho fatto una mini tartarughiera con filtro, riscaldatore, lampada uv.
    portato l'acqua in temperatura, 24° come la vaschetta in cui le tenevo e fatto trasloco.
    mi è sembrato gradisse l'ambiente, curiosato tutto, posizione preferita davanti al debole flusso d'acqua, all'ora della pappa fermavo la pompa.

    stamattina trovata morta anche lei.

    che sarà stato?

    moh che faccio?
    ritento o aspetto condizioni climatiche migliori ?
    a parte le trichemis quale altra tarta mi consigliereste?
    piccole o già di qualche anno?
    ciao

  15. #15
    TartaManiaco
    L'avatar di CARLINOO
    Località
    COMO
    Sesso
    Messaggi
    9,724
    Discussioni
    47
    Like ricevuti
    3460
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni

    Predefinito Re: pelodiscus sinensis

    Due le possibili ipotesi : valori sballati dei nitriti nell'acqua (succede anche con l'acqua limpida ) o come ti è stato scritto qualche patogeno veicolato dai gamberetti secchi : sicuramente considerato il breve tempo fra i due decessi bisogna pensare a qualche problema ambientale o batterico.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •