Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Yaya5

Trachemys non mangia

Discussione sull'argomento Trachemys non mangia contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Buon pomeriggio. Sono nuova e mi sono giusto iscritta per chiedere aiuto. La mia trachemys scripta scripta non mangia da ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Yaya5
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Zoom Trachemys non mangia

    Buon pomeriggio. Sono nuova e mi sono giusto iscritta per chiedere aiuto.
    La mia trachemys scripta scripta non mangia da 15gg e oggi ha fatto questa cacchina strana (vedi foto).
    Ha 10 anni ed è femmina, attualmente sta fuori in balcone e prende sole diretto per 5h, fa ancora caldo e ci sono in media 26°C. Mangia zucchine, carote (saltuariamente), gamberetti secchi (sì, proprio quelli confezionati), pesce sia bollito che crudo (abbattuto), wurstel (saltuariamente). Ultimamente le avevo pure dato un pesciolino appena pescato.. Ho fatto male?
    È attiva e reagisce come al solito, il carapace è sano, non ha macchie né arrossamenti sulla pelle.
    Vi ringrazio







  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Appassionato
    L'avatar di Kla_Ruga
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    159
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    26
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (maschio adulto, di circa 15-20 anni).

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Citazione Originariamente Scritto da Yaya5 Visualizza Messaggio
    Buon pomeriggio. Sono nuova e mi sono giusto iscritta per chiedere aiuto.
    La mia trachemys scripta scripta non mangia da 15gg e oggi ha fatto questa cacchina strana (vedi foto).
    Ha 10 anni ed è femmina, attualmente sta fuori in balcone e prende sole diretto per 5h, fa ancora caldo e ci sono in media 26°C. Mangia zucchine, carote (saltuariamente), gamberetti secchi (sì, proprio quelli confezionati), pesce sia bollito che crudo (abbattuto), wurstel (saltuariamente). Ultimamente le avevo pure dato un pesciolino appena pescato.. Ho fatto male?
    È attiva e reagisce come al solito, il carapace è sano, non ha macchie né arrossamenti sulla pelle.
    Vi ringrazio





    L'alimentazione è del tutto sbagliata....Butta via i barattoli, soprattutto i gammarus. Devono mangiare pesce fresco o decongelato, crudo e intero (completo di interiore e lisca), tipo alicette, latterini, o altro pesce più grande ma tagliato a pezzi grandi quanto la loro testa (che corrisponde grossomodo allo stomaco). Gamberi (non precotti), molluschi acquatici o terrestri (cozze, vongole, lumache col guscio) lombrichi di terra, camole della farina...e verdura amare in foglie come radicchio, indivia, rucola, tarassaco, una volta al mese, anche meno, carota tagliata a julienne, fegato di pollo... osso di seppia sempre a disposizione.

    Devono mangiare una sola volta, al mattino, così da avere la giornata per metabolizzare sotto la lampada o al sole. Le baby devono mangiare 6 giorni e digiunare il settimo. Prevalenza di proteine animali perché devono crescere. Le sub adulte possono mangiare a giorni alterni, alternando pesce a verdura. Le adulte possono mangiare 3 volte a settimana, prevalentemente verdura, proteine animali 2-3 volte al mese.

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk


  4. #3
    Appassionato
    L'avatar di Kla_Ruga
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    159
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    26
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (maschio adulto, di circa 15-20 anni).

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Osservando la foto, quelle feci sono brutte, i semini bianchi potrebbero essere della zucchina (che non va data) o parassiti (i gamberetti secchi possono portare parassitosi, oltre ad essere privi di nutrimenti sani). Le trachemys sono animali fortissimi e resistenti ma anche se esternamente sembrano stare bene possono avere gravi problemi interni...con la sua alimentazione non mi stupirei se avesse il fegato sofferente. A vedere la zampa, per quel poco che si vede, sembra pure obesa... hai altre foto dell'esemplare in tutte le sue parti? Piastrone, carapace, muso, zampe e coda... aiuterebbero a capire meglio se è sufficiente un cambio immediato di alimentazione o se serve una visita dal veterinario (specializzato in rettili però).

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk


  5. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Yaya5
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Zoom Re: Trachemys non mangia

    Grazie a entrambi, ho proprio fatto bene a scrivere su questo forum.
    Andrò subito a comprarle l'osso di seppia, la rucola e i pesciolini. Andrebbero bene delle vitamine da diluire nell'acqua?
    Ecco alcune foto, non sono riuscita a farle bene quella del carapace visto dal basso perché sgambettava come una matta







  6. #5
    Appassionato
    L'avatar di Kla_Ruga
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    159
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    26
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (maschio adulto, di circa 15-20 anni).

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Citazione Originariamente Scritto da Yaya5 Visualizza Messaggio
    Grazie a entrambi, ho proprio fatto bene a scrivere su questo forum.
    Andrò subito a comprarle l'osso di seppia, la rucola e i pesciolini. Andrebbero bene delle vitamine da diluire nell'acqua?
    Ecco alcune foto, non sono riuscita a farle bene quella del carapace visto dal basso perché sgambettava come una matta





    Le vitamine sciolte in acqua non sono efficaci. Se mangia in modo sano e completo non servono. Ogni 15 giorni dalle un po' di pellet al massimo, sempre quanto la sua testa, ma che sia buono: il migliore a mio avviso è il sera reptile carnivore.
    In generale non è messa benissimo: ha parecchia ritenzione degli scuti (si vedono ancora tutti gli strati di crescita mentre dovrebbero perderli), anche la testa ha una patina che non capisco bene se sta facendo la muta o se è altro... è un po' cicciotta ma non esageratamente, facendole fare una buona dieta prevalentemente vegetariana migliorerà tantissimo.

    Siccome dici che prende sole diretto, mi sembra strano abbia ritenzione (anche se l'alimentazione ha un suo peso nella faccenda)... ci racconti come è stabulata (litri di acqua, dimensione e tipo di vasca, filtro...)? Quando fa freddo come e dove la tieni?

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk


  7. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Yaya5
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Citazione Originariamente Scritto da Kla_Ruga Visualizza Messaggio
    Le vitamine sciolte in acqua non sono efficaci. Se mangia in modo sano e completo non servono. Ogni 15 giorni dalle un po' di pellet al massimo, sempre quanto la sua testa, ma che sia buono: il migliore a mio avviso è il sera reptile carnivore.
    In generale non è messa benissimo: ha parecchia ritenzione degli scuti (si vedono ancora tutti gli strati di crescita mentre dovrebbero perderli), anche la testa ha una patina che non capisco bene se sta facendo la muta o se è altro... è un po' cicciotta ma non esageratamente, facendole fare una buona dieta prevalentemente vegetariana migliorerà tantissimo.

    Siccome dici che prende sole diretto, mi sembra strano abbia ritenzione (anche se l'alimentazione ha un suo peso nella faccenda)... ci racconti come è stabulata (litri di acqua, dimensione e tipo di vasca, filtro...)? Quando fa freddo come e dove la tieni?

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
    Sì, sta proprio al sole in balcone ed entra ed esce dalla sua piscina in plastica che misura 70x40x20 cm, non so quanti litri siano, ma l'acqua non è regolata termicamente. Mangia in una vaschetta a parte, sempre alla stessa ora e tutti i giorni (Ho capito che deve mangiare meno ). Il filtro dell'acqua non mi sembra che pulisca e quindi cambio l'acqua manualmente a giorni alterni.
    I pellet non li mangia, glieli ho dati qualche volta ma sono sempre rimasti là a galla, ovviamente riproverò a darglieli. D'inverno sta dentro casa, ha sempre la vaschetta a disposizione ma non ci entra quasi mai. Ha una lampada di quelle vecchie accesa al mattino e un lenzuolo sotto al quale va a nascondersi per dormire, la temperatura rimane sui 24°C. Sta in letargo poco più di 2 mesi (Dicembre-Febbraio).


  8. #7
    Appassionato
    L'avatar di Kla_Ruga
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    159
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    26
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (maschio adulto, di circa 15-20 anni).

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Ok, mi dispiace darti solo brutte notizie ma anche qui è tutto sbagliato

    Essendo una tartaruga d'acqua il suo ambiente è l'acqua dove deve passare tutto il tempo ad esclusione di quando fa basking (prende il sole).

    Un esemplare di quelle dimensioni avrebbe bisogno di stare in laghetto ma siccome non è messa benissimo, la terrei sotto controllo sicuramente fino alla prossima primavera.

    La stabulazione "domestica" prevede un acquario da 200-250 litri netti, con fondo sabbioso o senza fondo, una zona zona emersa formata banalmente da un semplice pezzo di corteccia di sughero abbastanza grande da far stare la tartaruga all'asciutto e un filtro efficace, per il doppio dei litri dell'acquario (un esempio indicativo potrebbe essere 200 litri d'acqua e il filtro Askoll pratico 400).

    Posizionando l'acquario dentro casa è obbligatorio avere una lampada che simuli la luce e il calore del sole, come la solar raptor flood 35 watt o la ultrasun 70 watt, posizionati perpendicolarmente sopra la zona emersa, a una distanza tale da avere 30-32 gradi sul sughero. L'acqua deve stare tra i 20 e i 23 gradi, mi pare di capire che dove vivi tu faccia caldo quasi tutto l'anno quindi credo nemmeno serva un termoriscaldatore, da verificare con un termometro per acquari.

    Per la trachemys basta davvero poco, avendo spazio ti accorgerai che sono abili nuotatrici. Non devono invece passeggiare a terra o sul pavimento perché 1. Fa male alle loro articolazioni 2. Prendono sbalzi di temperatura 3. Potrebbero perdere l'orientamento e disidratarsi.

    Ricordo sempre che sono animali magnifici, molto affascinanti ma anafettivi e sordi. Spostarli per pulire la vasca, cambiare acqua, farli mangiare...crea loro stress che alla lunga li fa ammalare perché influisce sul sistema immunitario. Devono stare in acqua e mangiare in acqua, al mattino così da metabolizzare durante il giorno.

    Il letargo viene fatto a una temperatura tra i 4 e i 10 gradi, a temperature superiori vanno in semiletargo una condizione che porta a non avvertire la fame ma a consumare energie con effetti negativi sulla salute. In genere nei laghetti si arrangiano da sole, avendo l'accortezza di fare degli scalini per aumentare la profondità in modo graduale e facilitare la risalita per respirare, quando sono ancora intontite dal sonno.

    Se tenute in casa si può fare letargo controllato, ovvero mettere la tartaruga in un recipiente con acqua solo a coprire il carapace (in modo che respiri solo alzando la testa) e mettendo il recipiente in cantina o locale simile, senza lampada e senza cibo, aggiungendo acqua se evapora.

    Oppure si può evitare di farglielo fare, simulando la primavera anche in inverno col riscaldatore e la lampada, senza spostare la tartaruga dall'acquario...

    I più esperti sapranno darti tante indicazioni anche su come creare laghetti o pond adatti... io la mia trachemys la tengo in casa, nell'acquario da 300 litri netti..

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk


  9. #8
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Yaya5
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Grazie.
    Sinceramente, mi sto vergognando di come NON me ne sono presa cura.
    Per l'inverno non riesco a raggiungere quelle temperature così basse, non ho una cantina e starebbe dentro casa sempre sui 20°C, dovrò quindi simulare la primavera come da te suggerito. Farò del mio meglio, non voglio certo che muoia, è così adorabile. Grazie davvero.
    Kla_Ruga likes this.


  10. #9
    Appassionato
    L'avatar di Kla_Ruga
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    159
    Discussioni
    7
    Like ricevuti
    26
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Tartarughe in possesso

    1 Trachemys Scripta Scripta (maschio adulto, di circa 15-20 anni).

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Guarda, è ammirevole la tua volontà di migliorare. Qualsiasi dubbio, scrivi qui che è un piacere rispondere a chi vuole imparare

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk


  11. #10
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,183
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3463
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    per la bella stagione la sistemazione all'aperto è ideale, ma va predisposto un vascone di maggiore volume come ad es. un mastellone per enologia o una cassapallet da almeno 250 litri.
    in caso di esigenza, qui trovi una lista di veterinari esperti in esotici e rettili:
    Tartarugando - Lista veterinari esperti in rettili ed animali esotici


  12. #11
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Yaya5
    Località
    Calabria
    Sesso
    Messaggi
    5
    Discussioni
    1
    Like ricevuti
    1
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Tartarughe in possesso

    Trachemys Scripta Scripta

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    Grazie a tutti quanti. Mi sto informando sulle vasche [che probabilmente comprerò su internet] e su come si devono sistemare: filtro, termometro, luce giorno/notte.. Che dimentico?
    Ah, il filtro riesce a pulire la cacchina e i residui alimentari? Dovrò abituarla a farla stare dentro l'acquaterrario, lei è abituata a vagare in giro e messa negli spazi più piccoli fa un casino. Come faccio per farla abituare gradualmente?
    Scusate la tarda risposta, ma oltre alla tartaruga c'ho pure il padre che si è acciaccato


  13. #12
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,183
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3463
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Trachemys non mangia

    per quanto riguarda la vasca, da un'occhiata a questi contenitori:

    mastelloni (ideale il modello da 500 litri):
    https://www.packservices.it/mastelli...91-colore-nero

    cassepallet (interessanti i modelli da 290 / 300 / 610 litri):
    https://www.packservices.it/contenit...t-in-plastica/

    la vasca non verrà riempita fino all'orlo (per questo bisogna prendere vasche con una capacità teorica superiore alla quantità di acqua che inserirai), questo impedirà alla tartaruga di uscire dalla vasca, essendoci un bordo libero verticale di plastica liscia.
    dovrai posizionare nella vasca un grosso pezzo di corteccia grezza di sughero, oppure una grande piattaforma commerciale per tartaughe (taglia XL) o un'asse di legno, per consentire alla tartaruga di stare all'asciutto e prendere il sole.
    non serve alcuna lampada, le 5h di sole diretto sono più che sufficienti.
    come filtro puoi orientarti su un filtro da laghetto oppure su un EDEN 522 (è un filtro per acquario ma in grado di lavorare anche sul piano della vasca). Il filtro terrà l'acqua pulita.
    Sarebbe utile introdurre nalla vasca anche un vaso di falso papiro o di iris pseudacorus, protetto con un giro di rete in modo che la tartaruga non possa mangiare la pianta, si tratta di piante palustri che con le proprie radici operano una depurazione dell'acqua dai residui del filtraggio.

    Non dovrai abituare la tartaruga, ti basterà metterla nella nuova vasca, non potendo uscire dovrà adattarsi.
    Essendo stata abituata in pochissima acqua, procedi ad inserire inzialmente la tartaruga con poca acqua, che poi progressivamente alzerai fino al livello desiderato di almeno 40 cm, in modo che possa nuotare come questa specie deve poter fare.


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •