Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 6 di 6

info temperature

Discussione sull'argomento info temperature contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti, sono nuovo del Forum. Ho letto un po' di info sul letargo delle tarta e c'è una ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Berto
    Località
    Treviso
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Tartarughe in possesso

    Tartaruga dalle orecchie gialle

    Predefinito info temperature

    Ciao a tutti, sono nuovo del Forum.
    Ho letto un po' di info sul letargo delle tarta e c'è una cosa che non ho capito.
    Mi pare di aver capito che in vaschetta hanno bisogno di una temperatura costante di 28° c.
    Perché non è rischiesto lo stesso in un laghetto esterno? Certamente a maggio o settembre l'acqua di un laghetto nel Nord Italia non sarà mai pari a 28 ° c. Chiedo ciò a prescindere dalle temperatura ottimali per il letargo.
    Grazie

  2. #2
    Assiduo
    L'avatar di Lisa77
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    580
    Discussioni
    14
    Like ricevuti
    110
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Tartarughe in possesso

    1 trachemys scripta scripta
    Altri rettili in possesso

    Nessuno

    Predefinito Re: Pre-letargo e letargo

    Ciao, innanzitutto bisogna tener conto della specie di tartaruga di cui si parla, perché ogni specie ha esigenze diverse. Nel caso di una trachemys ad esempio, che è la specie che credo ti appartenga, 28 gradi sono troppi, ne bastano 22 o 23. All'esterno è tutto un altro discorso. Innanzitutto un laghetto ha una capienza diversa da una vaschetta d'acqua e poi fuori le temperature seguono l'andamento della giornata, si abbassano e si alzano gradualmente, ovvio che nei mesi invernali se non si ha un posto idoneo è sempre meglio pensare ad un letargo controllato che è più sicuro. Io abito a Bergamo e da aprile a novembre la mia trachemys sta fuori senza problemi. Comunque ogni specie ha le sue esigenze. Ad esempio non tutte effettuano il letargo.

  3. #3
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,555
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3193
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: info temperature

    da chiarire di che specie stiamo parlando, qualche foto potrebbe chiarire la cosa.
    28 gradi sarebbero una temperatura adeguata solo per pochissime specie proveniente da climi tropicali molto caldi, quali l'amazzonia (Matamata ecc.)... dubito sia il tuo caso quindi l'indicazione di 28 gradi è totalmente errata.

  4. #4
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Berto
    Località
    Treviso
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Tartarughe in possesso

    Tartaruga dalle orecchie gialle

    Predefinito Re: info temperature

    Grazie per le risposte.
    Si tratta di una Scripta Scripta di 8 anni, attualmente in garage con 15 cm d'acqua alla temperatura di circa 5-6 c°.
    Quindi quando aumenteranno le temperature potrò rimetterla nel laghetto esterno anche se ci saranno meno di 22 c°?
    Ad esempio con una max di 15 e una minima di 7 esterni può stare nel laghetto?
    Perché non andrebbe in ipotermia in questo caso?

  5. #5
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    7,555
    Discussioni
    96
    Like ricevuti
    3193
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: info temperature

    Ciao, Trachemys scripta è una specie nordamericana, proviene quindi da regioni con clima temperato/continentale, quindi comparabili o più fredde rispetto al nostro Nord Italia.
    Ed infatti tale specie, liberata irresponsabilmente nelle acque pubbliche della penisola, le ha colonizzate, sopravvivendo tranquillamente agli inverni del Nord Italia e riproducendosi.
    Pertanto la tua tartaruga potrebbe stare tranquillamente all'aperto quando le minime dell'acqua non siano inferiori ai +4 gradi.
    In realtà, a temperature basse (sotto i 13 gradi) queste tartarughe, in un laghetto artificiale, non rischiano di morire per ipotermia (fino a +2 / +3 gradi non vi è questo rischio) bensì per annegamento: essendo in stato semi-letargico, sono rallentate e faticano a nuotare, ma mentre in un laghetto naturale non avrebbero problemi a risalire le sponde fangose o arrampicarsi su tronchi d'albero immersi, in un laghetto di plastica morbida o rigida, se le sponde non sono molto degradanti o realizzate con piccoli gradini progressivi, potrebbero essere incapaci di risalire per raggiungere l'aria e morire quindi di asfissia.
    Per questo si consiglia di lasciare le taratrughe in laghetto tutto l'anno solo se questo è profondo 1 metro e se ha una certa ampiezza con sponde che degradano dolcemente o una serie di gradini di bassa altezza.
    Diversamente è meglio tenere le tartarughe in letargo controllato e rimetterle all'aperto sopra i 13 / 14 gradi quando si noterà che sono tornate attive e mangianti.

  6. #6
    Nuovo iscritto
    L'avatar di Berto
    Località
    Treviso
    Sesso
    Messaggi
    3
    Discussioni
    1
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Tartarughe in possesso

    Tartaruga dalle orecchie gialle

    Predefinito Re: info temperature

    Chiarissimo, grazie.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •