Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 46
Like Tree22Likes

Emys orbicularis e letargo

Discussione sull'argomento Emys orbicularis e letargo contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Originariamente Scritto da benjy_motardstyle sicuramente vivrebbero pure in sicilia!!ovvio che ne paesi caldi sopravvivono. portali a milano e poi vediamo!! ...

  1. #31
    Bannato
    L'avatar di pminotti
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    252
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    47
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    0.2.0 Phrynops tuberosus; 0.0.2 Podocnemis unifilis; 0.0.1 Chelus Fimbriatus; 1.2.2 Emys orbicularis galloitalica; 1.0.0 Emys orbicularis orbicularis; 0.1.0 Pelodiscus sinensis; 0.0.2 Malaclemys terrapin centrata; 1.2.0 Ocadia sinensis; 1.1.0 Pelusius castaneus; 1.1.0 Pelomedusa subrufa; 1.2.0 Apalone spinifera spinifera; 1.2.0 Sternotherus carinatus; 0.3.0 Sternotherus odoratus; 2.1.0 Macrochelodina rugosa; 1.2.0 Pseudemys Nelsonii; 0.1.2 Pseudemys concinna; 0.1.0 Trachemys scripta scripta; 1.

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da benjy_motardstyle Visualizza Messaggio
    sicuramente vivrebbero pure in sicilia!!ovvio che ne paesi caldi sopravvivono. portali a milano e poi vediamo!!


    inoltre riporto quello scritto da uno scienziato di tatarughe mi ha scritto dopo aver letto l intera discussione:
    what he writes is carp, not substntited
    science clearly shows that hibrnation for species that do so in the wild
    is good for their fertility
    growth
    health and fitness
    so nothing to discuss there
    Immagino che questo signore abbia un nome. Sarebbe opportuno citarlo.

  2. #32
    Appassionato
    L'avatar di perry70
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    458
    Discussioni
    28
    Like ricevuti
    180
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    TSE-NELSONI-TROOSTI-OCADIA-GORZUGI-ODORATUS-CARINATUS -GRAPTEMYS-KINO BAURII-KINO CRUENTATUM-REEVESI-MUTICA KAMY-PICTA DORSALIS-PICTA BELLI-EMYDURA-EMYS-MACROCHELODINA-CONCINNA
    Altri rettili in possesso

    L'ex moglie fino al divorzio :-)

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da benjy_motardstyle Visualizza Messaggio
    inoltre riporto quello scritto da uno scienziato di tatarughe mi ha scritto dopo aver letto l intera discussione:
    what he writes is carp, not substntited
    science clearly shows that hibrnation for species that do so in the wild
    is good for their fertility
    growth
    health and fitness
    so nothing to discuss there
    visto che si è letto tutta la discussione in italiano... poteva anche scrivere il suo pensiero in italiano

  3. #33
    Bannato
    L'avatar di benjy_motardstyle
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    170
    Discussioni
    22
    Like ricevuti
    53
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    troppe

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da perry70 Visualizza Messaggio
    visto che si è letto tutta la discussione in italiano... poteva anche scrivere il suo pensiero in italiano
    cque pensavo avessero di meglio da fare gli scienziati invece di leggere forum...
    lui è un grandissimo allevatore austriaco T.B.

  4. #34
    Contributor Mod
    L'avatar di Simone
    Località
    Al sud
    Sesso
    Messaggi
    4,285
    Discussioni
    351
    Like ricevuti
    2395
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata, Geochelone Elegans, Geochelone pardalis, Terrapene Carolina, Testudo Hermanni, Testudo Marginata e Testudo Horsfieldi

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Ragazzi calma, è un peccato non poter affrontare questi interessantissimi argomenti con serenità.

    Ritorniamo alla calma? Il topic è interessantissimo, quinidi lo ripulirò e aspetterò risposte interessanti come lo sono state fin'ora.

  5. #35
    Contributor Mod
    L'avatar di Simone
    Località
    Al sud
    Sesso
    Messaggi
    4,285
    Discussioni
    351
    Like ricevuti
    2395
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Geochelone Sulcata, Geochelone Elegans, Geochelone pardalis, Terrapene Carolina, Testudo Hermanni, Testudo Marginata e Testudo Horsfieldi

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Ripulita. Buon proseguimento

  6. #36
    Bannato
    L'avatar di benjy_motardstyle
    Località
    veneto
    Sesso
    Messaggi
    170
    Discussioni
    22
    Like ricevuti
    53
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    troppe

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    E hanno ragione!! Un vero allevatore nonche tartamante non perderebbe nemmeno mezzo secondo a rispondere a certe cose!!Io ne ho perso anche troppo!!
    E con questo esco da questa discussione!!

  7. #37
    Contributor
    L'avatar di Sterny
    Località
    Piemonte
    Sesso
    Messaggi
    480
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    129
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Tartarughe in possesso

    Sternotherus

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Allora, vi scrivo quello che penso io sul letargo:

    Intanto farei una distinzione

    Specie autoctone: secondo me è bene farlo fare per il semplice motivo che esse vivono in nel loro ambiente (anche se magari qualcuno dir che non c'entra una mazza penso che molti di voi sapranno che senza l'inverno il grano non germina... o almeno se non ci fosse un periodo detto di vernalizzazione la sua germinabilità sarebbe pressochè assente... la specie grano come la conosciamo di fatto non esisterebbe. E tutti noi moriremmo di fame... Come ho detto molti di voi diranno che non c'entra nulla ma per quelli che lo condividono direi comunque che l'esempio parla da solo).

    Specie alloctone:
    Ho avuto esperienze negative con il letargo di specie alloctone purtroppo.
    Questo mi ha portato a ricredermi su alcuni punti.

    1.Se in natura fanno letargo SAREBBE giusto rispettare tale pratica e questo non lo metto in dubbio, tuttavia...

    2.Nello specifico delle acquatiche è una pratica molto più complessa di quello di creda e molti allevatori spesso lo fanno con troppa leggerezza, sia che sia fatto all'esterno sia che sia fatto all'interno, perdendo degli esemplari (e non ditemi che ''è normale che una parte muoia in cattività perchè questo anche in natura succederebbe'', perchè sono sciocchezze... un conto sono le tarta in natura, che vivono e muoino per rispettare dinamiche naturali, un conto quelle in cattività, che dovrebbe vivere e basta... detto così suona male ma spero si sia capito il concetto. La mortalità in cattività dovrebbe essere zero visto che lo scopo di un allevatore non è riprodurre una dinamica ecologica ma si avvicina piuttosto ad un semplice gioco!!).

    3.Nel caso di specie alloctone ci sono troppe variabili per far affrontare un letargo all'esterno. Esse non si trovano nel loro habitat e questo conta (non importa che il clima sia lo stesso, non si può fare di tutta l'erba un fascio, un conto è il NordAmerica, un conto l'Europa. Il fatto che il numero di tartarughe Europee sia molto inferiore a quello di t. americane lo dimostra). Certo uno ci può provare e se funziona bene ma ciò non toglie che per le ragioni che ho detto sopra questo comporti un rischio maggiore di quello che comporterebbe allevarle in un laghetto NAmericano.

    4.Un letargo controllato è invece secondo me consigliabile, ma ciò non toglie che lo consiglierei solo a un allevatore esperto e non direi mai a un amatore ''manda in letargo la tua tartaruga perchè così sta meglio'' come fanno tanti su altri forum. Perchè spesso equivale a dirgli ''metti a rischio la vita della tua tartaruga perchè è a rischio in natura''.
    E' d'obbligo (sempre controllato a mio parere per sp alloctone) se uno vuole riprodurre la specie, ma rientriamo sempre nell'ambito di allevatore esperto.

    Premesso tutto ciò suppongo (e sono supposizioni, per esperienza personale, e prendetelo con le pinze come tutto il resto che ho scritto) per scopo puramente amatoriale e per specie quali Trachemys, Graptemys, Pseudemys, Sternotherus e altre che hanno la caratteristica di essere molto adattabili alla cattività (e per questo sono molto commercializzate) NON ritengo che il letargo sia condizione ASSOLUTEMENTE NECESSARIA.
    Ciò non toglie, come ho detto sopra che sia comunque consigliato.

    Scusate per il poema, ho cercato di esprimere meglio che potevo0 quello che penso
    Ultima modifica di Sterny; 11-10-2011 alle 22:19
    --------------
    Gli animali sono, assai più di noi, soddisfatti per il semplice fatto di esistere; le piante lo sono interamente; gli uomini lo sono secondo il grado della loro stupidità. [...] Questa dedizione totale al presente, propria degli animali, è la precipua causa del piacere che ci danno gli animali domestici.

    Arthur Schopenhauer, Parerga e Frammenti postumi

    --------------

  8. #38
    Contributor Mod
    L'avatar di kurtino
    Località
    Bologna (provincia)
    Sesso
    Messaggi
    5,457
    Discussioni
    350
    Like ricevuti
    1677
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    THB G. Carbonaria G. Elegans G. Pardalis G. Sulcata Manouria Emys TSS S. Carinatus

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Solitamente gli adattamenti sono frutto di una selezione naturale che impiega centinaia di miglia di anni ad avvenire, quindi credo che le differenze tra le varie sottospecie siano più genotipiche che fenotipiche (anche se non ne sono certo e potrei aver sparato una cavolata..). Aspetto invece di leggere il lavoro completo di pminotti..sono curioso (e non sono ironico)!
    tornosubito92 likes this.

  9. #39
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Just my five cents:
    premetto che nel campo Tarte sono novellino, nel campo Sauri e di buona parte degli Ofidi senza la brumazione le femmine non ovulano, o lo fanno difficilmente, compromettendo la riproduzione per quell'anno.
    Parlo naturalmente di animali provenienti da zone temperate o tropicali con escursioni termiche stagionali sensibili.
    Ultima modifica di marconyse; 11-10-2011 alle 23:01
    rughis likes this.
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  10. #40
    Simpatizzante
    L'avatar di gm_iluvatar
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    45
    Discussioni
    2
    Like ricevuti
    53
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Tartarughe in possesso

    Emidura subglobosa

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Dico la mia e poi mi ecclisso:
    In Sicilia una ventina di anni fa le emys (in natura) le ho viste anche in inverno ed erano sveglie SVEGLIE.
    Andare a giocare nei pressi di quella paludina per me era la norma quindi le vedevo praticamente ogni giorno.

    Ovviamente le ho viste sopratutto a novembre-dicembre (periodo in cui abitavo in quella campagna), ma anche a Febbraio m'è capitato di vederle (Dico febbraio perchè ricordo di una volta che giocavo li vestito da Zorro quindi era carnevale).

    Ora, erano in natura e di certo non c'era l'allevatore che gli diceva di andare a nanna per avere "l'effetto viagra" eppure si riproducevano, tant'è che quella colonia 20 anni dopo, questa estate era ancora li.

    Ora prendete questa solo come un'osservazione fatta "sul campo": Non sto dicendo che il letargo è "utile o inutile o altro", ma solo che in natura, quando le temperature lo permettono, le tartarughe il letargo lo saltano senza stare li a farsi trip mentali.
    tartaisi, perry70, Sterny and 1 others like this.

  11. #41
    Contributor Mod
    L'avatar di rughis
    Località
    Roma
    Sesso
    Messaggi
    17,835
    Discussioni
    1199
    Like ricevuti
    6438
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Testudo hermanni 2.7.XX

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da gm_iluvatar Visualizza Messaggio
    Dico la mia e poi mi ecclisso:
    In Sicilia una ventina di anni fa le emys (in natura) le ho viste anche in inverno ed erano sveglie SVEGLIE.
    Andare a giocare nei pressi di quella paludina per me era la norma quindi le vedevo praticamente ogni giorno.

    Ovviamente le ho viste sopratutto a novembre-dicembre (periodo in cui abitavo in quella campagna), ma anche a Febbraio m'è capitato di vederle (Dico febbraio perchè ricordo di una volta che giocavo li vestito da Zorro quindi era carnevale).

    Ora, erano in natura e di certo non c'era l'allevatore che gli diceva di andare a nanna per avere "l'effetto viagra" eppure si riproducevano, tant'è che quella colonia 20 anni dopo, questa estate era ancora li.

    Ora prendete questa solo come un'osservazione fatta "sul campo": Non sto dicendo che il letargo è "utile o inutile o altro", ma solo che in natura, quando le temperature lo permettono, le tartarughe il letargo lo saltano senza stare li a farsi trip mentali.
    In zone temperate, come può essere la Sicilia, le tartarughe fanno un letargo che è sicuramente meno "profondo" rispetto alle tartarughe che vivono in zone più fredde. I periodi di inattività possono essere inframezzati da periodi in cui l'animale è attivo, anche se con il metabolismo rallentato.

    Ciò non significa però che, anche nei climi più temperati, l'alternanza del ciclo stagionale sia meno importante per il benessere dell'animale e per la riproduzione.

  12. #42
    Contributor
    L'avatar di MatteoV
    Località
    Bologna
    Sesso
    Messaggi
    1,007
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    329
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Kinixys belliana nogueyi, Kinixys belliana zombensis, Kinixys lobatsiana, Kinixys homeana, Malacochersus tornieri, Testudo hermanni boettgeri, Clemmys guttata, Sternotherus odoratus, Mauremys reevesii, Malaclemys terrapin terrapin.
    Altri rettili in possesso

    Uromastyx geyri, Uromastyx acanthinura, Uromastyx dispar maliensis, Pogona henrylawsoni, Pogona vitticeps

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da gm_iluvatar Visualizza Messaggio
    Dico la mia e poi mi ecclisso:
    In Sicilia una ventina di anni fa le emys (in natura) le ho viste anche in inverno ed erano sveglie SVEGLIE.
    Andare a giocare nei pressi di quella paludina per me era la norma quindi le vedevo praticamente ogni giorno.

    Ovviamente le ho viste sopratutto a novembre-dicembre (periodo in cui abitavo in quella campagna), ma anche a Febbraio m'è capitato di vederle (Dico febbraio perchè ricordo di una volta che giocavo li vestito da Zorro quindi era carnevale).

    Ora, erano in natura e di certo non c'era l'allevatore che gli diceva di andare a nanna per avere "l'effetto viagra" eppure si riproducevano, tant'è che quella colonia 20 anni dopo, questa estate era ancora li.

    Ora prendete questa solo come un'osservazione fatta "sul campo": Non sto dicendo che il letargo è "utile o inutile o altro", ma solo che in natura, quando le temperature lo permettono, le tartarughe il letargo lo saltano senza stare li a farsi trip mentali.
    Non allevo emys e quindi non voglio fare un discorso specifico ma uno più generalizzato.
    Chiaramente gli animali in natura non devono farsi trip mentali in quanto sono nel loro ambiente, ma un allevatore che le tiene in cattività se li deve fare.
    Soprattutto per specie esotiche dove spesso è indispensabile riprodurre cicli stagionali e fotoperiodo per avere delle riproduzioni.
    Dal mio punto di vista un animale che si accoppia e che depone uova fertili è allevato al meglio, altrimenti c'è qualcosa che non va, è per questo che non sono d'accordo con il discorso "viagra", non c'è niente di innaturale in tutto ciò.
    rughis, turtlej and Simone like this.

  13. #43
    Fedelissimo
    L'avatar di tancredi2009
    Località
    Palermo
    Sesso
    Messaggi
    1,769
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    339
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    Horsfieldii, pardalis, hermanni, pelomedusa subrufa, pseudemys nelsoni, pseudemys floridana, mauremys sinensis, mauremys reevesi, trachemys scripta scripta, scripta troosti, scripta elegans, Graptemys pseudogeographica, Chelonoidis Carbonaria, pseudemys concinna, staurotypus salvinii, sternotherus minor, kinosternon scorpioides, kinosternon leucostomum,sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Chamaeleo calyptratus

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    In Sicilia le mie tartarughe che fanno letargo,spesso quando le temperature sono alte in inverno,non ci pensano due volte a svegliarsi, tranne che per le horsfieldi.

    P.s volevo solo integrale visto che parlavate del letargo in Sicilia

  14. #44
    ContributorMod PEMminator
    L'avatar di marconyse
    Località
    San Giovanni in Persiceto (Bo)
    Sesso
    Messaggi
    10,863
    Discussioni
    588
    Like ricevuti
    5029
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    1.1.Malacochersus tornieri - 0,2 Sternotherus odoratus
    Altri rettili in possesso

    Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Gowidon temporalis

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da tancredi2009 Visualizza Messaggio
    P.s volevo solo integrale
    O.T. si come la pasta e il riso o la trazione dei 4x4
    Per inserire foto clikkate qui http://www.tartarugando.it/bacheca-e...imgur-com.html
    Signore dei Gerrhosaurus, Principe degli Shinisaurus, Giunto infine al soglio degli Xenosaurus, Adepto degli Ouroborus
    Sono qui https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums
    Ti guardo e ti controllo! Attento al PEM!


  15. #45
    Fedelissimo
    L'avatar di tancredi2009
    Località
    Palermo
    Sesso
    Messaggi
    1,769
    Discussioni
    92
    Like ricevuti
    339
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Tartarughe in possesso

    Horsfieldii, pardalis, hermanni, pelomedusa subrufa, pseudemys nelsoni, pseudemys floridana, mauremys sinensis, mauremys reevesi, trachemys scripta scripta, scripta troosti, scripta elegans, Graptemys pseudogeographica, Chelonoidis Carbonaria, pseudemys concinna, staurotypus salvinii, sternotherus minor, kinosternon scorpioides, kinosternon leucostomum,sternotherus carinatus
    Altri rettili in possesso

    Chamaeleo calyptratus

    Predefinito Re: Emys orbicularis e letargo

    Citazione Originariamente Scritto da marconyse Visualizza Messaggio
    O.T. si come la pasta e il riso o la trazione dei 4x4
    non so perchè mi è uscito alla cinese.
    Correggo integraRE

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •