Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 53
Like Tree1Likes

Allevamento e alimentazione S. Carinatus

Discussione sull'argomento Allevamento e alimentazione S. Carinatus contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Secondo voi di che grandezza deve essere il ghiaino per una carinatus? Che piante mi consigliate di mettere nell'acquario?...

  1. #16
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Secondo voi di che grandezza deve essere il ghiaino per una carinatus? Che piante mi consigliate di mettere nell'acquario?


  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #17
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    7,000
    Discussioni
    169
    Like ricevuti
    1378
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    In giardino lucertole, a volte un Riccio e un Biacco. Ovviamente non sono miei ma vanno e vengono.

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Ciao, secondo me ghiaietto o meglio sabbia fine soprattutto se è baby o ha qualche mese quindi dagli 0.3 agli 0.7 millimetri (da non confondersi col ghiaietto da acquari in millimetri). Puoi usare anche la sabbia vagliata del fiume po che trovi da Eurobrico centri Obi etc ma sarà dura lavarla per togliere il pulviscolo e il prezzo è irrisorio per parecchi kg.
    Come piante aspetta gibo, io metterei anubias nana e microsorum pteropus ben legate a tronchi oppure galleggianti come la lemna o lenticchia d'acqua, altre piante da piantare direttamente sul fondo te le sradicherebbe.


  4. #18
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,201
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3464
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    come scritto da darietto, il ghiaietto va evitato, può essere ingerito e causare morte per blocco intestinale.
    hai quindi 3 opzioni:
    - sabbia finissima (trovi quella per acquari oppure quella di fiume per uso edile che però comporta un noioso e lungo lavaggio);
    - ghiaione grossolano o piccoli ciottoli (diametro maggiore di 1 o 2 cm), anche qui ne trovi al brico uso giardinaggio oppure di specifici per acquario;
    - fondo nudo.


  5. #19
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Grazie delle risposte. Tra le opzioni che hai descritto io opterei per la sabbia finissima visto che avevo già in mente come strutturare l'acquterrario e visto che secondo me è molto estetica. L'unica cosa che non capisco è quanto deve essere fine la sabbia (meno di un millimetro, forse?). Che cosa mi dici riguardo alle piante?


  6. #20
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,201
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3464
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Puoi usare la sabbia di fiume fine vagliata che trovi nei centri brico reparto edilizia, oppure la sabbia fine per acquari scegliendo quella a grana più sottile possibile.
    Come piante ti consiglio qualcosa di galleggiante o fluttuante, quindi niente piante radicate nel fondale ad es.
    ceratophyllum, egeria/elodea, lemna, salvinia, pistia, limnobium, ceratopteris.
    Queste piante puoi buttarle in vasca e lasciarle galleggiare, puoi inserirne una o due tipologie al massimo.


  7. #21
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    E anubias, le sradica?


  8. #22
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    7,000
    Discussioni
    169
    Like ricevuti
    1378
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    In giardino lucertole, a volte un Riccio e un Biacco. Ovviamente non sono miei ma vanno e vengono.

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettili012 Visualizza Messaggio
    E anubias, le sradica?
    Ciao io avevo e ho ancora due anubias nane ancorate per bene a un tronco (ora la tarta è all'esterno) mai sradicate anche perchè non vanno piantate sul fondo. Al massimo quando ho allungato la tempistica dei pasti dava qualche morso alle foglie ma nulla di che.
    Tieni anche conto che l'anubias è una pianta a crescita lenta mentre le galleggianti aiutano tantissimo a depurare l'acqua, io mi ero trovato benissimo con la lemna minor.
    L'azolla caroliniana te la sconsiglio, in acquario sempre morta, mi si moltiplica all'infinito nei mastelli esterni.


  9. #23
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Secondo voi vale la pena di mettere dei led all'acquario, ma con piante galleggianti che fanno ombra? Se si come mi consigliate di metterla (in modalità giorno, notte)?


  10. #24
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,201
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3464
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    personalmente sconsiglio Anubias e piante radicate nel fondale, bisogna considerare quando queste tartarughe raggiungono 200 grammi di peso e spostano senza problemi grossi legni e sradicano tutto.
    per i led non ne ho idea, mentre per la tartaruga serve una lampada ad alogenuri/ioduri come la Solar Raptor da 35 watt versione Flood, vedi qua:
    Video tutorial collegamento ballast HQI (Solar Raptor e analoghe)


  11. #25
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Grazie gibo. Volevo chiederti una cosa riguardo all'alimentazione, la mia carinatus ha 1 anno e mezzo quasi, secondo te quando bisogna passare ad alimentarla di meno (tipo una volta ogni 2 giorni) e quanto di meno?


  12. #26
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,201
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3464
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    io le alimento a giorni alterni già dai 6 mesi.
    a quell'età e se non ha fatto letargo, puoi tranquillamente alimentarla 1 giorno e poi saltare 2 giorni.
    Rettili012 likes this.


  13. #27
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Ok, grazie, inizierò ad alimentarla di meno


  14. #28
    Simpatizzante
    L'avatar di Rettili012
    Località
    Padova, Veneto
    Sesso
    Messaggi
    72
    Discussioni
    18
    Data Registrazione
    May 2021
    Tartarughe in possesso

    1 sternotherus carinatus, 1 Testudo hermanni, 1 Testudo hermanni boettgeri
    Altri rettili in possesso

    2 gechi leopardini

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Cosa mi consigliate per pulire l'acquario della mia tartaruga? Ho da poco preso il suo nuovo acquario che è un po' sporco e verrei pulirlo possibilmente senza prodotti chimici.


  15. #29
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    9,201
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3464
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.2 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.2 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    aceto bianco di vino ed olio di gomito.


  16. #30
    TartaManiaco
    L'avatar di darietto
    Località
    Schio (Vicenza)
    Sesso
    Messaggi
    7,000
    Discussioni
    169
    Like ricevuti
    1378
    Data Registrazione
    May 2014
    Tartarughe in possesso

    nr.1.1.0 hermanni 2014 nr.1.2.0. Sternotherus odoratus 2017--2015
    Altri rettili in possesso

    In giardino lucertole, a volte un Riccio e un Biacco. Ovviamente non sono miei ma vanno e vengono.

    Predefinito Re: Allevamento e alimentazione S. Carinatus

    Citazione Originariamente Scritto da Rettili012 Visualizza Messaggio
    Secondo voi vale la pena di mettere dei led all'acquario, ma con piante galleggianti che fanno ombra? Se si come mi consigliate di metterla (in modalità giorno, notte)?
    Io avevo e ho una plafoniera led, con la tarta usavo sia questa con led chiari e la lampada per la tarta così ti gusti anche l'interno della vasca e puoi simulare meglio l'effetto alba-tramonto. Volendo puoi mettere un temporizzatore a entrambi così fai spegnere prima la lampada per la tarta e poi i led.


Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •