Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Risultati da 1 a 8 di 8

Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazione

Discussione sull'argomento Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazione contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Ciao a tutti e complimenti perchè è un forum meraviglioso per gli amanti delle tartarughe e dei rettili. Complimenti anche ...

  1. #1
    Nuovo iscritto
    L'avatar di danielsan
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Sep 2022
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazione

    Ciao a tutti e complimenti perchè è un forum meraviglioso per gli amanti delle tartarughe e dei rettili. Complimenti anche a utenti molto preparati come Gibo. Sono Daniele, ho 45 anni e dopo aver letto per svariate settimane innumerevoli post, ho deciso di scrivere. Mi sono veramente fatto una cultura quindi a livello teorico, adesso sono "preparato" ma dal punto di vista pratico sono zero. Mi scuso per la lunghezza del post.

    Da circa 35 anni posseggo una Elegans femmina che ha vissuto in condizioni indecenti. Da un anno me ne occupo io e solo nelle ultime settimane ho deciso di prenderle un acquario, un Juwel Rio 180 che, lo so, è sempre insufficiente, ma gli spazi a mia disposizione sono questi e non ho la possibilità di mettere in balcone un mastello. Due giovedì fa, il negoziante mi ha portato l'acquario ed un filtro esterno, un Sicce Whale 200, anch'esso forse troppo striminzito, ma tant'è che ormai ho questo filtro e spero vada benino. Il mio errore è stato quello di dare fiducia a questa persona, che di tarta se ne intende poco. Me ne sono accorto troppo tardi. In ogni caso, da due giovedì c'è l'acqua e il negoziante ha usato un attivatore batterico. Da qualche giorno, noto sul fondo, completamente vuoto, come del resto l'acquario, una materia che se vista da fuori sembra grigiastra ma vista da dentro è bianca. Ho deciso di aspettare per capire l'evolversi e ho preso atto che questa materia si sta espandendo. Questa roba è comparsa dopo l'uso di un sifone, con il quale ho rimosso residui di silicone depositati sul fondo, in quanto il negoziante aveva provato a costruire una zona emersa con dei vasi di plastica bucherellati sul fondo, ma gli feci smontare tutto per evitare di diminuire l'acqua. Sifonando ho anche tolto 2 cm d'acqua, in quanto temevo che la tarta potesse aggrapparsi al tirante posto al centro della vasca e non so ancora se dovrò toglierne ancora, in quanto lei ha una forza bestiale ed è una grande arrampicatrice. Sta di fatto che in seguito è comparsa questa materia e nel web mi hanno confermato che potrebbe trattarsi di batteri. Per la cronaca, il negoziante mi disse di sifonarla... Ora non so se si tratti veramente di batteri e se si, di batteri buoni, quindi la tarta non l'ho ancora inserita. Allego foto dell'acquario e della materia.

    Inoltre sto uscendo pazzo per la zona emersa, so che si potrebbe fare col sughero, di difficile reperibilità. Inoltre temo possa mangiarlo, in quanto la tarta morde praticamente tutto. Le piattaforme commerciali a ventosa-calamita (a proposito, sarebbe possibile attaccarle in qualche modo?), sono sicuro che non andrebbero bene. Le uniche due decenti sono il "thride turtle elevated" (ma sembra che la retina si arrugginisca) e il PENN-PLAX Reptology Turtle Topper, ma quest'articolo non va bene per 40 cm di larghezza, anche se vengono venduti separatamente le "Extender Clips". Qualcuno di voi lo usa con queste Extender Clips? So bene che l'ideale sarebbe una sovrastruttura e ne ho viste migliaia, solo che non saprei come costruirne una.

    E capitolo lampada, anche qui mi sono fatto una cultura ma il famoso video tutorial sul ballast è in francese e faccio fatica a capirlo. So bene che dovrei reperire una Solar Raptor 35w Flood e volevo chiedere se questo andrebbe bene (è già pronto - selezionare 35w con cablaggio + presa) o questo.

    Ho caricato le foto dell'acquario, quand'era totalmente pieno, e di quella roba presente sul fondo.







  2. Sponsor
    Data Registrazione
    Jan 2022

    Passione per il mondo delle Tartarughe da oltre 20 anni
    Allevamento e prodotti per la cura di altissima qualità
             

  3. #2
    Contributor Mod
    L'avatar di Lampe14
    Località
    Milano
    Sesso
    Messaggi
    1,818
    Discussioni
    15
    Like ricevuti
    651
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Tartarughe in possesso

    Trachemys S. Scripta ______________________________ Graptemys P. Kohnii ______________________________ Chrysemys P. Dorsalis ______________________________ Clemmys Guttata ______________________________ Sternotherus Odoratus ______________________________ Kinosternon Baurii ______________________________ Kinosternon S. Cruentatum ______________________________ Claudius Angustatus ______________________________ Mauremys Reevesii

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    il filtro sta iniziando la maturazione biologica, è assolutamente normale

    Tartarugando - Schemi di filtrazione acquari per tartarughe
    Tartarugando - Guida a come far maturare il filtro esterno

    il filtro è sempre preferibile utillizzarlo sovradimensionato almeno del doppio rispetto ai litri netti dell'acquario
    quindi quello che hai montato non è propriamente adeguato... con qualche cambio d'acqua parziale e sifonata del fondo più frequente, potrebbe reggere il carico di lavoro

    thrive turtle elevated non l'ho mai visto o utilizzato ma mi sembra una buon prodotto commerciale per poter sfruttare al massimo lo spazio acquatico che come già ben sai è già limitato per una trachemys adulta

    sicuramente la tarta avrà dimensioni considerevoli (quanto misura esattamente?) è inutile, a mio parere, pensare a qualsiasi arredo o pianta vera o finta che sia
    al massimo potresti pensare a del fondo decorativo.. tipo sabbia finissima (che se ingerita involontariamente non provochi blocchi intestinali ma facilmente espulsa con le feci) oppure ghiaia di grosso diametro impossibile da ingoiare
    Ultima modifica di Lampe14; 04-10-2022 alle 18:11


  4. #3
    Nuovo iscritto
    L'avatar di danielsan
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Sep 2022
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    Ciao Lampe, complimenti anche a te per la preparazione. Purtroppo noto che questo splendido forum non è più frequentato come un tempo, anche se ricco di preziosissime informazioni. Chi utilizza il Thrive turtle elevated, sostiene che le retine si arruginiscano in quanto la plastica che la ricopre è tutt'altro che resistente.

    Il solo carapace della tarta è 21 x 16 e concordo sul fatto che sia inutile aggiungere qualsiasi cosa, anche piante, dato che le distruggerebbe, come minimo. Alla sabbia finissima ci avevo pensato, ma, almeno per il momento, preferirei non mettere nulla sul fondo, anche per vedere come va la manutenzione col sifone (un Amtra che su Amazon costa 6,50 euro circa). In fondo, per questa specie non sono essenziali nè sabbia nè ciottoli. Il venditore mi aveva dato un sacchetto di ciottolini, che sicuramente, per questioni di sicurezza non utilizzerò. Tuttavia pensavo a mezzo vaso di terracotta, principalmente a scopo tana, ma è una cosa davvero secondaria rispetto alla zona emersa, perchè non è il genere di tartaruga che necessita per forza di una tana...

    Volevo chiederti una cosa: il venditore ha desiliconato il filtro interno e inoltre aveva costruito una zona emersa con vasetti di plastica forati che gli portai e che gli feci togliere in quanto, pensandoci bene, ciò avrebbe comportato la diminuzione di quella "poca" acqua che la tarta avrebbe. Il problema è che non tolse i residui di silicone dai vetri e inoltre ne trovai alcuni pezzetti sul fondo. Come già detto siliconai e ne rimossi gran parte. E' pericoloso per la tarta?

    - - - Updated - - -

    Ciao Lampe, complimenti anche a te per la preparazione. Purtroppo noto che questo splendido forum non è più frequentato come un tempo, anche se ricco di preziosissime informazioni. Chi utilizza il Thrive turtle elevated, sostiene che le retine si arruginiscano in quanto la plastica che la ricopre è tutt'altro che resistente.

    Il solo carapace della tarta è 21 x 16 e concordo sul fatto che sia inutile aggiungere qualsiasi cosa, anche piante, dato che le distruggerebbe, come minimo. Alla sabbia finissima ci avevo pensato, ma, almeno per il momento, preferirei non mettere nulla sul fondo, anche per vedere come va la manutenzione col sifone (un Amtra che su Amazon costa 6,50 euro circa). In fondo, per questa specie non sono essenziali nè sabbia nè ciottoli. Il venditore mi aveva dato un sacchetto di ciottolini, che sicuramente, per questioni di sicurezza non utilizzerò. Tuttavia pensavo a mezzo vaso di terracotta, principalmente a scopo tana, ma è una cosa davvero secondaria rispetto alla zona emersa, perchè non è il genere di tartaruga che necessita per forza di una tana...

    Volevo chiederti una cosa: il venditore ha desiliconato il filtro interno e inoltre aveva costruito una zona emersa con vasetti di plastica forati che gli portai e che gli feci togliere in quanto, pensandoci bene, ciò avrebbe comportato la diminuzione di quella "poca" acqua che la tarta avrebbe. Il problema è che non tolse i residui di silicone dai vetri e inoltre ne trovai alcuni pezzetti sul fondo. Come già detto siliconai e ne rimossi gran parte. E' pericoloso per la tarta?

    Secondo te vale la pene attendere il canonico mese di maturazione e fare test nitriti nitrati?


  5. #4
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,810
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3407
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    benvenuto.
    il primo ballast che hai linkato (osram 35 watt) sembra quello corretto, e il venditore lo offre anche con i cablaggi già fatti lato presa e lato lampada.
    come sai, la vasca dovrebbe contenere almeno 250 litri netti con un filtro per almeno 500 / 600 litri.
    puoi evitare i test dell'acqua e seguire le indicazioni per la maturazione del filtro con la tartaruga già nella vasca, qui: http://www.tartarugando.it/content/1...il-filtro.html


  6. #5
    Nuovo iscritto
    L'avatar di danielsan
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Sep 2022
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    Ciao Gibo, piacere di conoscerti. Il portalampada incluso nella Osram va bene o deve essere antiriflesso? A quel punto mi mancherebbe solo qualcosa su cui agganciarla.

    Per il resto, si, so tutto, ma gli spazi sono questi, sarei potuto arrivare a 1 metro e mezzo ma quell'acquario era disponibile (arrivò proprio quel giorno davanti ai miei occhi), mi piaceva, avevo fretta perchè la mia schiena chiede pietà e mi feci convincere di acquistarlo. Poi ho scoperto che era comprensivo di cose che a me non servivano ma il danno è ormai fatto. Ho letto bene quella guida, ho letto tante di quelle cose... Proprio quella guida mi ha fatto inparanoiare in quanto si parla di possibili collassamenti del filtro inserendo nell'acquario un esemplare adulto dopo 4 giorni. Tra poco fa 2 settimane di maturazione, a sto punto penso che farò passare un mese e magari nel frattempo sistemo la questione basking, veramente molto importante. Per la scelta del filtro feci fare tutto al negoziante e quando mi accorsi che copriva fino a 200 litri mi arrabbiai, dato che avevo visto un Tetra (ex 800 se non ricordo male) che avrebbe coperto fino a 300 litri a 102 euro, 18€ in meno di quello da me acquistato...


  7. #6
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,810
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3407
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    per la S.R. non è necessario un riflettore specchiato, va benissimo farla penzolare da un portalampada "nudo" in ceramica o porcellana.
    come braccio porta lampada, prova a vedere il EXOTERRA LIGHT BRACKET, non lo conosco (allevo solo all'aperto) ma sembra un buon prodotto ed il marchio è affidabile.


  8. #7
    Nuovo iscritto
    L'avatar di danielsan
    Località
    Messina
    Sesso
    Messaggi
    6
    Discussioni
    2
    Data Registrazione
    Sep 2022
    Tartarughe in possesso

    Trachemys scripta

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    Quel portalampada incluso su Ebay va bene? Una domanda che mi preme fare: residui di silicone attaccati al vetro possono essere pericolosi?

    Zona emersa: stavo seriamente pensando di acquistare "Exoterra Turtle Bank Large" e siliconarla. E' possibile farlo, giusto? Devo tuttavia capire come creare un sistema antifuga, perchè il Juwel Rio ha la cornice di plastica. Con quale materiale potrei creare dei muri? Plexiglass? Legno? Ovviamente tutto questo per evitare di ridurre la già poca acqua presente nella vasca...


  9. #8
    Contributor Mod
    L'avatar di gibo
    Località
    Brescia/Franciacorta
    Sesso
    Messaggi
    8,810
    Discussioni
    97
    Like ricevuti
    3407
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Tartarughe in possesso

    1.1.1 Sternotherus minor, 0.0.1 Sternotherus m. peltifer, 1.3 Kinosternon s. hippocrepis, 2.2 Sternotherus carinatus, 1.2 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Cos'è quella roba sul fondo dell'acquario? Consigli per zona emersa e illuminazio

    il portalampada presente su ebay sembrerebbe di ceramica / porcellana, quindi OK, eventualmente chiedi conferma al venditore.

    la exoterra turtle bank è una buona piattaforma, ma siliconandola perdi l'effetto di auto-adattamento al livello dell'acqua garantito dalle calamite di serie, questo può essere un problema perchè se l'acqua è troppo alta la tartruga non asciuga il piastrone quando fa basking, se l'acqua diventa bassa la tartaruga non riesce a salire sulla piattaforma, ne consegue che in peian estate con la calura e conseguente forte evaporazione dovresti continuamente fare rabbocchi di precisione... abbastanza una rottura!

    come barriere puoi applicare sopra la vasca un coperchio di rete metallica oppure alzare delle barriere nel materiale che preferisci, come facilità di lavorazione io penserei a del compensato marino okume (ai brico puoi fartelo tagliare a misura) con degli angolari ad elle tropicalizzati o inox e viti da legno inox.
    Oppure puoi provare più semplicemente con del polionda o del policarbonato che tagli agevolmente col cutter, però è da provare...


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •