Benvenuto su Tartarugando, il forum tematico specializzato nell'allevamento di tartarughe e di altri rettili.
REGISTRATI per entrare a far parte della nostra community! Ti aspettiamo!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 18
Like Tree10Likes

Problemi ibridi di tartaruga

Discussione sull'argomento Problemi ibridi di tartaruga contenuta nel forum Tartarughe Acquatiche e Palustri, nella categoria Tartarughe Acquatiche & Palustri; Per gentile concessione da parte del mio amico Laurent Lebois, pubblico queste immagini di Un'ibrido di Carinatus e Odoratus che ...

  1. #1
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Problemi ibridi di tartaruga

    Per gentile concessione da parte del mio amico Laurent Lebois, pubblico queste immagini di Un'ibrido di Carinatus e Odoratus che a mio avviso non è affatto un bel vedere nonostante non sia esteticamente così brutta.


    In questo topic mi piacerebbe affrontare un dibattito sulla riproduzione di ibridi e quali problemi si potrebbero incontrare nell'eventuali riproduzioni.
    rughis likes this.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  2. #2
    Appassionato
    L'avatar di Castiglio
    Località
    Romagna
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    215
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    qualcuna

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Conoscevo già questa immagine, e sulla rete non ne circolano molte altre su eventuali ibridi tra le due specie...

    Per mia esperienza posso dire che ho notato un certo interesse del maschio di S.carinatus per una femmina di S.odoratus con cui conviveva (parlo di esemplari all'epoca sub-adulti, e questo fu il motivo che mi portò a dividerli), mentre ora che sono presenti esemplari di entrambi i sessi per entrambe le specie non noto tentavi di riproduzione "trasversali", quindi direi spannometricamente che se il rischio c'è, si realizza in condizioni di "forzatura" dettate da particolari condizioni di cattività


    Sarà eticamente discutibile (su questo non si discute ), ma la tartaruga nella foto è uno spettacolo!
    maura72 and rughis like this.

  3. #3
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Ma non si può rischiare di avere nascite con malformazioni?

    A parere mio è normale che un maschio di tartaruga provi ad accoppiarsi con femmine di altre specie, anche se ci saranno a disposizione delle femmine della stessa specie.
    Sbrisy ed io avevamo un'Odoratus maschio che non gli fregava nulla delle 2 Odoratus femmine, inseguiva e cercava sempre di accoppiarsi con la nostra Kinosternon Subrubrum femmina, per fortuna erano troppo giovani per riprodurre, t'immagini cosa sarebbe saltato fuori? Dopo alcuni giorni li ho divisi, non la lasciava stare un'attimo, il maschio stava rischiando un prolasso del pene perchè non riusciva a prenderla e delle altre Odoratus femmine non gli fregava nulla.
    Questo era proprio Amore!

    Nome: 24022010208.jpg
Visite: 10053
Dimensione: 92.3 KB
    Castiglio and Gianni83 like this.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  4. #4
    Appassionato
    L'avatar di Castiglio
    Località
    Romagna
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    215
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    qualcuna

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    facile: è perchè rispetto alle odoratus le kino hanno il "posteriore" a mandolino

    Non so nulla di ibridi nelle acquatiche, ho visto ibridi di Testudo e so che all'interno dello stesso genere vi sono specie più o meno o affatto predisposte a generare prole sana ma non fertile da accoppiamenti interspecifici

    Penso che nel caso S.carinatus e S.odoratus (così come avviene per altre specie) gli ibridi in circolazione siano relativamente pochi rispetto alle centinaia di persone che tengono a stretto contatto le due specie perché la stragrande maggioranza degli embrioni fecondati non riesce a completare lo sviluppo. Ma ritengo sia meglio non tentare, se il rischio esiste è solo una ragione in più per allevare gli esemplari separatamente.
    Zine likes this.

  5. #5
    Turtle Addicted
    L'avatar di Leonida89
    Località
    Lido Di Camaiore (LU) & Sestu (CA)
    Sesso
    Messaggi
    4,401
    Discussioni
    72
    Like ricevuti
    2825
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Tartarughe in possesso

    1.5.0 Trachemys scripta 1.0.1 Trachemys scripta elegans 1.1.1 Kinosternon baurii. 1.5.19 Sternotherus odoratus

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Sarebbe utile sapere se gli ibridi hanno un vantaggio selettivo in termini di crescita, salute, aspettativa di vita.
    Se non fossero geneticamente su pianeti diversi (non lo so, mai letto nulla in proposito) potrebbero esserci anche dei vantaggi: ovviamente uno studio (scientifico) del genere dovrebbe coinvolgere decine e decine di esemplari per anni... e come avete già detto circola solo quest'immagine di un ibrido, quindi mi vien da pensare che siano casi eccezionali.
    Zine likes this.

  6. #6
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Hai perfettamente ragione, penso che ci sia parecchia gente che fa convivere specie diverse di entrambi i sessi e di strane riproduzione, per fortuna, non se ne vedono in giro...
    Però meglio non far circolare troppo la voce, ci sono utenti che, leggendo queste parole, potrebbero interpretarle come una motivazione per far convivere specie diverse col presupposto che non potrà mai succedere nulla, cosa che chiunque di noi ritiene enormemente sbagliata.

    Quindi la mia foto non è affatto da prendere come esempio. Errori di gioventù che un pò mi vergogno di averli commessi!
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  7. #7
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Citazione Originariamente Scritto da Leonida89 Visualizza Messaggio
    Sarebbe utile sapere se gli ibridi hanno un vantaggio selettivo in termini di crescita, salute, aspettativa di vita.
    Se non fossero geneticamente su pianeti diversi (non lo so, mai letto nulla in proposito) potrebbero esserci anche dei vantaggi: ovviamente uno studio (scientifico) del genere dovrebbe coinvolgere decine e decine di esemplari per anni... e come avete già detto circola solo quest'immagine di un ibrido, quindi mi vien da pensare che siano casi eccezionali.
    Ottime osservazioni che, come te, mi chiedo anch'io... ma che a mio parere, cioè di un perfetto ignorante in questo discorso, non penso ci sia alcun vantaggio nell'ibridazione, anzi, tutt'altro.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  8. #8
    Appassionato
    L'avatar di Castiglio
    Località
    Romagna
    Sesso
    Messaggi
    229
    Discussioni
    6
    Like ricevuti
    215
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    qualcuna

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Hai perfettamente ragione, penso che ci sia parecchia gente che fa convivere specie diverse di entrambi i sessi e di strane riproduzione, per fortuna, non se ne vedono in giro...
    Però meglio non far circolare troppo la voce, ci sono utenti che, leggendo queste parole, potrebbero interpretarle come una motivazione per far convivere specie diverse col presupposto che non potrà mai succedere nulla, cosa che chiunque di noi ritiene enormemente sbagliata.

    Quindi la mia foto non è affatto da prendere come esempio. Errori di gioventù che un pò mi vergogno di averli commessi!
    Certo! Ricordiamo a chi vuole fare strani esperimenti che la possibilità di ibridi non è l'unica ragione per cui si disincentiva la convivenza in generale tra tartarughe di specie differenti, stress inutile derivante dalla convivenza (l'accoppiamento, anche se improduttivo, è una bella batosta per femmine e maschi) e la possibilità di malattie direi che sono due buone ragioni da sole.
    Zine likes this.

  9. #9
    Contributor
    L'avatar di Platysternon
    Località
    Bergamo
    Sesso
    Messaggi
    1,346
    Discussioni
    64
    Like ricevuti
    282
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Tartarughe in possesso

    Stigmochelys pardalis pardalis ; Agrionemys horsfieldii ; Astrochelys radiata; Malacochersus tornieri ; Testudo kleinmanni
    Altri rettili in possesso

    Tiliqua gigas

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    io nel corso degli anni mi son fatto un'opinione al riguardo delle ibridazioni.

    non lo trovo eticamente corretto utilizzare esemplari rari o di cui è bene conservare intatto e puro il patrimonio genetico: non incrocerei mai una minor minor con una depressus per esempio o una hermanni hermanni con una hermanni boettgeri.

    non trovo però sconcertanti gli ibridi di specie come alcune subrubrum, le odoratus e le carinatus di cui ormai è pieno il mondo e delle quali non importa quasi a nessuno del patrimonio genetico dato che ormai son quasi tutte CB e i prelievi in natura sporadici.

    troverei preoccupante invece l'incrocio di specie alloctone con specie autoctone le quali cucciolate, se liberate per incuria o altro, andrebbero a inquinare geneticamente le popolazioni presenti sul territorio in maniera non naturale.ad esempio incrociare una trinacris con una emys padana e liberare i piccoli in Sicilia sarebbe un danno inestimabile.

    agli bridi in realtà siam abituati tutti ormai: basta vedere i piccoli delle Trachemys che si trovan nei negozi negli ultimi anni.penso che le farm che le riproducono non facciano molta attenzione alla purezza delle loro colonie se le uova prodotte son al di sopra di certi limiti di fertilità.

    addirittura ho visto esemplari WC di zone di interdizione di picta a dir poco spettacolari perchè badate bene che in natura certe ibridazioni avvengono normalmente.

    per quanto riguarda la salubrità degli ibridi non ho grandi esperienze, ho solo notato che alcuni ibridi di sottospecie diverse di graeca crescono molto velocemente, come anche alcuni ibridi di trachemys.gli ibridi di graeca per esempio li ho visti quasi tutti olivastri quindi bruttarelli rispetto ai genitori mantre gli ibridi di trachemys spesso son più colorati.

    l'ibrido della foto sopra a parer mio è molto bello

  10. #10
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    E' vero che in natura parecchie tartarughe di diverse specie si accoppiano....ma è strano che su internet non si trovino molte immagini di ibridi. Oggi facevo un giro su Flickr, un sito di appassionati di foto dove si trovano parecchie immagini di tartarughe in natura, soprattutto in america nel loro habitat, ma c'è davvero poco riguardo l'ibridazione.
    Quindi si vede che qualcosa non funziona negli accoppiamenti.
    Vorrei separare il discorso di ibridazione tra specie e incroci tra sottospecie.

    Son d'accordo che l'esemplare di Laurent sia fantastico ma cercare volontariamente di riprodurlo mi pare sbagliato. Ribadisco, questo è il mio modestissimo parere da perfetto ignorante, magari grazie all'intervento di qualche esperto sull'argomento salta fuori che non c'è nulla di male e che non comporta alcun danno di salute agli esemplari...ma dubito.
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  11. #11
    EDG
    EDG è offline
    Contributor
    L'avatar di EDG
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    625
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    354
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    ...

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Non mi ritengo esperto, ma dico ugualmente la mia perchè è un argomento che mi interessa.
    E' vero che anche in natura esistono casi di ibridi e incroci (con il primo termine intendo tra specie diverse, con l'altro tra sottospecie della stessa specie), e che negli anni (millenni e più) le varie specie si sono formate anche da vari incroci tra loro, ma il discorso è abbastanza diverso se si tratta di ibridi in cattività, dato che chi ibrida le varie tartarughe non segue un certo criterio, e può mettere insieme una specie americana con una asiatica, cosa che in natura non è possibile.
    Sono pochi i casi di ibridi in natura, per la maggior parte si tratta di incroci tra sottospecie nelle zone di intergradazione, e solo questi io giustificherei in cattività, ma in casi particolari, in generale sono dell'idea che chi alleva tartarughe (che per quanto possano ritenersi "pets", sono animali selvatici e a rischio di estinzione quindi hanno bisogno di una particolare attenzione) deve cercare di tenere separate ogni specie e sottospecie, perchè l'ibrido è comunque un inquinamento genetico, si è stravolto qualcosa che la natura ha selezionato con determinate caratteristiche.
    Tralasciando questo aspetto "morale", passiamo a quello pratico, cioè alla possibilità che questi ibridi abbiano problemi di salute.
    Non c'è una regola, in alcuni casi l'ibrido non può presentare svantaggi, ma è più probabile il contrario. Ad esempio supponiamo che si ibridano una specie principalmente vegetariana con una carnivora, quello che ne esce fuori che esigenze avrà? Non credo sia scontato dire onnivora. Inoltre bisogna tenere in considerazione anche il pericolo che specie provenienti da diversi continenti possano scambiarsi diverse patologie.
    E ancora, se dal punto di vista genetico le specie sono abbastanza lontane, i loro ibridi potrebbero presentare delle malformazioni, quando non siano talmente incompatibili da non potersi fecondare tra loro.
    L'esemplare di Laurent potrebbe risultare fantastico, ma a mio parere non quanto una S.odoratus o una S.carinatus in sé.
    Foto di ibridi non se ne trovano poche, io ne ho raccolte diverse, se ti interessa vederne qualcuna in particolare dimmelo e vedo se ti posso accontentare (si tratta di ibridazioni avvenute in cattività).
    Ultima modifica di EDG; 15-06-2012 alle 23:04

  12. #12
    EDG
    EDG è offline
    Contributor
    L'avatar di EDG
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    625
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    354
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    ...

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Sbrisy ed io avevamo un'Odoratus maschio che non gli fregava nulla delle 2 Odoratus femmine, inseguiva e cercava sempre di accoppiarsi con la nostra Kinosternon Subrubrum femmina, per fortuna erano troppo giovani per riprodurre, t'immagini cosa sarebbe saltato fuori?
    Qualcosa del genere:

    K.subrubrum X S.odoratus

    Zine likes this.

  13. #13
    Simpatizzante
    L'avatar di Dogo
    Località
    Tra mi e bg
    Sesso
    Messaggi
    39
    Discussioni
    5
    Like ricevuti
    12
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Tartarughe in possesso

    hermanni bottgeri Cuora Flavomarginata emys orbicularis Kinosternon baurii Clemmys guttata claudius angustatus platysternon megacephalum staurotypus triporcatus Cuora bourreti
    Altri rettili in possesso

    Geco leopardino

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    anch'io ho un ibrido carinatus odoratus, una f, sicuramente più vecchiotta di quella postata da te, Zine...
    presa due l'anno scorso a longarone, era partricolare e neanche il venditore sapeva cosa fosse, me le voleva spacciare per una salvinii...



    Zine likes this.

  14. #14
    <3 Sbrisy
    L'avatar di Zine
    Località
    Casale Monferrato e Verona
    Sesso
    Messaggi
    1,594
    Discussioni
    78
    Like ricevuti
    606
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Tartarughe in possesso

    Due Odoratus, Una Carinatus, Due Kinosternon Hippocrepis, Coppia di Pelomeduse Subrufa Olivacea, Una Pelusius Castaneus, Una Pelodiscus Sinensis, Una Sternotherus Minor Minor, Due Malaclemys Terrapin Centrata, Una Emydura Subglubosa

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga



    Questa mi mancava...
    Può fare da sponsor per una campagna pubblicitaria contro l'ibridazione! Non è un bel vedere!

    Comunque EDG, sono pienamente d'accordo con te, inutile ribadire che è meglio evitare di riprodurre simili esemplari.

    Io spero che Dogo non tenga quella femmina di Odoratus/Carinatus con un esemplare maschile...
    Mei ciuc che luc!
    (meglio ubriachi che ignoranti)

  15. #15
    EDG
    EDG è offline
    Contributor
    L'avatar di EDG
    Località
    Sicilia
    Sesso
    Messaggi
    625
    Discussioni
    17
    Like ricevuti
    354
    Data Registrazione
    May 2011
    Tartarughe in possesso

    ...

    Predefinito Re: Problemi ibridi di tartaruga

    Citazione Originariamente Scritto da Zine Visualizza Messaggio
    Può fare da sponsor per una campagna pubblicitaria contro l'ibridazione! Non è un bel vedere!
    Come sponsor contro l'ibridazione meglio questa, M.sinensis X T.scripta, orribile, mi dispiace usare questo aggettivo, non è colpa sua ma non è concepibile un esperimento del genere.


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •